LaRouche sull’abbattimento del caccia russo in Turchia: “Obama ha organizzato un atto di guerra”

Lyndon LaRouche ha risposto all’abbattimento di un aereo da guerra russo da parte della Turchia dichiarando che “Obama ha organizzato un atto di guerra, mettendo così in pericolo gli Stati Uniti e tutta l’umanità.”

Personalità americane qualificate hanno sottolineato, subito dopo la provocazione turca, che il Presidente della Turchia Erdoğan non avrebbe mai intrapreso questa azione se non fosse stato consapevole del tacito sostegno di Obama. Le stesse fonti osservano che Obama era furioso, nel fine settimana a Parigi, perché il governo francese, sotto forti pressioni popolari, si stava muovendo verso una vera alleanza con la Russia per distruggere l’ISIS. In forte contrasto con questa sana reazione francese agli attacchi di Parigi il 13 novembre, Obama aveva rinnovato la sua richiesta che la rimozione del Presidente siriano Assad avvenisse immediatamente, e precedesse qualunque azione contro lo Stato Islamico.

LaRouche ha chiesto l’immediata destituzione di Obama. “Non ci sono più scuse per Obama, se l’umanità vorrà sopravvivere. Il modo per evitare la terza guerra mondiale è che gli americani onesti a tutti i livelli denuncino il Presidente in qualunque occasione si presenti”.

Per approfondire

In inglese

Alle 3:00 (ore notturne italiane) Lyndon LaRouche terrà un “discorso al caminetto” di emergenza, con domande dal pubblico.

In francese

Più comodamente, si potrà ascoltare Jacques Cheminade stasera alle 19:00

Gli attori

Obama_Su-24_Putin

Obama_Su-24_Hollande