Risoluzioni della conferenza internazionale dello Schiller Institute (Berlino, 25-26 giugno 2016)

Le seguenti risoluzioni sono state approvate da tutti i partecipanti alla conferenza internazionale dello Schiller Institute che si è tenuta il 25-26 giugno a Berlino.

Risoluzione per la Russia e la Siria: togliere le sanzioni contro Siria e Russia per tornare alla pace

Conferenza dello Schiller Institute, 25-26 giugno, Berlino, Germania

I partecipanti riuniti alla conferenza dello Schiller Institute su “Creare un futuro comune per l’umanità ed un Rinascimento della cultura classica” chiedono l’immediato annullamento delle sanzioni contro Siria e Russia, che sono solo uno strumento aggressivo di pressione e di escalation verso una guerra mondiale da parte delle potenze mondiali. Tali sanzioni sono un riflesso della tradizione geopolitica dell’Impero britannico contro il principio della sovranità nazionale ed il vantaggio dell’altro definiti dal Trattato di Westfalia. Facciamo appello per una conferenza internazionale per la ricostruzione della Siria basata sulla concezione vincente della Nuova Via della Seta promossa dalla Cina e chiediamo che i paesi europei e gli Stati Uniti accettino la proposta cinese di ricostruire la Siria dalla distruzione provocata dalle loro guerre in tutto il Medio Oriente.

Dobbiamo naturalmente prima sradicare il terrorismo ed essere ispirati dall’impegno delle religioni, delle culture e delle civiltà a costruire un mondo migliore per tutti noi. Dalla sua storia di unità nazionale basata sulla convergenza del meglio di diverse culture, la Siria possa diventare un segnale di bellezza per la causa della pace mondiale grazie al nostro reciproco sviluppo e alla creatività comune.

Risoluzione per lo Yemen

Conferenza dello Schiller Institute, 25-26 giugno, Berlino, Germania

La conferenza dello Schiller Institute a Berlino il 25-26 giugno trasmette il proprio sostegno di cuore alla grande nazione dello Yemen e al gruppo di studio di Fouad Al-Ghaffani. La vostra coraggiosa leadership intellettuale, letteralmente sotto il bombardamento di forze sataniche, è di ispirazione per migliaia di persone negli Stati Uniti, in America Latina e in Europa. Prendiamo il solenne impegno di batterci per estendere la Nuova Via della Seta, per la ricostruzione dello Yemen, in modo che le vite di molti uomini, donne e bambini uccisi vengano onorate in un Rinascimento dello Yemen, che ricostruirà anche le meravigliose antiche città e l’architettura. Lo Yemen deve diventare una perla tra le nazioni del Sud Ovest asiatico e del mondo molto presto!