prova per nuova home

IN EVIDENZA

EXPO_Africa

16 ottobre 2015: di Claudio Celani, Vice Presidente MoviSol

Il 14 ottobre all’Expo si è persa un’occasione d’oro. Un convegno organizzato sotto l’egida del CNR, dell’Accademia delle Scienze, della CIA (quella degli agricoltori, non quella di Langley) e della Commissione per il Bacino del Lago Ciad (LCBC/CBLC) allo scopo di attirare l’attenzione mondiale sul problema del prosciugamento del Lago Ciad che è all’origine delle ondate migratorie dal Sahel e terreno di reclutamento per Boko Haram, ha accuratamente evitato di parlare dell’unica, vera soluzione del problema: il trasferimento idrico dal bacino del fiume Congo.

Si è assistito a una ripetizione un po’ farsesca del convegno di Bologna del 2014, quando l’allora inviato speciale dell’ONU per il Sahel, Romano Prodi, invitò i paesi africani a una “conferenza dei donatori” che si concluse con un nulla di fatto.

All’Expo, come a Bologna, si è scartata in partenza l’idea di un’opera infrastrutturale che porti l’acqua da una regione dove ce n’è troppa, il bacino del fiume Congo, a una dove non ce n’è affatto – il Sahel. Eppure l’idea esiste da anni, da quando un’impresa di ingegneria dell’IRI, Bonifica, la lanciò dopo uno studio e alcune misurazioni preliminari del territorio.

Transaqua, così fu battezzata l’idea, consiste in un canale lungo 2400 km che parte dal Congo (Repubblica Democratica) meridionale e, attraversando i grandi affluenti del fiume omonimo, ne raccoglie le acque in bacini artificiali e raggiunge lo spartiacque col bacino del Lago Ciad con una portata di 3200 m3 al secondo, per congiungersi con un affluente… (CONTINUA)

EXPO_Africa

16 ottobre 2015: di Claudio Celani, Vice Presidente MoviSol

Il 14 ottobre all’Expo si è persa un’occasione d’oro. Un convegno organizzato sotto l’egida del CNR, dell’Accademia delle Scienze, della CIA (quella degli agricoltori, non quella di Langley) e della Commissione per il Bacino del Lago Ciad (LCBC/CBLC) allo scopo di attirare l’attenzione mondiale sul problema del prosciugamento del Lago Ciad che è all’origine delle ondate migratorie dal Sahel e terreno di reclutamento per Boko Haram, ha accuratamente evitato di parlare dell’unica, vera soluzione del problema: il trasferimento idrico dal bacino del fiume Congo.

Si è assistito a una ripetizione un po’ farsesca del convegno di Bologna del 2014, quando l’allora inviato speciale dell’ONU per il Sahel, Romano Prodi, invitò i paesi africani a una “conferenza dei donatori” che si concluse con un nulla di fatto.

All’Expo, come a Bologna, si è scartata in partenza l’idea di un’opera infrastrutturale che porti l’acqua da una regione dove ce n’è troppa, il bacino del fiume Congo, a una dove non ce n’è affatto – il Sahel. Eppure l’idea esiste da anni, da quando un’impresa di ingegneria dell’IRI, Bonifica, la lanciò dopo uno studio e alcune misurazioni preliminari del territorio.

Transaqua, così fu battezzata l’idea, consiste in un canale lungo 2400 km che parte dal Congo (Repubblica Democratica) meridionale e, attraversando i grandi affluenti del fiume omonimo, ne raccoglie le acque in bacini artificiali e raggiunge lo spartiacque col bacino del Lago Ciad con una portata di 3200 m3 al secondo, per congiungersi con un affluente… (CONTINUA)

ECONOMIA

ulla-andersson

13 ottobre 2015: Per il quinto anno di fila, una mozione che chiede la separazione bancaria… (CONTINUA)

EDITORIALI

gs_Italia-quando

4 ottobre 2015: Nelle ultime settimane si è intensificato, negli Stati Uniti ed anche in Europa… (CONTINUA)

IMPERO BRITANNICO

trident

14 ottobre 2015: Ieri la NATO, dalla base aerea di Büchel in Germania, ha cominciato un’esercitazione… (CONTINUA)

GEOPOLITICA

trident

14 ottobre 2015: Ieri la NATO, dalla base aerea di Büchel in Germania, ha cominciato un’esercitazione… (CONTINUA)

ITALIA

villa-deste

15 ottobre 2015: In occasione del primo Forum Internazionale di Conftrasporto a Cernobbio,… (CONTINUA)

CULTURA

Amelia_memoriam_hzl

4 settembre 2015: Amelia ci ha lasciati all’età di 104 anni. Fino a pochi giorni prima era… (CONTINUA)

POLITICA USA

obama-removed1

8 ottobre 2015: La Russia ha lanciato in Siria un’offensiva aerea, terrestre e navale, in collaborazione… (CONTINUA)

GLASS-STEAGALL

obama-removed1

8 ottobre 2015: La Russia ha lanciato in Siria un’offensiva aerea, terrestre e navale, in collaborazione… (CONTINUA)

SIRIA

raf-tornado

12 ottobre 2015: In un articolo dell’11 ottobre sull’International Business Times, Romil Patel… (CONTINUA)

SCIENZA

Cheminade_Marte_2015

2 ottobre 2015: A partire dal 28 settembre sulla rete è partita un’ondata di commenti sulla scoperta di corsi d’acqua… (CONTINUA)

BRICS

wlb

10 ottobre 2015: L’edizione in cinese dello studio dell’EIR “La Nuova Via della Seta diventa… (CONTINUA)

CAMBIAMENTI CLIMATICI

wlb

10 ottobre 2015: L’edizione in cinese dello studio dell’EIR “La Nuova Via della Seta diventa… (CONTINUA)