Ischinger: abbiamo necessità di difesa, ma anche di dialogo con la Russia

Intervistato dal Berliner Zeitung, il Presidente della Conferenza di Monaco sulla Sicurezza Wolfgang Ischinger ha sostenuto il Ministro tedesco degli Esteri Frank-Walter Steinmeier nel suo attacco alla NATO. Ha sostenuto che si parla tanto di difesa, ma non di dialogo. Sembra che, per superare il Consiglio NATO-Russia previsto per il 13 luglio, Ischinger proponga un “Centro NATO-Russia sulla Crisi”. Egli propone, inoltre, che un dirigente esperto della NATO si rechi a Mosca alla chiusura del vertice di Varsavia per informare i russi delle decisioni, allo scopo di ricostruire la fiducia reciproca.

Ischinger dà voce alle preoccupazioni crescenti per la spirale di agitazione, tra esercitazioni e contro-esercitazioni delle truppe dell’Alleanza Atlantica nel Baltico, per l’addensamento di truppe occidentali e russe da una parte e dall’altra della frontiera, un addensamento che offre il fianco a possibili incidenti capaci di innescare un conflitto. L’intenzione belligerante potrebbe non esservi, ha dichiarato Ischinger, ma non mancano gli ingredienti per la guerra; gli arsenali nucleari, inoltre, sono ancora esistenti e questo rende urgente il dialogo di cui sopra.