Franklin D. Roosevelt in Russia: Yakunin loda il suo approccio alla crisi economica

Nel corso di un’intervista al quotidiano tedesco Die Welt, Vladimir Yakunin ha risposto esponendo la sua visione per il 2016: “la maggioranza delle prognosi sostiene che si continuerà ad avere uno sviluppo economico lento fino almeno alla fine della prima metà dell’anno. Penso che si prolungherà oltre, poiché non è facile sviluppare nuovi settori economici finora trascurati. È noto dai tempi di Roosevelt che in tempi di crisi gli investimenti statali sono estremamente importanti. Sforzi di questo genere dovrebbero essere maggiori. Ciò tuttavia non riguarda soltanto la Russia… Penso che la Russia e l’Europa dovrebbero cooperare di più, per uscire dalla crisi”.

Yakunin ha anche confermato i piani per creare un nuovo centro studi sui rapporti tra Oriente e Occidente, fondato sul Forum Pubblico Mondiale per il Dialogo tra le Civiltà, del quale è uno dei fondatori, aggiungendo che parlando recentemente con una controparte cinese ha riscontrato un grande interesse in tale progetto.