Helga Zepp-LaRouche sul China Daily: gli Stati Uniti aderiscano alla Nuova Via della Seta

La fondatrice e presidente dello Schiller Institute esprime l’urgenza che “gli Stati Uniti si uniscano alla Belt and Road Initiative durante il Forum che ha illustrato i principî e gli scopi della proposta di sviluppo globale formulata dalla Cina”, riferiva ieri il China Daily.

Il quotidiano cinese in lingua inglese cita alcuni passi dal messaggio teletrasmesso di Helga Zepp-LaRouche al Forum di Glendale sul tema “La Belt and Road Initiative della Cina – Un’occasione storica per gli Stati Uniti”.

“Vogliamo cooperare con la Belt and Road Initiative, ed insistiamo con veemenza affinché gli Stati Uniti vi prendano parte”, ha dichiarato Helga Zepp-LaRouche ai partecipanti, tra i quali diplomatici cinesi, belgi e kenioti e rappresentanti di enti locali americani.

“Helga Zepp-LaRouche ha lodato gli sforzi della Cina”, ha aggiunto il China Daily, “di riforma e di apertura, che sostiene abbiano non soltanto trasformato la Cina dal punto di vista economico, ma anche permesso alla Cina di soccorrere altri Paesi nel superamento del sottosviluppo e della povertà. ‘L’Occidente non dovrebbe prendersela per questo, poiché avrebbe potuto fare altrettanto. Perché gli Stati Uniti e l’Europa non hanno sviluppato l’Africa, l’America Latina e gran parte dell’Asia?’, ha chiesto”.

Il quotidiano cinese riferisce inoltre che nella sua presentazione sulla BRI, il viceconsole generale cinese a Los Angeles, Shi Yuanqiang, ha affermato che, mentre gli Stati Uniti quest’anno non hanno inviato propri rappresentanti al secondo Forum della Belt and Road Initiative per la Cooperazione Internazionale, erano presenti i rappresentanti dell’ambasciata americana in Cina e, “infatti, gli Stati Uniti hanno avuto il più ampio gruppo di delegati, tra le nazioni presenti al secondo forum”.

Shi ha indicato con enfasi le innumerevoli occasioni che i progetti della BRI mettono a disposizione delle società americane.

Anche un sito americano in lingua cinese ha pubblicato un resoconto più esteso del forum di Los Angeles, includendo fotografie di relatori e pubblico.