Elezioni di metà mandato negli Stati Uniti: è in gioco guerra o pace

Tra meno di quattro settimane gli elettori americani determineranno il futuro dell’umanità. Se la rivolta giacobina promossa dal movimento “Resist”, finanziato da Soros e sostenuto da Obama e la Clinton, sconfitti nel 2018, riuscirà a far ottenere la maggioranza ai democratici alla Camera e al Senato, il mondo andrà verso la guerra. Una vittoria democratica darebbe nuovo impeto alla campagna per l’impeachment contro il Presidente Trump, condotta in combutta con i servizi segreti britannici.

Come Helga Zepp-LaRouche ha dettagliato negli ultimi mesi, l’attacco a Trump è dovuto alla sua decisione di porre fine alla politica guerrafondaia dei suoi predecessori, Bush e Obama, scegliendo di cooperare con Russia e Cina. Il Nuovo Paradigma avviato dalle iniziative della Cina per la Nuova Via della Seta si impone ogni giorno di più sulla geopolitica britannica, scatenando le ire dell’impero.

Questi saranno i temi della consueta videoconferenza di Helga Zepp-LaRouche, disponibile giovedì dalle ore 21 sul sito schillerinstitute.com.