Cristoforo Colombo e il principio della scoperta scientifica

Nella giornata di Columbus Day, che ricorda la scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo, Diane Sare, candidata al Senato USA e leader del movimento di LaRouche negli Stati Uniti, ha tenuto una importante conferenza online per “celebrare Colombo e il principio della scoperta scientifica”, in cui ha preso la parola, in inglese, anche Liliana Gorini, presidente di MoviSol, sul progetto rinascimentale intorno a Colombo (Toscanelli, Brunelleschi, il gruppo di umanisti intorno alla Cupola del Brunelleschi, simbolo del Rinascimento, tra cui lo zio di Amerigo Vespucci, canonico del Duomo di Firenze). Gorini ha citato anche la famosa lettera di Francesco Petrarca al doge di Venezia e Genova, in cui li invita ad adottare una missione di scoperta di nuovi mondi e degli oceani invece di condurre guerre fratricide, lettera ripresa da Giuseppe Verdi nel Simon Boccanegra. Ha quindi denunciato Antifa e gli amici di Greta Thunberg che distruggono le statue di Colombo ed altri umanisti negli Stati Uniti ed in Europa, ricordando che lo stesso fece l’ISIS coi monumenti a Palmira, e questa furia contro la nostra cultura classica riflette l’odio dell’Impero britannico per la bellezza e il Rinascimento.
Nel ricordare che LaRouche è stato un genio rinascimentale, ingiustamente incarcerato da Bush, e per questo è importante la sua riabilitazione, Diane Sare he spiegato nel suo intervento che lo stesso Impero britannico che conduce la campagna contro Colombo cerca anche di distruggere la presidenza USA, e che occorre contrastare questo tentativo di golpe condotto con una bufala, il Russiagate, voluta da agenti stranieri, tra cui lo stesso Biden.
Kesha Rogers, ex candidata in Texas, dove vinse a sorpresa la primarie democratiche con una piattaforma larouchiana che includeva rilanciare la NASA, spiega nel suo intervento che la missione Artemis per tornare sulla Luna, voluta da Trump, è la prosecuzione del viaggio di Colombo, che ha ispirato più volte la NASA (ad esempio la navetta Endeavour aveva una caravella come simbolo). Infine un altro candidato larouchiano, Daniel Burke, candidato al Senato nel New Jersey, spiega come coloro che vandalizzano le statue di Colombo e Lincoln sono fautori del ritorno al razzismo sudista ed alla Costituzione sudista che vietava il progresso e gli investimenti nelle infrastrutture.

Infine un messaggio di Helga Zepp-LaRouche, presidente dello Schiller Institute, che parla del “punctum saliens” nelle tragedie di Schiller paragonandolo al periodo attuale, in cui sarà decisivo il voto del 3 novembre negli Stati Uniti.

Ecco la conferenza: