Mobilitazione negli Stati Uniti per convincere Trump ad adottare la legge Glass-Steagall

Il LaRouche PAC ed i sostenitori dell’ex candidato presidenziale Bernie Sanders hanno lanciato una campagna in tutti gli Stati Uniti per chiedere al Presidente eletto Donald Trump di dare seguito alla sua promessa di adottare la separazione bancaria con il 21st Century Glass-Steagall Act. La mobilitazione, che il LaRouchePAC conduce già da mesi, è stata lanciata dai sostenitori di Trump in Ohio con una lettera diffusa dal Cuyahoga County Progressive Caucus e da “Ohio Revolution.”

La campagna chiede ad altre organizzazioni di mandare la stessa lettera e di utilizzare i social media per far sì che Trump mantenga la promessa, facendo notare che la legge Glass-Steagall “è rimasta dormiente” per anni sia alla Camera che al Senato. Se verrà adottata, spiegano, la legge Glass-Steagall separerà le banche commerciali dal “casinò globale e ad alto rischio noto come le banche d’affari di Wall Street.” Ci sono voluti solo nove anni dopo l’abrogazione della legge Glass-Steagall nel 1999, aggiungono “perché Wall Street provocasse un crac del sistema finanziario simile a quello del 1929.”

Dopo aver citato il comizio di Trump a Charlotte, nel North Carolina, il 26 ottobre, in cui ha promesso di ripristinare la legge Glass-Steagall, Pam e Russ Martens sul Wall Street Parade rilevano che i sostenitori di Sanders hanno buoni motivi per chiedere a Trump con insistenza di mantenere la sua promessa, dato che ha nominato numerosi dirigenti di Goldman Sachs a posizioni chiave nella sua amministrazione: il veterano di Goldman Sachs Steven Mnuchin come ministro del Tesoro, Cary Cohn (attuale presidente di Goldman Sachs) come capo del National Economic Council, e l’ex banchiere di Goldman Sachs Stephen Bannnon come stratega capo alla Casa Bianca.

La petizione sul sito del LaRouchePAC