Radio Sputnik intervista Helga Zepp-LaRouche sui bombardamenti di Hiroshima e Nagasaki

In occasione del 70esimo anniversario dei bombardamenti di Hiroshima e Nagasaki Sputnik International ha pubblicato un’intervista ad Helga Zepp-LaRouche dal titolo “Un’analista americana sostiene che la geopolitica potrebbe portare all’estinzione della specie umana”. Durante l’intervista del 7 agosto si parla del monito lanciato da Lyndon LaRouche sul pericolo dei “cannoni d’agosto” che potrebbe condurre, appunto, ad uno scontro termonucleare.

Riferendosi alla fine della seconda guerra mondiale, Sputnik International cita Helga Zepp-LaRouche:

“Non vi fu affatto motivo di questo bombardamento, poiché all’epoca erano già in corso i negoziati di pace tra l’imperatore e il Vaticano. […] Il bombardamento fu ordinato da Truman allo scopo di incutere il terrore e la paura necessari per dar continuità al dominio dell’imperialismo”.

Quanto alla situazione attuale:

“Vi sono molte persone che hanno avvertito che gli Stati Uniti e la NATO stanno preparando una nuova guerra contro la Russia e la Cina. V’è una vera e grave escalation in questo momento, che rende questo mese di agosto estremamente pericoloso. La storia mostra che le due guerre mondiali cominciarono in agosto. Inoltre, l’esercito americano la scorsa settimana ha cambiato le regole di ingaggio in Siria, mentre il Congresso è in ferie”.

In qualità di Presidente dello Schiller Institute la signora LaRouche ha lanciato all’inizio di questa settimana un appello per scongiurare la terza guerra mondiale, che sta circolando a livello internazionale.

L’intervista originale è disponibile su questa pagina.

Sputnik_Helga