Lo Schiller Institute commemora l’11 settembre a New York

Rappresentanti americani e russi esprimono unità contro il terrorismo
Il 12 settembre 2021, a Bayonne, nel New Jersey, lo Schiller Institute, con il sostegno dell’Ambasciata della Federazione Russa a Washington e del Consolato Russo a New York, ha organizzato una cerimonia presso il monumento che si trova sulle rive del fiume Hudson di fronte al luogo dell’attacco alle Torri Gemelle a Manhattan. Il monumento Tear of Grief, progettato dallo scultore russo Zurab Tsereteli, è stato donato dal governo e dal popolo russo all’America nel 2005, in segno di solidarietà e sostegno alle famiglie e ai sopravvissuti dell’attacco dell’11 settembre.
Il maestro di cerimonie è stato il pompiere Michael Pelliccio, del dipartimento dei vigili del fuoco della città di Bayonne, con le guardie d’onore fornite dai dipartimenti dei vigili del fuoco e della polizia di Bayonne e dal dipartimento di polizia della città di New York. Una musica straordinaria, compresi gli inni nazionali degli Stati Uniti e della Russia, è stata offerta dal Coro di New York dello Schiller Institute, dai solisti Kevin Maynor e dall’ufficiale di polizia di New York Kevin Shaw.
È stato letto un messaggio dell’ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov, che ha sottolineato che “la tragedia dell’11 settembre ha dimostrato che il terrorismo è una minaccia globale comune. Qualsiasi tentativo di creare ‘isole di sicurezza’ nel moderno mondo interconnesso è effimero e destinato a fallire. La vittoria sui terroristi può essere raggiunta solo attraverso gli sforzi congiunti dell’intera comunità internazionale. Non c’è posto per la negligenza e i doppi standard.”
Tra i molti relatori c’erano Terry Strada, presidente nazionale dei parenti delle vittime dell’11 settembre, il console generale Sergey Ovsyannikov del consolato russo a New York, il sindaco di Bayonne James M. Davis, il capo dei pompieri di Bayonne Keith Weaver e Kirk Wiebe, ex analista della National Security Agency. Sono stati letti messaggi della presidente dello Schiller Institute Helga Zepp-LaRouche e dell’autore del monumento Zurab Tsereteli, presidente dell’Accademia Russa delle Arti.
La Missione Permanente della Federazione Russa alle Nazioni Unite ha pubblicato due brevi video dell’evento:
https://twitter.com/RussiaUN/status/1437074316248633346 https://twitter.com/RussiaUN/status/1437064574042259470