Conferenza internazionale dello Schiller Institute il 13-14 novembre

La prossima conferenza internazionale dello Schiller Institute si terrà il 13-14 novembre dalle ore 16 alle ore 23.
L’esplosione dei prezzi dell’energia, del cibo e delle materie prime nell’ultimo periodo è indice dell’iperinflazione del sistema finanziario. Ma l’oligarchia finanziaria sta ancora cercando di prolungare il folle gioco speculativo, con lo stratagemma del “Grande Reset”. Il piano è quello di creare un’ennesima bolla “spostando migliaia di miliardi” nelle tecnologie verdi, il che significa riportare l’orologio al livello di sviluppo – e demografico – che esisteva prima della rivoluzione industriale.
Fortunatamente, esiste un’alternativa a questa politica, sotto forma di un nuovo paradigma nei rapporti internazionali basato su un dialogo tra le migliori tradizioni culturali dell’umanità. Questi temi verranno discussi nelle quattro sessioni della conferenza dello Schiller Institute.

Sessione uno: sabato 13 novembre, ore 16
“E’ possibile evitare una crisi strategica tra le principali potenze?”

Questa sessione affronterà i seguenti temi:
• Il conflitto USA-Cina, AUKUS, Taiwan;
• I rapporti tra Stati Uniti e Russia;
• La proposta delle “quattro potenze” formulata da LaRouche (USA, Cina, Russia e India);
• Un nuovo paradigma nei rapporti internazionali.

Sessione due: sabato 13 novembre, ore 20
”La scienza dell’economia fisica”

Questa sessione affronterà i seguenti temi:
• I motivi dietro al Grande Reset;
• Hjalmar Schacht oggi;
• Afghanistan e Haiti possono cambiare i giochi;
• Il ruolo globale di “Droga SpA” (Londra);
• L’urgenza di un sistema sanitario mondiale.

Sessione tre: domenica 14 novembre, ore 16
”Non ci sono limiti allo sviluppo nell’universo”

Questa sessione affronterà i seguenti temi:
• La scienza e i cambiamenti climatici;
• La rivoluzione resa possibile da un’economia basata sulla fusione;
• Il genere umano diventa adulto: nello spazio!

Sessione quattro: domenica ore 20
”La bellezza della vera cultura umana”

Questa sessione affronterà i seguenti temi:
• Che cosa è più distruttivo, lo Squid Game o la droga?
• La legalizzazione della droga e la nuova guerra dell’oppio;
• Perché la Cina vince la “competizione di sistema” con l’Occidente
• L’educazione estetica;
• Il dialogo tra le culture classiche.

È possibile registrarsi alla conferenza al link https://schillerinstitute.nationbuilder.com/202111_13-14_conference?recruiter_id=12253. È prevista la traduzione simultanea in francese, spagnolo e tedesco.