Muore Giovanni Galloni, partigiano e leader DC

La dirigenza di Movisol esprime il suo sentito cordoglio all’amico Nino Galloni per la morte del padre Giovanni.
Partigiano, giurista, leader politico e giornalista, figura di spicco della sinistra democristiana, prima con Rossetti e poi con Aldo Moro, Galloni è stato vicesegretario della DC, ministro della Pubblica Istruzione, direttore de Il Popolo e vicepresidente del CSM.

Giovanni Galloni conobbe Lyndon LaRouche e ne divenne amico, incontrandolo in occasione dei numerosi viaggi in Italia del leader politico americano. Con lui scompare un grande protagonista degli anni d’oro della Repubblica Italiana. Se l’Italia si solleverà dalla attuale terribile crisi politica, economica e morale, sarà attingendo ai valori che Galloni ha rappresentato fino ai suoi ultimi giorni.

Suo figlio Nino ha annunciato che in omaggio al padre, che combatté da partigiano nella guerra di liberazione dal nazi-fascismo, i funerali si terranno il 25 aprile.