Nel nuovo canale dell’Executive Intelligence Review su YouTube.com i lettori possono esaminare alcuni cortometraggi dedicati alla denuncia delle responsabilità delle strutture dell’Impero Britannico nella crisi attuale, con riferimenti storici e strategici imprescindibili.

Offriamo ai lettori il doppiaggio del primo di questi. Come una socia ci ha scritto “il video ha un valore di analisi strategica notevole per far capire che cosa stia effettivamente succedendo. Tutte le chiavi di lettura degli altri analisti non ‘chiudono il cerchio'”.



Il voltafaccia di Trump su Assad e sulla Russia, e la nuova linea dell’amministrazione americana che scimmiotta quella guerrafondaia dei britannici ha una spiegazione. “È in corso un golpe di palazzo” […] La sensazione che Trump abbia ceduto ai neoconservatori è condivisa da molti dei suoi elettori. Sono furiosi con lui per aver fatto quello di cui aveva ripetutamente accusato Hillary Clinton. Durante la campagna elettorale Trump aveva denunciato ripetutamente la politica di cambio di regime di Bush, Obama e Hillary Clinton, e le guerre senza fine che ne sono derivate. […] Una debolezza problematica nel campo di Trump è l’incapacità di vedere la mano imperiale britannica negli attacchi contro il Presidente, non comprendendo così la natura strategica cruciale del riavvicinamento con Russia e Cina. Questo rischia di fallire, ora che Trump è caduto nella trappola.

da: “Sta riuscendo il golpe di palazzo a Washington”