Nel definire “un grande successo” il secondo Forum Belt and Road che si è tenuto a Pechino, Helga Zepp-LaRouche descrive in questa videoconferenza (vedi sotto) il ruolo attivo di alcuni leader europei come “molto interessante” e cita un discorso di LaRouche del 1997 in cui esortava gli Stati Uniti ad aderire alla Nuova Via della Seta, definendolo profetico.

Ora che Trump ha denunciato il Russiagate come un tentato golpe, emergerà il ruolo britannico nell’orchestrarlo, ed anche nel tentare di fermare la Belt and Road. Si tratta delle stesse reti che diffamarono LaRouche, e per questo motivo è cruciale ottenere la sua riabilitazione.

Così come le opere di Platone furono cruciali nel dar vita al Rinascimento italiano, le opere scientifiche e filosofiche di LaRouche sono determinanti per garantire il successo del Nuovo Paradigma. Ecco la videoconferenza: