MoviSol a Bologna: libertà per la Grecia e a Teatro

Nella giornata di ieri, di mobilitazione internazionale a favore della Grecia, il nostro movimento era presente a Bologna, lungo le vie che conducono dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali alla Piazza del Nettuno.


“Con la Grecia, contro la Troika” e “L’Ucraina brucia poiché fallisce Wall Street” i nuovi cartelli dedicati all’azione.


Una delle questioni che ha destato più reazioni nei passanti anziani è stata: “Aveva ragione Enrico Mattei oppure ha ragione la Troika? Mattei si sarebbe sottomesso alla Troika, oppure avrebbe mosso ‘guerra’ agli incompetenti?


I giovani hanno reagito piuttosto alla contrapposizione tra la condanna della Grecia e la prospettiva di un sano abbandono di Wall Street e della City di Londra al destino segnato dalla loro bancarotta.


Solo una minoranza di passanti di mezza età era per “i debiti sono debiti”, pensiero troppe volte espresso in questi giorni da chi aggiunge alla propria miseria materiale (quanti milioni di nuovi poveri vi sono anche in Italia?) la miseria morale della grettezza, di un amore per il denaro ch’è piuttosto un culto, suicida per giunta.


Riportiamo alcune foto della campagna.

Bologna150211b

Bologna150211c

Bologna150211d

Bologna150211e

Bologna150211f

Bologna150211g

Bologna150211h