Giovedì 28 dicembre, alle ore 18, si terrà la consueta videoconferenza dello Schiller Institute, che è è possibile seguire in diretta sul sito www.newparadigm.schillerinstitute.com.

Siamo alla fine di un anno tumultuoso, e la prospettiva del consolidamento di un Nuovo Paradigma di cooperazione internazionale è positiva, in quanto può liberare il mondo dai pericoli di instabilità strategica insiti alla geopolitica imperiale. Quando il Presidente cinese Xi Jinping ha inaugurato la Nuova Via della Seta è stata avviata una dinamica inarrestabile a meno che le forze del vecchio paradigma, che hanno a sede nella City di Londra ed a Wall Street, non riescano nel loro tentativo di golpe contro l’amministrazione Trump per fermare questo processo di cooperazione con Russia e Cina, con il Russiagate, mettendo in moto un processo che potrebbe culminare in una guerra nucleare.

Al centro di questa battaglia tra il vecchio ed il nuovo paradigma c’è il movimento di Lyndon ed Helga LaRouche, che ha tenuto numerose conferenze internazionali sulla Nuova Via della Seta, con la signora LaRouche spesso invitata a eventi importanti in Cina. Nei prossimi mesi ci saranno eventi cruciali per decidere se gli Stati Uniti aderiranno alla Nuova Via della Seta. Collegati quindi con la videoconferenza giovedì alle 18 per sapere che direzione prenderà il mondo nel nuovo anno.