Un rapporto della NASA dimostra che l’anidride carbonica raffredda l’atmosfera terrestre

Stando ad un studio del Centro di Ricerca di Langley della NASA, praticamente tutto quel che vi è stato raccontato dalla comunità scientifica e dai media sui supposti danni causati dai gas ad effetto serra, in particolare l’anidride carbonica, sembra essere falso. I risultati della sua analisi portano a concludere che tutti i gas ad effetto serra accusati con perseveranza da Al Gore e da tutti i sostenitori della frode del riscaldamento globale di surriscaldare e distruggere il nostro pianeta in realtà lo stanno raffreddando.

Come riferito da Principia Scientific International (PSI), Martin Mlynczak e i suoi colleghi della NASA hanno preso traccia delle emissioni infrarosse negli alti strati atmosferici, durante e dopo le recenti tempeste solari del 8-10 marzo 2012. Ciò che essi hanno osservato che l’atmosfera terrestre ha riflesso indietro nello spazio la stragrande maggioranza di energia rilasciata dal sole tramite le emissioni massive della corona solare, anziché accoglierla negli strati sottostanti.

In sostanza si assiste ad un effetto di raffreddamento complessivo, che contraddice le affermazioni degli stessi climatologi della NASA, sulla causa del riscaldamento globale. Come mostrano i dati raccolti tramite il dispositivo Sounding of the Atmosphere using Broadband Emission Radiometry (SABER) sia l’anidride carbonica sia il monossido di azoto, abbondanti negli strati alti dell’atmosfera, riflettono i raggi solari invece di assorbirli.

Vedi anche…



FONTE: Nauturalnews.com (inglese)



Il rapporto originale sul sito della NASA (inglese) (http://science.nasa.gov/science-news/science-at-nasa/2012/22mar_saber/)



Il sito SABER (inglese)