Fermiamo il genocidio: pace e sviluppo per lo Yemen!

Il 20 giugno Elke Fimmen dello Schiller Institute ha preso la parola alla 38esima Sessione del Consiglio dell’ONU sui diritti umani che è iniziata a Ginevra il 18 giugno e proseguirà fino al 6 luglio. Il seminario sui “diritti umani nello Yemen” che si era tenuto il 19 giugno era indetto dall’Organization for Defending Victims […]

Vai all'articolo...

La Dichiarazione di Sana’a adotta il piano dello Schiller Institute per la ricostruzione dello Yemen

Durante un seminario tenuto nel quartier generale dello yemenita Ente Generale per gli Investimenti (YGIA, Yemeni General Investment Authority) è stata approvata la Dichiarazione di Sana’a, che adotta il memorandum dello Schiller Institute dal titolo “Operazione Felix: la ricostruzione dello Yemen e la connessione alla Nuova Via della Seta”, ottantasei pagine firmate da Hussein Askary, […]

Vai all'articolo...

Lo Schiller Institute non dimentica il genocidio nello Yemen

Il Ministero degli Esteri yemenita a Sana’a ha tenuto una conferenza il 22 aprile per festeggiare la Giornata Internazionale della Lingua Cinese, evento co-sponsorizzato dallo Yemeni Advisory Office for Coordination with the BRICS (YAOCB), fondato dall’amico dello Schiller Institute Fouad Al-Ghaffari. Il discorso di apertura è stato pronunciato dal Ministro degli Esteri Hisham Sharaf, che […]

Vai all'articolo...

Lo Schiller Institute all’ONU di Ginevra denuncia il genocidio nello Yemen

Durante la sessione del Consiglio dell’ONU sui Diritti Umani, in corso a Ginevra, il 13 marzo scorso la rappresentante dello Schiller Institute Elke Fimmen ha parlato a un seminario dal titolo “Diritti umani in Yemen: sanzioni”, organizzato dall’Organizzazione per la Difesa delle Vittime della Violenza (ODVV) e l’INSAN per i Diritti Umani e la Pace. […]

Vai all'articolo...

La Casa Bianca chiede ai sauditi di togliere il blocco contro lo Yemen

In una breve dichiarazione del 6 dicembre, il Presidente Trump ha chiesto alla leadership saudita di ”consentire che cibo, carburante e medicinali arrivino al popolo yemenita che ne ha disperatamente bisogno. Bisogna farlo immediatamente per motivi umanitari”. Due giorni dopo, la Casa Bianca ha lanciato un appello alla ”coalizione a guida saudita” a togliere il […]

Vai all'articolo...

L’epidemia di colera nello Yemen è la più grave degli ultimi cinquant’anni

Il numero di casi di colera nello Yemen, sotto l’attacco bellico della coalizione anglo-saudita intenzionata a distruggere infrastrutture e fabbriche, ha raggiunto un livello senza precedenti negli ultimi cinquant’anni su scala planetaria. Il 9 novembre l’OMS ha riferito la conta: 908 mila persone infette, 2192 morti. Nel 1970 a livello mondiale non vi erano più […]

Vai all'articolo...

Yemen: fermiamo la carneficina con la Nuova Via della Seta

Il 16 settembre il movimento politico di LaRouche negli Stati Uniti ha emesso una dichiarazione con cui chiede un’inchiesta internazionale sul genocidio saudita nello Yemen, dichiarazione che viene distribuita all’Assemblea Generale dell’ONU in corso a New York. Le recenti nuovi rivelazioni sul ruolo dei sauditi negli attacchi terroristici alle torri gemelle (vedi sotto) hanno messo […]

Vai all'articolo...

Lo Schiller Institute partecipa alla manifestazione a Berlino per la pace nello Yemen

La comunità yemenita in Germania è scesa in piazza a Berlino con una incisiva manifestazione contro la guerra che da due anni sta devastando lo Yemen, condotta dalla coalizione a guida saudita, ma di fatto controllata dalla fazione angloamericana del “cambiamento di regime”. I manifestanti hanno portato una cassa da morto con la scritta ONU […]

Vai all'articolo...

Manifestazioni in tutto il mondo contro la guerra genocida nello Yemen

Domenica 26 marzo lo Schiller Institute ha partecipato a numerose manifestazioni di solidarietà con lo Yemen, nel secondo anniversario dell’aggressione saudita. Le manifestazioni (vedi foto) coincidevano con quella a Sana’a, capitale dello Yemen, in cui un milione e mezzo di yemeniti sono scesi in piazza per protestare contro la guerra, rischiando la vita perchè l’aviazione […]

Vai all'articolo...

26 marzo: manifestazioni in tutto il mondo contro la guerra genocida nello Yemen

MoviSol, 22 marzo 2017

Vai all'articolo...

Manifestazioni a Roma e in Sardegna contro la guerra genocida nello Yemen

MoviSol, 27 ottobre 2016

Vai all'articolo...

La guerra genocida contro lo Yemen potrebbe diventare una guerra mondiale

MoviSol, 19 ottobre 2016

Vai all'articolo...

Lo Schiller Institute a Londra: fermare la guerra nello Yemen

MoviSol, 3 settembre 2016

Vai all'articolo...

Nello Yemen si uccidono uomini e memoria – La Francia deve porre fine a questo genocidio

MoviSol, 13 agosto 2016

Vai all'articolo...

Petizione del LaRouche PAC: Fare luce sulla rete del terrore e della guerra permanente

MoviSol, 4 agosto 2016

Vai all'articolo...

Risoluzioni della conferenza internazionale dello Schiller Institute (Berlino, 25-26 giugno 2016)

MoviSol, 4 luglio 2016

Vai all'articolo...

“Creare un futuro comune per l’Umanità e un Rinascimento della cultura classica”

MoviSol, 30 giugno 2016

Vai all'articolo...

Asia Sudoccidentale: Obama in combutta con Erdoğan e i Saud

MoviSol, 17 maggio 2016

Vai all'articolo...

Riflettori accesi sul ruolo saudita nell’11 settembre, mentre Obama si reca a Riad

MoviSol, 21 aprile 2016

Vai all'articolo...

Seminario dell’EIR a Francoforte: “Risolvere la crisi economica e dei profughi con la Nuova Via della Seta”

MoviSol, 8 aprile 2016

Vai all'articolo...

Un nuovo impeto per affossare il sistema britannico

MoviSol, 2 aprile 2016

Vai all'articolo...

Yemen: fondato un nuovo Club per coordinarsi coi BRICS e la Nuova Via della Seta

Il 31 dicembre 2015 è stato fondato ufficialmente lo “Yemeni Club for Coordinating with the BRICS” (il Club dello Yemen per coordinarsi coi BRICS) nella sede del Ministero delll’Industria e del Commercio a Sanaa, capitale dello Yemen. La registrazione ufficiale seguirà all’inizio del 2016. L’iniziativa è guidata da Fouad Al-Ghaffari, ex funzionario del ministero per […]

Vai all'articolo...

La pista belga conduce a Londonistan

Con Bruxelles sotto assedio da tre giorni, per la minaccia di un attentato dello ‘Stato Islamico’ delle stessa portata di quello del 13 novembre a Parigi, cresce l’attenzione nei confronti del comando centrale del terrorismo situato nel cuore dell’Europa. Bruxelles, capitale sia della NATO sia dell’Unione Europea, diventa ora “Bruxellestan”, filiale della “Londonistan” sul Tamigi […]

Vai all'articolo...

LaRouche all’America: dobbiamo ergerci al di sopra di noi stessi; Obama venga destituito immediatamente, per crimini di guerra

MoviSol, 21 ottobre 2015

Vai all'articolo...

Ex comandante NATO: si sta preparando lo scontro nucleare

Enzo Pennetta, 8 agosto 2015

Vai all'articolo...

Fuori da questa Europa coloniale!

Editoriale di Liliana Gorini, 20 giugno 2015

Vai all'articolo...

Stati Uniti e Russia riprendono a parlarsi mentre Obama affonda

MoviSol, 21 maggio 2015

Vai all'articolo...

LaRouche: per evitare la guerra mondiale, Obama deve essere rimosso dalla Presidenza

MoviSol, 29 aprile 2015

Vai all'articolo...

Obama uccide un italiano, Renzi ringrazia

MoviSol, 26 aprile 2015

Vai all'articolo...

L’intervento armato saudita in Yemen vìola il diritto internazionale

MoviSol, 2 aprile 2015

Vai all'articolo...

IL PASSO SUCCESSIVO

Pace e crescita economica!

La Campagna

Editoriali e Video

  • MoviSol a Modena alla vigilia della performance di Vasco Rossi

  • 1

L’archivio sul vecchio sito

Login Form

scathd.com boxfetish.net extremeclip.net