Caschi bianchi: la propaganda britannica ha finto un attacco chimico a Douma?

Giovedì 12 aprile il Ministro della Difesa americano James Mattis (nella foto) aveva detto al Congresso che il Pentagono non aveva ancora elementi certi sul presunto attacco con armi chimiche avvenuti cinque giorni prima a Douma. Gli ispettori dell’OPAC erano appena arrivati a Damasco e stavano per iniziare l’ispezione del sito quando le forze americane, […]

Vai all'articolo...

Montature, notizie false, tentativi di golpe a Washington, tutto made in London

Dal giorno dell’attacco in Siria, si moltiplicano le rivelazioni che indicano che le notizie false di un presunto attacco chimico a Douma, così come le notizie false su Trump, Putin, Xi Jinping e la Siria di Assad, sono tutte invenzioni di reti legate a Londra, il cui obiettivo è sabotare il potenziale di pace attraverso […]

Vai all'articolo...

Siria: Trump con un piede nella trappola geopolitica

L’attacco missilistico condotto da Stati Uniti d’America, Francia e Gran Bretagna il 14 aprile come rappresaglia contro il presunto uso di armi chimiche a Douma non ha avuto alcun effetto sulla situazione militare, ma ha portato il mondo più vicino a uno scontro diretto tra le superpotenze. Il Presidente russo Vladimir Putin ha correttamente notato […]

Vai all'articolo...

Fermiamo la terza guerra mondiale! L’Italia non sia complice di questa follia!

Dopo l’attacco di venerdì scorso contro la Siria, da parte di Stati Uniti, Francia e Regno Unito, e quello di stanotte, presumibilmente da parte di Israele, ripubblichiamo l’appello del LaRouchePAC contro la guerra. Da una settimana a questa parte il LaRouchePAC, il movimento dell’economista e statista americano Lyndon LaRouche, sta tempestando di email e telefonate […]

Vai all'articolo...

La bugia delle armi chimiche ha le gambe corte

I cosiddetti “caschi bianchi” sono notoriamente vicini ad Al-Qaida ma ciononostante i media occidentali li adottano quale fonte credibile sulla Siria, chiamandoli semplicemente “attivisti”. Come minimo, però, dovrebbero ingaggiare un regista migliore, perché le loro denunce dei “crimini di Assad” ripetono sempre lo stesso cliché, in modo che anche i ciechi intravedono la bufala. Il […]

Vai all'articolo...

Fermiamo la terza guerra mondiale! L’Italia non sia complice di questa follia!

Nelle ultime 24 ore il LaRouchePAC, il movimento dell’economista e statista americano Lyndon LaRouche, sta tempestando di email e telefonate il Congresso USA con la seguente dichiarazione, al fine di fermare la terza guerra mondiale. Ritengo che anche l’Italia debba prendere con urgenza posizione contro la follia di un intervento americano in Siria, in cui […]

Vai all'articolo...

Le provocazioni britanniche rischiano di provocare una guerra nucleare

Mentre scriviamo questo annuncio, a mezzogiorno del 10 aprile sulla costa atlantica americana, si accende l’allarme rosso a causa della possibilità che scoppi la guerra generale nei prossimi giorni, a causa delle provocazioni belliche operate dalle alte sfere dell’Impero Britannico. Sfumato il tentativo di incolpare la Russia dell’avvelenamento degli Skripal, quando l’esperto di armi chimiche […]

Vai all'articolo...

L’impero britannico ricorre alla frode per spingere verso la guerra

Proprio mentre la campagna anti-russa scatenata attorno al caso Skripal nel Regno Unito stava ritorcendosi contro gli autori, l’”Impero britannico” ha lanciato un’altra frode, stavolta su un presunto attacco chimico da parte dell’esercito siriano a Duma il 7 aprile. Benché la sola fonte di informazione fossero gli alleati di Al-Qaida, i media hanno sbattuto il […]

Vai all'articolo...

Trump manterrà la promessa elettorale di ritirarsi dalla Siria

Dopo aver dichiarato ad un comizio in Ohio il 29 marzo che “lasceremo la Siria, molto presto” ponendo fine alle guerre volute da Obama, il 3 aprile il Presidente Trump ha incaricato il National Security Council di avviare la pianificazione militare per il ritiro, stando a numerosi resoconti sui media. Reuters riferisce che per il […]

Vai all'articolo...

Chiudere con la geopolitica per inaugurare una nuova architettura di sicurezza

Nelle ultime settimane abbiamo assistito ad un crescendo della retorica antirussa e, meno marcatamente, di quella avversa alla Cina, impiegata dagli ambienti transatlantici che hanno trovato il culmine della propria azione nell’occasione della tradizionale Conferenza di Monaco di Baviera sulla Sicurezza. Si può soltanto presumere che lo scopo di questa propaganda sia la creazione di […]

Vai all'articolo...

Il vertice di Soci indica la strada verso un futuro per la Siria

Al vertice sul Dialogo Nazionale Siriano che si è tenuto a Soci, in Russia, il 29-30 gennaio, indetto da Russia, Iran e Turchia, è stato fatto un passo avanti verso una Siria sovrana, unita ed economicamente in ripresa, dopo sette anni di guerre sanguinarie. Il vertice si è concluso con una risoluzione per stabilire una […]

Vai all'articolo...

L’Asia Sudoccidentale si prepara all’era post ISIS

Quando la scorsa settimana il Segretario di Stato americano Rex Tillerson ha visitato Riad, la capitale dell’Arabia Saudita, ha assistito al varo del nuovo Consiglio iracheno-saudita, il cui scopo è quello di stabilire legami più stretti tra i due Paesi per contrastare l’influsso dell’Iran. La sua visita fa parte della “nuova strategia” dell’Amministrazione di Trump […]

Vai all'articolo...

La ricostruzione della Siria è pronta a partire, dal nostro corrispondente

Le vittorie delle Forze Armate Siriane contro l’ISIS e la riconquista di quasi tutto il territorio nazionale hanno motivato la spinta per la ricostruzione economica del Paese. Così, dopo cinque anni di interruzione dovuta alla guerra, la Fiera Internazionale di Damasco ha potuto riaprire i battenti alla fine di agosto, e riscuotere un grande successo […]

Vai all'articolo...

Seymour Hersh denuncia: nessuna prova di armi chimiche da parte di Assad

Il noto giornalista investigativo americano Seymour Hersh (nella foto) ha condotto un’inchiesta meticolosa sull’attacco con missili Cruise contro la base aerea siriana di Shayrat ordinato dal Presidente Trump il 6 aprile, come rappresaglia per il presunto attacco con armi chimiche a Khan Sheikhoun, che avrebbe ucciso oltre 70 persone e feritone oltre 550. Le forze […]

Vai all'articolo...

Importanti iniziative per consolidare i buoni rapporti tra Washington, Mosca e Pechino

Gli sviluppi degli ultimi dieci giorni indicano che gli Stati Uniti forse stanno rispondendo all’appello lanciato da Lyndon ed Helga Zepp-LaRouche tre anni fa, ripetuto con maggiore intensità dopo l’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca, affinché gli Stati Uniti accettino l’offerta della Cina di entrare a far parte della Nuova Via della Seta. Il […]

Vai all'articolo...

Il Qatar è il capro espiatorio dei sauditi: il contesto più ampio

Il 7 giugno un messaggio a firma MoviSol.org è stato pubblicato sulla pagina degli SMS degli ascoltatori di Rai Radio3. Il messaggio diceva: Tutti addosso al Qatar, comodamente per l’Arabia Saudita che ebbe ruolo nell’11 settembre, come dimostrano le “28 pagine” censurate fino alla scorsa estate. MoviSol.org Traduciamo per i nostri lettori un articolo sul […]

Vai all'articolo...

Perchè il G7 è “fallito”

Contrariamente alla versione propinata dai principali media sull’esito del G7 a Taormina, il “fallimento” universalmente riconosciuto non è stato di natura politica, bensì storica. Per capirlo, occorre paragonare il comunicato finale del G7 con quello del Belt and Road Forum (BRF) che si era concluso dieci giorni prima a Pechino. Mentre il comunicato del BRF […]

Vai all'articolo...

Sta riuscendo il golpe di palazzo a Washington?

Il voltafaccia di Trump su Assad e sulla Russia, e la nuova linea dell’amministrazione americana che scimmiotta quella guerrafondaia dei britannici (nella foto, Boris Johnson) ha una spiegazione. “È in corso un golpe di palazzo”. Questa è la spiegazione data da una fonte vicina a Trump, per spiegare come mai il Presidente abbia ordinato un […]

Vai all'articolo...

LaRouche chiede un vertice immediato Trump-Putin per fermare il pericolo di guerra

Il 9 aprile Lyndon LaRouche ha denunciato un tentativo britannico in corso di golpe contro l’amministrazione Trump, che ha condotto allo stupido e pericoloso attacco missilistico contro una base aerea siriana il 7 aprile. Sono i britannici ad aver trascinato Trump nell’attacco alla Siria, con le loro menzogne e informazioni sbagliate, accusa LaRouche. Dobbiamo – […]

Vai all'articolo...

LaRouche condanna il bombardamento in Siria: una frode contro il Presidente, una frode contro la nazione

Pubblichiamo la seguente dichiarazione del LaRouchePAC: Nell’esaminare il bombardamento in Siria ordinato ieri dal Presidente Donald Trump, Lyndon ed Helga LaRouche lo hanno condannato nei termini più chiari possibili. Il Presidente Trump ha ricevuto un briefing fraudolento sull’evento stesso, in cui si asseriva che Bashar al-Assad fosse responsabile dell’attacco con armi chimiche contro la sua […]

Vai all'articolo...

Jacques Cheminade condanna l’attacco americano contro la Siria

Il 7 aprile il candidato presidenziale francese Jacques Cheminade ha rilasciato la seguente breve dichiarazione da Beirut, in Libano, dal titolo “peggio di un crimine, è un errore”. Poco prima Cheminade aveva incontrato il Presidente libanese Michel Aoun (nella foto) e tenuto una conferenza stampa a Beirut. “Donald Trump ha osato fare quello che Barack […]

Vai all'articolo...

Cooperazione con la Russia contro il terrorismo o nuova guerra imperiale in Siria?

Il Presidente Donald Trump incontrerà oggi e domani il Presidente cinese Xi Jinping in Florida, ed è stato annunciato che il Segretario di Stato Rex Tillerson sarà a Mosca l’11 e 12 aprile. Il potenziale di una storica svolta che metta fine alla geopolitica e dia il via ad un nuovo paradigma di pace attraverso […]

Vai all'articolo...

La Russia presa di mira per il suo ruolo nella lotta al terrorismo

L’attentato terroristico nella metropolitana di San Pietroburgo, il 3 aprile, ha ucciso 14 persone e ne ha ferite 50. Era rivolto chiaramente al Presidente Putin, che si trovava a San Pietroburgo, sua città natale, per incontrare il Presidente bielorusso Alexander Lukashenko. Non c’era stato un attacco terroristico in Russia dal 2010, dall’attentato alla metro di […]

Vai all'articolo...

Washington e Mosca fanno progressi verso la cooperazione anti-Isis

Mentre l’assalto in corso contro l’amministrazione Trump sui presunti legami con Mosca sta rallentando un generale reset delle relazioni russo-americane, ci sono crescenti segnali che la cooperazione nella lotta contro l’Isis stia facendo passi avanti e una volta ancora si dimostra l’acume strategico del Presidente russo Vladimir Putin. La scorsa settimana, forze russe, americane e […]

Vai all'articolo...

Il 2017 potrebbe essere l’anno del Nuovo Paradigma

MoviSol, 4 gennaio 2017

Vai all'articolo...

Messaggio di condoglianze all’Ensemble Alexandrov e al popolo della Russia

Schiller Institute, 31 dicembre 2016

Vai all'articolo...

Dopo la liberazione di Aleppo si può riaprire il negoziato

Il 17 dicembre le forze armate siriane, appoggiate da russi e iraniani, hanno completato la liberazione di Aleppo da Al Nusra e altri gruppi terroristici. Dopo che l’amministrazione Obama si è sistematicamente rifiutata di distinguere tra i cosiddetti “ribelli moderati” e i terroristi, e di concordare misure congiunte per rimuovere Al Nusra da Aleppo orientale, […]

Vai all'articolo...

Tulsi Gabbard reitera l’attacco alla guerra di Obama per il cambiamento di regime in Siria

La congressista Tulsi Gabbard ha posto nuovamente sotto attacco la politica di Obama esposta nella conferenza stampa di due giorni fa. Per Gabbard, Obama “ha correttamente identificato le urgenze umanitarie degli abitanti di Aleppo, ma non ha affrontato il tema di come le azioni della sua Amministrazione abbiano alimentato la crisi”. Avrebbe un’alternativa, quella di […]

Vai all'articolo...

L’anti interventista Tulsi Gabbard incontra Trump per discutere la politica sulla Siria

Il 21 novembre Trump ha incontrato a sorpresa la congressista Tulsi Gabbard (nella foto), democratica delle Hawaii, che ha combattuto in Iraq prima di candidarsi al Congresso. All’ordine del giorno: la politica sulla Siria e altri temi di politica estera. La Gabbard è nota per essersi opposta alle guerre permanenti di Bush e Obama e […]

Vai all'articolo...

Il partito della guerra spinge per lo scontro con la Russia in Siria

Il 27 ottobre il Gen. David Petraeus è intervenuto all’incontro annuale del National Council on US-Arab Relations a Washington, chiedendo un’escalation militare in Siria. Ex direttore della CIA ed ex capo del comando centrale delle Forze Armate USA, Petraeus ha raccomandato che gli Stati Uniti impongano una zona di interdizione aerea, zone sicure per rifugiati […]

Vai all'articolo...

La Russia mette in guardia gli USA dall’avventurismo in Siria

MoviSol, 7 ottobre 2016

Vai all'articolo...

I rapporti tra Russia e Stati Uniti al minimo storico, aumenta il pericolo di un conflitto termonucleare

MoviSol, 6 ottobre 2016

Vai all'articolo...

Il ministro degli Esteri siriano: possiamo sconfiggere il terrorismo

Durante il suo discorso all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 24 settembre, il ministro degli Esteri siriano Walid al-Moallem ha sottolineato come il suo governo creda nella vittoria contro il terrorismo, e come questa vittoria sia nell’interesse del mondo intero. “Tutti sanno molto bene che il terrorismo non si sarebbe diffuso nel mio Paese senza […]

Vai all'articolo...

Senatore americano chiede scusa per il bombardamento a Deir al Zor

MoviSol, 20 settembre 2016

Vai all'articolo...

Lo Schiller Institute commemora l’11 settembre a New York

MoviSol, 13 settembre 2016

Vai all'articolo...

Su Asia Times la grave preoccupazione della Cina per la politica pro-terrorismo di Obama in Siria

MoviSol, 16 agosto 2016

Vai all'articolo...

Maureen Dowd attacca in Hillary Clinton il nuovo Dick Cheney

MoviSol, 15 agosto 2016

Vai all'articolo...

In Siria, Obama appoggia apertamente Al Qaeda

MoviSol, 11 agosto 2016

Vai all'articolo...

LaRouche: Hillary è la pedina di Obama per la guerra e Wall Street

MoviSol, 11 agosto 2016

Vai all'articolo...

Petizione del LaRouche PAC: Fare luce sulla rete del terrore e della guerra permanente

MoviSol, 4 agosto 2016

Vai all'articolo...

Il fallito golpe in Turchia avviene nel momento del disgelo con Mosca

MoviSol, 21 luglio 2016

Vai all'articolo...

Il partito della guerra è sulla difensiva ma non è sconfitto

MoviSol, 20 luglio 2016

Vai all'articolo...

Tagliare il terrorismo alle sue radici

Solidarité et Progrès, 16 luglio 2016

Vai all'articolo...

Duterte accusa di terrorismo Regno Unito e Stati Uniti d’America

MoviSol, 11 luglio 2016

Vai all'articolo...

La mente degli attacchi all’aeroporto di Istanbul aveva ottenuto l’asilo nell’UE

MoviSol, 6 luglio 2016

Vai all'articolo...

Risoluzioni della conferenza internazionale dello Schiller Institute (Berlino, 25-26 giugno 2016)

MoviSol, 4 luglio 2016

Vai all'articolo...

“Creare un futuro comune per l’Umanità e un Rinascimento della cultura classica”

MoviSol, 30 giugno 2016

Vai all'articolo...

Putin incalza con l’offensiva diplomatica internazionale

MoviSol, 4 giugno 2016

Vai all'articolo...

Perché l’FBI non è qualificato per lavorare con il Belgio nella lotta al terrorismo

MoviSol, 22 maggio 2016

Vai all'articolo...

Asia Sudoccidentale: Obama in combutta con Erdoğan e i Saud

MoviSol, 17 maggio 2016

Vai all'articolo...

Il significato storico del concerto di Palmira

MoviSol, 13 maggio 2016

Vai all'articolo...

Siate creativi, umani: questa è la chiave per la sopravvivenza

MoviSol, 13 maggio 2016

Vai all'articolo...

Sulle rovine di Palmira, un’orchestra russa celebra la vittoria contro la barbarie

MoviSol, 10 maggio 2016

Vai all'articolo...

Helga Zepp-LaRouche denuncia la nuova Operazione Barbarossa della NATO in Lituania

MoviSol, 3 maggio 2016

Vai all'articolo...

Il Presidente Obama chiede ai leader europei di unirsi dietro un mondo unipolare

MoviSol, 27 aprile 2016

Vai all'articolo...

Zepp-LaRouche: che cosa farei se fossi Cancelliere

MoviSol, 8 aprile 2016

Vai all'articolo...

Attentati di Bruxelles: la schizofrenia di Hollande

MoviSol, 30 marzo 2016

Vai all'articolo...

L’Ermitage aiuterà nella ricostruzione di Palmira

MoviSol, 29 marzo 2016

Vai all'articolo...

La “sorpresa” di Putin non è altro che una prassi creativa che l’Occidente dovrebbe reimparare

MoviSol, 18 marzo 2016

Vai all'articolo...

Il “Supersunday” elettorale in Germania: un disastro annunciato

MoviSol, 17 marzo 2016

Vai all'articolo...

Sud Ovest Asiatico: un programma per ricostruire le nazioni

MoviSol, 11 marzo 2016

Vai all'articolo...

Una soluzione per la Libia esclude la geopolitica

MoviSol, 9 marzo 2016

Vai all'articolo...

La soluzione viene dall’Asia; l’impero è destinato a soccombere

MoviSol, 26 febbraio 2016

Vai all'articolo...

Ankara una Nuova Sarajevo? Non con la Nuova Via della Seta

MoviSol, 22 febbraio 2016

Vai all'articolo...

La Conferenza sulla Sicurezza di Monaco dominata dall’atmosfera di “nuova guerra fredda”

MoviSol, 18 febbraio 2016

Vai all'articolo...

LaRouche: quello di turchi e sauditi in Siria è un bluff

MoviSol, 17 febbraio 2016

Vai all'articolo...

La Turchia e l’Arabia Saudita: una coalizione di pazzi per la guerra

MoviSol, 12 febbraio 2016

Vai all'articolo...

LaRouche: non vi sono soluzioni pragmatiche

MoviSol, 8 febbraio 2016

Vai all'articolo...

La BBC di Sua Maestà fa altra propaganda bellica antirussa

MoviSol, 7 febbraio 2016

Vai all'articolo...

Nessuna vittoria contro il terrorismo senza prima aver posto un freno ai sauditi

MoviSol, 3 febbraio 2016

Vai all'articolo...

Un ex ambasciatore indiano in Siria accusa gli Stati del Golfo del caos in Siria

MoviSol, 21 gennaio 2016

Vai all'articolo...

Iran e Siria: gettati i semi di un’alternativa

Il 16 gennaio si è avuto il segno concreto del potenziale per una svolta strategica positiva, quando il Segretario di Stato USA John Kerry si è recato a Vienna per presenziare assieme al collega iraniano Javad Zarif alla cerimonia di conclusione dell’accordo P5+1. Grazie al coordinamento diplomatico con le controparti cinesi e russa, Wang Yi […]

Vai all'articolo...

L’assalto di Colonia era orchestrato per ridurre la Germania a una “Repubblica di Weimar”

La Germania, lo Stato chiave dell’Europa, è nel mirino di un’operazione di destabilizzazione da parte dell’impero britannico e di suoi agenti provocatori tramite scontri etnici condotta sfruttando sia le frange criminali dei flussi di immigrati sia quelle tedesche come agenti provocatori di una crescita della violenza. Le guerre di Bush e Obama sono, come sappiamo, […]

Vai all'articolo...

Generali americani a riposo chiedono che sia ricostituito l’asse russo-americano della seconda guerra mondiale

MoviSol, 11 gennaio 2016

Vai all'articolo...

Il gen. Michael Flynn torna ad ammonire del pericolo di guerra

MoviSol, 8 gennaio 2016

Vai all'articolo...

Subisce un contraccolpo la lobby del Regime Change

MoviSol, 26 dicembre 2015

Vai all'articolo...

“OK, ascoltate tutti, devo andare a vedere Star Wars”

Con queste eloquenti parole, il Presidente Obama ha interrotto bruscamente la sua ultima conferenza stampa del 2015, lasciando a bocca aperta i giornalisti presenti, che non hanno potuto porre domande sulla guerra contro il terrorismo, il ruolo della Turchia nella vendita di petrolio dell’ISIS, e il crollo delle borse. Aveva esordito annunciando che il suo […]

Vai all'articolo...

Jeff Steinberg in colloquio con Ortelli, Gorini e Lodi Rizzini

Che Aria Hangout, 11 dicembre 2015

Vai all'articolo...

Le patetiche menzogne elettorali di Matteo Renzi

Editoriale di Liliana Gorini, 8 dicembre 2015

Vai all'articolo...

Putin mette Obama con le spalle al muro e LaRouche lo sostiene

MoviSol, 5 dicembre 2015

Vai all'articolo...

LaRouche: rispondere alla crisi pensando come Brunelleschi

MoviSol, 3 dicembre 2015

Vai all'articolo...

Dove sono le sanzioni dell’Unione Europea contro la Turchia? E perché si tace sui progetti di mutuo sviluppo economico, vera alternativa allo “scontro delle civiltà”?

Editoriale di Liliana Gorini, 1 dicembre 2015

Vai all'articolo...

In disaccordo con Obama sulla Siria, due deputate americane accorrono a Parigi

Due deputate americane che contestano la politica di Obama sulla Siria si sono recate il 20 novembre scorso a Parigi per discutere intorno della lotta al terrorismo, manifestando al contempo la propria pietà nei confronti delle vittime degli attentati e dei francesi tutti. Si tratta della deputata repubblicana Dana Rohrabacher della California, al momento presidente […]

Vai all'articolo...

Nessuna pace se non saranno destituiti Obama e la Monarchia Britannica

Ora che il Presidente Putin ha “colpito al fianco” rendendo possibile la disintegrazione della base in Siria e in Iraq dell’ISIS e dei terroristi di Al Qaeda, i britannici sono intervenuti aggressivamente proprio su questo fianco. Il Primo Ministro britannico Cameron sta freneticamente lavorando a livello diplomatico, affinché si imponga la sua linea guerrafondaia, la […]

Vai all'articolo...

La pista belga conduce a Londonistan

Con Bruxelles sotto assedio da tre giorni, per la minaccia di un attentato dello ‘Stato Islamico’ delle stessa portata di quello del 13 novembre a Parigi, cresce l’attenzione nei confronti del comando centrale del terrorismo situato nel cuore dell’Europa. Bruxelles, capitale sia della NATO sia dell’Unione Europea, diventa ora “Bruxellestan”, filiale della “Londonistan” sul Tamigi […]

Vai all'articolo...

Il principe Carlo in Australia ordina misure repressive contro il Citizens Electoral Council

Il 14 novembre in Australia alcuni membri del Citizens Electoral Council (CEC), un partito politico registrato a livello nazionale, stavano occupando uno spazio presso la Fiera Agricola di Albany, nell’Australia Occidentale, per presentare le proprie idee al pubblico, quando un funzionario della polizia federale, in compagnia di cinque poliziotti statali e di altre guardie, si […]

Vai all'articolo...

Putin e Modi chiedono di bloccare i finanziamenti allo ‘Stato Islamico’

Mercoledì (18 novembre 2015) riferivamo della denuncia del Presidente russo Vladimir Putin a proposito dei finanziamenti all’ISIS da parte di quaranta Paesi, alcuni dei quali nel G20. Anche il Primo Ministro indiano Narendra Modi, intervenendo presso un incontro dei BRICS a margine del vertice del G20 in Turchia (14-16 novembre 2015) ha chiesto una “ampia […]

Vai all'articolo...

Gli attentati di Parigi cambiano tutto: la NATO si unisca alla Russia per annientare lo Stato Islamico

MoviSol, 16 novembre 2015

Vai all'articolo...

Jacques Cheminade sui nuovi attentati di Parigi: “superare la paura”

MoviSol, 14 novembre 2015

Vai all'articolo...

L’EIR presenta il Progetto Fenice, una bozza per la ricostruzione della Siria

MoviSol, 11 novembre 2015

Vai all'articolo...

Che ruolo svolgono i britannici nello schianto dell’A321M russo nel Sinai?

MoviSol, 8 novembre 2015

Vai all'articolo...

Tony Blair finge di chiedere scusa per l’Iraq ma auspica la guerra in Siria

MoviSol, 27 ottobre 2015

Vai all'articolo...

Il gen. Kujat e il parlamentare Gehrcke chiedono a Merkel di riunire Stati Uniti e Russia per fermare la guerra in Siria

MoviSol, 21 ottobre 2015

Vai all'articolo...

LaRouche sul dibattito-farsa tra i candidati democratici: urge la creazione di una nuova presidenza degli Stati Uniti

MoviSol, 16 ottobre 2015

Vai all'articolo...

È giallo sulle regole d’ingaggio dei piloti britannici in Siria

MoviSol, 12 ottobre 2015

Vai all'articolo...

Alastair Crooke: l’intervento russo in Siria fa presagire un’Alleanza Contro il Cambio di Regime

MoviSol, 11 ottobre 2015

Vai all'articolo...

È ora di destituire Obama

Jeffrey Steinberg, 7 ottobre 2015

Vai all'articolo...

Dalla Germania il gen. Kujat all’Europa: portare Russia e Stati Uniti al tavolo dei negoziati

MoviSol, 5 ottobre 2015

Vai all'articolo...

LaRouche: Wall Street sia chiusa prima che imploda

MoviSol, 4 ottobre 2015

Vai all'articolo...

All’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il Presidente del Sud Africa scarta la “dottrina del cambiamento di regime”

MoviSol, 3 ottobre 2015

Vai all'articolo...

IL PASSO SUCCESSIVO

Pace e crescita economica!

La Campagna

Editoriali e Video

  • MoviSol a Modena alla vigilia della performance di Vasco Rossi

  • 1

L’archivio sul vecchio sito

Login Form

scathd.com boxfetish.net extremeclip.net