image

image

MoviSol a Bologna chiama all’ottimismo

I pendolari del venerdì sera (25 ottobre 2019) tornano a casa con qualche idea su cui meditare. Un programma di ripresa economica deve prevedere la ricerca sulla fusione nucleare, l’esplorazione spaziale, il ritorno sulla Luna e nuove missioni su Marte, il tutto per migliorare la vita sulla Terra. Gli strumenti per arrivarvi sono la separazione […]

Vai all'articolo...

Non possiamo aspettare che si abbatta lo tsunami sul sistema finanziario

Il crollo del sistema finanziario globale è dietro l’angolo. Gli analisti discutono se sarà scatenato dallo scoppio della bolla dei corporate bond o da una crisi del debito sovrano come quella che si sta sviluppando in Argentina, il cui governo ha annunciato un “debt reprofiling” (altri lo chiamano insolvenza) e ha reintrodotto i controlli sui […]

Vai all'articolo...

La BCE riprenderà il QE benché sia clamorosamente fallito

Si profila una nuova ondata di espansione monetaria, dopo che Draghi (foto) ha annunciato che a settembre la BCE discuterà nuove modalità di Quantitative Easing (QE) e alla vigilia di una probabile riduzione dei tassi della Federal Reserve il 31 luglio. Dunque, le banche centrali stanno ripetendo gli stessi errori di questi ultimi anni, commessi […]

Vai all'articolo...

Crisi finanziaria: la BRI lancia di nuovo l’allarme

Nel suo rapporto economico annuale pubblicato il 30 giugno, la Banca dei Regolamenti Internazionali lancia l’allarme di una crisi finanziaria a causa del sovraindebitamento delle imprese nelle economie avanzate – un argomento che MoviSol ha trattato molte volte. Il mercato da 3,5 mila miliardi di dollari in quelli che sono chiamati “prestiti a leva” – […]

Vai all'articolo...

Deutsche Bank: da Bad Bank a Lemming Brothers

Undici anni dopo il crac del 2008, la Deutsche Bank si rifiuta ancora di imparare la lezione. Si è concentrata sul mondo parallelo dei derivati invece di tornare a finanziare l’economia reale. Il risultato è che il valore delle sue azioni è piombato dai 107 Euro del 2008 al livello abissale di 6 Euro oggi. […]

Vai all'articolo...

MoviSol a Mirandola: Salvini separi le banche

MoviSol, 4 giugno 2019

Vai all'articolo...

I dipendenti milionari di Deutsche Bank e l’urgenza della separazione bancaria

Mentre le azioni di Deutsche Bank sono scese al di sotto dei 7 euro e le soluzioni “di mercato” per il salvataggio falliscono, emerge che la megabanca tedesca è l’istituto finanziario europeo col più alto numero di dipendenti con redditi che superano ciascuno il milione di euro. Secondo un’inchiesta del quotidiano economico francese Les Echos […]

Vai all'articolo...

MoviSol appoggia la candidatura di Marco Zanni al Parlamento Europeo

Movisol appoggia la candidatura di Marco Zanni al Parlamento Europeo e invita tutti i suoi soci e sostenitori nella circoscrizione Nord-Ovest a votarlo. Nel mandato che ha già svolto a Strasburgo, Marco Zanni si è battuto con coerenza per politiche alternative all’austerità, alla speculazione finanziaria e alla spoliazione della sovranità nazionale e popolare. In particolare, […]

Vai all'articolo...

Sostieni MoviSol!

Il Movimento Internazionale per i Diritti Civili Solidarietà (MoviSol), quello in Italia dell’economista e scienziato americano Lyndon LaRouche, ha tenuto a Milano il 13 marzo 2019 un importante convegno internazionale dal titolo “L’Italia sulla Nuova Via della Seta”, organizzato con i Funzionari di Regione Lombardia. Erano presenti Helga Zepp-LaRouche, Presidente dello Schiller Institute, e il […]

Vai all'articolo...

Fermare la direttiva NPL/crediti: una lettera aperta

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera aperta di Scenari Economici al Presidente del Consiglio, e sosteniamo la richiesta di fermare la direttiva NPL-Credito, che favorisce la speculazione finanziaria. Ben altre sono le direttive necessarie, prima tra tutte la separazione bancaria, che indirizzi il credito verso grandi progetti infrastrutturali, indispensabili per la ripresa, invece di favorire […]

Vai all'articolo...

Le banche cinesi operano in regime di separazione bancaria

Nei primi anni Novanta alcuni istituti finanziari cinesi trattavano il mercato dei prestiti interbancario quale piazza agevole e a buon mercato per raccogliere fondi. Alcune contrassero debiti pesanti per investire nel settore immobiliare. Alcune specularono nelle borse con i depositi e i risparmi altrui. Nell’estate del 1993 i depositi nelle banche ordinarie erano diventati insufficienti […]

Vai all'articolo...

La Glass-Steagall entra nella disputa tra Italia e Unione Europea sul credito

Lo scontro sul credito di cui avevamo dato anteprima nello scorso numero ha compiuto un salto qualitativo quando il Vicepremier italiano Luigi di Maio ha rilanciato la separazione bancaria menzionando il modello della legge Glass-Steagall emanata dal Presidente Roosevelt nel 1933. Come i nostri lettori sanno, la separazione bancaria è il punto di partenza per […]

Vai all'articolo...

Lo scontro tra Italia e Unione Europea si sposta sul piano del credito

La buona notizia è che si compiono dei passi concreti per difendere i risparmiatori e il credito alle imprese e alle famiglie; la cattiva notizia è che si continua a parlare di separazione bancaria, ma rinviandone l’iniziativa in sede europea. Sul fronte della difesa del credito vi sono stati due passi importanti, a cavallo dell’anno […]

Vai all'articolo...

Bologna come Atene: dialogo sulle soluzioni alla crisi

Sabato 15 dicembre 2018 MoviSol ha riaperto a Bologna lo “sportello per la ripresa economica”, per offrire ai cittadini l’occasione d’oro di discutere delle varie sfaccettature della crisi politica ed economica e dei principii nei quali si articola la strategia del movimento internazionale di Lyndon LaRouche per proteggere il mondo dall’imminente nuova crisi finanziaria e […]

Vai all'articolo...

Cheminade: ecco che cosa dovrebbe fare un governo degno di questo nome nei confronti dei gilet gialli

Pubblichiamo una dichiarazione di Jacques Cheminade, ex candidato alla Presidenza in Francia Il vostro movimento si batte per un governo del popolo e per il popolo, che è il principio costituzionale della nostra Repubblica. Ciò che un governo degno di questo nome dovrebbe fare è agire conformemente a tale principio. Non accade da quando ci […]

Vai all'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: Glass-Steagall subito per fermare la speculazione

Giovedì 29 novembre 2018 Liliana Gorini, presidente di MoviSol, è stata nuovamente intervistata da Marisa Sottovia (Radio Gamma 5) sul viaggio a Washington dell’europarlamentare Marco Zanni, cui venerdì 23 novembre sono state consegnate le 217 firme di parlamentari, esponenti del governo e altre personalità importanti da tutta Europa per il ripristino della legge Glass-Steagall, la […]

Vai all'articolo...

Il quotidiano californiano Alameda Sun pubblica una lettera a favore della separazione bancaria

Il 15 novembre 2018 la testata californiana Alameda Sun ha pubblicato una lettera di Hunter Cobb, accompagnata da una significativa nota introduttiva del suo direttore. La lettera, che apre la raccolta delle missive dei lettori, si riferisce alla soluzione che affronta le cause profonde dei problemi come la crescita dei fitti, i senzatetto, l’intensificazione del […]

Vai all'articolo...

Gli allevatori del Kansas chiedono la separazione bancaria e infrastrutture

L’associazione degli allevatori del Kansas (KCA) ha approvato durante il proprio XX Congresso annuale alcune risoluzioni, tra le quali la richiesta chei rapporti tra gli Stati Uniti e le nazioni estere si ispirino allo “spirito della Nuova Via della Seta” e che negli Stati Uniti venga ripristinato l legge di separazione bancaria (Glass Steagall Act) […]

Vai all'articolo...

Marco Zanni a Milano e Washington per portare al Congresso le 218 firme per Glass-Steagall

Venerdì 23 novembre, alle ore 12, l’europarlamentare Marco Zanni prenderà in consegna da Massimo Richard Kolbe Massaron di Movisol (entrambi nella foto) le 218 firme di parlamentari, esponenti dell’attuale governo ed altre personalità importanti da tutto il mondo raccolte negli ultimi due anni da Massaron e dallo stesso Zanni. Si tratta di una lettera al […]

Vai all'articolo...

Esperto italiano e tedesco indicano la vera soluzione nella separazione bancaria e la Nuova Via della Seta

L’8 novembre 2018, durante una conferenza presso il Museo dello Spionaggio di Berlino, l’economista tedesco Folker Hellmeyer e il giornalista economico italiano Claudio Celani, vicepresidente di MoviSol, hanno chiesto ai governi tedesco e italiano di adottare una legge di separazione bancaria seguendo il modello del Glass-Steagall Act del 1933 e di entrare pienamente in cooperazione […]

Vai all'articolo...

Lo scandalo delle transazioni “cum/ex” scuote l’Europa e dimostra l’urgenza della separazione bancaria

L’opinione pubblica europea sta apprendendo con sgomento del grande scandalo dell’evasione e frode fiscale da parte delle “banche universali”, ricavandone un solidissimo argomento in favore della separazione bancaria secondo il netto e semplice modello della Glass-Steagall. Il cosiddetto scandalo del “cum/ex” dimostra come l’Unione e la Commissione Europea siano dalla parte delle banche, sacrificando le […]

Vai all'articolo...

Si lavora al “trattamento greco” per l’Italia

La fazione imperiale nell’élite europea lavora a creare artificialmente una crisi bancaria in Italia, per poi chiudere il rubinetto della liquidità della BCE (nella foto), la stessa tattica usata per piegare la Grecia nel 2015. Le intempestive lettere della Commissione dell’UE e il declassamento da parte di Moody’s come da copione vanno visti nello scenario […]

Vai all'articolo...

Dieci anni dopo Lehman, la separazione bancaria è più urgente che mai

Dopo lo scoppio della crisi finanziaria, i mercati finanziari sono stati in grado di ricattare le nazioni e costringere i governi a salvare le megabanche con l’argomentazione che, se fossero fallite, la gente comune avrebbe perso i propri risparmi. Tuttavia, la separazione tra le banche commerciali (di deposito) e quelle d’affari (speculative) avrebbe impedito e […]

Vai all'articolo...

Dieci anni dopo il crac finanziario, nuovo impulso per la legge Glass-Steagall

Il 15 settembre 2008 la più grossa banca d’affari degli Stati Uniti, Lehman Brothers, dichiarò la bancarotta appellandosi alla legge fallimentare americana (Chapter 11). La decisione di portare i libri in tribunale fu presa dopo tre giorni di riunioni all’insegna del panico tra gli amministratori delle grandi finanziarie sotto la direzione del ministro del Tesoro […]

Vai all'articolo...

Il governo Conte conferma indirizzo a favore del credito e degli investimenti

La scorsa settimana, in due diverse occasioni, il governo Conte ha annunciato le linee guida di una politica di crescita e per la protezione del credito. Il 5 luglio, il Sottosegretario al Tesoro (Economia) Massimo Garavaglia ha confermato la preferenza del governo per un regime di separazione bancaria (Glass-Steagall) rispondendo all’interrogazione di un membro della […]

Vai all'articolo...

Il governo Conte ribadisce l’impegno per la separazione bancaria

Rispondendo il 5 luglio ad una interrogazione parlamentare sulla riforma delle banche di credito cooperativo, Massimo Garavaglia, sottosegretario al Ministero dell’Economia (nella foto con Conte e Giorgetti), ha ricordato l’impegno del governo Conte per la separazione bancaria: “Ciò premesso ed in riferimento al quesito posto dagli onorevoli interroganti si richiama quanto affermato dal Presidente del […]

Vai all'articolo...

Italia: nasce il primo governo populista dell’UE

L’incubo dell’UE si è materializzato il primo giugno, quando il primo governo populista di un Paese dell’Eurozona ha prestato giuramento. Il tentativo di piazzare a Palazzo Chigi un governo tecnocratico guidato da Carlo Cottarelli, ex funzionario del FMI, è fallito quando ci si è resi conto che non avrebbe ottenuto nemmeno un voto al Parlamento. […]

Vai all'articolo...

MoviSol al Festival dell’Economia di Trento

Del Festival dell’Economia di Trento è stato oggi ospite George Soros, per la seconda volta e ancora immune alla Guardia di Finanza. È bene ricordare che Innocenzo Cipolletta e Peter Bofinger sono stati a colloquio con un indagato dalla magistratura italiana per la manipolazione monetaria del 1992 che aprì alla stagione di crisi in cui […]

Vai all'articolo...

Parlamentare tedesco: l’Italia ha bisogno della separazione bancaria

In un editoriale per EurActiv, il membro del Bundestag tedesco Fabio De Masi (Die Linke), ex membro del Parlamento Europeo, ha respinto le raccomandazioni di Moody’s o BlackRock, sostenendo che sono irrilevanti, in quanto gli italiani non hanno votato per un governo conforme ai mercati come quello tedesco. Gli italiani ne hanno abbastanza della politica […]

Vai all'articolo...

Il nuovo governo italiano potrebbe cambiare le regole del gioco

Se vedrà la luce, quello formato da M5S e Lega sarà il primo governo “populista” in Europa e, anche se le posizioni anti-UE presenti nella prima bozza del “Contatto per il governo del cambiamento” sono state sensibilmente ammorbidite e se nei posti chiave, dalla Presidenza del Consiglio agli Esteri al Tesoro, compariranno figure gradite a […]

Vai all'articolo...

I britannici promuovono la guerra in Medio Oriente per sabotare la cooperazione tra le quattro potenze

Nell’ottobre del 2009, parlando al Forum per il Dialogo tra le Civiltà a Rodi, Lyndon LaRouche (nella foto) sviluppò il concetto di un accordo tra le quattro principali potenze, Stati Uniti, Cina, Russia ed India, come base per un nuovo sistema creditizio, che sostituisse il sistema finanziario transatlantico in bancarotta, dopo il crac dell’anno precedente, […]

Vai all'articolo...

Movisol indica le misure urgenti da prendere per rilanciare l’economia in Italia

In una dichiarazione elettorale del 5 febbraio, Liliana Gorini, presidente del Movimento Internazionale per i Diritti Civili – Solidarietà (Movisol) (nella foto) sostiene che la legge elettorale voluta da Renzi punta a “impedire nuove idee e creare instabilità politica” a vantaggio dell’”oligarchia finanziaria”. Visto che in questa campagna elettorale si discute di tutto, da Macerata […]

Vai all'articolo...

Mario Draghi e il crac in arrivo

Il “lunedi nero” della borsa di New York il 5 febbraio, nel quale il Dow Jones con la variazione inferiore al -6% ha fatto registrare il massimo crollo infragiornaliero della storia, ha suscitato brividi planetari, ma non ha sorpreso coloro, come i nostri lettori, che sanno che il sistema ha il destino segnato e che […]

Vai all'articolo...

MoviSol: cinque mosse per riavviare l’economia reale in Italia

di Liliana Gorini, presidente di MoviSol Questa doveva essere la dichiarazione di una candidata, mi era stato chiesto di candidarmi in una lista civica, per trarre frutto dall’esperienza di Movisol e del movimento internazionale dell’economista americano Lyndon LaRouche nel rilancio dell’economia reale, a partire dai numerosi disegni di legge per la separazione bancaria e il […]

Vai all'articolo...

Successo della raccolta firme in Francia per la separazione bancaria

I paradossi colpiscono l’intelletto. In una Francia imbronciata, la mobilitazione nazionale di Solidarité et Progrès del 14 gennaio ha suscitato curiosità e interesse, talvolta emozioni, spesso domande, ma soprattutto entusiamo. Nello spirito di contribuire a far convergere le lotte, Solidarité et Progrès ha organizzato in tutta la Francia, assieme a un numero crescente di associazioni […]

Vai all'articolo...

Ai soci della ex Banca Popolare di San Felice: separazione bancaria e rinascita

MoviSol, 19 gennaio 2018

Vai all'articolo...

Movisol contribuisce al dibattito sulla “nuova economia” presso il Centro Culturale F. L. Ferrari di Modena

MoviSol, 18 gennaio 2018

Vai all'articolo...

Helga Zepp-LaRouche propone un’agenda per le consultazioni in Germania

I negoziati per la formazione del governo che si trascinano da quasi quattro mesi con attori differenti sono caratterizzati dalla mancanza di qualsiasi concetto per il futuro. Questo è il giudizio espresso da Helga Zepp-LaRouche in un articolo pubblicato il 6 gennaio. Il tasso di approvazione di Angela Merkel riflette ciò. Secondo l’ultimo sondaggio DIMAP, […]

Vai all'articolo...

Senza separazione bancaria si prospetta un crac nel 2018

Se non vi sarà un cambiamento paradigmatico nella politica finanziaria ed economica, il sistema finanziario transatlantico è destinato al collasso. La politica di espansione monetaria delle banche centrali ha gonfiato le bolle finanziarie nei mercati azionari e obbligazionari, nel settore immobiliare, nei crediti al consumo, ecc. I dati di fine anno per l’Eurosistema mostrano che […]

Vai all'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5 su bitcoin, separazione bancaria e Nuova Via della Seta

Giovedì 28 dicembre Liliana Gorini, presidente di MoviSol, è stata nuovamente ospite di Marisa Sottovia a Radio Gamma 5 per parlare di alcuni argomenti di attualità, tra cui bitcoin, la separazione bancaria, la commissione d’inchiesta sulle banche e la Nuova Via della Seta. Su bitcoin ha ricordato che, lungi dall’essere un sistema alternativo alle grandi […]

Vai all'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: separazione bancaria e Nuova Via della Seta cruciali per la crescita in Italia

Giovedì 9 novembre Liliana Gorini, presidente di Movisol, è stata nuovamente intervistata da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5, su due temi importanti per il mondo e per il nostro paese: il dibattito in corso sulla separazione bancaria e la visita di Trump in Cina, e le prospettive di crescita aperte anche per l’Italia dalla […]

Vai all'articolo...

Crolla il sistema finanziario? La Cina c’entra poco

Nel decennio trascorso dal Grande Salvataggio Bancario del 2008, il nostro sito è stato tra i pochissimi ad insistere sul fatto che il collasso dal sistema finanziario globale fosse solo stato rinviato, e che l’unica soluzione è la netta separazione tra banche d’affari e banche commerciali con la legge Glass-Steagall (nella foto, il LaRouchePAC manifesta […]

Vai all'articolo...

Chiesta la separazione bancaria in Svezia

La decisione del consiglio di amministrazione della principale banca scandinava, Nordea, di trasferire il proprio quartier generale da Stoccolma a Helsinki ha spinto due quotidiani a pubblicare due versioni differenti di un medesimo testo in difesa della separazione bancaria. La decisione, assunta il 6 settembre, di spostare un massimo di cento dirigenti e dipendenti nella […]

Vai all'articolo...

I Cinquestelle e la separazione bancaria

Benché la leadership giacobina di M5S (Grillo e Casaleggio) sia ambigua sull’Euro, tuttavia non può sopprimere al suo interno la ormai consolidata richiesta di separazione bancaria, entrata a far parte del programma. E’ da vedersi, qualora si presentassero occasioni di governo, come verrà risolto il conflitto con la legge UE. Intanto, il 9 agosto i […]

Vai all'articolo...

Fermiamo il crac con la separazione bancaria

Il LaRouche Political Action Committee si appella al popolo americano affinché si mobiliti per impedire il caos e la devastazione risultanti dall’imminente crac finanziario, principalmente nelle Americhe e in Europa. La misura più urgente è la separazione bancaria e il rilancio del credito produttivo grazie al ripristino del Glass-Stegall Act. A questo dovrà far seguito […]

Vai all'articolo...

Italexit per il 2018?

In un’intervista alla stazione radio statunitense Rogue Money il 12 luglio, l’europarlamentare indipendente Marco Zanni ha previsto una grave crisi bancaria in Italia e nell’Eurozona e un’uscita dell’Italia dall’euro, forse già nel 2018 (vedi http://www.roguemoney.net/2017/07/13/exclusive-interview-with-marco-zanni-and-harley-schlanger/). I recenti salvataggi delle due banche venete e del Monte dei Paschi di Siena sono stati effettuati a spese dei […]

Vai all'articolo...

La separazione bancaria è il segreto della politica creditizia cinese

Negli ultimi dieci anni, le banche cinesi hanno generato circa diecimila miliardi di dollari di credito. Nello stesso periodo, gli istituti finanziari del settore transatlantico e del Giappone hanno emesso oltre quindicimila miliardi di dollari di “quantitative easing” (QE). Ma mentre il credito cinese è andato alle attività produttive, i soldi del QE occidentale sono […]

Vai all'articolo...

La pace con Russia e Cina va bene, la pace con Wall Street no!

Nella settimana successiva al G20 di Amburgo si sono già sentiti gli effetti della serie degli incontri bilaterali ai margini del vertice. Il più importante, come abbiamo riferito la settimana scorsa, è stato il faccia a faccia tra il Presidente Putin e il Presidente Trump, giudicato positivamente da entrambi i leader, e che ha mandato […]

Vai all'articolo...

Dibattito al Parlamento: separazione bancaria o furto dei nostri risparmi

Il governo Gentiloni ha posto la fiducia sul decreto per salvare le banche venete (Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza), dopo aver di fatto nazionalizzato il Monte dei Paschi di Siena, per impedire qualsiasi emendamento che cambi gli accordi presi con l’UE, che preme per salvare le banche a spese dei risparmiatori. Per questo […]

Vai all'articolo...

Solidarité et Progrés presenta all’Assemblea Nazionale un kit per la separazione bancaria

Il 6 luglio 2017 gli attivisti del partito Solidarité et Progrès hanno presentato ufficialmente all’Assemblea Nazionale un kit per tutti i nuovi deputati contenente le “istruzioni per separare le banche”. Chi non ha mai udito l’espressione “questione morale” relativamente alla politica? Solidarité et Progrès si propone di andare oltre, lanciando la propria campagna per risolvere […]

Vai all'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: separazione bancaria e Nuova Via della Seta uniche alternative alla crisi

Liliana Gorini, presidente di MoviSol, è stata intervistata il 22 giugno da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5 (Padova), sulla crisi delle banche venete e la Nuova Via della Seta. Ha ricordato agli ascoltatori che esiste una strategia consapevole da parte dell’Unione Europea, finalizzata ad eliminare le banche popolari e di credito cooperativo e accorparle […]

Vai all'articolo...

La battaglia per la separazione bancaria prende il volo sulla scia del crac imminente

A una conferenza indetta dall’American Enterprise Institute il 1 giugno per discutere se ripristinare la legge Glass-Steagall, c’è stato un consenso generale tra i relatori, molti dei quali erano lobbisti delle banche, sulla seguente analisi: a) ci sono “zero chance” che il Congresso l’approvi; b) l’abrogazione della legge Glass-Steagall nulla aveva a che fare con […]

Vai all'articolo...

La Legge Glass-Steagall affonda l’Impero Britannico

MoviSol, 1 maggio 2017

Vai all'articolo...

Il PD si oppone alla separazione bancaria e preferisce il furto dei nostri risparmi

Ancora una volta, al Parlamento italiano, le opposizioni hanno invocato la separazione delle banche ordinarie (commerciali e di deposito) dalle banche d’affari. E’ accaduto quando, al Senato, è stato discusso e poi approvato il testo di legge per l’istituzione della Commissione di Inchiesta sul sistema bancario e finanziario. Il presidente della VI Commissione del Senato, […]

Vai all'articolo...

Cheminade presenta il suo programma a imprenditori e agricoltori

Eliminare la speculazione finanziaria sfrenata con la separazione bancaria, il credito pubblico per finanziare l’economia reale, superare l’Euro e l’UE nella loro forma attuale e aderire al gruppo BRICS (Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa) per sviluppare il mondo. Sono questi i temi su cui batte il candidato presidenziale Jacques Cheminade (al centro nella […]

Vai all'articolo...

La Commissione Finanze della Camera terrà audizioni sulla separazione bancaria

Il 15 marzo la Commissione Finanze della Camera ha iniziato l’esame delle varie proposte di separazione bancaria. Ben dodici sono le proposte di legge presentate, tutte a favore, in forme varie, della separazione netta tra banche ordinarie e banche d’affari, con riferimento alla storica legge Glass-Steagall che per la prima volta introdusse la separazione nel […]

Vai all'articolo...

Anche il consiglio comunale di Borgo San Dalmazzo approva un ordine del giorno per la separazione bancaria

MoviSol, 10 marzo 2017

Vai all'articolo...

Finalmente la separazione bancaria all’ordine del giorno della Camera

MoviSol, 7 marzo 2017

Vai all'articolo...

La separazione bancaria: unica alternativa al furto dei nostri risparmi

di Liliana Gorini, presidente di MoviSol Il 7 febbraio la Commissione Finanze al Senato, presieduta da Mauro Maria Marino (PD), ha respinto tre emendamenti per la separazione bancaria presentati da Lega, Movimento Cinque Stelle e SEL, al decreto cosiddetto “salva risparmio”. Il presidente Marino li ha ritenuti “inammissibili” per “estraneità della materia”. Lo stesso presidente […]

Vai all'articolo...

Il Parlamento potrebbe presto discutere la separazione bancaria

MoviSol, 8 febbraio 2017

Vai all'articolo...

Lo Stato di Washington per la legge Glass-Steagall

MoviSol, 28 gennaio 2017

Vai all'articolo...

Mozioni per la separazione bancaria al Parlamento italiano

MoviSol, 13 gennaio 2017

Vai all'articolo...

Invito per un convegno ad Alba il 12 novembre: prima di tutto la separazione bancaria

In questi anni di convegni, di conferenze, su argomenti di ogni genere – ne abbiamo organizzati diverse centinaia. Questo Convegno e’ tra i più difficili, non perché si parli di economia, denaro. E’ difficile in quanto si ha la sensazione (peraltro sbagliata) che sia quasi impossibile incidere, come cittadini, sugli Amministratori politici, per riportare la […]

Vai all'articolo...

Le proposte operative di MoviSol alla Marcia Perugia-Assisi per la pace

MoviSol, 12 ottobre 2016

Vai all'articolo...

A Ferragosto, barlumi di verità sul credito pubblico

MoviSol, 16 agosto 2016

Vai all'articolo...

Helga Zepp-LaRouche a Pechino: la Nuova Via della Seta diventa la Via della Seta Mondiale

MoviSol, 11 agosto 2016

Vai all'articolo...

Elizabeth Warren vede il sostegno alla Glass-Steagall ovunque negli Stati Uniti

MoviSol, 9 agosto 2016

Vai all'articolo...

La Nuova Presidenza degli Stati Uniti d’America parta dalle “quattro leggi” di Lyndon LaRouche

MoviSol, 8 agosto 2016

Vai all'articolo...

Presidenziali negli Stati Uniti: il ripristino della legge Glass-Steagall è incluso in entrambe le piattaforme

MoviSol, 22 luglio 2016

Vai all'articolo...

Proposta di Legge sul Credito Produttivo (2009)

MoviSol, dicembre 2009

Vai all'articolo...

La BCE ha deliberatamente omesso di valutare il rischio

MoviSol, 14 luglio 2016

Vai all'articolo...

Michel Rocard in verità

Solidarité et Progrès, 7 luglio 2016

Vai all'articolo...

La Conferenza dei Sindaci degli Stati Uniti d’America denuncia la provocazione di guerra nucleare di Obama

MoviSol, 7 luglio 2016

Vai all'articolo...

Scompare Michel Rocard, sostenitore della separazione bancaria

Solidarité et Progrès, 3 luglio 2016

Vai all'articolo...

Chiesto a viva voce alla Camera un dibattito sulla separazione bancaria, ma Renzi boccia gli emendamenti

MoviSol, 3 luglio 2016

Vai all'articolo...

Anche il Consiglio Comunale di Gaiola vota per la separazione bancaria (Glass-Steagall)

MoviSol, 16 giugno 2016

Vai all'articolo...

Renzi: questo è il fin di chi fa mal

Editoriale di Liliana Gorini, 12 giugno 2016

Vai all'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: sta a noi cittadini fermare il prelievo forzoso

MoviSol, 8 giugno 2016

Vai all'articolo...

“Abbandonare insieme la traiettoria dell’austerità e della paura, e ritornare padroni del credito”

Flavio Tabanelli, 20 maggio 2016 (5 giugno 2016)

Vai all'articolo...

La Glass-Steagall traccia la linea di demarcazione nel Partito Democratico americano

MoviSol, 4 giugno 2016

Vai all'articolo...

Anche la Regione Abruzzo approva la separazione bancaria

MoviSol, 25 maggio 2016

Vai all'articolo...

I parlamentari del M5S promuovono la Glass-Steagall a Strasburgo

Marco Zanni e Luigi Di Maio, rispettivamente portavoce M5S nella Commissione Finanze del Parlamento Europeo e vicepresidente della Camera dei Deputati, hanno illustrato la proposta di separazione bancaria nel corso di una conferenza stampa a Strasburgo l’11 maggio. “Nella cornice della European Banking Structural Reform”, ha spiegato Zanni, “abbiamo proposto una separazione bancaria, un moderno […]

Vai all'articolo...

Crac del sistema: gli allarmi si fanno quotidiani

MoviSol, 12 maggio 2016

Vai all'articolo...

Il 95% dei fondi dell’UE per “salvare la Grecia” è andato alle banche!

MoviSol, 11 maggio 2016

Vai all'articolo...

Comune di Napoli: Dissesto e Pre-dissesto finanziario, ma il problema sta nel sistema bancario-finanziario transatlantico.

MoviSol, 9 maggio 2016

Vai all'articolo...

MoviSol a Montichiari: Glass-Steagall o furto dei nostri risparmi

MoviSol, 18 aprile 2016

Vai all'articolo...

Il governo italiano blocca la Glass-Steagall al Senato, ma intanto ci sono due nuovi ddl

MoviSol, 12 aprile 2016

Vai all'articolo...

Fermezza e coerenza contro il terrorismo e i suoi finanziatori

MoviSol, 24 marzo 2016

Vai all'articolo...

Il Comitato Economico e Sociale Europeo chiede la Glass-Steagall

Due voci autorevoli nel mondo di lingua tedesca hanno chiesto un regime di netta separazione bancaria modellato sulla legge Glass-Steagall introdotta dal Presidente Roosevelt nel 1933. Il 17 marzo, Il Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE) ha approvato, con 291 voti favorevoli e 3 contrari, un memorandum politico indirizzato al Consiglio Europeo che include un […]

Vai all'articolo...

Marco Zanni e Marco Valli a Capitol Hill per discutere di separazione bancaria (3)

MoviSol, 23 marzo 2016

Vai all'articolo...

Draghi lancia l’assalto frontale ai risparmi

MoviSol, 16 marzo 2016

Vai all'articolo...

Marco Zanni e Marco Valli a Capitol Hill per discutere di separazione bancaria (2)

MoviSol, 10 marzo 2016

Vai all'articolo...

Marco Zanni e Marco Valli a Capitol Hill per discutere di separazione bancaria

MoviSol, 8 marzo 2016

Vai all'articolo...

Il governatore della Banca Nazionale Svizzera conferma simpatie per la separazione bancaria

MoviSol, 3 marzo 2016

Vai all'articolo...

Il governo italiano e la legge Glass-Steagall

MoviSol, 12 febbraio 2016

Vai all'articolo...

Chiudere Wall Street per fermare la disintegrazione finanziaria

MoviSol, 3 febbraio 2016

Vai all'articolo...

LaRouche a O’Malley: attieniti al tuo messaggio centrale e sii coraggioso!

MoviSol, 31 gennaio 2016

Vai all'articolo...

Il candidato presidenziale più pericoloso per Wall Street è Martin O’Malley

MoviSol, 28 gennaio 2016

Vai all'articolo...

La Nuova Via della Seta apre la strada al futuro, mentre il Forum di Davos resta attaccato al passato

MoviSol, 27 gennaio 2016

Vai all'articolo...

Helga Zepp-LaRouche sfida Schäuble sul Piano Marshall per il Sud-Ovest Asiatico

MoviSol, 26 gennaio 2016

Vai all'articolo...

IL PASSO SUCCESSIVO

Pace e crescita economica!

La Campagna

Editoriali e Video

  • Infrastrutture e corridoi di sviluppo per Mediterraneo, Africa e Asia

    Infrastrutture e corridoi di sviluppo per Mediterraneo, Africa e Asia

  • 1

L’archivio sul vecchio sito

Login Form

scathd.com boxfetish.net extremeclip.net