image

image

Conferenza internazionale dello Schiller Institute: dedicata alla memoria di Lyndon LaRouche

“Fantastica”, “stimolante”, “magnifica ma impegnativa” sono aggettivi usati da molti dei partecipanti alla conferenza internazionale dello Schiller Institute tenutasi il 16-17 novembre 2019 nei pressi di Francoforte sul Meno, intitolata “Il futuro dell’umanità come specie creativa”.La conferenza è stata aperta da Helga Zepp-LaRouche (foto), fondatrice e presidente dello Schiller Institute, con un riferimento alle turbolenze […]

Vai all'articolo...

Banaudi: LaRouche e l’unità tra arte e scienza

Pubblichiamo l’intervento di Antonella Banaudi, soprano, insegnante di canto, che da molti anni collabora con lo Schiller Institute sul La verdiano, alla conferenza internazionale dello Schiller Institute che si è tenuta a Bad Soden il 16-17 novembre. Carissima Helga e cari amici dello Schiller Institute e del LaRouche PAC, grazie per questo prezioso tempo in […]

Vai all'articolo...

Claudio Giudici: LaRouche, un genio “fiorentino”

Pubblichiamo il discorso di Claudio Giudici, presidente nazionale di Uritaxi, alla conferenza in memoria di Lyndon LaRouche che si è tenuta a Bad Soden il 16-17 novembre: Lyndon LaRouche: un genio “fiorentino” ovvero la soluzione dell’oggi è sempre l’Uomo che opera nella Verità Avrei voluto fare questo discorso in memoria di Lyndon LaRouche in lingua […]

Vai all'articolo...

Impariamo la lezione dell’opportunità persa nel 1989: questa volta sia diverso!

  Che cosa accadde davvero nel 1989, quando cadde il muro di Berlino, e che cosa possiamo imparare dagli eventi di quel periodo storico? Nell’esaminare gli eventi che portarono al crollo del muro di Berlino, contrariamente alla narrativa ufficiale dei neoliberisti e dei fautori della geopolitica, Helga Zepp-LaRouche spiega perché oggi dovrà essere diverso, C’è […]

Vai all'articolo...

Assistiamo alla disintegrazione del sistema: il programma di LaRouche offre la soluzione

Assistiamo alla disintegrazione del sistema finanziario e geopolitico di Wall Street e della City di Londra. “Un segnale di questo” ha detto Helga Zepp-LaRouche, presidente dello Schiller Institute, “sono le molte manifestazioni contro l’austerità in numerosi continenti” tra cui l’America Latina, ma anche molte manifestazioni di agricoltori in Germania contro le “tasse verdi”. “Ci sono […]

Vai all'articolo...

Conferenza dello Schiller Institute a New York: l’esplorazione dello spazio è l’antidoto alla guerra

In questo momento di rinnovato interesse ed entusiasmo per l’esplorazione dello spazio in tutto il mondo, le celebrazioni della Giornata Mondiale Internazionale di Osservazione della Luna il 5 ottobre hanno portato a oltre 1.500 manifestazioni in tutto il globo. Lo Schiller Institute americano ha partecipato alle celebrazioni con una conferenza a New York dal titolo […]

Vai all'articolo...

Leonardo da Vinci padre del Belcanto

Negli anni Novanta Liliana Gorini, presidente di MoviSol, scrisse un articolo dal titolo “Leonardo da Vinci padre del belcanto” che parlava del suo trattato De Vocie, sulla voce umana paragonata ad altri fenomeni fisici (la propagazione delle onde, della luce, “A le stesse leggi obbediscono le onde del suono, dell’acqua e della luce” scrisse il […]

Vai all'articolo...

Le banche centrali sono ancora cieche di fronte al crac imminente

Come c’era da aspettarsi, il mercato interbancario non è ancora resuscitato e la Federal Reserve ha rinviato la fine delle sue iniezioni quotidiane di liquidità al 4 novembre, indicando che è disposta a fare qualunque cosa per evitare il crac. Questo significa ancora più droga per un sistema bancario già drogato.Significa anche avventurarsi ulteriormente nella […]

Vai all'articolo...

Iperinflazione o insolvenza: le banche centrali alla resa finale

Il 16 settembre, la liquidità è improvvisamente scomparsa dal mercato “repo” statunitense, un’arteria vitale per il sistema bancario, costringendo la Federal Reserve a iniettare 75 miliardi di dollari per i prestiti overnight. Poiché la paralisi continuava, la Fed ha iniettato la stessa cifra per quattro giorni consecutivi, finché non ha annunciato, il 20 settembre, che […]

Vai all'articolo...

I partiti americani sono allo sbando: è il momento del nostro movimento internazionale!

Dopo che la Federal Reserve ha iniettato, negli ultimi tre giorni, 200 miliardi di dollari nelle banche di Wall Street e dopo l’annuncio della ripresa del QE in Europa, per la prima volta dal 2008-2009 la City di Londra e Wall Street hanno cominciato a andare nel panico, per via dell’instabilità nel breve periodo del […]

Vai all'articolo...

Licenziato John Bolton, un successo per il LaRouchePAC

Ieri hanno avuto inizio le manifestazioni, indette dal LaRouchePAC con l’appello internazionale di Helga Zepp-LaRouche rivolto ai giovani del mondo, su tutti i continenti (anche una base argentina in Antartide è stata informata). Da Dresda a Detroit, da Città del Messico a Sana’a (capitale dello Yemen), da Melbourne a Manila, con l’anticipazione di sabato scorso […]

Vai all'articolo...

Non possiamo aspettare che si abbatta lo tsunami sul sistema finanziario

Il crollo del sistema finanziario globale è dietro l’angolo. Gli analisti discutono se sarà scatenato dallo scoppio della bolla dei corporate bond o da una crisi del debito sovrano come quella che si sta sviluppando in Argentina, il cui governo ha annunciato un “debt reprofiling” (altri lo chiamano insolvenza) e ha reintrodotto i controlli sui […]

Vai all'articolo...

Il fattore LaRouche nelle elezioni presidenziali americane del 2020

Il 19 agosto, il Washington Times ha pubblicato un articolo intitolato “Il movimento di Lyndon LaRouche mette gli occhi sul 2020 nonostante la scomparsa del donchisciottesco candidato”. I lettori si saranno chiesti perché parlare di LaRouche adesso, quando i principali media hanno ripetuto fino alla noia che LaRouche fosse un personaggio insignificante, non essendo riuscito […]

Vai all'articolo...

LaRouche su un nuovo sistema monetario basato su un “paniere di materie prime”

Quanto alla sostenibilità della proposta di Marc Carney di sostituire il dollaro con una valuta sintetica basata su un paniere di valute, Lyndon LaRouche scrisse nel 2000, in un documento dal titolo “Su un paniere di materie prime: commercio senza valute”, che “fino a quando il sistema dell’FMI e i suoi aspetti collegati esisterà nella […]

Vai all'articolo...

“Regime change” nella politica monetaria discusso a Jackson Hole

La riunione annuale dei banchieri centrali a Jackson Hole dal 22 al 24 agosto potrebbe essere ricordata come quella in cui si raggiunsero livelli di follia impensabili. Due proposte, una avanzata prima del vertice e una durante lo stesso, esemplificano tale follia: la proposta di BlackRock per un “regime change” in politica monetaria e la […]

Vai all'articolo...

Il mondo non ha bisogno della City di Londra, ma di Cina e Russia sì

Mentre il mondo entra in una recessione globale e i banchieri centrali complottano “soluzioni” al collasso finanziario che equivalgono ai sacrifici umani di massa, il G7 a Biarritz ha dimostrato ancora una volta di essere un organismo che inutile. Emmanuel Macron ha messo i cambiamenti climatici in cima alla scaletta, ricevendo una meritata accusa di […]

Vai all'articolo...

Il bazooka delle banche centrali e le destabilizzazioni non salveranno il sistema

Il rapporto della Camera dei Lord intitolato “Politica Estera Britannica in un Ordine Mondiale in Cambiamento”, pubblicato nel dicembre 2018 , prende di mira quattro nazioni per azioni di intervento e destabilizzazione: Cina, Russia, India e Stati Uniti d’America. Si tratta esattamente delle quattro potenze che Lyndon LaRouche identifico come le uniche che, se alleate, […]

Vai all'articolo...

Nino Galloni all’EIR sulla crisi di governo, isteria climatica e decrescita: “Salvini non aveva altra scelta”

In un’intervista che verrà pubblicata sul numero 32 del settimanale americano EIR che uscirà la prossima settimana (qui il link:  https://larouchepub.com/eiw/index.html ), Nino Galloni svolge alcune considerazioni sulla situazione politica, ritenendo che Salvini non abbia avuto altra scelta che aprire la crisi di governo. „Penso che Salvini abbia realizzato che non può fare la riforma […]

Vai all'articolo...

Sabato 20 luglio in streaming: 50 anni dopo la missione Apollo, il futuro dovrà determinare il presente

50 anni fa, il 20 luglio 1969, l’Uomo camminò per la prima volta sulla Luna. Sabato 20 luglio onoriamo dunque l coraggio e la visione degli astronauti americani Neil Armstrong, Michael Collins e Buzz Aldrin. Per l’occasione lo Schiller Institute tiene una conferenza a New York che verrà trasmessa in live streaming per rispondere alla […]

Vai all'articolo...

Nel cinquantenario dall’allunaggio è ora di porre fine all’ambientalismo irrazionale

Le celebrazioni del cinquantenario dalla storica missione Apollo 11 sulla Luna il 20 luglio 1969 offrono al mondo un’eccellente occasione per riflettere su come la ricerca spaziale e i viaggi nello spazio continuino a migliorare la nostra conoscenza dell’universo e per comprendere che è nella natura dell’Uomo scoprire le leggi dell’universo e la storia del […]

Vai all'articolo...

Il caso LaRouche: la prima montatura giudiziaria di Robert Mueller

Abbiamo finalmente anche i sottotitoli italiani al documentario sul caso LaRouche, che chiediamo di divulgare il più possibile per ottenere la sua riabilitazione. Per attivarli andare sul riquadro in basso e poi sul simbolo dell’ingranaggio per scegliere l’italiano tra le 5 lingue possibili. Chiediamo inoltre di fare avere il video a giornalisti e TV indipendenti.

Vai all'articolo...

Far rivivere lo “spirito di Singapore” è la chiave per un ordine di pace

Le iniziative lanciate intorno al vertice del G20 del 28-29 giugno a Osaka continuano a riverberarsi, mentre il “nuovo paradigma” negli affari internazionali prende forma. Come abbiamo riferito la scorsa settimana, gli incontri bilaterali a margine di quel vertice hanno portato a significative aperture strategiche, in particolare le consultazioni tra Donald Trump, Vladimir Putin, Xi […]

Vai all'articolo...

La riabilitazione di LaRouche è essenziale per fermare il partito della guerra

Il 21 giugno lo Schiller Institute ha messo in rete un documentario di 80 minuti dal titolo “Il caso LaRouche, la prima montatura di Robert Mueller”, che ha dato il via a una campagna internazionale per chiedere la piena riabilitazione di Lyndon LaRouche. Il documentario dimostra che l’incarcerazione di LaRouche nel 1988 su accuse di […]

Vai all'articolo...

L’ex ministro della Giustizia americano Ramsey Clark: LaRouche fu vittima di gravi abusi giudiziari

Pubblichiamo la lettera dell’ex Ministro della Giustizia Ramsey Clark al Ministro della Giustizia Janet Reno trasmessa il 26 aprile 1995, che dimostra come quello contro LaRouche fu un processo motivato politicamente. Egregio Ministro della Giustizia Reno, sono stato avvocato difensore in questo processo dall’indomani della sentenza del gennaio 1990 a carico degli imputati e nel […]

Vai all'articolo...

Un documentario sulla riabilitazione di LaRouche e l’urgenza delle sue idee per uscire dalla crisi

In tutta la sua vita, l’economista americano Lyndon LaRouche si è battuto per un nuovo ordine economico mondiale più giusto, per combattere il sottosviluppo, per porre fine allo sfruttamento coloniale in Africa e nel terzo mondo, per combattere la degradazione economica e culturale. Le sue proposte in politica economica, tra cui il ripristino della legge […]

Vai all'articolo...

Mentre aumenta il pericolo di guerra, le idee di Lyndon LaRouche sono più necessarie che mai

La commemorazione della vita creativa di LaRouche che si è tenuta a New York il 7 giugno ha avuto un forte impatto sui partecipanti, rendendo visibile a tutti l’enorme portata dei contributi dati dall’economista e scienziato americano mancato lo scorso febbraio. Come ha dichiarato Helga Zepp-LaRouche nella videoconferenza di questa settimana, la maggior parte delle […]

Vai all'articolo...

Il G20 e il potenziale di superare guerre commerciali e guerre fredde

Tra poco più di due settimane, i leader delle venti principali economie mondiali si riuniranno a Osaka per un G20 che potrebbe rivelarsi un punto di svolta decisivo verso il Nuovo Paradigma della cooperazione win-win nelle relazioni internazionali. Molto dipenderà dalle politiche del Presidente statunitense, che ha già indicato che sfrutterà l’occasione per incontrare il […]

Vai all'articolo...

Commemorazione di LaRouche a Sana’a, capitale dello Yemen

Ieri un gruppo di funzionari pubblici dello Yemen e di membri del BRICS Youth Cabinet presieduto da Fouad Al-Ghaffari, amico dello Schiller Institute, hanno tenuto una commemorazione del grande pensatore americano Lyndon LaRouche. La cerimonia ha avuto luogo nella sede dell’Ente per gli Investimenti Generali dello Yemen (YGIA) con l’introduzione del suo vicedirettore, l’ing. Khaled […]

Vai all'articolo...

Helga Zepp-LaRouche in visita in Cina, parla alla conferenza sulle civiltà asiatiche

Helga Zepp-LaRouche, fondatrice e presidente dello Schiller Institute, è appena tornata da una visita di 10 giorni in Cina, che includeva interventi pubblici, interviste e incontri privati. La visita è iniziata con la partecipazione alla Conferenza sul Dialogo tra le Civiltà Asiatiche, che si è tenuta il 15-16 maggio a Pechino ed è stata aperta […]

Vai all'articolo...

LaRouche e l’Italia, Verdi e la scienza, presentazione di Gorini a New York

Liliana Gorini, presidente di MoviSol, e John Sigerson, direttore dell’orchestra e coro dello Schiller Institute a New York, hanno tenuto ieri il quarto corso del LaRouche PAC sull’importanza e l’influsso delle idee dell’economista Lyndon LaRouche, mancato lo scorso febbraio (vedi sotto il video in inglese). Gorini ha esordito ricordando le parole di Helga Zepp-LaRouche, presidente […]

Vai all'articolo...

I dipendenti milionari di Deutsche Bank e l’urgenza della separazione bancaria

Mentre le azioni di Deutsche Bank sono scese al di sotto dei 7 euro e le soluzioni “di mercato” per il salvataggio falliscono, emerge che la megabanca tedesca è l’istituto finanziario europeo col più alto numero di dipendenti con redditi che superano ciascuno il milione di euro. Secondo un’inchiesta del quotidiano economico francese Les Echos […]

Vai all'articolo...

Commemorazione di Lyndon LaRouche

Lo Schiller Institute ha annunciato che sabato 8 giugno, coloro che hanno conosciuto, ammirato e rispettato Lyndon LaRouche si raccoglieranno in diverse parti degli Stati Uniti per cerimonie di commemorazione. LaRouche è mancato il 12 febbraio di quest’anno e il necrologio ufficiale si trova qui: https://larouchepub.com/other/2019/ lyndon_h_larouche_jr_obituary.html. I voluminosi scritti di LaRouche ne attestano la […]

Vai all'articolo...

Col secondo Forum Belt and Road entriamo in una nuova dimensione dell’economia mondiale

Nel definire “un grande successo” il secondo Forum Belt and Road che si è tenuto a Pechino, Helga Zepp-LaRouche descrive in questa videoconferenza (vedi sotto) il ruolo attivo di alcuni leader europei come “molto interessante” e cita un discorso di LaRouche del 1997 in cui esortava gli Stati Uniti ad aderire alla Nuova Via della […]

Vai all'articolo...

Gorini intervistata a Trinidad e Tobago: l’Italia può convincere gli Stati Uniti ad aderire alla Nuova Via della Seta

Il 25 aprile Liliana Gorini, presidente di MoviSol (nella foto con Lyndon LaRouche) è stata intervistata da Kirk Meighoo, ex senatore di Trinidad e Tobago, per il suo programma in lingua inglese “Independant Thought & Freedom” (pensiero indipendente e libertà), sul ruolo di guida che l’Italia svolge in questo momento, dopo l’adesione alla Nuova Via […]

Vai all'articolo...

L’ex ministro della Giustizia americano Ramsey Clark ricorda LaRouche

Ramsey Clark, l’ex Ministro della Giustizia degli Stati Uniti d’America che curò la difesa di Lyndon LaRouche nei processi d’appello, ha scritto il seguente messaggio sulla dipartita di Lyndon LaRouche: Sono profondamente rattristato per la perdita di Lyndon LaRouche. Eventi del genere avvengono nel proprio momento. La morte di chiunque ci impoverisce e LaRouche troverà […]

Vai all'articolo...

LaRouche aveva ragione sulle manifatture, gli economisti avevano torto

Nel numero di maggio, la pubblicazione economica Quartz smonta le tesi miracolistiche degli economisti moderni riguardo all’automazione e al settore IT. L’articolo, firmato da Gwynn Guilford e intitolato “L’errore epico sulle manifatture che è costato milioni di posti di lavoro” discute di produttività, competizione estera e perdita di posti manifatturieri nell’economia americana dagli anni Novanta. […]

Vai all'articolo...

Sostieni MoviSol!

Il Movimento Internazionale per i Diritti Civili Solidarietà (MoviSol), quello in Italia dell’economista e scienziato americano Lyndon LaRouche, ha tenuto a Milano il 13 marzo 2019 un importante convegno internazionale dal titolo “L’Italia sulla Nuova Via della Seta”, organizzato con i Funzionari di Regione Lombardia. Erano presenti Helga Zepp-LaRouche, Presidente dello Schiller Institute, e il […]

Vai all'articolo...

Dopo il Russiagate, “uscire a riveder le stelle”

Presentando il piano quinquennale per la missione spaziale con equipaggio sulla Luna e su Marte, subito dopo la fine rovinosa del Russiagate, Trump ha agito esattamente come gli avrebbe consigliato di fare Lyndon LaRouche (foto). La missione Luna-Marte, ora politica ufficiale degli Stati Uniti dopo che Lyndon e Helga LaRouche, Krafft Ehricke e altri grandi […]

Vai all'articolo...

I media italiani scoprono il ruolo di LaRouche nella Nuova Via della Seta

Ciò che una stampa attenta e obiettiva avrebbe dovuto riconoscere molto tempo prima è ora ufficiale. Quattro quotidiani nazionali, Il Corriere della Sera, Il Foglio, L’Avvenire e Linkiesta, hanno preso atto, con diverse sfumature, che Lyndon LaRouche fu il primo a promuovere, oltre due decenni fa, quella che poi è diventata la “Nuova Via della […]

Vai all'articolo...

MoviSol scrive al Presidente Trump per chiedere la riabilitazione di LaRouche

Liliana Gorini, presidente di MoviSol (nella foto con LaRouche), ha scritto la seguente lettera al Presidente americano Donald Trump: Mr. President, negli ultimi 2 anni Le ho scritto due volte, la prima nell’ottobre 2017, in difesa di Cristoforo Colombo, le cui statue venivano distrutte in molte città americane. Grazie al Suo intervento è stato possibile […]

Vai all'articolo...

Congratulazioni dalla Francia per il convegno sulla Nuova Via della Seta a Milano

Riceviamo da Jacques Cheminade, ex candidato presidenziale francese, e volentieri pubblichiamo questo messaggio di congratulazioni. Da tutti i membri e sostenitori del partito francese Solidarité et Progrès, congratulazioni a MoviSol ed alla Regione Lombardia per aver organizzato il convegno del 13 marzo sulla Nuova Via della Seta. Questo convegno giunge nel momento più appropriato, 9 […]

Vai all'articolo...

Conferenza dello Schiller Institute: “creare un’epoca nuova per l’umanità”

Questo è il titolo della conferenza tenuta dallo Schiller Institute americano il 16 febbraio a Morristown, la cittadina del New Jersey famosa per il suo ruolo nella guerra d’indipendenza americana. Il pubblico ha salutato con una lunga ovazione la presenza di Helga Zepp-LaRouche, anche come tributo alla memoria del consorte appena scomparso. Jacques Cheminade (foto), […]

Vai all'articolo...

La previsioni di LaRouche a lungo termine

Lyndon LaRouche era noto per aver compiuto previsioni economiche a lungo termine accurate e uniche, le più importanti delle quali sono state raccolte dall’EIR nel 2008. Ne abbiamo scelte tre: • Nel 1959-60, LaRouche previde che una serie di turbolenze monetarie avrebbero anticipato il crollo degli accordi di Bretton Woods. Questo a séguito della recessione […]

Vai all'articolo...

Petizione per chiedere al Presidente Trump che LaRouche venga scagionato!

Molti americani sono rimasti sorpresi e stupefatti all’inizio di questo mese quando il venerabile New York Times e l’apparato di Robert Mueller si sono adoperati per mettere il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, sotto processo per tradimento, perché ha avuto il coraggio di incontrare e conversare con il presidente russo Vladimir Putin; perché ha […]

Vai all'articolo...

L’apparato che incastrò LaRouche e il tentativo di golpe in corso negli Stati Uniti

Il 21 gennaio, alla vigilia del 30esimo anniversario dell’incarcerazione del leader politico americano Lyndon LaRouche (nella foto col Presidente Reagan) e di sei dei suoi collaboratori, con una montatura giudiziaria basata sull’accusa di non aver ripagato dei prestiti, il LaRouche Political Action Committee ha chiesto che LaRouche venga esonerato pienamente e siano adottate le sue […]

Vai all'articolo...

Le dinamiche positive che determinano gli eventi mondiali e che i media cercano di nasconderci

Senza lo Schiller Institute e il movimento di LaRouche, pensereste che non esista un principio di ordine nel mondo, ma solo il caos, ad esempio un pazzo alla Casa Bianca, il completo collasso in Europa, il caos finanziario. Ma l’unico modo per dare un senso alle cose è di concentrarsi sul lungo arco degli sviluppi […]

Vai all'articolo...

Gazzetta della Martesana: 217 firme per Glass-Steagall al Congresso USA

Il 29 dicembre il quotidiano Gazzetta della Martesana ha pubblicato il seguente articolo sugli incontri a Washington, al Congresso americano, dell’europarlamentare Marco Zanni, a cui Massimo Kolbe Massaron e Liliana Gorini, presidente di MoviSol, avevano consegnato durante un incontro alla Regione Lombardia le 217 firme di parlamentari e personalità da tutto il mondo a favore […]

Vai all'articolo...

Zanni e Gorini a LaRouchePAC TV: urge un’alleanza tra Stati Uniti e Italia per il ripristino della legge Glass-Steagall

Venerdì 30 novembre l’europarlamentare Marco Zanni, a Washington per incontri con 20 membri del Congresso, repubblicani e democratici, e per consegnare le 217 firme di parlamentari e membri del governo italiano raccolte negli ultimi due anni da Massimo Richard Kolbe Massaron per MoviSol, ha concesso una intervista, a Capitol Hill, a Matt Ogden di LARouchePAC […]

Vai all'articolo...

Il quotidiano californiano Alameda Sun pubblica una lettera a favore della separazione bancaria

Il 15 novembre 2018 la testata californiana Alameda Sun ha pubblicato una lettera di Hunter Cobb, accompagnata da una significativa nota introduttiva del suo direttore. La lettera, che apre la raccolta delle missive dei lettori, si riferisce alla soluzione che affronta le cause profonde dei problemi come la crescita dei fitti, i senzatetto, l’intensificazione del […]

Vai all'articolo...

Lyndon LaRouche sul credito pubblico

Nel corso di una conferenza a New York il 13 ottobre, Will Wertz ha ricordato le quattro leggi cardinali di LaRouche, prima tra tutte la legge Glass-Steagall, e il credito pubblico. Pubblichiamo uno stralcio del suo intervento, che risponde anche al dibattito in corso in Italia sui conti pubblici e sul reddito di cittadinanza, piuttosto […]

Vai all'articolo...

L’approccio cinese all’Africa dimostra come si possa eliminare la povertà

Pubblichiamo questa dichiarazione di Kesha Rogers, candidata indipendente al Congresso nel Texas. “L’esistenza della povertà negli Stati Uniti non dovrebbe essere accettata quale male necessario o problema insolubile, ma dovrebbe essere considerata una crisi che richiede misure di emergenza. È una questione di volontà e priorità, non di risorse”. Martin Luther King La grande capacità […]

Vai all'articolo...

I candidati larouchiani negli Stati Uniti conducono una campagna sulle Quattro leggi di LaRouche

Il LaRouche Political Action Committee ha schierato due candidati nelle imminenti elezioni di metà mandato negli Stati Uniti: Kesha Rogers nel Texas e l’allevatore Ron Wieczorek nello stato agricolo del South Dakota. La Rogers si candida nella IX circoscrizione contro l’attuale congressista in carica Al Green, che guida la campagna per l’impeachment del Presidente Trump. […]

Vai all'articolo...

Movisol a Canale Italia su come rilanciare l’economia produttiva

Venerdì 12 ottobre Massimo Lodi Rizzini, economista di MoviSol, era tra gli ospiti del rinomato conduttore Vito Monaco a Canale Italia, insieme al vice governatore del Veneto Gianluca Forcolin, ad Armando Manocchia, direttore di Imola Oggi, al costituzionalista Daniele Trabucco, a Maurizio Giustinicchi, di Scenari Economici, e Fabio Conditi, di Moneta Positiva. Gli esperti economici […]

Vai all'articolo...

Trump alle Nazioni Unite: le istituzioni hanno fallito, dobbiamo rendere tutte le nazioni “great again”

Parlando all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il Presidente americano Donald J. Trump ha prima fatto riferimento all’espansione della produzione e dell’occupazione interne nei primi due anni della sua Amministrazione, quindi ha esteso la sua espressione “Make America Great Again” a tutte le nazioni, sottolineando più volte l’importanza cruciale della cultura e dei valori di ciascuna […]

Vai all'articolo...

Così l’abolizione del sistema di Bretton Woods condusse alla speculazione sfrenata

Il 15 agosto 2018 ha segnato il 47mo anniversario della fine del sistema di Bretton Woods, annunciata dal Presidente americano Richard Nixon con lo sganciamento del dollaro dal sistema di riserva aurea e la libera fluttuazione del valore della valuta in cui erano denominati gli scambi mondiali. Quella decisione segnò un punto di svolta e […]

Vai all'articolo...

Il rimedio al nuovo crac finanziario è l’accordo tra le quattro potenze per un nuovo sistema creditizio, la Nuova Bretton Woods

Soltanto gli stolti ignorano i sintomi dell’imminente crac del sistema finanziario. L’intero ordine internazionale scricchiola, a causa della speculazione di Wall Street e della City di Londra, e sotto il peso insostenibile della massa debitoria accumulata. Già decenni fa Lyndon LaRouche indicò questi sviluppi come inevitabili, se si fosse consentito all’impero finanziario di continuare ad […]

Vai all'articolo...

Il movimento di LaRouche dà il benvenuto a Conte alla Casa Bianca

“BENVENUTO PRIME MINISTER CONTE! GO GLASS-STEAGALL!”. Con questo striscione, ben visibile all’ingresso della Casa Bianca, il LaRouchePAC ha dato il benvenuto al Presidente Conte al suo arrivo alla Casa Bianca per l’incontro col Presidente Trump ed anche alla sua partenza dopo la conferenza stampa congiunta. Conte ha notato lo striscione facendo un gesto di saluto […]

Vai all'articolo...

Helga LaRouche sul vertice Trump-Putin e il nuovo paradigma

Anche se è stata pesante la reazione al vertice dei due presidenti, coloro che l’hanno criticato stanno soltanto perdendo tempo, superati dalla dinamica di consolidamento del Nuovo Paradigma. L’offensiva diplomatica del Presidente americano sta infatti facendo convergere le nazioni in rappresentanza della maggioranza della popolazione mondiale, intorno ad un accordo su una nuova architettura strategica […]

Vai all'articolo...

I britannici temono che Trump e Putin raggiungano la pace, Mueller spicca un finto mandato di incriminazione

Pubblichiamo una dichiarazione del LaRouchePAC del 13 luglio: Temendo disperatamente un possibile accordo tra il Presidente Trump e il Presidente Putin, che potrebbe portare ad una pace duratura, nelle ultime 24 ore i britannici, l’inquirente speciale Robert Mueller (nella foto con Bush) e le forze del Deep State nella comunità di intelligence e nei media […]

Vai all'articolo...

Il governo Conte ribadisce l’impegno per la separazione bancaria

Rispondendo il 5 luglio ad una interrogazione parlamentare sulla riforma delle banche di credito cooperativo, Massimo Garavaglia, sottosegretario al Ministero dell’Economia (nella foto con Conte e Giorgetti), ha ricordato l’impegno del governo Conte per la separazione bancaria: “Ciò premesso ed in riferimento al quesito posto dagli onorevoli interroganti si richiama quanto affermato dal Presidente del […]

Vai all'articolo...

Storica conferenza dello Schiller Institute: Europa e Stati Uniti aderiscano al Nuovo Paradigma

Il momento non poteva essere più propizio per la conferenza dello Schiller Institute che si è tenuta a Bad Soden, in Germania, il 30 giugno e 1 luglio, per favorire il consolidamento del Nuovo Paradigma avviato dalla politica economica e diplomatica dell’Iniziativa Belt and Road (BRI). Negli ultimi mesi ci sono stati cambiamenti monumentali, e […]

Vai all'articolo...

Conferenza a New York: “garantire la pace con lo sviluppo economico”

Lo Schiller Institute ha tenuto una conferenza su questo tema il 9 giugno a New York City. Gli interventi si sono concentrati sulla necessità della cooperazione economica internazionale, in particolare tra le “quattro potenze” (Stati Uniti, Russia, Cina e India) come base per una nuova architettura di sicurezza che garantisca la pace. La presidentessa dello […]

Vai all'articolo...

MoviSol al Festival dell’Economia di Trento

Del Festival dell’Economia di Trento è stato oggi ospite George Soros, per la seconda volta e ancora immune alla Guardia di Finanza. È bene ricordare che Innocenzo Cipolletta e Peter Bofinger sono stati a colloquio con un indagato dalla magistratura italiana per la manipolazione monetaria del 1992 che aprì alla stagione di crisi in cui […]

Vai all'articolo...

Il fantasma di Herrhausen aleggia su Deutsche Bank

Il 24 maggio l’annuncio di Deutsche Bank che ridurrà “ben oltre” settemila posti di lavoro (alcuni dicono diecimila), o oltre il 10% dei suoi 97mila dipendenti, con la sua banca d’affari che dovrebbe perdere il 25% dei suoi dipendenti, è stato sufficiente a provocare grande ansia tra i banchieri londinesi. Pochi giorni prima, in un’intervista […]

Vai all'articolo...

Bloccato il tentato golpe della BCE contro il governo italiano: i mercati sono alla disperazione

di Liliana Gorini, presidente di MoviSol Con un intervento che va contro le regole più fondamentali della democrazia e del diritto internazionale, l’Europa ha bocciato il governo del cambiamento che si stava formando in Italia, e che godeva di una chiara maggioranza parlamentare, tentando di imporre l’ennesimo governo tecnico, pronto da mesi, guidato da Carlo […]

Vai all'articolo...

Helga LaRouche: il nuovo governo a Roma è l’opportunità per riorganizzare l’Europa!

Pubblichiamo quasi integralmente l’editoriale di Helga Zepp-LaRouche, presidente di MoviSol tedesco, sul settimanale tedesco Neue Solidaritaet. Non è un caso che le reazioni al nuovo governo in Italia siano più isteriche di quelle che ci furono quando fu eletto Trump. Ci sono due possibilità: guerra finanziaria, suggerita da taluni, e quindi la fine dell’Euro e […]

Vai all'articolo...

I britannici promuovono la guerra in Medio Oriente per sabotare la cooperazione tra le quattro potenze

Nell’ottobre del 2009, parlando al Forum per il Dialogo tra le Civiltà a Rodi, Lyndon LaRouche (nella foto) sviluppò il concetto di un accordo tra le quattro principali potenze, Stati Uniti, Cina, Russia ed India, come base per un nuovo sistema creditizio, che sostituisse il sistema finanziario transatlantico in bancarotta, dopo il crac dell’anno precedente, […]

Vai all'articolo...

Rilanciare la proposta di LaRouche di cooperazione con la Russia sulla difesa strategica

Nella sua videoconferenza del 9 marzo, Helga Zepp-LaRouche ha discusso l’annuncio dei nuovi sistemi d’arma strategici russi, che comprendono quelli basati sui nuovi principii della fisica. Ella ha sollecitato gli ascoltatori a leggere un documento scritto nel 1984 dal consorte Lyndon LaRouche (nella foto con REAgan), intitolato Bozza di Memorandum di Accordo tra gli Stati […]

Vai all'articolo...

Non c’è ripresa senza la Glass-Steagall

Nei mesi che hanno preceduto il Discorso sullo Stato dell’Unione pronunciato da Trump il 30 gennaio, il Comitato Politico di Lyndon LaRouche (LPAC) ha condotto una mobilitazione nazionale per convincere il Presidente ad adottare una vera politica economica, basata sulle “quattro leggi” di LaRouche: riforma bancaria alla Glass-Steagall (separazione bancaria), banca nazionale, investimenti nelle infrastrutture […]

Vai all'articolo...

MoviSol: cinque mosse per riavviare l’economia reale in Italia

di Liliana Gorini, presidente di MoviSol Questa doveva essere la dichiarazione di una candidata, mi era stato chiesto di candidarmi in una lista civica, per trarre frutto dall’esperienza di Movisol e del movimento internazionale dell’economista americano Lyndon LaRouche nel rilancio dell’economia reale, a partire dai numerosi disegni di legge per la separazione bancaria e il […]

Vai all'articolo...

Movisol contribuisce al dibattito sulla “nuova economia” presso il Centro Culturale F. L. Ferrari di Modena

MoviSol, 18 gennaio 2018

Vai all'articolo...

Mobilitazione di Natale del LaRouchePAC per le quattro leggi di LaRouche

Il LaRouche PAC si accinge a stampare due documenti destinati a un’ampia diffusione durante il mese di dicembre, per neutralizzare il golpe in corso a Washington contro il Presidente Trump e per rendere concrete le politiche economiche che i suoi elettori vorrebbero vedere attuare. Da una parte è conclusa la ristampa del dossier dal titolo […]

Vai all'articolo...

Così LaRouche previde il crac del 1987

Trent’anni fa, il 19 ottobre 1987, si ebbe il più grosso crollo azionario a Wall Street. In quel “lunedì nero” il Dow Jones registrò un crollo spettacolare del 22,6% e vi fu il panico nelle vendite. Sono stati pubblicati molti articoli nel trentennale di quel crollo, ma quasi nessuno ha risposto correttamente alla domanda sollevata […]

Vai all'articolo...

Un altro economista comportamentista ottiene il premio Nobel

Lyndon LaRouche sosteneva tempo fa che i vincitori del Premio Nobel per l’Economia sono gli unici al mondo ad avere il privilegio di ottenere una certificazione della propria idiozia. Richard Thaler è uno di questi. Autore nel 2008 assieme a Cass Sustein del libro “Nudge: la spinta gentile” (più fedelmente “La gomitata: migliorare le decisioni […]

Vai all'articolo...

Donald Trump userà la bomba del debito contro Wall Street?

Quando il Presidente Trump ha proposto, dopo la sua visita a Portorico devastato dall’uragano, che il debito dell’isola venga “spazzato via”, Wall Street è immediatamente andata in panico. I soliti sospetti dei media da “Fake News” hanno cominciato a diffondere la linea che a) non può farlo, b) non sa di cosa parla, e c) […]

Vai all'articolo...

Gorini a New York: giù le mani da Cristoforo Colombo!

Oggi, lunedì 9 ottobre, si celebra in tutti gli Stati Uniti Columbus Day, una festa nazionale per ricordare Cristoforo Colombo e i suoi viaggi di scoperta. A New York c’è la tradizionale parata della comunità italo-americana. Ma quest’anno, per la prima volta dai tempi del Ku Klux Klan, che odiava Colombo, Antifa ed altri gruppi […]

Vai all'articolo...

L’inquirente speciale Mueller e il caso LaRouche

Per tutti coloro che vogliano comprendere che cosa si nasconde dietro all’operazione di cambio di regime negli Stati Uniti con il Russiagate, è consigliabile la lettura del dossier su Robert Mueller pubblicato il 29 settembre dall’EIR (Executive Intelligence Review). La giornalista investigativa Barbara Boyd sfata il mito di Mueller come “incorruttibile” ed equo, rivelando invece […]

Vai all'articolo...

I disastri “naturali” in America evidenziano la carenza di infrastrutture

Il 31 agosto il LaRouche Political Action Committee ha lanciato una mobilitazione nazionale, con una dichiarazione dal titolo “I disastri naturali sono originati da Wall Street”, nella quale sottolinea che l’America ha bisogno urgente di “azioni, e azioni subito” per costruire le nuove infrastrutture che avrebbero potuto impedire quei disastri. Tre importanti aree metropolitane americane […]

Vai all'articolo...

Il disastro di Houston sia l’ultimo! LaRouche sulle misure urgenti da prendere

A differenza del cosiddetto “riscaldamento globale”, la catastrofe in Texas è un ennesimo disastro antropogenico, il risultato di omissioni e negligenze dei politici eletti, che per anni hanno continuato a sostenere lo schema speculativo di Wall Street e le ambizioni imperiali dell’establishment, sostenendo che la manutenzione e la costruzione di nuove infrastrutture non fosse finanziariamente […]

Vai all'articolo...

Il Quotidiano del Popolo riconosce il ruolo di LaRouche parlando del progetto Transaqua

In un lungo articolo sui recenti sviluppi e sull’ampliamento delle prospettive del progetto infrastrutturale Transaqua per trasformare il Lago Ciad e l’Africa subsahariana, il Quotidiano del Popolo ha sottolineato il ruolo di Lyndon LaRouche e del nostro movimento internazionale. Ha anche situato questo progetto idrico ed energetico nel contesto della Iniziativa ‘Una Cintura, Una Via’ […]

Vai all'articolo...

Il China Daily pubblica un ampio profilo di Helga Zepp-LaRouche e del suo lavoro

L’edizione del 18 agosto del China Daily USA ha pubblicato un lungo profilo di Helga Zepp-LaRouche a firma del corrispondente americano del quotidiano Chen Weihua, col titolo “Identificarsi con la Cina” e il sottotitolo “Helga Zepp-LaRouche considera l’Iniziativa Belt and Road come il compimento del lavoro suo e di suo marito, l’attivista politico americano Lyndon […]

Vai all'articolo...

In attesa del prossimo crac finanziario

La Corte Costituzionale tedesca ha perso una magnifica occasione di bloccare la folle politica monetaria della Banca Centrale Europea. Nella sentenza sul ricorso contro il programma di acquisto titoli (APP) dell’Istituto di Francoforte, emessa il 15 agosto, la Corte ha rinviato il giudizio alla Corte di Giustizia Europea, che non si è mai pronunciata contro […]

Vai all'articolo...

Solo la separazione bancaria e il credito produttivo possono neutralizzare le minacce di guerra civile negli Stati Uniti

L’operazione fraudolenta del Russiagate atta a destituire il Presidente Trump si è rivelata una frode. Ray McGovern e William Binney, due dirigenti dei Veterans Intelligence Professionals for Sanity (VIPS), hanno tenuto lo scorso sabato una conferenza a New York (vedi video), passando in rassegna per il LaRouche PAC le analisi forensi che provano che i […]

Vai all'articolo...

Petizione al Presidente Trump: il Russiagate è una frode

La seguente petizione del LaRouchePAC al Presidente Trump è stata sottoscritta da centinaia di cittadini americani: Lyndon LaRouche (nella foto) afferma a proposito della frode del cosiddetto “Russiagate” costruita per colpire il Presidente americano Trump: “Il popolo americano deve esigere che il tentativo di golpe per mano britannica ai danni della Presidenza e della nazione […]

Vai all'articolo...

Cambia il vento sul Russiagate

Nonostante gli sforzi per costruire un muro di silenzio intorno al memorandum pubblicato il 24 luglio dai Veteran Intelligence Professionals for Sanity (VIPS), che dimostra, prove forensi alla mano, che non c’è stato nessun tentativo di “hacking” russo nelle elezioni presidenziali americane del 2016, la notizia ha fatto il giro del mondo, aprendo un grosso […]

Vai all'articolo...

LaRouche: fermiamo il tentato golpe dell’FBI. Quello che i media non ti dicono

Lyndon LaRouche ha fatto appello al popolo americano affinché fermi il tentativo di golpe contro il Presidente Trump alimentato giovedì dall’audizione dell’ex direttore dell’FBI James Comey (nella foto) alla Commissione di Intelligence del Senato USA. LaRouche ha sottolineato che il tentato golpe è un’operazione dell’FBI mirante a distruggere gli Stati Uniti, e che potrebbe sfociare […]

Vai all'articolo...

Helga Zepp-LaRouche al forum della principale casa editrice cinese

Dopo aver partecipato ad alcuni lavori ai margini del BRF a Pechino il 14-15 maggio, la fondatrice dello Schiller Institute Helga Zepp-LaRouche (al centro nella foto) si è trattenuta in Cina per partecipare ad altre manifestazioni e incontri privati. Il 25 maggio, ella ha tenuto una prolusione presso il Phoenix Publishing Group, il più grande […]

Vai all'articolo...

Il Forum della Nuova Via della Seta a Pechino vara il “progetto del secolo”

MoviSol, 15 maggio 2017

Vai all'articolo...

Per i britannici la guerra di aggressione non è illegale! Ecco la possibile soluzione alla crisi coreana

La guerra d’aggressione può anche essere considerata illegale dal punto di vista del diritto internazionale, ma non lo è nel Regno Unito! Il Guardian di Londra riferisce che il consigliere della Regina, Jeremy Wright, è intervenuto per archiviare la causa intentata contro Tony Blair (nella foto) da alcune vittime della sua guerra illegale in Iraq, […]

Vai all'articolo...

Corea del Nord: si rischia la guerra nucleare

Con la portaerei americana USS Carl Vinson in arrivo per Pasqua sulla penisola coreana, e il governo nord coreano che valuta l’opzione di condurre il sesto test nucleare il 15 aprile, durante la Giornata di celebrazioni nazionali, i guerrafondai filo-britannici nella comunità di intelligence americana e nei media hanno deciso un’escalation che potrebbe presto degenerare […]

Vai all'articolo...

MoviSol a Modena: un vertice tra Trump e Putin per uscire assieme dalla crisi strategica ed economica

MoviSol, 11 aprile 2017

Vai all'articolo...

LaRouche chiede un vertice immediato Trump-Putin per fermare il pericolo di guerra

Il 9 aprile Lyndon LaRouche ha denunciato un tentativo britannico in corso di golpe contro l’amministrazione Trump, che ha condotto allo stupido e pericoloso attacco missilistico contro una base aerea siriana il 7 aprile. Sono i britannici ad aver trascinato Trump nell’attacco alla Siria, con le loro menzogne e informazioni sbagliate, accusa LaRouche. Dobbiamo – […]

Vai all'articolo...

LaRouche condanna il bombardamento in Siria: una frode contro il Presidente, una frode contro la nazione

Pubblichiamo la seguente dichiarazione del LaRouchePAC: Nell’esaminare il bombardamento in Siria ordinato ieri dal Presidente Donald Trump, Lyndon ed Helga LaRouche lo hanno condannato nei termini più chiari possibili. Il Presidente Trump ha ricevuto un briefing fraudolento sull’evento stesso, in cui si asseriva che Bashar al-Assad fosse responsabile dell’attacco con armi chimiche contro la sua […]

Vai all'articolo...

Gli americani vogliono ancora essere comandati dall’FBI?

Pubblichiamo un editoriale del LaRouche PAC: Dal 4 marzo, quando il Presidente Trump ha denunciato intercettazioni da parte di Barack Obama, siamo arrivati a un certo parossismo di paura tra i congressisti. Benché cerchino di negarlo, sui loro volti si legge questa cruda realtà: sono terrorizzati. Lo dimostra anche la farsesca audizione della Commissione di […]

Vai all'articolo...

Il Presidente Trump e il movimento di LaRouche convergono nell’ispirare il ritorno ad una missione umana nello spazio

Sabato scorso, 25 marzo 2017, il Presidente degli Stati Uniti ha parlato per cinque minuti annunciando la sua intenzione di riportare la nazione nello spazio extraterrestre, dopo sette anni di distruzione della NASA e del suo programma spaziale da parte di Barack Obama. L’ispirazione per questo importante discorso è venuta dalla sorte del Telescopio Hubble, […]

Vai all'articolo...

La verità sulle fake news: si vuole impedire la cooperazione con la Russia

In occasione dell’audizione della Commissione d’Intelligence della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, che indica una regia internazionale nel controllo dei media, il 20 marzo è stata provocata un’ondata di isteriche cosiddette fake news sul tema “Indagine sulle Misure Attive della Russia”. Il Bildzeitung ieri ha parlato di “Trumpgate”: secondo la testata tedesca gli Stati […]

Vai all'articolo...

Importante quotidiano del Qatar riprende la concezione strategica di LaRouche

Il dott. Ahmed Kedidi, ex diplomatico tunisino e docente a contratto presso numerose istituzioni arabe di studi strategici, ha pubblicato un editoriale il 28 febbraio sull’importante quotidiano del Qatar Al-Sharq dal titolo “Il sogno del politico americano Lyndon LaRouche diventa realtà mezzo secolo dopo”. L’articolo è stato ripreso da numerosi quotidiani e siti arabi. Amico […]

Vai all'articolo...

Per fare di nuovo grande l’America, devono essere adottate la Quattro Leggi di LaRouche

Dopo il discorso del Presidente Donald Trump al Congresso il 28 febbraio, il LaRouche Political Action Committee ha deciso di lanciare una “Week of Action”, una settimana di mobilitazione, a partire dal 6 marzo, per creare sostegno nella popolazione americana per l’attuazione delle “quattro leggi cardinali” di LaRouche. Infatti, se la nuova Amministrazione è veramente […]

Vai all'articolo...

Il LaRouche PAC annuncia una mobilitazione per la legge Glass Steagall e le Quattro Leggi di LaRouche

“Penso che la crisi globale possa essere arrestata, ma dobbiamo mobilitarci a tal fine”, ha affermato l’economista americano Lyndon LaRouche durante una riunione con alcuni suoi collaboratori per discutere del discorso del Presidente Donald Trump al Congresso (28 febbraio) e delle azioni politiche che devono essere intraprese di conseguenza. Sono state indette manifestazioni, incontri con […]

Vai all'articolo...

LaRouche: Trump ha bisogno del Sistema Americano di Economia Politica

Un’intervista in tre parti a Lyndon LaRouche condotta in gennaio da Joseph Ford Cotto è stata pubblicata la scorsa settimana dal San Francisco Review of Books. Nella sua introduzione all’intervista, Cotto esprime tutta la sua stima per LaRouche: “Sono state dette molte cose su Lyndon LaRouche nel corso degli anni. Per essere onesti, ha avuto […]

Vai all'articolo...

IL PASSO SUCCESSIVO

Pace e crescita economica!

La Campagna

Editoriali e Video

  • Infrastrutture e corridoi di sviluppo per Mediterraneo, Africa e Asia

    Infrastrutture e corridoi di sviluppo per Mediterraneo, Africa e Asia

  • 1

L’archivio sul vecchio sito

Login Form

scathd.com boxfetish.net extremeclip.net