image

image

Proteste in tutto il mondo contro il vecchio paradigma

La decisione del governo cileno, annunciata il 30 ottobre, di cancellare a causa delle rivolte popolari due importanti vertici internazionali previsti a Santiago ha fatto capire al mondo quanto grave sia la situazione nel Paese andino. Milioni di cittadini sono scesi in piazza rivendicando la fine del modello liberista che risale alla dittatura di Pinochet […]

Vai all'articolo...

Perdita di produttività e fallimento dei salvataggi bancari

Un quadro decisamente a tinte fosche è quello che emerge dal rapporto di quest’anno del Forum Economico Mondiale, dal titolo Global Competitiveness Report 2019. Il rapporto è considerato un indicatore di quanto un’economia si avvicini alla frontiera della competitività in vari settori economici, analizzando fattori quali la produttività, le infrastrutture, il mercato del lavoro, il […]

Vai all'articolo...

Il quotidiano francese Le Figaro pubblica due importanti dichiarazioni dello Schiller Institute

Due dichiarazioni dello Schiller Institute, “il mondo ha bisogno della cooperazione sino-americana” e “fermiamo questa guerra commerciale che può condurre a un crac sui mercati” sono state pubblicate il 13 settembre dal quotidiano francese Le Figaro. Gli articoli sono stati pubblicati come annunci pagati da amici dello Schiller Institute, preoccupati dalle gravi conseguenze della guerra […]

Vai all'articolo...

Il tema che definisce oggi i rapporti internazionali

Il tema dei rapporti sino-americani è di preminente importanza nella situazione strategica odierna. Sul fronte commerciale, il primo settembre Washington ha imposto una nuova serie di dazi su oltre 360 miliardi di dollari in prodotti cinesi e Pechino lo ha fatto su 110 miliardi di esportazioni americane in Cina. Ciononostante, dopo discussioni costruttive tra i […]

Vai all'articolo...

La mancanza di conoscenza delle “bellissime opzioni che abbiamo” è il problema principale

La “febbre lunare”, scatenata a livello internazionale intorno alle celebrazioni del Cinquantenario dello sbarco sulla Luna, continua a diffondersi, insieme all’esaltazione per i vari progetti spaziali a cui lavorano molte nazioni. * Il 22 luglio, l’India ha lanciato con successo la missione Chandrayaan-2 per cercare acqua sul Polo Sud della Luna. * L’anno prossimo la […]

Vai all'articolo...

La crisi del governo austriaco rientra in un piano più ampio di destabilizzazione

La pubblicazione di un video girato in segreto che mostra il vicecancelliere austriaco Heinz Christian Strache durante un incontro privato, con una bionda presumibilmente russa che si offre di investire denaro illegale in Austria, ha provocato il 18 maggio le dimissioni immediate del leader del Partito della Libertà dal governo. Rilanciato ampiamente da tutti i […]

Vai all'articolo...

Grande successo del secondo Forum Belt and Road a Pechino

Il secondo Belt and Road Forum per la Cooperazione Internazionale tenutosi a Pechino dal 25 al 27 aprile ha consolidato quella che è diventata la maggiore iniziativa per le infrastrutture e la connettività nella storia moderna. Circa centocinquanta Paesi, tra cui 37 capi di stato e di governo, e novanta organizzazioni internazionali hanno partecipato all’evento, […]

Vai all'articolo...

La Nuova Via della Seta progredisce in Europa e altrove

L’Iniziativa Belt and Road (BRI, o Nuova Via della Seta) ha fatto progressi nelle ultime due settimane con i viaggi del Premier cinese Li Keqiang in Europa, che hanno fatto séguito al viaggio del Presidente Xi Jinping in Italia, Francia e Monaco una settimana fa. In quell’occasione, come abbiamo riferito, il governo italiano firmò un […]

Vai all'articolo...

Il Parlamento britannico teme la Nuova Via della Seta

La Commissione Affari Esteri della House of Commons (camera bassa) del Parlamento britannico ha pubblicato il 4 aprile un documento strategico in cui si raccomanda al governo di Sua Maestà di non firmare alcun Memorandum d’Intesa con la Cina sulla Belt and Road Initiative (BRI, o Nuova Via della Seta). Lungi dall’essere un semplice atto […]

Vai all'articolo...

Una “nuova architettura di sicurezza” è nell’interesse dei paesi europei

L’evoluzione del quadro strategico è caratterizzata questa settimana da una possibile svolta decisiva nei negoziati commerciali tra Stati Uniti d’America e Repubblica Popolare della Cina e dal secondo vertice tra Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un, previsto per il 27-28 febbraio ad Hanoi. Allo stesso tempo, il “partito della guerra” transatlantico è in […]

Vai all'articolo...

Le bugie contro Cina, Russia e Trump provengono dagli stessi ambienti britannici che hanno provocato la crisi

Con tutto il successo che la Cina ha avuto nell’innalzare i livelli di vita della sua popolazione negli ultimi quarant’anni, come mai viene sottoposta a una campagna di “maliziose falsità” (in Affari esteri, nel documentario ARTE e nei media in generale), in particolare perché sta aiutando le altre nazioni a ottenere risultati simili, con la […]

Vai all'articolo...

Nel 2019 la priorità per l’Europa sarà lo sviluppo dell’Africa

Il mondo transatlantico si accinge ad accomiatarsi dal 2018 in uno stato di turbolenza e sotto la minaccia di un crac finanziario peggiore del 2008. La protesta di massa in Francia non è che l’ultima manifestazione di una rivolta generale contro il paradigma neoliberista, l’ingiustizia sociale e l’austerità che attraversa il vecchio continente. Emmanuel Macron, […]

Vai all'articolo...

L’Europa ha bisogno di una visione per l’avvenire!

di Helga Zepp-LaRouche È in corso una rivolta contro Macron, in Francia; il caos sulla Brexit in Inghilterra; la probabile continuazione delle vecchia e fallace politica da parte dei partiti SPD, CDU e CSU, in Germania. Nelle più popolose nazioni dell’Europa i nodi vengono al pettine, dopo anni e anni di politiche neoliberiste. L’Unione Europea, […]

Vai all'articolo...

L’UE si sbriciola e gli eurocrati sognano l’Impero europeo

In preparazione del vertice dell’UE del 4 dicembre, al quale i Paesi membri si presenteranno divisi come non mai, gli unionisti irriducibili si lanciano in una fuga in avanti nel tentativo di mantenere inalterata la costruzione attuale. Il fantasista Emmanuel Macron ha creato grande subbuglio, poco prima delle celebrazioni per il centenario della fine della […]

Vai all'articolo...

L’Import Expo di Shanghai apre al mondo l’enorme mercato del consumo cinese

Il primo Import Expo internazionale cinese che si è aperto il 5 novembre a Shanghai è un segnale importante e indica che la leadership cinese intende proseguire sulla via delle riforme e delle aperture iniziata quaranta anni fa da Deng Xiaoping, e che la crescita cinese non va vista come una minaccia per le altre […]

Vai all'articolo...

Nasce BRIX durante il Forum svedese sulla Nuova Via della Seta

“Se vuoi arricchirti, per prima cosa costruisci una strada!”, dice un vecchio proverbio cinese citato da Hussein Askary, esponente dello Schiller Institute, nel moderare il II Forum Commerciale Sino-Svedese, ospitato dal Consiglio Commerciale Sino-Svedese e dalla neonata associazione chiamata Belt & Road Executive Group in Sweden (BRIX) presso il Grand Hotel Winter Garden di Stoccolma, […]

Vai all'articolo...

I britannici preparano un nuovo attacco chimico fasullo in Siria. La scelta è tra la guerra mondiale e la Nuova Via della Seta

Russia e Siria hanno messo in guardia il mondo, temendo la preparazione da parte di Londra di nuovi finti attacchi chimici nella provincia di Idlib, da attribuire al governo siriano, con l’intento di provocare un attacco alla Siria che potrebbe trascinarci in un conflitto mondiale. Gli ambienti corrotti dell’intelligence che già prepararono i casi che […]

Vai all'articolo...

Perché la Cina ha successo in Africa e l’Europa no

Il fallimento evidente dell’approccio dell’UE al problema dell’immigrazione è stato tra i temi affrontati alla conferenza dello Schiller Institute a Bad Soden. La proposta di Helga Zepp-LaRouche che l’Europa si unisca alla Cina nello sviluppo dell’Africa come unica soluzione è stata appoggiata da numerosi relatori. Echeggiando questa discussione, gli stessi cinesi hanno aiutato a capire […]

Vai all'articolo...

E’ fattibile la galleria ferroviaria sotto allo Stretto di Gibilterra

La Società Spagnola per gli Studi della Comunicazione Stabile attraverso lo Stretto di Gibilterra S.A. (SECEGSA), nella persona del suo presidente Rafael Garcia-Monge Fernández ha affermato a una conferenza di ingegneri a Gibilterra che, a patto di costruire otto fresatrici dedicate a piena sezione (dette in gergo “talpe meccaniche”), si potrà scavare una galleria ferroviaria […]

Vai all'articolo...

Nonostante le molteplici crisi, il fattore determinante è il “quadro più ampio”

La spinta propulsiva nei rapporti internazionali è oggi il paradigma “win-win” e il ripudio della geopolitica da esso rappresentato. Tuttavia, vi sono numerosi punti caldi che potrebbero sfociare in un più ampio conflitto. Il mondo ha assistito all’eccidio di civili palestinesi da parte dell’esercito israeliano il 14 maggio, giorno nel quale gli Stati Uniti hanno […]

Vai all'articolo...

Malesia: la vittoria a sorpresa di Mahathir riflette il cambiamento paradigmatico a livello mondiale

La vittoria schiacciante dell’opposizione guidata dall’ex Premier malese Mahathir Mohammed (nella foto col Presidente cinese Xi Jinping) alle elezioni del 9 maggio ha estromesso il partito di governo, l’UNMO, e il Premier Najib Razak. È la prima volta, da quando la Malesia dichiarò l’indipendenza dai britannici nel 1957, che la coalizione guidata dall’UMNO è stata […]

Vai all'articolo...

Le nuove sanzioni contro la Russia avranno conseguenze in Europa

Il 16 aprile la commissione dell’industria tedesca per i rapporti con l’Est (Ost-Ausschuss) ha pubblicato un rapporto di quindici pagine sulle conseguenze delle nuove sanzioni del Congresso americano contro la Russia, quantificate in perdite dirette delle imprese tedesche per centinaia di milioni (vedi http://www.ost-ausschuss.de/content/neue-us-sanktionen-gegen-russland). In particolare, il mercato dell’alluminio sarà colpito duramente dato che la […]

Vai all'articolo...

La conferenza sulla sicurezza a Monaco conferma che il vecchio paradigma è agli sgoccioli

La bancarotta politica, economica e morale dell’usurata concezione geopolitica è emersa ancora una volta alla Conferenza sulla Sicurezza a Monaco (16-18 febbraio). Il livello di ostilità verso la Russia da parte dei rappresentanti occidentali era smisurato, a ruota seguito da quello verso la Cina e condito da una buona dose di anti-Trumpismo. Il ministro degli […]

Vai all'articolo...

L’Africa aspetta ancora gli investimenti dall’Europa

Il primo viaggio all’estero del Ministro degli Esteri cinese Wang Yi (nella foto) nel 2018 lo ha portato nei paesi africani: Ruanda, Angola, Gabon e Repubblica Democratica di São Tomé e Príncipe. La sua visita è iniziata il 14 gennaio in Ruanda, che quest’anno ha la presidenza dell’Unione Africana. Oltre a discutere di progetti bilaterali, […]

Vai all'articolo...

Il Giappone annuncia crediti per la Belt and Road, un esempio per l’Europa

Il governo giapponese pianifica di finanziare progetti della Belt and Road (Nuova Via della Seta) con le proprie istituzioni creditizie, secondo quanto riferisce il quotidiano economico Nikkei il 31 dicembre. “Secondo il piano, Tokyo estenderebbe assistenza finanziaria a imprese giapponesi che partecipassero all’Iniziativa Belt and Road, con un approccio caso per caso”, ha scritto il […]

Vai all'articolo...

Una lettera aperta di Helga Zepp-LaRouche al Presidente della Germania

Il 4 novembre Helga Zepp-LaRouche ha scritto una lettera aperta al Presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier (nella foto) dal titolo “Il numero di rifugiati nel mondo è arrivato a 66 milioni: i prossimi 50 anni del nostro pianeta”, come risposta al discorso pronunciato dal Presidente tedesco due giorni prima alla Singapore Management University. In quell’occasione, Steinmeier […]

Vai all'articolo...

La dinamica della Nuova Via della Seta è inarrestabile

Il 18 ottobre, il Presidente cinese Xi Jinping (nella foto, col Segretario di Stato USA Tillerson) ha aperto il XIX Congresso del Partito Comunista Cinese presentando una visione ottimistica del futuro per la Cina e per il mondo, basata sul percorso tracciato per i prossimi trent’anni. Puntando sul significato dell’Iniziativa Belt and Road (la Nuova […]

Vai all'articolo...

L’Unione Europea attacca pretestuosamente la Cina

Nel suo discorso sullo “stato dell’Unione” il 13 settembre, il presidente della Commissione dell’UE Jean-Claude Juncker ha annunciato un “meccanismo di screening” nei settori “strategici” dell’UE. “Se un’impresa pubblica straniera vuole acquistare un porto, parte della nostra infrastruttura energetica o un’impresa tecnologica della difesa in Europa, ciò dovrà avvenire in trasparenza, con uno scrutinio e […]

Vai all'articolo...

Il China Daily pubblica un ampio profilo di Helga Zepp-LaRouche e del suo lavoro

L’edizione del 18 agosto del China Daily USA ha pubblicato un lungo profilo di Helga Zepp-LaRouche a firma del corrispondente americano del quotidiano Chen Weihua, col titolo “Identificarsi con la Cina” e il sottotitolo “Helga Zepp-LaRouche considera l’Iniziativa Belt and Road come il compimento del lavoro suo e di suo marito, l’attivista politico americano Lyndon […]

Vai all'articolo...

Nuove sanzioni del Congresso USA contro Russia, Iran ed Europa

La scorsa settimana, il Congresso USA ha approvato quasi all’unanimità le sanzioni contro Iran, Russia e Corea del Nord (419 a 3 alla Camera e 98 a 2 al Senato). L’intento dei legislatori americani è chiaramente quello di rimettere gli Stati Uniti su un corso di scontro con la Russia e a seriamente indebolire la […]

Vai all'articolo...

Manifestazioni in tutto il mondo contro la guerra genocida nello Yemen

Domenica 26 marzo lo Schiller Institute ha partecipato a numerose manifestazioni di solidarietà con lo Yemen, nel secondo anniversario dell’aggressione saudita. Le manifestazioni (vedi foto) coincidevano con quella a Sana’a, capitale dello Yemen, in cui un milione e mezzo di yemeniti sono scesi in piazza per protestare contro la guerra, rischiando la vita perchè l’aviazione […]

Vai all'articolo...

Nella “Sinfonia della Belt and Road” c’è posto per Europa e Stati Uniti

Il governo cinese ha lanciato un’offensiva globale per far sì che il prossimo Belt and Road Forum per la cooperazione internazionale (BRF), che si terrà il 14-15 maggio a Pechino, consolidi un “ampio consenso internazionale sull’Iniziativa Belt and Road”, nelle parole del consigliere di Stato Yang Jiechi, il funzionario cinese di più alto livello nell’organizzazione […]

Vai all'articolo...

Helga Zepp-LaRouche denuncia l’ipocrisia dei leader europei

MoviSol, 7 febbraio 2017

Vai all'articolo...

L’Europa deve abbandonare la geopolitica e cogliere le occasioni offerte dalla Nuova Via della Seta

MoviSol, 25 ottobre 2016

Vai all'articolo...

Appello all’ONU: un nuovo paradigma per gli obiettivi comuni del genere umano!

Schiller Institute, 17 settembre 2016

Vai all'articolo...

Il partito della guerra è sulla difensiva ma non è sconfitto

MoviSol, 20 luglio 2016

Vai all'articolo...

Al vertice della NATO un teatro dell’assurdo

MoviSol, 12 luglio 2016

Vai all'articolo...

Risoluzioni della conferenza internazionale dello Schiller Institute (Berlino, 25-26 giugno 2016)

MoviSol, 4 luglio 2016

Vai all'articolo...

Un ex Comandante in capo aggiunto della NATO “prevede” una guerra contro la Russia

MoviSol, 21 giugno 2016

Vai all'articolo...

I “giochi di guerra” nei Paesi baltici potrebbero davvero scatenare la terza guerra mondiale

MoviSol, 8 giugno 2016

Vai all'articolo...

Petizione: – Varsavia. Si preparano alla guerra! – È il momento di uscire dalla NATO!

MoviSol, 27 maggio 2016

Vai all'articolo...

I parlamentari del M5S promuovono la Glass-Steagall a Strasburgo

Marco Zanni e Luigi Di Maio, rispettivamente portavoce M5S nella Commissione Finanze del Parlamento Europeo e vicepresidente della Camera dei Deputati, hanno illustrato la proposta di separazione bancaria nel corso di una conferenza stampa a Strasburgo l’11 maggio. “Nella cornice della European Banking Structural Reform”, ha spiegato Zanni, “abbiamo proposto una separazione bancaria, un moderno […]

Vai all'articolo...

Siate creativi, umani: questa è la chiave per la sopravvivenza

MoviSol, 13 maggio 2016

Vai all'articolo...

Le “ventotto pagine” sono un fianco scoperto dell’Impero Britannico: processare Obama ed FBI!

MoviSol, 1 maggio 2016

Vai all'articolo...

Conferenza dello Schiller Institute a New York sul “ponte terrestre mondiale”: un passo avanti verso un “nuovo paradigma per il genere umano”

MoviSol, 13 aprile 2016

Vai all'articolo...

Zepp-LaRouche: che cosa farei se fossi Cancelliere

MoviSol, 8 aprile 2016

Vai all'articolo...

Collasso economico e neofascismo in Occidente? C’è un’alternativa

MoviSol, 19 marzo 2016

Vai all'articolo...

Il “Supersunday” elettorale in Germania: un disastro annunciato

MoviSol, 17 marzo 2016

Vai all'articolo...

Un altro austriaco chiede un Piano Marshall per il Medio Oriente e l’Africa

MoviSol, 24 febbraio 2016

Vai all'articolo...

Un agente dell’Impero Britannico attacca il governo tedesco per la politica sui migranti

MoviSol, 1 febbraio 2016

Vai all'articolo...

Giornale arabo parla del ruolo di Helga Zepp-LaRouche nella politica della Nuova Via della Seta

Nel contesto della visita del Presidente cinese Xi Jinping in Arabia Saudita, Egitto ed Iran, il quotidiano degli Emirati Arabi Uniti Al-Ittihad ha pubblicato un articolo di Mohammed Aref, consigliere scientifico e tecnologico, che rende pieno credito ad Helga Zepp-LaRouche ed allo Schiller Institute per la politica visionaria del Ponte Terrestre Mondiale (vedi). L’articolo, intitolato […]

Vai all'articolo...

Gheddafi avvertì Blair: i terroristi jihadisti colpiranno l’Europa

MoviSol, 11 gennaio 2016

Vai all'articolo...

Franklin D. Roosevelt in Russia: Yakunin loda il suo approccio alla crisi economica

MoviSol, 8 gennaio 2016

Vai all'articolo...

Subisce un contraccolpo la lobby del Regime Change

MoviSol, 26 dicembre 2015

Vai all'articolo...

E ora tutti parlano della Glass-Steagall

Editoriale di Liliana Gorini, 19 dicembre 2015

Vai all'articolo...

Lettera aperta sulla fusione nucleare (2013)

MoviSol, 11 dicembre 2015

Vai all'articolo...

Esperti americani accusano Obama di condurre il mondo alla guerra nucleare

Il 4 novembre si è tenuta a Washington, presso il Congresso, un’importante tavola rotonda. Organizzata dal Comitato Americano per l’Armonia tra Oriente e Occidente (ACEWA) su iniziativa del decano della Camera dei Rappresentanti, il deputato democratico del Michigan John Conyers, la tavola rotonda ha riunito numerosi relatori di rilievo: Jack F. Matlock, Jr., dopo aver […]

Vai all'articolo...

Dall’Expo una presa in giro per l’Africa

di Claudio Celani, Vice Presidente MoviSol, 16 ottobre 2015

Vai all'articolo...

Studiosi cinesi apprezzano lo studio dell’EIR sulla Nuova Via della Seta

MoviSol, 10 ottobre 2015

Vai all'articolo...

All’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il Presidente del Sud Africa scarta la “dottrina del cambiamento di regime”

MoviSol, 3 ottobre 2015

Vai all'articolo...

LaRouche in dialogo con un giornalista russo

MoviSol, 27 settembre 2015

Vai all'articolo...

La Federal Reserve e Wall Street sono prive di valore: chiudiamole e scartiamo le politiche ambientaliste

MoviSol, 24 settembre 2015

Vai all'articolo...

La vittoria di Corbyn pone la Glass-Steagall al centro del dibattito in Gran Bretagna

MoviSol, 22 settembre 2015

Vai all'articolo...

Risposta a un lettore sul sostegno indiretto all’ISIS

MoviSol, 19 settembre 2015

Vai all'articolo...

MoviSol a Renzi e Hollande: separazione bancaria e adesione ai BRICS per uscire dal solco delle crisi economica e strategica militare

MoviSol, 18 settembre 2015

Vai all'articolo...

Migranti: il doppio fallimento dell’Unione Europea

Editoriale di Liliana Gorini, 15 settembre 2015

Vai all'articolo...

Credito al Ponte Terrestre Mondiale: intervento alla conferenza sul Mezzogiorno degli Innovatori Europei (PD)

MoviSol, 12 settembre 2015

Vai all'articolo...

Putin cambia le carte in tavola

MoviSol, 7 settembre 2015

Vai all'articolo...

La soluzione all’emergenza dei migranti sta nello sviluppo

MoviSol, 4 settembre 2015

Vai all'articolo...

Avrà davvero la meglio il “Dio denaro”?

Editoriale di Liliana Gorini, 27 giugno 2015

Vai all'articolo...

La signora LaRouche parla alla conferenza “One Belt, One Road” a Yiwu, in Cina

MoviSol, 24 giugno 2015

Vai all'articolo...

Fuori da questa Europa coloniale!

Editoriale di Liliana Gorini, 20 giugno 2015

Vai all'articolo...

La Commissione d’Inchiesta greca: tutto il debito della Troika è illegittimo

MoviSol, 18 giugno 2015

Vai all'articolo...

Gli sciocchi leader occidentali vanno verso la guerra

MoviSol, 11 giugno 2015

Vai all'articolo...

Baltimora: le cause della protesta vanno oltre il razzismo

MoviSol, 8 maggio 2015

Vai all'articolo...

Il ruolo saudita negli attacchi dell’11 settembre finalmente ripreso dalla grande stampa occidentale

MoviSol, 14 febbraio 2015

Vai all'articolo...

Mentre esplode il problema dell’immigrazione, la soluzione – Transaqua – torna d’attualità

MoviSol, 26 novembre 2014

Vai all'articolo...

La Casa Bianca continua a cercare lo scontro con Russia e Cina

MoviSol, 6 giugno 2014

Vai all'articolo...

Niente soldi per Transaqua: cui Prodist?

MoviSol, 6 aprile 2014

Vai all'articolo...

LaRouche si oppone a un intervento militare in Siria

Dichiarazione di Lyndon H.LaRouche, 29 agosto 2013

Vai all'articolo...

Prendere sul serio gli avvertimenti di Mosca

MoviSol, 25 ottobre 2012

Vai all'articolo...

Nella crisi il narcisista Obama sguazza

Brent Bedford e Matthew Ogden intervistano il dott. Sam Vaknin Nell’intervista concessa a Brent Bedford e Matthew Ogden della LPAC TV, il dott. Sam Vaknin, autore del saggio sul carattere narcisistico dal titolo “L’amor proprio maligno”, concorda con Lyndon LaRouche nel ritenere che Barack Obama sia pericoloso proprio in quanto narcisista. Se la maggioranza delle […]

Vai all'articolo...

La profezia di LaRouche: tornare ai cambi fissi

Corriere della Sera, 18 dicembre 2008

Vai all'articolo...

Roma: incontro a tre con LaRouche, Tremonti e Gianni (video)

Roma, Hotel Nazionale, 7 giugno 2007

Vai all'articolo...

Cheney e le torture: non cominciò ad Abu Ghraib

MoviSol, 10 novembre 2005

Vai all'articolo...

Per un nuovo trattato di Westfalia

MoviSol, 31 dicembre 2004

Vai all'articolo...

Zbigniew Brzezinski e l’11 settembre

di Lyndon LaRouche, 23 dicembre 2001

Vai all'articolo...

Gli USA minacciati dal nemico interno

MoviSol, 20 settembre 2001

Vai all'articolo...

LaRouche: lo scopo del terrore è indurre il governo USA alla “fuga in avanti”. Occorre invece la cooperazione internazionale dei governi

MoviSol, 15 settembre 2001

Vai all'articolo...

La Commissione d’inchiesta sulla nuova violenza

MoviSol, 8 aprile 1999

Vai all'articolo...

IL PASSO SUCCESSIVO

Pace e crescita economica!

La Campagna

Editoriali e Video

  • Infrastrutture e corridoi di sviluppo per Mediterraneo, Africa e Asia

    Infrastrutture e corridoi di sviluppo per Mediterraneo, Africa e Asia

  • 1

L’archivio sul vecchio sito

Login Form

scathd.com boxfetish.net extremeclip.net