Sventato il golpe negli Stati Uniti, è ora di avviare il nuovo paradigma

Videoconferenza di Helga Zepp-LaRouche

giovedì 8 febbraio

ore 18

www.newparadigm.schillerinstitute.com

La decisione del Presidente Trump di rendere pubblico il memo Nunes, che dettaglia la corruzione dell’FBI nel fiasco del Russiagate, e la pubblicazione di un memo di 8 pagine del Sen. Grassley, ha suscitato l’ira e la disperazione di coloro che tentavano di destituire il Presidente Trump. Come hanno dichiarato gli autori dei due memo, ci saranno nuove rivelazioni. L’ex direttore tecnico della NSA e talpa Bill Binney, anche lui bersaglio della persecuzione dell’FBI, ha dichiarato che questo ha aperto una “falla” mettendo in luce la “corruzione del governo segreto”.

Porre fine all’operazione di cambio di regime contro di lui libererà Trump che potrà mantenere le promesse fatte durante la sua campagna elettorale e nel primo mese del suo mandato. Tra queste, porre fine al coinvolgimento degli Stati Uniti nelle guerre permanenti provocate da Bush e Obama, grazie alla cooperazione strategica con la Russia, la piena cooperazione con la Cina nella Nuova Via della Seta, porre fine alle truffe speculative di Wall Street e della City di Londra con il ripristino della legge Glass-Steagall, che potrebbe porre rimedio al crac in corso.

Lo Schiller Institute conduce una campagna per il Nuovo Paradigma. Negli ultimi mesi lo spirito della Nuova Via della Seta si è diffuso in Africa, Asia, Eurasia (inclusa l’Europa del sud e orientale) e Sud America, e sta creando opportunità per portare la pace in queste regioni, inclusa la penisola coreana e il Medio Oriente. Di questi temi parlerà Helga Zepp-LaRouche, presidente dello Schiller Institute, durante la videoconferenze di oggi alle 18.