Tenuti a “distanza di sicurezza” dai cartelli di MoviSol grazie a un dedicato cordone di poliziotti e berretti verdi, il Primo Ministro Matteo Renzi e il Presidente della Repubblica Francese François Hollande si sono recati la sera del 17 settembre 2015 in una nota osteria del centro di Modena, per concludere il minivertice a due sull’immigrazione.

Poche ore prima Renzi era stato contestato a Carpi (MO) per l’uso disinvolto dell’aereo di Stato, per assistere a New York a una partita di tennis.

I cartelli di MoviSol erano di ben altro tenore. Ai due Presidenti è stato dedicato un cartello richiedente:

  1. la cessazione di ogni sostegno, soprattutto indiretto, all’ISIS;
  2. la separazione bancaria;
  3. l’adesione ai BRICS.
Renzi-Hollande-3-750

Renzi-Hollande-2-750

L’articolo prosegue in questa pagina