Mobilitazione per un’unica soluzione: costruire la pace con un vertice Trump, Putin e Xi

Nella consueta videoconferenza, Helga Zepp LaRouche, presidente dello Schiller Institute, chiarisce una situazione che disorienta molti: il pericolo di guerra dopo l’assassinio del Gen. Soleimani. A partire dai moniti di Putin nel suo discorso sullo stato dell’unione, la signora LaRouche dimostra che ci sono personalità che comprendono l’urgenza di un vertice Trump-Putin-Xi, ad esempio l’ex funzionario tedesco della Difesa Willy Wimmer, che afferma che questo assassinio ha messo il mondo sull’orlo della terza guerra mondiale.
Nel giorno della mobilitazione dello Schiller Institute in tutto il mondo per tale vertice di emergenza, la signora LaRouche ricorda il ruolo svolto dai britannici nella crisi attuale, che risale alla geopolitica del XIX secolo, adottata oggi dal partito della guerra negli Stati Uniti. La spinta per la guerra viene dal crollo del sistema finanziario. Chiede agli spettatori di unirsi alla mobilitazione dello Schiller.