LaRouche: destituire Obama e dare vita a un sistema hamiltoniano di sviluppo a livello globale

Parlando il 7 novembre a un gruppo di attivisti del Progetto Manhattan (per intenderci con i nuovi lettori quelli che hanno trasformato l’ambiente fuori del Palazzo di Vetro all’ultima Assemblea Generale dell’ONU), Lyndon LaRouche ha esordito sottolineando il nesso tra l’azione odierna e il consolidamento della Rivoluzione americana ad opera del primo ministro del Tesoro Alexander Hamilton:

“La questione è che se si vuole salvare gli Stati Uniti, se si vuole salvare la nazione e ciò che essa rappresenta, dobbiamo concentrarsi sulla missione di Manhattan, la missione di Manhattan che fu definita da Alexander Hamilton, che è ancora tale oggi”.

Ha insistito nuovamente sulla necessità di destituire Barack Obama, prima che “porti il mondo alla guerra termonucleare” e, a proposito della dichiarazione provocatoria del Ministro della Difesa Ash Carter (“La prova di forza nucleare della Russia mette in dubbio la dedizione dei dirigenti della Russia alla stabilità strategica… Senza dubbio gli Stati Uniti difenderanno i propri interessi”) e dell’attacco in Gran Bretagna del Gen. Nicholas Houghton al laburista Jeremy Corbyn perché in questo contesto si era “opposto all’uso delle armi nucleari”, ha affermato:

“Dobbiamo radunare la gente a Manhattan e anche in altri luoghi degli Stati Uniti, a formare un movimento con uno scopo. Se non lo faremo e non destituiremo Obama ricorrendo alla Costituzione non avremo la possibilità di salvare questa nazione”.

“Questa nazione è una nazione. Non è una divisione in Stati separati all’interno di una nazione. È una nazione”,

come intese Alexander Hamilton e come la considerarono le sue politiche.

Gli Stati Uniti, come dice un imminente studio dell’Executive Intelligence Review sul ruolo che questi avranno nel Ponte Terrestre Mondiale, “possono cessare gli assassinii e l’agonia, e ricominciare a costruire”, destituendo in modo costituzionale Barack Obama dalla Casa Bianca e dando vita ad un sistema hamiltoniano di sviluppo a livello globale.

LPAC_ONU_400