Kotegawa: Glass-Steagall ed arresto dei banchieri responsabili!

Daisuke Kotegawa, l’economista che ha contribuito a risolvere la crisi bancaria giapponese della fine degli anni ’90 e Direttore Operativo per il Giappone presso il Fondo Monetario Internazionale dal 2007 al 2010, ha rilasciato sabato un’intervista all’Executive Intelligence Review dichiarando che, se l’occidente vuole sopravvivere all’attuale collasso del proprio sistema finanziario, è necessario separare le banche secondo i principi della legge Glass-Steagall e che bisogna arrestare i banchieri responsabili di questa crisi.

Kotegawa ha sottolineato come, in Giappone, i principali responsabili della crisi siano finiti in galera mentre negli Stati Uniti non è stato arrestato nessuno per il crac della Lehman Brothers del 2008. Arrestare i banchieri fu una misura necessaria per assicurare alla popolazione che gli stessi errori alla base della crisi non si sarebbero ripetuti, restituendo così fiducia nel sistema bancario.

Questi arresti hanno anche contribuito a spezzare il potere delle banche sul governo e sul Parlamento. Anche se Kotegawa non lo ha dichiarato esplicitamente, è evidente che l’incapacità, da parte degli Stati Uniti e dell’Unione Europea, di adottare la separazione bancaria o arrestare i criminali responsabili della crisi, ha condotto alla ricostituzione della bolla speculativa, ed al controllo quasi totale delle banche di Wall Street e della City sui governi nazionali.

Le industrie, ha dichiarato, non possono fallire nel corso di una notte, in quanto hanno una base produttiva che permette loro di gestire nel tempo i problemi finanziari; lo stesso discorso non vale per le banche. Kotegawa ha sottolineato che se una banca, o il sistema bancario più in generale, perde fiducia, l’intera struttura può crollare da un giorno all’altro. E questo è quanto sta avvenendo con Deutsche Bank.

Ha ribadito la sua proposta per l’istituto tedesco: nazionalizzazione totale o parziale; immediata separazione del settore commerciale da quello d’affari, ovvero speculativo; arresto dei responsabili. Allo stesso tempo, tutte le autorità occidentali devono, di comune accordo e segretamente, stabilire una data per la risoluzione dell’immensa esposizione in derivati di Deutsche Bank. Le controparti di questi contratti derivati – tra le quali ci sono tutte le principali banche americane ed europee – devono essere pronte ad imporre la stessa separazione sul modello Glass-Steagall o saranno affossate dal crollo della sezione d’affari di DB.

Kotegawa ha aggiunto che il ruolo delle nazioni più avanzate deve essere quello di colmare l’enorme divario, nel mondo in via di sviluppo, nei livelli di vita e nelle aspirazioni delle popolazioni. Qualsiasi soluzione per la crisi bancaria occidentale sarà subordinata all’effettiva richiesta di produzione e non alla stampa di moneta; questa richiesta potrà arrivare solo in seguito ad un impegno collettivo per lo sviluppo mondiale. Kotegawa ha fatto notare come, storicamente, le innovazioni chiave nel settore produttivo siano state sviluppate negli Stati Uniti, Germania e Giappone, e che queste tre nazioni devono riproporre la loro dedizione alla produzione ed alla innovazione.