Il nuovo maccartismo contro la Cina

L’Executive Intelligence Review (EIR) ha pubblicato un opuscolo che denuncia come dietro la campagna isterica contro la Cina negli Stati Uniti si celino le stesse reti e personaggi che conducono l’azione eversiva contro Donald Trump. In entrambi i casi, l’obiettivo è quello di sabotare i buoni rapporti tra le due potenze. Il China-bashing viene perseguito in stretta collaborazione con la leadership del Partito democratico, assieme a elementi neo-con nel Partito Repubblicano e nei corrotti mass media.
La campagna comporta la promozione sfrontata di una “rivoluzione colorata” a Hong Kong e di elementi separatisti nella provincia cinese dello Xinjiang, e l’accusa al Presidente Xi Jinping di essere un dittatore spietato.
L’opuscolo dell’EIR, intitolato End the McCarthyite Witch Hunt Against China and President Trump (Fermiamo la caccia alle streghe maccartista contro la Cina e il Presidente Trump), contiene un’introduzione di Helga Zepp-LaRouche, che passa in rassegna il fenomenale sviluppo avvenuto in Cina dall’introduzione della politica di “riforme e aperture” sotto Deng Xiaoping, che si appresta a celebrare l’eliminazione totale della povertà nel Paese.
Un capitolo della pubblicazione è dedicato alla campagna condotta dal direttore dell’FBI Christopher Wray, che accusa cittadini cinesi al lavoro o in studio negli Stati Uniti e persino autorevoli scienziati americani di discendenza cinese, di essere potenziali spie da mettere sotto inchiesta. Le università e le istituzioni scientifiche hanno ricevuto l’ordine di spiare gli impiegati cinesi e sino-americani pena la perdita dei fondi federali. Come risultato, ricercatori di punta, come quelli che lavorano sul cancro e sul Parkinson, hanno perso il lavoro mentre tutti gli americani di origine cinese vivono nel terrore di perderlo.
Un altro capitolo denuncia i padrini della setta Falun Gong, come Stephen Bannon, che inducono i sostenitori di Trump a credere che la Cina stia per impossessarsi del mondo e imporre una dittatura comunista globale anti-americana. C’è naturalmente una parte dedicata a spiegare che cosa veramente sia la Belt and Road Initiative, e un capitolo sulla storia dei rapporti sino-americani. Può essere letto e scaricato qui: 

https://larouchepac.com/20191107/end-mccarthyite-witch-hunt-against-china-and-president-trump