La presidente dello Schiller Institute, Helga Zepp-LaRouche, è stata tra i relatori del XXI Century Maritime Silk Road Forum che si è tenuto a Zhuhai, nel Guangdong, indetto dall’amministrazione provinciale e chiaramente ispirato dallo “Spirito della Nuova Via della Seta”. L’intervento della signora Zepp-LaRouche è stato dedicato alla “Iniziativa Belt and Road e il Dialogo tra le Culture basato sulle loro massime espressioni”.

Come parte del programma del Forum, i partecipanti hanno visitato il Centro di Pianificazione Urbano di Zhuhai, una mostra sul progetto dietro le zone industriali di Zhuhai e la regione circostante, che costituisce “il meglio della pianificazione urbana” secondo uno di loro. Il clou del viaggio è stato la visita al ponte Hong Kong-Zhuhai-Macao, che collega l’ex colonia britannica e la sponda orientale del Delta del Fiume delle Perle con Zhuhai e Macao sulla sponda occidentale. Il complesso di ponti e gallerie costituisce il più lungo complesso di attraversamento marittimo della Cina, con 55 km complessivi, un ponte principale lungo 29,6 km e tre strutture di attraversamento a Hong Kong, Zhuhai e Macao. Il ponte è stato costruito in soli otto anni e ha richiesto 120 nuovi brevetti di tecnica ingegneristica. “Ci troviamo su un tratto cruciale del Ponte Mondiale di svilppo”, ha commentato Helga Zepp-LaRouche.

Ponte di HongKong-Zhuhai-Macao in costruzione nel giugno 2014.
A sinistra la parte di Macao, a destra l’isola di affioramento della galleria.
CC BY-SA 3.0 – James Wong


Veduta dall’alto nel giugno 2015
CC BY 3.0 – Wing1990hk


Veduta dell’isola di affioramento della galleria nel maggio 2017
CC BY 3.0 – Lwr1016