image

image

Category Archives: Italia

Angela Merkel fa la levatrice del governo giallorosso

Stando al quotidiano La Repubblica, la Cancelliera tedesca Angela Merkel sarebbe intervenuta personalmente nei negoziati per la formazione del nuovo governo Conte a favore della coalizione giallorossa. Quando i colloqui tra PD e M5S erano sul punto di una rottura il 30 agosto, per via del programma a 20 punti presentato dal leader del M5S […]

Leggi l'articolo...

Un governo imposto dall’UE per impedire le elezioni ed imporre una manovra lacrime e sangue

di Liliana Gorini, presidente di MoviSol Il nuovo governo Conte, sostenuto da PD, M5S e LEU, è stato imposto dall’UE per impedire il voto, ed imporre una manovra lacrime e sangue che il governo precedente non avrebbe approvato, e che era già stata bocciata chiaramente dal voto degli italiani alle elezioni europee. Per la quarta […]

Leggi l'articolo...

La crisi di governo italiana è stata decisa a livello dell’UE

Matteo Salvini e la Lega hanno formalmente sfiduciato il governo Conte, ma la crisi di governo italiana è stata in realtà provocata da decisioni prese a livello dell’UE. Già a metà luglio, quando i Cinquestelle permisero, con i loro voti decisivi, l’elezione di Ursula von der Leyen a presidente della Commissione, si subodorava l’accordo in […]

Leggi l'articolo...

La crisi di governo manovrata dall’UE

La fine del governo italiano è stata decisa all’incontro tra Conte e la Commissaria UE Ursula von der Leyen il 2 agosto. Lo afferma l’analista finanziario Mauro Bottarelli, le cui fonti sono nella City di Londra, in un articolo su Business Insider: “Per molti inquilini delle sale trading londinesi, l’atto finale del governo giallo-verde si […]

Leggi l'articolo...

L’oligarchia finanziaria ammette spudoratamente “l’ascesa dell’autoritarismo è inevitabile”

Questo è il titolo di un articolo su Liberation di Dennis Meadows, autore dell’omonimo rapporto del 1972 sui “pericoli della crescita”. Se qualcuno si chiede come sia possibile formare davvero in Italia l’ennesimo governo tecnico che imponga le misure di austerità draconiane volute dell’Unione Europea e dalla BCE, magari ricorrendo alla cosiddetta “maggioranza Ursula”, ovvero […]

Leggi l'articolo...

Nino Galloni all’EIR sulla crisi di governo, isteria climatica e decrescita: “Salvini non aveva altra scelta”

In un’intervista che verrà pubblicata sul numero 32 del settimanale americano EIR che uscirà la prossima settimana (qui il link:  https://larouchepub.com/eiw/index.html ), Nino Galloni svolge alcune considerazioni sulla situazione politica, ritenendo che Salvini non abbia avuto altra scelta che aprire la crisi di governo. „Penso che Salvini abbia realizzato che non può fare la riforma […]

Leggi l'articolo...

La macchina Soros-UE dietro la trappola di Moscopoli

Mentre le accuse di collusione con la Russia vengono usate per negare la rappresentanza della Lega nelle istituzioni dell’UE, un’indagine preliminare mostra che il caso è il prodotto di una trappola orchestrata dalla macchina di intelligence associata a George Soros e all’UE. I giornalisti Stefano Vergine e Giovanni Tizian hanno pubblicato l’articolo originario che ha […]

Leggi l'articolo...

Cooperazione eurasiatica e Libia all’ordine del giorno della visita di Putin a Roma

Con la visita del Presidente russo Vladimir Putin a Roma il 4 luglio Italia e Russia hanno compiuto un passo ulteriore verso il Nuovo Paradigma. Al centro dei colloqui, la crisi libica e la cooperazione economica. Sul primo tema, Putin e il premier Conte hanno chiesto un immediato cessate il fuoco e la ripresa del […]

Leggi l'articolo...

Michele Geraci risponde ai critici della Nuova Via della Seta

Sul podio del secondo convegno sulla Nuova Via della Seta organizzato da Xinhua e Class Editori nell’ex Borsa Italiana di Milano, il sottosegretario Geraci ha risposto a numerose critiche alla recente firma del Memorandum d’Intesa (MoU) con la Cina. Essenzialmente, ha detto, chi vuole allarmare a proposito degli investimenti cinesi nei porti italiani dimentica o […]

Leggi l'articolo...

Helga Zepp-LaRouche alla CGTN: l’Italia ha indicato la strada all’UE

La fondatrice dello Schiller Institute, Helga Zepp-LaRouche (nella foto durante un recente convegno in Cina), e il direttore dell’EIR a Washington, William Jones, sono stati ospiti del noto giornalista Yang Rui per la puntata del 13 giugno della nota trasmissione “Dialogo” trasmessa in prima serata sul canale cinese in lingua inglese CGTN (China Global Television […]

Leggi l'articolo...

Italia: i “minibot” non sono una moneta parallela, ma potrebbero diventarlo

Dietro l’ondata di isteria scatenata sui media europei, nelle cancellerie e nelle istituzioni dell’UE dalla proposta di emettere i “minibot” si cela il timore non tanto che l’Italia emetta moneta o debito (categorie aristoteliche che sembra tolgano il sonno a Mario Draghi), ma che il nostro Paese si attrezzi per parare eventuali ricatti della BCE. […]

Leggi l'articolo...

De Gasperis (OBOR) sull’effetto stabilizzante della Nuova Via della Seta

Il dott. Michele de Gasperis (foto), presidente dell’Istituto Italiano OBOR (One Belt One Road) ha sottolineato in un’intervista esclusiva all’EIR l’effetto strategico stabilizzatore della Belt and Road Initiative (Nuova Via della Seta) e ha confutato le accuse alla Cina di “diplomazia del debito”. De Gasperis, che ha organizzato una riuscita Esposizione OBOR alla Fiera di […]

Leggi l'articolo...

Si prepara lo scontro tra la Commissione UE e l’Italia

Come previsto, la Commissione UE ha rilevato che deficit e debito dell’Italia saranno superiori alle quote programmate per il 2019 e per il 2020 e ha richiesto una manovra immediata per evitare una procedura d’infrazione. La decisione della Commissione, annunciata da Moscovici (nella foto con il ministro Tria) e Dombrovski il 5 giugno, è stata […]

Leggi l'articolo...

Le infrastrutture un tema decisivo nel voto italiano

Il voto italiano assume un significato particolare per varie ragioni. La Lega di Matteo Salvini ha stravinto con oltre il 34% dei voti, mentre il suo partner nella coalizione, il M5S, che era il primo partito alle politiche dell’anno scorso, è arrivato solo terzo, superato perfino dallo screditato Partito Democratico, con solo il 17% dei […]

Leggi l'articolo...

LaRouche e l’Italia, Verdi e la scienza, presentazione di Gorini a New York

Liliana Gorini, presidente di MoviSol, e John Sigerson, direttore dell’orchestra e coro dello Schiller Institute a New York, hanno tenuto ieri il quarto corso del LaRouche PAC sull’importanza e l’influsso delle idee dell’economista Lyndon LaRouche, mancato lo scorso febbraio (vedi sotto il video in inglese). Gorini ha esordito ricordando le parole di Helga Zepp-LaRouche, presidente […]

Leggi l'articolo...

Gorini intervistata a Trinidad e Tobago: l’Italia può convincere gli Stati Uniti ad aderire alla Nuova Via della Seta

Il 25 aprile Liliana Gorini, presidente di MoviSol (nella foto con Lyndon LaRouche) è stata intervistata da Kirk Meighoo, ex senatore di Trinidad e Tobago, per il suo programma in lingua inglese “Independant Thought & Freedom” (pensiero indipendente e libertà), sul ruolo di guida che l’Italia svolge in questo momento, dopo l’adesione alla Nuova Via […]

Leggi l'articolo...

MoviSol appoggia la candidatura di Marco Zanni al Parlamento Europeo

Movisol appoggia la candidatura di Marco Zanni al Parlamento Europeo e invita tutti i suoi soci e sostenitori nella circoscrizione Nord-Ovest a votarlo. Nel mandato che ha già svolto a Strasburgo, Marco Zanni si è battuto con coerenza per politiche alternative all’austerità, alla speculazione finanziaria e alla spoliazione della sovranità nazionale e popolare. In particolare, […]

Leggi l'articolo...

Sostieni MoviSol!

Il Movimento Internazionale per i Diritti Civili Solidarietà (MoviSol), quello in Italia dell’economista e scienziato americano Lyndon LaRouche, ha tenuto a Milano il 13 marzo 2019 un importante convegno internazionale dal titolo “L’Italia sulla Nuova Via della Seta”, organizzato con i Funzionari di Regione Lombardia. Erano presenti Helga Zepp-LaRouche, Presidente dello Schiller Institute, e il […]

Leggi l'articolo...

Fermare la direttiva NPL/crediti: una lettera aperta

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera aperta di Scenari Economici al Presidente del Consiglio, e sosteniamo la richiesta di fermare la direttiva NPL-Credito, che favorisce la speculazione finanziaria. Ben altre sono le direttive necessarie, prima tra tutte la separazione bancaria, che indirizzi il credito verso grandi progetti infrastrutturali, indispensabili per la ripresa, invece di favorire […]

Leggi l'articolo...

Il governo italiano rilancia sulla Nuova Via della Seta

Il governo italiano non perde tempo a sfruttare la partnership strategica siglata con la Cina il 23 marzo nella forma del MoU sulla Belt and Road Initiative (Nuova Via della Seta). La scorsa settimana il Vicepremier Luigi Di Maio è volato a Washington, mentre i colleghi Tria e Geraci si recavano in Cina per il […]

Leggi l'articolo...

L’Italia aderisce alla Nuova Via della Seta e indica la strada all’Europa

Con la firma del Memorandum d’Intesa (MoU) sulla “Cooperazione nell’ambito della Via della Seta economica e dell’Iniziativa per una Via della Seta Marittima del XXI Secolo” l’Italia è diventata la prima grande nazione industrializzata, il primo membro del G7 e il primo membro fondatore dell’Unione Europea ad aderire ufficialmente alla Belt and Road Initiative. L’accordo […]

Leggi l'articolo...

L’esperienza cinese può contribuire a trasformare i deserti africani in giardini

di William Jones Corrispondente dell’Executive Intelligence Review da Washington e membro non residente dell’Istituto Chongyang per gli Studi della Finanza, presso l’Università Renmin. Nell’ambito della visita del Presidente cinese Xi Jinping in Italia si parlerà sicuramente di cooperazione tra Cina e Italia sul continente africano. Per l’Italia la questione africana ha rilevanza umanitaria ed economica. […]

Leggi l'articolo...

I media italiani scoprono il ruolo di LaRouche nella Nuova Via della Seta

Ciò che una stampa attenta e obiettiva avrebbe dovuto riconoscere molto tempo prima è ora ufficiale. Quattro quotidiani nazionali, Il Corriere della Sera, Il Foglio, L’Avvenire e Linkiesta, hanno preso atto, con diverse sfumature, che Lyndon LaRouche fu il primo a promuovere, oltre due decenni fa, quella che poi è diventata la “Nuova Via della […]

Leggi l'articolo...

MoviSol scrive al Presidente Trump per chiedere la riabilitazione di LaRouche

Liliana Gorini, presidente di MoviSol (nella foto con LaRouche), ha scritto la seguente lettera al Presidente americano Donald Trump: Mr. President, negli ultimi 2 anni Le ho scritto due volte, la prima nell’ottobre 2017, in difesa di Cristoforo Colombo, le cui statue venivano distrutte in molte città americane. Grazie al Suo intervento è stato possibile […]

Leggi l'articolo...

Geraci: quando soffia il vento, costruiamo mulini, non muri

Al convegno “l’Italia sulla Nuova Via della Seta” tenuto da Regione Lombardia e MoviSol a Milano il 13 marzo, il sottosegretario Michele Geraci (a sinistra nella foto) ha risposto alle critiche di molti, compresi i media internazionali come Financial Times, Reuters, Handelsblatt e altri, sul fatto che per la prima volta un membro del G7 […]

Leggi l'articolo...

Due lettere al direttore di Avvenire, a proposito di Lyndon LaRouche

Pubblichiamo due lettere al direttore del quotidiano Avvenire, a proposito di Lyndon LaRouche e del convegno “L’Italia sulla Nuova Via della Seta” che si è tenuto a Milano il 13 marzo. La prima è di Liliana Gorini, presidente di MoviSol, la seconda di Claudio Celani, direttore dell’EIR Strategic Alert (entrambi nella foto insieme al prof. […]

Leggi l'articolo...

Geraci ed Helga Zepp-LaRouche al convegno “l’Italia sulla Nuova Via della Seta” a Milano

Si è tenuto ieri a Milano, presso la sala congressi di Regione Lombardia, il convegno “l’Italia sulla Nuova Via della Seta” indetto da MoviSol e Regione Lombardia. Relatori di spicco erano Helga Zepp-LaRouche, presidente dello Schiller Institute, vedova dell’economista americano Lyndon LaRouche mancato un mese fa, e nota in Cina come “la signora della via […]

Leggi l'articolo...

Panico negli ambienti geopolitici per l’adesione italiana alla BRI

Una coalizione di forze che include la Commissione Europea, impopolari governi, la City di Londra, neocon americani e l’immancabile quinta colonna domestica ha lanciato un tentativo di sabotare la visita del Presidente cinese Xi Jinping in Italia il 22-23 marzo. Il tentativo si è focalizzato sul testo del Memorandum d’Intesa che dovrebbe essere pronto per […]

Leggi l'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: “La Nuova Via della Seta è cruciale per rilanciare l’economia reale in Italia”

Liliana Gorini, presidente di MoviSol, è stata nuovamente ospite di Marisa Sottovia a Radio Gamma 5 il 7 marzo per parlare del convegno “L’Italia sulla Nuova Via della Seta” che MoviSol e Regione Lombardia terranno mercoledì 13 marzo a Milano. Ha esordito ricordando che il Financial Times e Handelsblatt, il quotidiano economico tedesco, hanno già […]

Leggi l'articolo...

L’Italia sulla Nuova Via della Seta: convegno a Milano

Il grandioso programma di corridoi infrastrutturali lanciato dalla Cina col nome di “Belt and Road Initiative”, anche detto “La Nuova Via della Seta”, costituisce un’occasione unica e irripetibile per l’Italia di agganciare quella che è diventata la locomotiva dell’economia mondiale e al tempo stesso di svolgere un ruolo guida nello sviluppo del continente africano, aprendo […]

Leggi l'articolo...

La Via della Seta per un Nuovo Risorgimento Meridionale

Mercoledì 20 febbraio p.v. a Gioia Tauro si terrà un convegno dal titolo “La via della seta per un nuovo Risorgimento Meridionale” a cui parteciperanno Alberto Bradanini, Giulietto Chiesa, Diego Fusaro, Francesco Toscano, Nunzio Foti. Il convegno si tiene alle 18.30 presso La Commanderie di Gioia Tauro. Per informazioni 0966-046548.

Leggi l'articolo...

Geraci: la Cina dovrebbe costruire infrastrutture negli Stati Uniti

La Cina dovrebbe investire nelle infrastrutture statunitensi per correggere lo squilibrio commerciale tra i due Paesi. Questa proposta, giа avanzata dallo Schiller Institute, è stata rilanciata dal sottosegretario allo Sviluppo Economico Michele Geraci in un’intervista a Class-NCBC il 23 gennaio. Geraci si è detto non sorpreso della recente svolta positiva nella disputa commerciale sinoamericana, ricordando […]

Leggi l'articolo...

La Glass-Steagall entra nella disputa tra Italia e Unione Europea sul credito

Lo scontro sul credito di cui avevamo dato anteprima nello scorso numero ha compiuto un salto qualitativo quando il Vicepremier italiano Luigi di Maio ha rilanciato la separazione bancaria menzionando il modello della legge Glass-Steagall emanata dal Presidente Roosevelt nel 1933. Come i nostri lettori sanno, la separazione bancaria è il punto di partenza per […]

Leggi l'articolo...

Lo scontro tra Italia e Unione Europea si sposta sul piano del credito

La buona notizia è che si compiono dei passi concreti per difendere i risparmiatori e il credito alle imprese e alle famiglie; la cattiva notizia è che si continua a parlare di separazione bancaria, ma rinviandone l’iniziativa in sede europea. Sul fronte della difesa del credito vi sono stati due passi importanti, a cavallo dell’anno […]

Leggi l'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: l’Italia ha bisogno di infrastrutture

Giovedì 10 gennaio Liliana Gorini, presidente di MoviSol, è stata nuovamente intervistata da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5, sulla missione lunare cinese, che ripropone la questione cruciale della cooperazione “win win” con la Cina nella Nuova Via della Seta e l’impatto positivo che avrà sulla nostra economia. Purtroppo i nostri media, invece di parlare […]

Leggi l'articolo...

La Torino-Lione va costruita, quale futuro corridoio della Nuova Via della Seta

Noi sottoscritti, membri di Solidarité et Progrès e MoviSol, consideriamo indispensabile la costruzione della tratta ferroviaria Lione-Torino quale corridoio di rilevanza mediterranea, europea e mondiale. La galleria di 57,5 km sotto le Alpi, i cui accessi sono sui territori francese e italiano è un esempio di progetto di mutuo sviluppo (win-win). Per noi sono determinanti […]

Leggi l'articolo...

Gazzetta della Martesana: 217 firme per Glass-Steagall al Congresso USA

Il 29 dicembre il quotidiano Gazzetta della Martesana ha pubblicato il seguente articolo sugli incontri a Washington, al Congresso americano, dell’europarlamentare Marco Zanni, a cui Massimo Kolbe Massaron e Liliana Gorini, presidente di MoviSol, avevano consegnato durante un incontro alla Regione Lombardia le 217 firme di parlamentari e personalità da tutto il mondo a favore […]

Leggi l'articolo...

Una conferenza ad Ascoli Piceno discute di sovranità

Il 14 dicembre si è tenuta ad Ascoli Piceno una conferenza sul tema della sovranità con i noti economisti Antonio Maria Rinaldi e Nino Galloni e il condirettore dello Strategic Alert Claudio Celani cui si sono uniti, sul podio, mons. Giovanni D’Ercole, vescovo di Ascoli e conduttore della popolare trasmissione dalla RAI “Sulla Via di […]

Leggi l'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: Glass-Steagall subito per fermare la speculazione

Giovedì 29 novembre 2018 Liliana Gorini, presidente di MoviSol, è stata nuovamente intervistata da Marisa Sottovia (Radio Gamma 5) sul viaggio a Washington dell’europarlamentare Marco Zanni, cui venerdì 23 novembre sono state consegnate le 217 firme di parlamentari, esponenti del governo e altre personalità importanti da tutta Europa per il ripristino della legge Glass-Steagall, la […]

Leggi l'articolo...

Marco Zanni al Congresso USA: Italia e Stati Uniti uniti per una separazione bancaria transatlantica

Pubblichiamo la traduzione dell’intervista concessa dall’europarlamentare Marco Zanni a Matthew Ogden del LaRouchePAC. MATTHEW OGDEN: Buon pomeriggio, oggi è il 30 Novembre, 2018 Mi chiamo Matthew Ogden, e state guardando la nostra trasmissione del venerdì pomeriggio su larouchepac.com . Oggi va in onda una puntata molto speciale. Presenterò un’intervista dal vivo che ho avuto l’opportunità […]

Leggi l'articolo...

Zanni e Gorini a LaRouchePAC TV: urge un’alleanza tra Stati Uniti e Italia per il ripristino della legge Glass-Steagall

Venerdì 30 novembre l’europarlamentare Marco Zanni, a Washington per incontri con 20 membri del Congresso, repubblicani e democratici, e per consegnare le 217 firme di parlamentari e membri del governo italiano raccolte negli ultimi due anni da Massimo Richard Kolbe Massaron per MoviSol, ha concesso una intervista, a Capitol Hill, a Matt Ogden di LARouchePAC […]

Leggi l'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: Glass-Steagall subito per fermare la speculazione

Giovedì 29 novembre Liliana Gorini, presidente di MoviSol (nella foto con Zanni e Massimo Richard Kolbe Massaron), è stata nuovamente intervistata da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5 sul viaggio a Washington dell’europarlamentare Marco Zanni, a cui venerdì scorso sono state consegnate le 217 firme di parlamentari, esponenti del governo ed altre personalità importanti da […]

Leggi l'articolo...

Consegnate a Zanni le 217 firme per Glass-Steagall, che porterà al Congresso USA

di Liliana Gorini Milano, 23 novembre — Questa mattina si è tenuta in Regione Lombardia, nella sala riunione del consigliere regionale Massimiliano Bastoni (Lega) la consegna ufficiale all’eurodeputato Marco Zanni delle 217 firme per il ripristino della legge Glass-Steagall raccolte dallo stesso Zanni (al centro nella foto, tra Massaron e la presidente di MoviSol Liliana […]

Leggi l'articolo...

L’Italia blocca (per ora) lo schema anti-cinese dell’UE

La Commissione UE aveva predisposto uno schema per centralizzare a Bruxelles le decisioni sugli investimenti esteri, formalmente per proteggere gli interessi strategici dell’Europa, ma di fatto rivolto contro la Cina. Il meccanismo prevedendo che Bruxelles sia informata degli investimenti previsti in modo da scrutinarli. Addirittura un Paese membro dell’UE potrebbe chiedere informazioni riguardo a un […]

Leggi l'articolo...

Marco Zanni a Milano e Washington per portare al Congresso le 218 firme per Glass-Steagall

Venerdì 23 novembre, alle ore 12, l’europarlamentare Marco Zanni prenderà in consegna da Massimo Richard Kolbe Massaron di Movisol (entrambi nella foto) le 218 firme di parlamentari, esponenti dell’attuale governo ed altre personalità importanti da tutto il mondo raccolte negli ultimi due anni da Massaron e dallo stesso Zanni. Si tratta di una lettera al […]

Leggi l'articolo...

Esperto italiano e tedesco indicano la vera soluzione nella separazione bancaria e la Nuova Via della Seta

L’8 novembre 2018, durante una conferenza presso il Museo dello Spionaggio di Berlino, l’economista tedesco Folker Hellmeyer e il giornalista economico italiano Claudio Celani, vicepresidente di MoviSol, hanno chiesto ai governi tedesco e italiano di adottare una legge di separazione bancaria seguendo il modello del Glass-Steagall Act del 1933 e di entrare pienamente in cooperazione […]

Leggi l'articolo...

Delegazione di parlamentari italiani in Cina per discutere la cooperazione sulla Nuova Via della Seta e l’Africa

“Possiamo affrontare con successo tutte le principali sfide del futuro solo con un dialogo aperto, costruttivo e di amicizia con il popolo cinese e i suoi rappresentanti”. A dichiararlo è il presidente della Commissione Affari Esteri del Senato Vito Petrocelli, attualmente in Cina con una delegazione parlamentare italiana, di cui fa parte anche il Sen. […]

Leggi l'articolo...

Si lavora al “trattamento greco” per l’Italia

La fazione imperiale nell’élite europea lavora a creare artificialmente una crisi bancaria in Italia, per poi chiudere il rubinetto della liquidità della BCE (nella foto), la stessa tattica usata per piegare la Grecia nel 2015. Le intempestive lettere della Commissione dell’UE e il declassamento da parte di Moody’s come da copione vanno visti nello scenario […]

Leggi l'articolo...

Memorandum d’intesa italo-africano sul progetto Transaqua

Il 16 ottobre 2018 a Roma è stato firmato un memorandum di intesa per il finanziamento iniziale dello studio di fattibilità del Progetto Transaqua. Francesco La Camera, direttore generale del Ministero dell’Ambiente, e Mamman Nuhu, segretario esecutivo della Commissione del Bacino del Lago Ciad (LBLC/LCBC), hanno apposto le proprie firme a un documento che garantisce […]

Leggi l'articolo...

Savona: replicare Roosevelt e il New Deal

L’11 ottobre il Parlamento ha approvato il Documento di Economia e Finanza (DEF) che prevede un aumento del deficit di bilancio al 2,4% del PIL. Nel corso del dibattito, i rappresentanti del governo e della maggioranza hanno chiarito che dietro la “disobbedienza” verso l’UE c’è un solido e motivato approccio strategico. In rappresentanza del ministro […]

Leggi l'articolo...

Movisol a Canale Italia su come rilanciare l’economia produttiva

Venerdì 12 ottobre Massimo Lodi Rizzini, economista di MoviSol, era tra gli ospiti del rinomato conduttore Vito Monaco a Canale Italia, insieme al vice governatore del Veneto Gianluca Forcolin, ad Armando Manocchia, direttore di Imola Oggi, al costituzionalista Daniele Trabucco, a Maurizio Giustinicchi, di Scenari Economici, e Fabio Conditi, di Moneta Positiva. Gli esperti economici […]

Leggi l'articolo...

Prima riunione della Task Force Cina del governo Conte

Il primo ottobre si è tenuta la prima riunione della Task Force Cina del governo italiano, di cui abbiamo dato precedentemente notizia. Alla riunione hanno partecipato oltre trecento tra membri del governo, giornalisti, imprenditori, accademici e altri. Il sottosegretario allo Sviluppo Economico Michele Geraci (a sinistra nella foto), ideatore e presidente della Task Force, si […]

Leggi l'articolo...

Movisol a Canale Italia venerdì alle 21

Venerdì sera dalle ore 21.00 Massimo Lodi Rizzini, economista di Movisol, sarà ospite di Vito Monaco a Canale Italia con: Gianluca Forcolin, vice governatore Regione Veneto Armando Manocchia, direttore Imola Oggi Daniele Trabucco, costituzionalista Maurizio Giustinicchi, Scenari Economici, Fabio Conditi, Moneta Positiva La trasmissione potrà essere seguita sul digitale terrestre 53 e su Sky 821 […]

Leggi l'articolo...

L’Italia spera di concludere entro la fine dell’anno i negoziati con la Cina nell’ambito della Nuova Via della Seta

Il vicepresidente del Consiglio e ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Luigi Di Maio, in Cina insieme al sottosegretario Michele Geraci, ha dichiarato che questa visita “ci eleva al ruolo di partner privilegiato della Cina”, con cui Di Maio spera di concludere entro la fine dell’anno i negoziati nell’ambito della Nuova Via della Seta, […]

Leggi l'articolo...

Italia e Cina firmano intesa per sviluppare l’Africa

Il governo italiano sta facendo passi concreti per mantenere la promessa di conquistare la prima fila nella Belt and Road Initiative cinese. Dopo aver costituito una “Task Force China” e le due riuscite missioni del Ministro dell’Economia Giovanni Tria e del sottosegretario Michele Geraci, il Ministero dello Sviluppo Economico e la Commissione Nazionale Cinese per […]

Leggi l'articolo...

La missione italiana in Cina esplora le sinergie per la Nuova Via della Seta

Il ministro dell’Economia Giovanni Tria ha guidato una delegazione in Cina alla fine di agosto, che ha incrociato quella successiva del sottosegretario al MISE Michele Geraci, il quale ha partecipato anche al FOCAC (il vertice Cina-Africa). In un’intervista alla televisione cinese CGTN, Tria ha spiegato che “Italia e Cina hanno molte complementarietà e possono sviluppare […]

Leggi l'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5 su Libia, Italia, Nuova Via della Seta

La presidente di MoviSol Liliana Gorini è stata intervistata oggi da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5 sul ruolo che l’Italia può svolgere per risolvere la crisi in Libia e nell’ambito della Nuova Via della Seta, che assume un’importanza ancora maggiore dopo il Forum sulla Cooperazione Sino-Africana che si è tenuto a Pechino alla presenza […]

Leggi l'articolo...

Il crollo del Ponte Morandi equivale al crollo della “logica del Britannia”

Nel dibattito sull’esito delle privatizzazioni apertosi dopo il crollo del Ponte Morandi si è rievocata, non sorprendentemente, la famosa riunione sul panfilo “Britannia” della regina Elisabetta il 2 giugno 1992, il cui significato passò inosservato fino a quando, pochi mesi dopo, non fu oggetto di un articolo di denuncia dell’EIR. Da allora, il Britannia è […]

Leggi l'articolo...

L’Italia assume la leadership della Nuova Via della Seta in Europa

Per iniziativa del sottosegretario allo Sviluppo Economico Michele Geraci, il governo italiano ha creato una “Task Force Cina” per, tra l’altro, far sì “che l’Italia possa posizionarsi come partner privilegiato e leader in Europa in progetti strategici quali la Belt and Road Initiative e Made in China 2025”, recita un comunicato emesso dal MISE in […]

Leggi l'articolo...

Crollo del ponte Morandi: privatizzazioni, austerità e ambientalisti sul banco degli imputati

Sono diverse le concause della tragedia di Genova, ma la principale ha un nome: Britannia (foto). Fu sul panfilo della Regina Elisabetta, il 2 giugno 1992, che furono prese le decisioni che portarono alle dissennate privatizzazioni degli anni successivi, guidate da due personaggi che quel giorno erano sul panfilo di Sua Maestà britannica: Beniamino Andreatta […]

Leggi l'articolo...

Alcune precisazioni del Prof. Siviero sul Ponte Morandi

Riceviamo a volentieri pubblichiamo questo supplemento alla lettera aperta del 15 agosto inviata dal Prof. Enzo Siviero, costruttore di ponti, al Corriere della Sera. L’insieme delle interviste rilasciate da molti (talvolta improvvisati) “tecnici“, mi ha indotto ad alcune precisazioni di carattere generale. È “totalmente falso” che il calcestruzzo abbia una vita di soli 50 anni! […]

Leggi l'articolo...

Il Prof. Enzo Siviero al Corriere della Sera sul Ponte Morandi

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera al Corriere della Sera del Prof. Enzo Siviero, costruttore di ponti e rettore dell’Università eCampus di Novedrate: Egregio dottore Conti, mi occupo di ponti da una vita per averli insegnati (credo unico al mondo) alla facoltà di architettura IUAV di Venezia negli ultimi 25 anni della mia carriera accademica. […]

Leggi l'articolo...

Abramovic: Firenze non merita questa “pulitrice”

Dal 21 settembre, per quattro mesi, arriva a Palazzo Strozzi la “performer” Marina Abramović. Il titolo della mostra è “The Cleaner”, la pulitrice. “Pulitrice di/da cosa?” viene spontaneo chiedersi. Negli ultimi tempi, a Firenze, la città “consacrata a Maria”, come ribatteva spesso Giorgio La Pira, la Città di Santa Maria del Fiore, di Santa Maria […]

Leggi l'articolo...

La tragedia di Genova: urge un piano Marshall per le infrastrutture

di Liliana Gorini, presidente di MoviSol Il crollo del ponte Morandi a Genova, con decine di morti e feriti (al momento in cui scriviamo i soccorritori hanno recuperato 39 salme, tra cui 3 bambini, ci sono ancora feriti gravi in ospedale e sono 632 gli sfollati per il timore di altri cedimenti) solleva interrogativi urgenti […]

Leggi l'articolo...

Trump e Conte lanciano l’asse USA-Italia per il Mediterraneo

Come era stato anticipato dallo stesso Conte ai giornalisti, al vertice alla Casa Bianca con Trump il 30-31 luglio è stata lanciata una sorta di “special relationship” tra i due Paesi. Il potenziale valore di tale alleanza va oltre le affinità tra i due governi cosiddetti “populisti” e va paragonato al ruolo di spicco esercitato […]

Leggi l'articolo...

Il movimento di LaRouche dà il benvenuto a Conte alla Casa Bianca

“BENVENUTO PRIME MINISTER CONTE! GO GLASS-STEAGALL!”. Con questo striscione, ben visibile all’ingresso della Casa Bianca, il LaRouchePAC ha dato il benvenuto al Presidente Conte al suo arrivo alla Casa Bianca per l’incontro col Presidente Trump ed anche alla sua partenza dopo la conferenza stampa congiunta. Conte ha notato lo striscione facendo un gesto di saluto […]

Leggi l'articolo...

Il governo Conte conferma indirizzo a favore del credito e degli investimenti

La scorsa settimana, in due diverse occasioni, il governo Conte ha annunciato le linee guida di una politica di crescita e per la protezione del credito. Il 5 luglio, il Sottosegretario al Tesoro (Economia) Massimo Garavaglia ha confermato la preferenza del governo per un regime di separazione bancaria (Glass-Steagall) rispondendo all’interrogazione di un membro della […]

Leggi l'articolo...

Il governo Conte ribadisce l’impegno per la separazione bancaria

Rispondendo il 5 luglio ad una interrogazione parlamentare sulla riforma delle banche di credito cooperativo, Massimo Garavaglia, sottosegretario al Ministero dell’Economia (nella foto con Conte e Giorgetti), ha ricordato l’impegno del governo Conte per la separazione bancaria: “Ciò premesso ed in riferimento al quesito posto dagli onorevoli interroganti si richiama quanto affermato dal Presidente del […]

Leggi l'articolo...

Infrastrutture e corridoi di sviluppo per Mediterraneo, Africa e Asia

Collegamenti Stabili nel Mediterraneo e Ponte di MessinaDai corridoi Africani alla Via della Seta Venerdì 23 febbraio 2018, dalle 9:15 alle 17:45, si teneva a Novedrate (CO) il convegno organizzato dall’Università eCampus per approfondire le tematiche, le criticità e le prospettive legate ai collegamenti nel Mediterraneo, con particolare attenzione alla complessa questione del ponte sullo […]

Leggi l'articolo...

Da un esponente del governo Conte un vademecum per la Cina

In un articolo intitolato “La Cina e il governo del cambiamento”, il neo Sottosegretario allo Sviluppo Economico, prof. Michele Geraci, ha stilato un vademecum in undici punti per impostare i rapporti Italia-Cina secondo una prospettiva reciprocamente vantaggiosa. “Una più attenta politica estera ed economica rivolta alla Cina – scrive Geraci – aumenterà le probabilità di […]

Leggi l'articolo...

Geraci: la cooperazione tra Italia e Cina. L’esempio del Ciad

Nel trasmettere al sottosegretario Michele Geraci le nostre congratulazioni per la sua nomina, pubblichiamo qui un articolo di Claudio Celani, dell’EIR, tratto dal blog “China Economy and Society” di Michele Geraci. Vedi anche di Michele Geraci “La Cina e il governo del cambiamento” Parte Transaqua, il progetto pilota della possibile cooperazione win-win tra Italia e […]

Leggi l'articolo...

L’Italia si smarca dalla decadente UE e dialoga con gli Stati Uniti

Nella sua prima uscita pubblica internazionale, il nuovo Presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte (nella foto col Premier giapponese Abe) ha mosso un piede fuori della nave che affonda. Quando il Presidente Trump ha espresso il desiderio di vedere tornare la Russia al G7 (facendone nuovamente un G8), Conte ha scritto su twitter.com: “Sono d’accordo […]

Leggi l'articolo...

L’intervista di Liliana Gorini a Radio Gamma 5: i governi si fanno per i cittadini, non per i mercati

31 maggio 2018 – La presidente di MoviSol Liliana Gorini è intervistata da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5, sul golpe dei banchieri contro il legittimo governo italiano e come uscire da questa crisi. Ricorda che i governi si fanno per i cittadini, e non per i mercati, che sono la causa della crisi con […]

Leggi l'articolo...

Italia: nasce il primo governo populista dell’UE

L’incubo dell’UE si è materializzato il primo giugno, quando il primo governo populista di un Paese dell’Eurozona ha prestato giuramento. Il tentativo di piazzare a Palazzo Chigi un governo tecnocratico guidato da Carlo Cottarelli, ex funzionario del FMI, è fallito quando ci si è resi conto che non avrebbe ottenuto nemmeno un voto al Parlamento. […]

Leggi l'articolo...

MoviSol al Festival dell’Economia di Trento

Del Festival dell’Economia di Trento è stato oggi ospite George Soros, per la seconda volta e ancora immune alla Guardia di Finanza. È bene ricordare che Innocenzo Cipolletta e Peter Bofinger sono stati a colloquio con un indagato dalla magistratura italiana per la manipolazione monetaria del 1992 che aprì alla stagione di crisi in cui […]

Leggi l'articolo...

Parlamentare tedesco: l’Italia ha bisogno della separazione bancaria

In un editoriale per EurActiv, il membro del Bundestag tedesco Fabio De Masi (Die Linke), ex membro del Parlamento Europeo, ha respinto le raccomandazioni di Moody’s o BlackRock, sostenendo che sono irrilevanti, in quanto gli italiani non hanno votato per un governo conforme ai mercati come quello tedesco. Gli italiani ne hanno abbastanza della politica […]

Leggi l'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: i governi si fanno per i cittadini, non per i mercati

La presidente di MoviSol Liliana Gorini è stata intervistata giovedì 31 maggio da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5, sul golpe dei banchieri contro il legittimo governo italiano e come uscire da questa crisi. Ha ricordato che i governi si fanno per i cittadini, e non per i mercati, che sono la causa della crisi […]

Leggi l'articolo...

Bloccato il tentato golpe della BCE contro il governo italiano: i mercati sono alla disperazione

di Liliana Gorini, presidente di MoviSol Con un intervento che va contro le regole più fondamentali della democrazia e del diritto internazionale, l’Europa ha bocciato il governo del cambiamento che si stava formando in Italia, e che godeva di una chiara maggioranza parlamentare, tentando di imporre l’ennesimo governo tecnico, pronto da mesi, guidato da Carlo […]

Leggi l'articolo...

Helga LaRouche: il nuovo governo a Roma è l’opportunità per riorganizzare l’Europa!

Pubblichiamo quasi integralmente l’editoriale di Helga Zepp-LaRouche, presidente di MoviSol tedesco, sul settimanale tedesco Neue Solidaritaet. Non è un caso che le reazioni al nuovo governo in Italia siano più isteriche di quelle che ci furono quando fu eletto Trump. Ci sono due possibilità: guerra finanziaria, suggerita da taluni, e quindi la fine dell’Euro e […]

Leggi l'articolo...

Il nuovo governo italiano potrebbe cambiare le regole del gioco

Se vedrà la luce, quello formato da M5S e Lega sarà il primo governo “populista” in Europa e, anche se le posizioni anti-UE presenti nella prima bozza del “Contatto per il governo del cambiamento” sono state sensibilmente ammorbidite e se nei posti chiave, dalla Presidenza del Consiglio agli Esteri al Tesoro, compariranno figure gradite a […]

Leggi l'articolo...

Movisol a Melegnano: separazione bancaria e infrastrutture per rilanciare l’economia reale

Venerdì 18 maggio Massimo Lodi Rizzini, economista di Movisol (a sinistra nella foto), era tra i relatori ad una conferenza su “Europa: quale futuro – dalla crisi bancaria all’immigrazione incontrollata” che si è tenuta a Melegnano, nella Sala Consiliare, su iniziativa della Lega. Gli altri relatori erano gli on. Rondini e Guidesi, della Lega, che […]

Leggi l'articolo...

Muore Giovanni Galloni, partigiano e leader DC

La dirigenza di Movisol esprime il suo sentito cordoglio all’amico Nino Galloni per la morte del padre Giovanni. Partigiano, giurista, leader politico e giornalista, figura di spicco della sinistra democristiana, prima con Rossetti e poi con Aldo Moro, Galloni è stato vicesegretario della DC, ministro della Pubblica Istruzione, direttore de Il Popolo e vicepresidente del […]

Leggi l'articolo...

La BCE ammette che si può uscire dall’Euro

In un’audizione al Parlamento Europeo il 9 aprile, il Vicepresidente della BCE Vitor Constancio (nellal foto) ha contraddetto il Presidente Mario Draghi e la sua isterica pretesa che l’euro sia “irreversibile”. Constancio ha risposto a una domanda su Target2, che contabilizza gli acquisti di titoli, di stato e delle imprese, da parte della BCE. La […]

Leggi l'articolo...

Movisol: un accordo di governo è possibile solo su Glass-Steagall

di Liliana Gorini, presidente di MoviSol L’esito del voto è l’ennesimo terremoto politico che dimostra che il vecchio paradigma, e l’establishment che lo promuove, sono finiti, e la popolazione italiana chiede un nuovo paradigma. I vincitori delle elezioni sono Di Maio e Salvini, che ha sorpassato Berlusconi, assumendo la leadership della coalizione di destra. Nonostante […]

Leggi l'articolo...

Juncker interferisce nuovamente nella campagna elettorale italiana

La crescente divisione interna all’UE su differenti temi è resa manifesta ancora una volta dalle dichiarazioni successive al vertice dei capi di stato e di governo, tenuta il 23 febbraio a Bruxelles, in assenza di Theresa May. Il principale tema all’ordine del giorno era il modo di riempire il buco finanziario determinato dalla Brexit. Le […]

Leggi l'articolo...

Movisol indica le misure urgenti da prendere per rilanciare l’economia in Italia

In una dichiarazione elettorale del 5 febbraio, Liliana Gorini, presidente del Movimento Internazionale per i Diritti Civili – Solidarietà (Movisol) (nella foto) sostiene che la legge elettorale voluta da Renzi punta a “impedire nuove idee e creare instabilità politica” a vantaggio dell’”oligarchia finanziaria”. Visto che in questa campagna elettorale si discute di tutto, da Macerata […]

Leggi l'articolo...

MoviSol: cinque mosse per riavviare l’economia reale in Italia

di Liliana Gorini, presidente di MoviSol Questa doveva essere la dichiarazione di una candidata, mi era stato chiesto di candidarmi in una lista civica, per trarre frutto dall’esperienza di Movisol e del movimento internazionale dell’economista americano Lyndon LaRouche nel rilancio dell’economia reale, a partire dai numerosi disegni di legge per la separazione bancaria e il […]

Leggi l'articolo...

Ai soci della ex Banca Popolare di San Felice: separazione bancaria e rinascita

MoviSol, 19 gennaio 2018

Leggi l'articolo...

MoviSol ancora a Modena in difesa della musica e della cultura classica

MoviSol, 18 gennaio 2018

Leggi l'articolo...

Movisol contribuisce al dibattito sulla “nuova economia” presso il Centro Culturale F. L. Ferrari di Modena

MoviSol, 18 gennaio 2018

Leggi l'articolo...

L’interferenza esterna nelle elezioni italiane viene dall’UE e dagli USA

Mentre la campagna elettorale italiana entra nel vivo, i propagandisti europei e gli ambienti del Deep State negli Stati Uniti d’America interferiscono impunemente lanciando accuse contro i “populisti” della Lega e del M5S. Si tratta delle due formazioni politiche che hanno la separazione bancaria nel loro programma ufficiale, anche se differiscono radicalmente nel resto delle […]

Leggi l'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5 su bitcoin, separazione bancaria e Nuova Via della Seta

Giovedì 28 dicembre Liliana Gorini, presidente di MoviSol, è stata nuovamente ospite di Marisa Sottovia a Radio Gamma 5 per parlare di alcuni argomenti di attualità, tra cui bitcoin, la separazione bancaria, la commissione d’inchiesta sulle banche e la Nuova Via della Seta. Su bitcoin ha ricordato che, lungi dall’essere un sistema alternativo alle grandi […]

Leggi l'articolo...

Crisi Montepaschi: un documentario punta i riflettori su Draghi

Un documentario trasmesso dal canale franco-tedesco ARTE il 12 dicembre accende i riflettori sul ruolo svolto dall’allora Governatore della Banca d’Italia Mario Draghi e dal centro finanziario della City di Londra nella crisi del Monte dei Paschi di Siena (MPS). Guardando “Morte di un banchiere” si prova una sensazione sinistra ripensando al famoso “whatever it […]

Leggi l'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: separazione bancaria e Nuova Via della Seta cruciali per la crescita in Italia

Giovedì 9 novembre Liliana Gorini, presidente di Movisol, è stata nuovamente intervistata da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5, su due temi importanti per il mondo e per il nostro paese: il dibattito in corso sulla separazione bancaria e la visita di Trump in Cina, e le prospettive di crescita aperte anche per l’Italia dalla […]

Leggi l'articolo...

Il progetto Transaqua per ripristinare il Lago Ciad in rilievo ad un incontro internazionale a Roma

Al vertice di tre giorni su “Acqua e clima” che si è tenuto a Roma il 23-25 ottobre, le questioni del Lago Ciad e del progetto Transaqua sono state affrontate in un dialogo a distanza tra il capo del governo italiano e il segretario esecutivo della Commissione per il Bacino del Lago Ciad. Il primo […]

Leggi l'articolo...

Biomasse o atomi? MoviSol interseca una manifestazione contro una centrale a biomasse

Questa mattina a Massa Finalese (MO) ha avuto luogo una manifestazione di cittadini preoccupati dall’inquinamento dell’aria determinato da una centrale elettrica a biomasse. Nei giorni scorsi si è avuto il terzo o il quarto rogo spontaneo in meno di un anno. Un ennesimo caso di “ce lo chiede l’Europa”: la centrale è frutto della conversione […]

Leggi l'articolo...

Gorini a New York: giù le mani da Cristoforo Colombo!

Oggi, lunedì 9 ottobre, si celebra in tutti gli Stati Uniti Columbus Day, una festa nazionale per ricordare Cristoforo Colombo e i suoi viaggi di scoperta. A New York c’è la tradizionale parata della comunità italo-americana. Ma quest’anno, per la prima volta dai tempi del Ku Klux Klan, che odiava Colombo, Antifa ed altri gruppi […]

Leggi l'articolo...

Gorini intervistata da Radio Gamma 5 sulla campagna dello Schiller in difesa di Cristoforo Colombo

La scorsa settimana Liliana Gorini, presidente di MoviSol (nella foto, con Lyndon LaRouche), è stata intervistata da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5 sulla campagna internazionale dello Schiller Institute in difesa di Cristoforo Colombo, sotto attacco negli Stati Uniti da gruppi di teppisti che decapitano o macchiano di vernice rossa le sue statue a New […]

Leggi l'articolo...

Pur di favorire Uber il Corriere della Sera strumentalizza il delicato caso delle studentesse americane a Firenze

Chi ci segue da anni sa che Movisol, per prima in Italia, nel 1992 denunciò l’operazione che certi salotti nazionali ed internazionali stavano portando avanti per favorire un processo di saccheggio dell’economia produttiva italiana. La nostra denuncia sul caso del Britannia fu ripresa nelle aule del Parlamento italiano e della cosa arrivò a parlarne anche, […]

Leggi l'articolo...

Gorini: giù le mani da Cristoforo Colombo!

Liliana Gorini, presidente di MoviSol, ha inviato al Presidente Trump ed alle associazioni italo-americane negli Stati Uniti la seguente lettera aperta: Signor Presidente, in qualità di cittadina italiana e presidente di MoviSol, il movimento di LaRouche in Italia, faccio appello a Lei affinché intervenga in difesa di Cristoforo Colombo e di Columbus Day. Gli stessi […]

Leggi l'articolo...

IL PASSO SUCCESSIVO

Pace e crescita economica!

La Campagna

Editoriali e Video

  • Infrastrutture e corridoi di sviluppo per Mediterraneo, Africa e Asia

    Infrastrutture e corridoi di sviluppo per Mediterraneo, Africa e Asia

  • 1

L’archivio sul vecchio sito

Login Form

scathd.com boxfetish.net extremeclip.net