image

image

Category Archives: Americhe

Brasile: la City di Londra auspica una dittatura militare per difendere il neoliberismo

Il 30 novembre, la redazione del Financial Times ha avvisato il Presidente brasiliano Jair Bolsonaro che non gli è consentito “avere ripensamenti sul concedere piena libertà al Ministro che ha studiato economia all’Università di Chicago negli anni Settanta”. Si tratta del Ministro delle Finanze Paulo Guedes (foto), che lo stesso giorno ha dichiarato ai giornalisti […]

Leggi l'articolo...

Qual è il mostro in stile ucraino che ha preso il potere in Bolivia?

Dal golpe ucraino alla Bolivia sono molte le somiglianze con ciò che sta avvenendo nel Paese sudamericano da un mese a questa parte. È al lavoro la stessa cricca di fautori del “cambio di regime” a Washington, in combutta con movimenti per la “democrazia”, legati a gruppi neonazisti nell’Europa dell’Est e diretti dallo Stato separatista […]

Leggi l'articolo...

Messico: come sconfiggere la presa di controllo di Droga SpA

Le milizie del cartello della droga hanno colpito in Messico il 17 ottobre, prendendo il controllo di Culiacán, una città di quasi un milione di abitanti capoluogo dello Stato di Sinaloa, e minacciando di estendere il loro assalto mortale a tutto il Nord-Ovest del Paese. Si tratta di un attacco strategico che continua a scuotere […]

Leggi l'articolo...

Sconfitto in Argentina il presidente liberista Macri

L’Argentina si è svegliata la mattina del 12 agosto per apprendere che il Presidente liberista Mauricio Macri (nella foto con Obama) aveva subìto un’umiliante sconfitta alle elezioni preliminari del giorno prima, note con l’acronimo di PASO. La coalizione del Fronte per Tutti, con il candidato presidenziale peronista Alberto Fernández e la candidata alla vicepresidenza, ed […]

Leggi l'articolo...

La crisi venezuelana è la classica operazione di Gang-countergang

Gli avvenimenti delle ultime due settimane in Venezuela si sono succeduti con grande rapidità: l’improvviso emergere dell’auto-proclamato presidente ad interim Juan Guaidó, il suo riconoscimento da parte di Stati Uniti, Canada e molti governi occidentali e latino-americani, e la richiesta che il “dittatore” Nicolás Maduro (nella foto con Dilma Roussef, allora presidente del Brasile, anche […]

Leggi l'articolo...

Il Presidente messicano ricorre a Franklin Roosevelt per un programma di occupazione per i giovani

Un mese dopo l’inizio del suo mandato, il primo dicembre, il Presidente messicano Andrés Manuel López Obrador (AMLO, nella foto col segretario di Stato americano Pompeo) si confronta con il devastante problema sociale della disoccupazione giovanile che priva i giovani del loro futuro. Stando ai dati dell’OCSE, quasi il 22% dei giovani messicani rientra nella […]

Leggi l'articolo...

L’Argentina nell’occhio del ciclone economico

Nello spazio di quattro giorni, il peso argentino è crollato del 25% (il 14% nel solo giorno del 30 agosto, mentre i titoli negoziati a Wall Street perdevano il 16%). Nel disperato tentativo di arginare il disastro, la banca centrale ha alzato i tassi all’incredibile 60%, venduto 1,1 miliardi di riserve in dollari e aumentato […]

Leggi l'articolo...

Progressi della Nuova Via della Seta in America Centrale

Il 20 agosto il Presidente del Salvador Sánchez Cerén (foto) ha annunciato alla TV nazionale che il suo governo ha rotto i rapporti con Taiwan e stabilito rapporti diplomatici con la Repubblica Popolare Cinese. Ha spiegato di aver intrapreso questo passo per mantenere la promessa del suo governo di garantire “una vita dignitosa per tutti […]

Leggi l'articolo...

Una proposta vincente per i rapporti tra Stati Uniti e Messico

Il primo luglio scorso con una vittoria schiacciante il progressista Andrés Manuel López Obrador è stato eletto Presidente del Messico. Che cosa implica questo per i rapporti con gli Stati Uniti, che erano allo stallo dall’elezione di Trump e per via delle schermaglie retoriche sull’immigrazione, e per il futuro del North American Free Trade Agreement […]

Leggi l'articolo...

L’America Latina entusiasta della Nuova Via della Seta, mentre Washington perde l’occasione di aderire

L’incontro del 22 gennaio tra il ministro degli Esteri cinese Wang Yi e i 33 ministri degli Esteri della Comunità degli Stati Latino Americani e dei Caraibi (CELAC), tenutosi a Santiago del Cile, è avvenuto all’insegna dell’ottimismo. Tutti i ministri della CELAC hanno accolto favorevolmente l’offerta cinese di cooperazione “win-win” e l’invito ad aderire all’Iniziativa […]

Leggi l'articolo...

America Latina e Caraibi vogliono aumentare la cooperazione con la Nuova Via della Seta

Grande ottimismo è stato espresso alla seconda conferenza ministeriale del Forum Cina-Celac, che si è aperta a Santiago, in Cile, il 22 gennaio e cui hanno partecipato trentatré Ministri degli Esteri della Comunità di Stati Latino Americani e dei Caraibi (Celac) e il Ministro degli Esteri cinese Wang Yi con la sua delegazione. Fondato nel […]

Leggi l'articolo...

Cina e Russia si fanno sentire sulla Corea del Nord

Sia la Russia sia la Cina hanno lanciato un monito sulla della penisola coreana. Essa si trova “ora a un culmine, prossimo alla crisi”, ha affermato la portavoce del Ministro degli Esteri cinese, Hua Chunying, aggiungendo che “al contempo v’è la possibilità di riaprire i colloqui di pace”. La Cina chiede alle “parti in causa” […]

Leggi l'articolo...

Il Venezuela preso nella trappola in cui perdono tutti

Il Venezuela, un Paese ricco di petrolio, sta sprofondando nel caos, nella disintegrazione economica e nella guerra civile. Il governo di Nicolàs Maduro ha indotto elezioni per un’Assemblea Costituente nel tentativo di mantenere il controllo politico con la forza, un’iniziativa boicottata dall’opposizione neoconservatrice di destra, che invoca un intervento militare statunitense per destituire Maduro e […]

Leggi l'articolo...

La pace con Russia e Cina va bene, la pace con Wall Street no!

Nella settimana successiva al G20 di Amburgo si sono già sentiti gli effetti della serie degli incontri bilaterali ai margini del vertice. Il più importante, come abbiamo riferito la settimana scorsa, è stato il faccia a faccia tra il Presidente Putin e il Presidente Trump, giudicato positivamente da entrambi i leader, e che ha mandato […]

Leggi l'articolo...

L’incontro tra Putin e Trump domina il vertice G20

La storia considererà sicuramente l’incontro bilaterale tra il Presidente Donald Trump e Vladimir Putin, il 7 luglio 2017, come l’avvenimento più importante del G20 di Amburgo (7-8 luglio). Al termine dell’incontro, il Segretario di Stato americano Rex Tillerson ha dichiarato che “c’è stata una chimica chiaramente positiva tra i due leader”, cosa confermata dalla sua […]

Leggi l'articolo...

Importanti iniziative per consolidare i buoni rapporti tra Washington, Mosca e Pechino

Gli sviluppi degli ultimi dieci giorni indicano che gli Stati Uniti forse stanno rispondendo all’appello lanciato da Lyndon ed Helga Zepp-LaRouche tre anni fa, ripetuto con maggiore intensità dopo l’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca, affinché gli Stati Uniti accettino l’offerta della Cina di entrare a far parte della Nuova Via della Seta. Il […]

Leggi l'articolo...

I democratici perdono altre due elezioni, ma i golpisti non demordono

Il Partito Democratico americano ha speso la cifra record di 30 milioni di dollari (!) per una campagna per il Congresso nella sesta circoscrizione della Georgia. Eppure il loro candidato Jon Ossof ha perso l’elezione speciale il 20 giugno per un margine del 4%, benché la sua antagonista repubblicana, Karen Handel, non fosse per niente […]

Leggi l'articolo...

Trump nel mirino: in risposta urge la legge Glass Steagall e l’adesione alla Nuova Via della Seta

Nelle ultime settimane è comparsa una testa di Trump mozzata e imbrattata di sangue: l’occasione è stata offerta dalla messa in scena del Giulio Cesare da parte della compagnia teatrale “Shakespeare in the Park” al Central Park di New York. Il finto Trump è stato assassinato brutalmente, ma non è mancata un’eco nella realtà: la […]

Leggi l'articolo...

I repubblicani di Wall Street sabotano il ripristino della legge Glass-Steagall

Mentre il “Deep State”, i servizi deviati, tentano il golpe contro il Presidente americano con il Russiagate, e un loro uomo ha sparato contro un congressista amico di Trump, il 6 giugno la congressista Marcy Kaptur (al centro nella foto) ha lanciato un appello urgente parlando alla Commissione Regolamenti della Camera, a sostegno di un […]

Leggi l'articolo...

LaRouche: fermiamo il tentato golpe dell’FBI. Quello che i media non ti dicono

Lyndon LaRouche ha fatto appello al popolo americano affinché fermi il tentativo di golpe contro il Presidente Trump alimentato giovedì dall’audizione dell’ex direttore dell’FBI James Comey (nella foto) alla Commissione di Intelligence del Senato USA. LaRouche ha sottolineato che il tentato golpe è un’operazione dell’FBI mirante a distruggere gli Stati Uniti, e che potrebbe sfociare […]

Leggi l'articolo...

La domanda di Putin è centrata: gli americani sono impazziti?

Questa settimana il mondo assisterà a un’altra tornata di maccartismo. Da un anno l’establishment e i media americani “liberal” hanno rispolverato l’isteria russofoba per contrastare l’intenzione del Presidente Donald Trump di ristabilire buoni rapporti di cooperazione con la Russia e con la Cina. Uno dei maccartisti nel campo del partito democratico, il senatore Mark Warner […]

Leggi l'articolo...

Il Deep State tenta un replica del Watergate

Se la vostra unica fonte di informazione sono i media principali, penserete sicuramente che il Presidente Trump stia andando incontro a un rapido impeachment, a meno che non si dimetta prima! Ogni giorno esce uno scandalo nuovo, sostenuto da fonti anonime, che vengono trattate dai direttori dei giornali come se fossero state verificate, e che […]

Leggi l'articolo...

Mentre la bolla barcolla, Wall Street teme il ripristino della separazione bancaria

Nel contesto del pericolo di uno scoppio imminente della bolla dei debiti commerciali negli Stati Uniti, segnali contrastanti provengono dall’Amministrazione di Trump. In un’intervista a Bloomberg News del primo maggio, Donald Trump aveva alimentato grandi timori a Wall Street, affermando che sta esaminando una proposta di “Glass-Steagall del XXI Secolo”. Un’ora dopo quella dichiarazione, il […]

Leggi l'articolo...

Il direttore dell’FBI licenziato da Trump svolse un ruolo nell’insabbiamento sull’11 settembre?

Il 5 aprile 2017 il Florida Bulldog scriveva: “Il memorandum presentato dagli avvocati del Florida Bulldog afferma tra l’altro che i fatti finora noti indicano che il direttore dell’FBI James Comey (nella foto con Obama) assunse un ruolo personale nell’insabbiamento di documenti richiesti due anni fa. La Commissione di Revisione sull’attentato dell’11 settembre 2001 è […]

Leggi l'articolo...

Stati Uniti: Glass Steagall o nuova crisi del debito?

L’esposizione debitoria delle imprese non finanziarie negli Stati Uniti d’America è ora appena al di sotto dei 14 mila miliardi di dollari, quasi il doppio degli 8 mila miliardi del 2008. Questa bolla mostra i primi segni di un imminente collasso, che potrebbe essere peggiore dello scoppio della bolla immobiliare nel 2007-2008, che totalizzava “solo” […]

Leggi l'articolo...

Stati Uniti e Cina si avvicinano sul tema della Corea del Nord

Stando ai media, l’amministrazione americana starebbe per lanciare un attacco contro la Corea del Nord, aprendo un conflitto che potrebbe portare a una guerra mondiale. Nei fatti, pur avendo concentrato una forza militare attorno alla penisola coreana, Donald Trump ha avuto almeno due conversazioni telefoniche con il collega cinese dopo l’incontro del 6-7 aprile a […]

Leggi l'articolo...

Saggese a Trump Tower: la legge Glass-Steagall, un tema che unisce Italia e Stati Uniti

Lunedì 24 aprile il consigliere regionale lombardo Antonio Saggese (a sinistra nella foto, insieme a Marco Tizzoni) è stato a Trump Tower, per un incontro organizzato dall’USIT Institute, guidato dal giornalista economico Massimo Lucidi e dall’opinionista politico George G. Lombardi, amico personale del Presidente Trump, per promuovere la collaborazione imprenditoriale, commerciale e culturale tra Italia […]

Leggi l'articolo...

La City di Londra teme che il Congresso USA approvi la legge Glass Steagall

L’introduzione al Senato americano di un disegno di legge per il ripristino della legge Glass-Steagall sulla separazione bancaria, nel contesto di dichiarazioni interpretate come un sostegno da parte di personaggi chiave della Casa Bianca, ha provocato una ridda di reazioni di panico nei media britannici, cui hanno fatto eco quelli americani che promuovono la campagna […]

Leggi l'articolo...

Russia e Stati Uniti creano un gruppo di lavoro: i britannici sono furiosi, mentre emergono prove delle loro menzogne sulla Siria

Alla riunione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU di mercoledì scorso, convocato per votare l’ennesima risoluzione contro la Siria proposta da Regno Unito, Francia e Stati Uniti, è emersa la verità: lo scopo della politica estera britannica è quello di distruggere ogni possibilità che Stati Uniti e Russia possano collaborare. E’ quanto ha dichiarato con forza […]

Leggi l'articolo...

Sta riuscendo il golpe di palazzo a Washington?

Il voltafaccia di Trump su Assad e sulla Russia, e la nuova linea dell’amministrazione americana che scimmiotta quella guerrafondaia dei britannici (nella foto, Boris Johnson) ha una spiegazione. “È in corso un golpe di palazzo”. Questa è la spiegazione data da una fonte vicina a Trump, per spiegare come mai il Presidente abbia ordinato un […]

Leggi l'articolo...

Ripresentata la legge Glass-Steagall al Senato USA, sostegno dalla Casa Bianca

Durante un incontro privato con alcuni congressisti il 5 aprile, Gary Cohn (nella foto) principale consigliere economico di Trump e direttore del National Economic Council, ha dichiarato di essere favorevole alla separazione tra banche ordinarie e banche d’affari secondo il modello Glass-Steagall. Cohn si è pronunciato, come ha riferito Bloomberg.com il 6 aprile, in risposta […]

Leggi l'articolo...

LaRouche chiede un vertice immediato Trump-Putin per fermare il pericolo di guerra

Il 9 aprile Lyndon LaRouche ha denunciato un tentativo britannico in corso di golpe contro l’amministrazione Trump, che ha condotto allo stupido e pericoloso attacco missilistico contro una base aerea siriana il 7 aprile. Sono i britannici ad aver trascinato Trump nell’attacco alla Siria, con le loro menzogne e informazioni sbagliate, accusa LaRouche. Dobbiamo – […]

Leggi l'articolo...

LaRouche condanna il bombardamento in Siria: una frode contro il Presidente, una frode contro la nazione

Pubblichiamo la seguente dichiarazione del LaRouchePAC: Nell’esaminare il bombardamento in Siria ordinato ieri dal Presidente Donald Trump, Lyndon ed Helga LaRouche lo hanno condannato nei termini più chiari possibili. Il Presidente Trump ha ricevuto un briefing fraudolento sull’evento stesso, in cui si asseriva che Bashar al-Assad fosse responsabile dell’attacco con armi chimiche contro la sua […]

Leggi l'articolo...

Cooperazione con la Russia contro il terrorismo o nuova guerra imperiale in Siria?

Il Presidente Donald Trump incontrerà oggi e domani il Presidente cinese Xi Jinping in Florida, ed è stato annunciato che il Segretario di Stato Rex Tillerson sarà a Mosca l’11 e 12 aprile. Il potenziale di una storica svolta che metta fine alla geopolitica e dia il via ad un nuovo paradigma di pace attraverso […]

Leggi l'articolo...

Gli americani vogliono ancora essere comandati dall’FBI?

Pubblichiamo un editoriale del LaRouche PAC: Dal 4 marzo, quando il Presidente Trump ha denunciato intercettazioni da parte di Barack Obama, siamo arrivati a un certo parossismo di paura tra i congressisti. Benché cerchino di negarlo, sui loro volti si legge questa cruda realtà: sono terrorizzati. Lo dimostra anche la farsesca audizione della Commissione di […]

Leggi l'articolo...

Venti di cambiamento? Trump evoca il Sistema Americano di Economia Politica

In due occasioni separate la scorsa settimana il Presidente Trump ha evocato la necessità di ristabilire il Sistema Americano di Economia Politica, per far sì che gli Stati Uniti d’America tornino a essere una grande nazione manifatturiera, con tariffe protettive, fair trade, investimenti nelle infrastrutture e posti di lavoro ben pagati. Trump ha associato espressamente […]

Leggi l'articolo...

Un portavoce di Trump ribadisce il sostegno alla legge Glass Steagall

Mentre i suggeritori della City di Londra e dell’establishment finanziario di Wall Street continuano a dirigere feroci attacchi contro Donald Trump, un nuovo motivo accresce la loro preoccupazione: il Presidente potrebbe sostenere il ripristino della separazione bancaria con la legge Glass-Steagall, recentemente riproposta al Congresso americano. Il disegno di legge alla Camera dei Rappresentanti (H.R. […]

Leggi l'articolo...

Dossier sul golpe di Soros a Washington

Il LaRouche PAC sta preparando un dossier sulle reti legate a George Soros (nella foto) ed i loro alleati di fatto nel tentativo di attuare un golpe contro il Presidente Donald Trump. Il dossier, che includerà il background degli avvenimenti in Ucraina tre anni fa, sarà disponibile per le manifestazioni pianificate in molte città per […]

Leggi l'articolo...

Promettente svolta nel quadro strategico internazionale

Nelle scorse settimane abbiamo assistito al rapido emergere di nuove alleanze strategiche nel mondo, che coinvolgono in particolare Cina, Russia, Giappone e soprattutto gli Stati Uniti. Infatti la diplomazia di Donald Trump apre la strada alla possibilità di rompere con la pericolosa strategia geopolitica che ha dominato i rapporti internazionali dall’assassinio del Presidente John F. […]

Leggi l'articolo...

La diplomazia di Trump verso Russia e Cina

MoviSol, 10 febbraio 2017

Leggi l'articolo...

Ripresentata la legge Glass Steagall al Congresso americano

MoviSol, 3 febbraio 2017

Leggi l'articolo...

E’ necessaria una costellazione di quattro potenze per porre fine alla geopolitica

MoviSol, 1 febbraio 2017

Leggi l'articolo...

Lyndon LaRouche sui rapporti tra Stati Uniti e Messico: un modello per la cooperazione Nord-Sud fondata su grandi progetti di sviluppo

MoviSol, 31 gennaio 2017

Leggi l'articolo...

E’ un uomo di Soros la persona scelta da Trump come ministro del Tesoro

MoviSol, 31 gennaio 2017

Leggi l'articolo...

L’unico muro di cui hanno bisogno gli Stati Uniti è quello tra banche commerciali e banche d’affari

MoviSol, 30 gennaio 2017

Leggi l'articolo...

Lo Stato di Washington per la legge Glass-Steagall

MoviSol, 28 gennaio 2017

Leggi l'articolo...

La Cina pronta a investire nelle infrastrutture americane

In Cina, personalità e istituzioni di rilievo stanno prendendo sul serio la promessa del Presidente Trump di ricostruire le infrastrutture americane, e hanno fatto offerte concrete per contribuire a finanziare lo sforzo. Un approccio nuovo e promettente è stato proposto dal presidente della China Investment Corporation Ding Xuedong, (nella foto col ministro delle Infrastrutture irlandese) […]

Leggi l'articolo...

LaRouche: fuori Mnuchin dall’amministrazione Trump per poter ripristinare la legge Glass Steagall

MoviSol, 23 gennaio 2017

Leggi l'articolo...

America First o gli scopi comuni del genere umano?

MoviSol, 22 gennaio 2017

Leggi l'articolo...

Che cosa dice veramente Trump su politica estera, economia e sanità

MoviSol, 17 gennaio 2017

Leggi l'articolo...

La potenza straniera che interferisce nella politica americana è la Gran Bretagna, non la Russia

MoviSol, 13 gennaio 2017

Leggi l'articolo...

Trump si allineerà al Nuovo Paradigma?

MoviSol, 12 gennaio 2017

Leggi l'articolo...

Il complotto anti-russo di Obama è destinato a fallire

Quello che in superficie potrebbe sembrare un tentativo di sfidare la legittimità dell’elezione a Presidente di Donald Trump, asserendo che la sua vittoria sia stata determinata dall’intervento russo, è in realtà un’operazione disperata per tenere il Presidente Obama fuori dal carcere, proseguendo la sua politica di guerra contro Russia e Cina. Questo è il giudizio […]

Leggi l'articolo...

L’anti interventista Tulsi Gabbard incontra Trump per discutere la politica sulla Siria

Il 21 novembre Trump ha incontrato a sorpresa la congressista Tulsi Gabbard (nella foto), democratica delle Hawaii, che ha combattuto in Iraq prima di candidarsi al Congresso. All’ordine del giorno: la politica sulla Siria e altri temi di politica estera. La Gabbard è nota per essersi opposta alle guerre permanenti di Bush e Obama e […]

Leggi l'articolo...

Liliana Gorini ad Alba: stiamo cambiando gli Stati Uniti con Glass-Steagall

Pubblichiamo il video dell’intervento di Liliana Gorini, presidente di Movisol, al convegno sulla separazione bancaria che si è tenuto il 12 novembre ad Alba, su iniziativa di Gianni Rinaudo e Spiriti Liberi.

Leggi l'articolo...

La visita di Xi Jinping in America Latina all’insegna della crescita

Wall Street ha cantato vittoria troppo presto dopo il golpe contro il Presidente Dilma Rousseff lo scorso agosto. Contrariamente alle previsioni, l’America Latina non è caduta inesorabilmente sotto i suoi artigli. Ciò si è ben visto con la visita del Presidente cinese Xi Jinping in Ecuador il 17-18 novembre, la prima in un viaggio che […]

Leggi l'articolo...

Lyndon LaRouche intervistato da un consigliere del Partito Repubblicano

Lyndon LaRouche è stato intervistato il 19 novembre dallo stratega del Partito Repubblicano Roger Stone durante la sua trasmissione radiofonica Stone Cold Truth. Stone ha presentato LaRouche ricordando le sue campagne presidenziali dal 1976 al 2004, e il suo stretto rapporto con il Presidente Ronald Reagan. Stone era il coordinatore della campagna presidenziale di Reagan […]

Leggi l'articolo...

I democratici progressisti pongono condizioni per il sostegno a Trump

Le promesse di Trump di rilanciare l’economia reale e di migliorare le condizioni di vita della classe media hanno spinto alcuni democratici che prima avevano appoggiato Sanders e poi la Clinton per motivi pragmatici, a segnalare pubblicamente di essere pronti a collaborare con un Presidente Trump a certe condizioni. Il più autorevole di questi è […]

Leggi l'articolo...

LaRouche: “non dipenderei da Trump”

Anche se Donald Trump ha fatto commenti interessanti sull’urgenza di porre fine alla politica delle guerre permanenti e di investire nelle infrastrutture, Lyndon LaRouche sostiene che sarebbe un errore “dipendere da Trump” per fare ciò che è necessario. Occorre mantenere alta la guardia e la mobilitazione popolare per imporre il programma necessario. Abbiamo bisogno di […]

Leggi l'articolo...

Chiunque vinca alle presidenziali: la questione chiave è la legge Glass-Steagall

Chiunque vinca le elezioni presidenziali americane, il Congresso “anatra zoppa” diventerà il palcoscenico di un grande dramma. Nonostante le numerose sconfitte subite nelle ultime settimane, con l’implosione della sua riforma sanitaria, il collasso dell’”Asia pivot”, e l’annullamento del suo veto alla legge JASTA da parte del Congresso, Obama cercherà ugualmente di imporre l’ultima tra le […]

Leggi l'articolo...

Avevamo ragione sull’Obamacare

MoviSol, 26 ottobre 2016

Leggi l'articolo...

Trump e Clinton non sono una scelta accettabile: vota LaRouche ed Hamilton

MoviSol, 18 ottobre 2016

Leggi l'articolo...

Il popolo colombiano sconfigge il “piano di pace” coi narcoterroristi

MoviSol, 13 ottobre 2016

Leggi l'articolo...

Anche l’Europa ha bisogno delle 4 leggi di LaRouche

Col pericolo di un crac finanziario a catena che diventa sempre più evidente, ed è alimentato dal crollo dei Deutsche Bank e dalla denuncia della frode ai danni dei correntisti di alcuni banche americane, come Wells Fargo, c’è un nuovo senso di urgenza che occorre fare “qualcosa”. Quel “qualcosa” è stato identificato chiaramente dall’economista Lyndon […]

Leggi l'articolo...

Il Presidente brasiliano Temer ammette: appartengo a Wall Street

MoviSol, 30 settembre 2016

Leggi l'articolo...

Il Congresso USA respinge il veto di Obama a sostegno dei sauditi: vittoria per LaRouche

MoviSol, 29 settembre 2016

Leggi l'articolo...

Le famiglie delle vittime dell’11 settembre: JASTA diventa finalmente legge

MoviSol, 29 settembre 2016

Leggi l'articolo...

Obama continua a proteggere la monarchia saudita e il terrorismo

MoviSol, 21 settembre 2016

Leggi l'articolo...

Appello all’ONU: un nuovo paradigma per gli obiettivi comuni del genere umano!

Schiller Institute, 17 settembre 2016

Leggi l'articolo...

Obama minaccia il veto alla legge che fa paura ai sauditi

MoviSol, 16 settembre 2016

Leggi l'articolo...

Lo Schiller Institute commemora l’11 settembre a New York

MoviSol, 13 settembre 2016

Leggi l'articolo...

Schiller Institute: il Requiem di Mozart nel La verdiano in ricordo delle vittime dell’11 settembre

MoviSol, 10 settembre 2016

Leggi l'articolo...

Il golpe contro Dilma Rousseff in Brasile prende di mira i BRICS

MoviSol, 7 settembre 2016

Leggi l'articolo...

Il megaspeculatore Paul Singer loda Mauricio Macri

MoviSol, 18 agosto 2016

Leggi l'articolo...

L’alleanza del Sud America coi BRICS scatena una “allerta rossa” nella regione transatlantica

MoviSol, 5 agosto 2016

Leggi l'articolo...

L’Executive Intelligence Review e lo Schiller Institute contribuiscono a una conferenza sul Mar Cinese Meridionale

MoviSol, 8 luglio 2016

Leggi l'articolo...

Il Sud America sotto pesante attacco da parte di Wall Street

MoviSol, 24 giugno 2016

Leggi l'articolo...

Il cammino della pace globale è definito da una missione unificata di esplorazione dello spazio

MoviSol, 3 aprile 2016

Leggi l'articolo...

Così Benjamin Franklin organizzò la crescita industriale degli Stati Uniti d’America

MoviSol, 30 marzo 2016

Leggi l'articolo...

Il Presidente dell’Ecuador teme a ragione un nuovo “Piano Condor” ai danni dell’America Meridionale

MoviSol, 28 marzo 2016

Leggi l'articolo...

Collasso economico e neofascismo in Occidente? C’è un’alternativa

MoviSol, 19 marzo 2016

Leggi l'articolo...

Gli Stati Uniti d’America possono cessare guerre e autodistruzione, e ricominciare a costruire

LaRouchePAC, 31 dicembre 2015

Leggi l'articolo...

Allarmante aumento dei suicidi nel settore petrolifero

Il crollo dei prezzi del petrolio e lo scoppio della bolla del fracking ha decimato intere comunità che ne dipendono per la loro econonomia. Nei campi petroliferi delle province canadesi di Alberta e Saskatchewan, nel Canada, i tassi di suicidio tra i lavoratori licenziati è aumentato del 30% nei primi sei mesi del 2015 rispetto […]

Leggi l'articolo...

Il Nicaragua aspira a esplorare lo spazio

MoviSol, 10 dicembre 2015

Leggi l'articolo...

Corrispondente dell’EIR parla alla conferenza di Shanghai sulla Via della Seta

MoviSol, 4 dicembre 2015

Leggi l'articolo...

Il candidato presidenziale dei fondi avvoltoio eletto per il rotto della cuffia in Argentina

MoviSol, 3 dicembre 2015

Leggi l'articolo...

La Cina è pronta a costruire la ferrovia ad alta velocità in California

MoviSol, 21 ottobre 2015

Leggi l'articolo...

LaRouche sul dibattito-farsa tra i candidati democratici: urge la creazione di una nuova presidenza degli Stati Uniti

MoviSol, 16 ottobre 2015

Leggi l'articolo...

È ora di destituire Obama

Jeffrey Steinberg, 7 ottobre 2015

Leggi l'articolo...

LaRouche lancia una mobilitazione per chiudere Wall Street, approvando la Glass-Steagall

MoviSol, 7 ottobre 2015

Leggi l'articolo...

L’Assemblea Generale dell’ONU approva una risoluzione argentina sulla ristrutturazione del debito, contro gli avvoltoi

MoviSol, 21 settembre 2015

Leggi l'articolo...

Obama in Alaska promuove l’agenda maltusiana

MoviSol, 7 settembre 2015

Leggi l'articolo...

Le rivoluzioni colorate prendono di mira i membri e alleati dei BRICS in Sud America

MoviSol, 28 agosto 2015

Leggi l'articolo...

Harry Reid sostiene il ripristino della legge Glass-Steagall… dopo averla sabotata

MoviSol, 23 agosto 2015

Leggi l'articolo...

Il ministro brasiliano Roberto Mangabeira Unger identifica nello sviluppo scientifico l’unica via dell’indipendenza nazionale

MoviSol, 6 agosto 2015

Leggi l'articolo...

Hillary Clinton non vuole la Legge Glass-Steagall

MoviSol, 18 luglio 2015

Leggi l'articolo...

I senatori Warren, McCain, Cantwell e King ripresentano il 21st Century Glass-Steagall Act

MoviSol, 8 luglio 2015

Leggi l'articolo...

I democratici prendono l’iniziativa contro Obama, ma non abbastanza velocemente!

MoviSol, 25 giugno 2015

Leggi l'articolo...

LaRouche: la campagna presidenziale americana offre l’opportunità di plasmare una nuova Presidenza

MoviSol, 15 giugno 2015

Leggi l'articolo...

Con O’Malley, la legge Glass-Steagall entra di prepotenza nella corsa alla Casa Bianca

MoviSol, 4 giugno 2015

Leggi l'articolo...

IL PASSO SUCCESSIVO

Pace e crescita economica!

La Campagna

Editoriali e Video

  • Infrastrutture e corridoi di sviluppo per Mediterraneo, Africa e Asia

    Infrastrutture e corridoi di sviluppo per Mediterraneo, Africa e Asia

  • 1

L’archivio sul vecchio sito

Login Form

scathd.com boxfetish.net extremeclip.net