Category Archives: MoviSol

La Via della Seta per un Nuovo Risorgimento Meridionale

Mercoledì 20 febbraio p.v. a Gioia Tauro si terrà un convegno dal titolo “La via della seta per un nuovo Risorgimento Meridionale” a cui parteciperanno Alberto Bradanini, Giulietto Chiesa, Diego Fusaro, Francesco Toscano, Nunzio Foti. Il convegno si tiene alle 18.30 presso La Commanderie di Gioia Tauro. Per informazioni 0966-046548.

Leggi l'articolo...

Timido avvio di un programma di investimenti infrastrutturali negli Stati Uniti

Due giorni dopo il discorso sullo Stato dell’Unione in cui Trump ha fatto appello ai democratici perché partecipassero alla stesura di una legge per gli investimenti nelle infrastrutture, il deputato democratico Peter DeFazio (foto) ha presentato un disegno di legge nella Commissione Trasporti e Infrastrutture, che egli presiede. DeFazio ha indicato di essere aperto alla […]

Leggi l'articolo...

La crisi franco-italiana accelera la decomposizione dell’UE

Il 7 febbraio, il governo francese ha richiamato l’ambasciatore a Roma in risposta alla presunta “interferenza” italiana negli affari interni della Francia. Questo, nello stesso momento in cui Parigi e altri governi europei stavano allestendo una sorta di coalizione dei volenterosi per rovesciare il presidente eletto del Venezuela Nicolas Maduro. La crisi franco-italiana, la peggiore […]

Leggi l'articolo...

Lyndon H. LaRouche, Jr. (1922-2019): un talento ben speso

L’economista, statista, filosofo, scienziato e poeta americano Lyndon H. LaRouche, Jr. è deceduto all’età di 96 anni, martedì 12 febbraio 2019, nel giorno dell’anniversario della nascita di Abramo Lincoln, un Presidente degli Stati Uniti d’America che Lyndon LaRouche amava molto e che più volte celebrò nei suoi scritti. Coloro che lo conobbero e amarono, sanno […]

Leggi l'articolo...

“Le grandi nazioni non combattono guerre senza fine”

Nel discorso sullo Stato dell’Unione tenuto il 5 febbraio il Presidente Trump ha lanciato una grossa sfida sia ai suoi sostenitori sia ai suoi nemici, ponendo grande enfasi sui temi che erano stati al centro della campagna elettorale che lo portò alla vittoria nel 2016: terminare le “guerre senza fine” e i colpi di stato […]

Leggi l'articolo...

Presentato in Australia un disegno di legge per la separazione bancaria

Il 12 febbraio la Sen. Pauline Hanson, del partito populista australiano One Nation, presenterà al Senato un disegno di legge per la separazione bancaria (Glass-Steagall). La stampa australiana ha dato ampio spazio alla notizia, ricordando che alcune delle proposte della Sen. Hanson (foto) ricordano quelle dell’economista e leader politico americano Lyndon LaRouche. Commentando la notizia, […]

Leggi l'articolo...

Petizione per chiedere al Presidente Trump che LaRouche venga scagionato!

Molti americani sono rimasti sorpresi e stupefatti all’inizio di questo mese quando il venerabile New York Times e l’apparato di Robert Mueller si sono adoperati per mettere il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, sotto processo per tradimento, perché ha avuto il coraggio di incontrare e conversare con il presidente russo Vladimir Putin; perché ha […]

Leggi l'articolo...

La crisi venezuelana è la classica operazione di Gang-countergang

Gli avvenimenti delle ultime due settimane in Venezuela si sono succeduti con grande rapidità: l’improvviso emergere dell’auto-proclamato presidente ad interim Juan Guaidó, il suo riconoscimento da parte di Stati Uniti, Canada e molti governi occidentali e latino-americani, e la richiesta che il “dittatore” Nicolás Maduro (nella foto con Dilma Roussef, allora presidente del Brasile, anche […]

Leggi l'articolo...

Donald Trump sfida i golpisti del Deep State

Il 29 gennaio, in uno stupefacente sfoggio di insubordinazione dei responsabili dell’intelligence americano contro il loro comandante in capo, il direttore della National Intelligence Dan Coats, il direttore della CIA Gina Haspel e il direttore dell’FBI Christopher Wray hanno deriso a turno la politica strategica di Trump davanti alla Commissione sull’Intelligence del Senato. L’occasione era […]

Leggi l'articolo...

La politica energetica tedesca è “la più stupida del mondo”

Questo è il titolo di un editoriale del 29 gennaio sul Wall Street Journal, scritto dopo che la Commissione per l’Uscita dal Carbone tedesca aveva concluso la seduta finale con la raccomandazione di chiudere le centrali a carbone entro il 2038. “Avendo sprecato innumerevoli miliardi di euro nelle rinnovabili e inflitto costi dell’energia tra i […]

Leggi l'articolo...

I colloqui sino-americani progrediscono nonostante i tentativi di sabotaggio

Dopo due giorni di colloqui commerciali tra le delegazioni americana e cinese, definiti da entrambe le parti “intensi e produttivi”, il Presidente Trump ha incontrato il Vicepremier Liu He a capo della delegazione cinese e si è detto entusiasta delle prospettive di accordo. Anticipando che sui temi di disaccordo si troverà un’intesa nel prossimo giro […]

Leggi l'articolo...

Cheminade: il movimento dei gilet gialli rifiuta il vecchio paradigma

Mentre la mobilitazione dei gilet gialli in Francia entra nella sua 13esima settimana, esso ha dato il via a una serie di iniziative di protesta in altri Paesi europei. Su questo movimento l’ex candidato presidenziale Jacques Cheminade è stato intervistato da Sophie Shevardnadze per RT; l’intervista è stata pubblicata il 2 febbraio col titolo “Le […]

Leggi l'articolo...

La persecuzione di Roger Stone smaschera le vere intenzioni del Russiagate

L’irruzione a casa di Roger Stone, compiuta prima dell’alba il 25 gennaio da agenti dell’FBI con giubbotto antiproiettile e con le armi puntate e accompagnati dai cameraman della televisione, sembrava la scena di un film. In questo caso la vittima non era un terrorista, un violento trafficante di droga o un assassino psicopatico, ma un […]

Leggi l'articolo...

Il Trattato di Aquisgrana, ovvero la tentata fuga in avanti di due anatre zoppe

Il 22 gennaio il Presidente Macron e il Cancelliere tedesco Angela Merkel hanno firmato un trattato d’amicizia tra i due Paesi che può essere giustamente descritto come la creazione di uno “stato unico”. Il Trattato di Aquisgrana viene presentato dagli autori come un “secondo Trattato dell’Eliseo” in riferimento al trattato di amicizia firmato nel 1963 […]

Leggi l'articolo...

L’apparato che incastrò LaRouche e il tentativo di golpe in corso negli Stati Uniti

Il 21 gennaio, alla vigilia del 30esimo anniversario dell’incarcerazione del leader politico americano Lyndon LaRouche (nella foto col Presidente Reagan) e di sei dei suoi collaboratori, con una montatura giudiziaria basata sull’accusa di non aver ripagato dei prestiti, il LaRouche Political Action Committee ha chiesto che LaRouche venga esonerato pienamente e siano adottate le sue […]

Leggi l'articolo...

Jacques Cheminade: abolire il franco CFA e la politica coloniale in Africa

Nel 2017, nel corso del Grand Débat tra tutti i candidati presidenziali ed in altre occasioni, Jacques Cheminade, ex candidato presidenziale e presidente di S&P (MoviSol in Francia) si dichiarò a favore dell’abolizione del Franco CFA e della politica coloniale in Francia, e più recentemente ha paragonato il CFA all’Euro (stessa politica coloniale di imposizione […]

Leggi l'articolo...

Geraci: la Cina dovrebbe costruire infrastrutture negli Stati Uniti

La Cina dovrebbe investire nelle infrastrutture statunitensi per correggere lo squilibrio commerciale tra i due Paesi. Questa proposta, giа avanzata dallo Schiller Institute, è stata rilanciata dal sottosegretario allo Sviluppo Economico Michele Geraci in un’intervista a Class-NCBC il 23 gennaio. Geraci si è detto non sorpreso della recente svolta positiva nella disputa commerciale sinoamericana, ricordando […]

Leggi l'articolo...

Il Presidente libanese Aoun propone una Banca per la Ricostruzione e lo Sviluppo

Echeggiando proposte avanzate dallo Schiller Institute in anni recenti, il Presidente libanese Michel Aoun (foto) ha proposto, aprendo i lavori del Vertice Economico Arabo il 20 gennaio a Beirut, la creazione di una Banca Araba per la Ricostruzione e lo Sviluppo. Ricostruire i paesi arabi devastati da guerre e terrorismo dovrebbe diventare una priorità, ha […]

Leggi l'articolo...

Lo sviluppo industriale dell’Africa è la risposta a migrazione e terrorismo

La scorsa settimana, leader africani ed europei hanno ribadito la convinzione che solo sviluppando e industrializzando l’Africa, con un occhio speciale per il Sahel, si possa estirpare le radici dell’emigrazione e del terrorismo. Questo concetto è stato al centro di una visita di due giorni (15-16 gennaio) del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte in Niger […]

Leggi l'articolo...

Si apre la prospettiva della “Sopravvivenza reciproca assicurata”

Il 17 gennaio il Presidente Trump ha annunciato la pubblicazione di un nuovo Missile Defense Review, il primo libro bianco sulla difesa missilistica dal 2010. Il documento contiene una gran mole di pericolosi postulati geopolitici e tipici della guerra fredda, ma un capitolo potrebbe portare a una svolta strategica positiva, se correttamente perseguito. Trump ha […]

Leggi l'articolo...

La Glass-Steagall entra nella disputa tra Italia e Unione Europea sul credito

Lo scontro sul credito di cui avevamo dato anteprima nello scorso numero ha compiuto un salto qualitativo quando il Vicepremier italiano Luigi di Maio ha rilanciato la separazione bancaria menzionando il modello della legge Glass-Steagall emanata dal Presidente Roosevelt nel 1933. Come i nostri lettori sanno, la separazione bancaria è il punto di partenza per […]

Leggi l'articolo...

La Germania finisce nel mirino delle operazioni di intelligence britanniche

Il noto giornalista Mark Blumenthal e Mark Ames, conduttore di Radio War Nerd, hanno firmato un’esplosiva denuncia di una campagna di disinformazione di “Integrità Initiative”, organizzazione che si sta diffondendo in Europa e sta per infiltrare gli Stati Uniti. Integrity Initiative (II) era di fatto sconosciuta fino al novembre scorso, quando i server di posta […]

Leggi l'articolo...

Il progettista del programma spaziale cinese Wu Weiren parla dei progetti futuri

Durante una conferenza stampa dedicata alla missione Chang’e-4 e a quelle che la seguiranno, il vice direttore dell’ente spaziale cinese (CNSA) Wu Yunhua e il progettista capo Wu Weiren del programma lunare hanno dichiarato che la CNSA sta organizzando il lavoro di esperti cinesi relativo alle prossime fasi di esplorazione lunare, per ora articolate in […]

Leggi l'articolo...

Theresa May subisce una sconfitta storica sulla Brexit, ma sopravvive al voto di sfiducia

Pur essendo passata alla storia come il Premier inglese che ha subito la più grande sconfitta al Parlamento in tempi moderni, Theresa May non ha intenzione di dimettersi, e nessuno dei suoi compagni di partito desidera eliminarla, perché a questo punto nessuno desidera prendere il calice avvelenato del Premier al posto suo, né auspicano elezioni […]

Leggi l'articolo...

Xi Jinping promuove la diplomazia tra Corea del Nord e Stati Uniti

Dalla Casa Bianca giungono segnali incoraggianti su un possibile nuovo incontro tra il Presidente nordcoreano Kim Jong-un e il Presidente Trump. Il leader nordcoreano ha scritto una lettera personale alla sua controparte americana per il Nuovo Anno, accolta calorosamente da Trump, che l’ha mostrata a un Consiglio dei Ministri il 3 gennaio, dicendo “abbiamo proprio […]

Leggi l'articolo...

Cresce lo spirito della Nuova Via della Seta, e aumenta il panico tra le élite transatlantiche

La dinamica di fondo è positiva anche se non sembrerebbe, seguendo i media “mainstream” in Europa e negli Stati Uniti, che dipingono scenari futuri a tinte fosche. Lo ha sottolineato Helga Zepp-LaRouche in una teleconferenza internazionale l’11 gennaio. In primo luogo, l’Iniziativa Belt and Road (BRI) della Cina continua a offrire sviluppo economico reciproco a […]

Leggi l'articolo...

Lo scontro tra Italia e Unione Europea si sposta sul piano del credito

La buona notizia è che si compiono dei passi concreti per difendere i risparmiatori e il credito alle imprese e alle famiglie; la cattiva notizia è che si continua a parlare di separazione bancaria, ma rinviandone l’iniziativa in sede europea. Sul fronte della difesa del credito vi sono stati due passi importanti, a cavallo dell’anno […]

Leggi l'articolo...

Le dinamiche positive che determinano gli eventi mondiali e che i media cercano di nasconderci

Senza lo Schiller Institute e il movimento di LaRouche, pensereste che non esista un principio di ordine nel mondo, ma solo il caos, ad esempio un pazzo alla Casa Bianca, il completo collasso in Europa, il caos finanziario. Ma l’unico modo per dare un senso alle cose è di concentrarsi sul lungo arco degli sviluppi […]

Leggi l'articolo...

Denunciate nuovamente le interferenze britanniche nelle elezioni americane

Matthew Jamison, ricercatore parlamentare alla Camera dei Comuni britannica, è giunto alla conclusione che il “rapporto speciale” tra Stati Uniti e Regno Unito è morto a tutti gli effetti. Questo, ha aggiunto, per via delle interferenze “senza precedenti” dei servizi segreti britannici (comprese quelle dell’Institute for Statecraft e la sua Integrity Initiative) nella campagna elettorale […]

Leggi l'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: l’Italia ha bisogno di infrastrutture

Giovedì 10 gennaio Liliana Gorini, presidente di MoviSol, è stata nuovamente intervistata da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5, sulla missione lunare cinese, che ripropone la questione cruciale della cooperazione “win win” con la Cina nella Nuova Via della Seta e l’impatto positivo che avrà sulla nostra economia. Purtroppo i nostri media, invece di parlare […]

Leggi l'articolo...

La Torino-Lione va costruita, quale futuro corridoio della Nuova Via della Seta

Noi sottoscritti, membri di Solidarité et Progrès e MoviSol, consideriamo indispensabile la costruzione della tratta ferroviaria Lione-Torino quale corridoio di rilevanza mediterranea, europea e mondiale. La galleria di 57,5 km sotto le Alpi, i cui accessi sono sui territori francese e italiano è un esempio di progetto di mutuo sviluppo (win-win). Per noi sono determinanti […]

Leggi l'articolo...

Trump rompe definitivamente col consenso imperiale per la guerra

Le reazioni eccessive e a volte isteriche all’annuncio di Donald Trump di ritirare tutte le forze americane dalla Siria mirano a costringerlo a tornare sui suoi passi. Gli avversari lo accusano di aver preso una decisione “improvvisa e pericolosa” ripudiando la “guerra al terrorismo”, dando “nuova vita all’ISIS” e facendo “un regalo di Natale” a […]

Leggi l'articolo...

Il Presidente messicano ricorre a Franklin Roosevelt per un programma di occupazione per i giovani

Un mese dopo l’inizio del suo mandato, il primo dicembre, il Presidente messicano Andrés Manuel López Obrador (AMLO, nella foto col segretario di Stato americano Pompeo) si confronta con il devastante problema sociale della disoccupazione giovanile che priva i giovani del loro futuro. Stando ai dati dell’OCSE, quasi il 22% dei giovani messicani rientra nella […]

Leggi l'articolo...

Con la missione lunare cinese il Nuovo Paradigma entra nello spazio

Gli esperti lo attendevano e noi avevamo avvertito i nostri lettori, ma per l’opinione pubblica mondiale la missione lunare cinese Chang’e 4 ha prodotto uno choc simile a quello dello Sputnik, il primo satellite artificiale messo in orbita nel 1957. All’epoca, l’Unione Sovietica sorprese coloro che la consideravano troppo arretrata per poter superare gli Stati […]

Leggi l'articolo...

Ritiro dalla Siria: Trump intende porre fine alla politica delle guerre permanenti

La decisione annunciata il 19 dicembre 2018 dal Presidente americano Trump (nella foto con Putin) di ritirare le truppe statunitensi dalla Siria e, parzialmente, dall’Afghanistan ha provocato l’isteria dei suoi oppositori. Attaccando questa decisione, anche se non sono disposti a riconoscerlo, essi stanno di fatto sostenendo la prosecuzione delle guerre imperiali nell’Asia Sudoccidentale, guerre che […]

Leggi l'articolo...

Lo scandalo dello Spiegel evidenzia le fake news dei media dominanti

Poco prima di Natale si è scoperto che un importante giornalista del principale settimanale tedesco, Der Spiegel, scriveva da anni scriveva articoli inventando storie, persone e fatti. Il giornalista, Claas Relotius, si inventava di sana pianta storie di “interesse umano” con una chiara linea politica, quella voluta dai media dominanti. Alcuni esempi: la finta storia […]

Leggi l'articolo...

Il 2019 sarà l’anno del meltdown finanziario?

Gli stessi che nel 2007 vi dicevano che non v’era alcuna crisi sistemica in corso ora vi raccontano che i mercati finanziari non stanno collassando e le perdite del 2019 sono dovute a cause specifiche e isolate. Così, per esempio, la perdita di circa il dieci per cento del Dow Jones sarebbe dovuta alla cosiddetta […]

Leggi l'articolo...

Il 2019 si apre col mondo di fronte ad un bivio

Nel suo messaggio di fine anno, la fondatrice e presidente dello Schiller Institute internazionale, Helga Zepp-LaRouche, ha passato in rassegna gli sviluppi positivi dell’anno trascorso, che fanno ben sperare che la dinamica possa proseguire nel 2019. Dal vertice di Singapore tra Trump e Kim Jong-un al riavvicinamento tra Cina e Giappone e tra Cina e […]

Leggi l'articolo...

Rivelati i legami tra milizie cecene filo-ucraine e ISIS

Il Times di Londra ha rivelato un segreto di Pulcinella quando, il 26 dicembre ha spiegato che le milizie cecene impegnate a sostenere il regime di Kiev nel tentativo di impedire la secessione delle repubbliche della regione del Donbass sono legate all’ISIS. In un ritratto della milizia chiamata Battaglione di Sheikh Mansur, situata a Mariupol, […]

Leggi l'articolo...

Gazzetta della Martesana: 217 firme per Glass-Steagall al Congresso USA

Il 29 dicembre il quotidiano Gazzetta della Martesana ha pubblicato il seguente articolo sugli incontri a Washington, al Congresso americano, dell’europarlamentare Marco Zanni, a cui Massimo Kolbe Massaron e Liliana Gorini, presidente di MoviSol, avevano consegnato durante un incontro alla Regione Lombardia le 217 firme di parlamentari e personalità da tutto il mondo a favore […]

Leggi l'articolo...

Trump rifiuta l’agenda di guerra permanente dell’impero britannico, provocando l’isteria dei neocons

L’annuncio del presidente Trump di un immediato ritiro delle truppe americane dalla Siria e la riduzione delle truppe in Afghanistan ha suscitato una reazione ipocrita e isterica da parte del partito da sempre favorevole alla guerra, che include i “democratici” e i media cosiddetti “liberali”, oltre ai soliti neoconservatori. Trump sta realizzando quanto aveva promesso […]

Leggi l'articolo...

Israele lancia nuovi attacchi aerei in Siria

Il 25 dicembre, pochi giorni dopo l’annuncio di Trump sul ritiro delle truppe americane dalla Siria orientale, jet israeliani hanno effettuato una serie di attacchi aerei colpendo un deposito militare nella città di Qatana, a circa 15 km a sud di Damasco. Secondo SANA, gli attacchi sono stati lanciati da aerei da guerra israeliani che […]

Leggi l'articolo...

India e Giappone pensano a progetti congiunti in Africa ed Asia

Citando un diplomatico indiano il quotidiano The Statesman di Kolkata riferisce che l’India e il Giappone hanno dato inizio al processo di identificazione dei progetti da intraprendere congiuntamente nell’ambito dell’iniziativa detta Corridoio di Sviluppo Afro-Asiatico (CSAA/AAGC): “Le due nazioni sono in contatto continuo. L’idea è di lanciare innanzitutto alcuni progetti infrastrutturali nei Paesi africani, che […]

Leggi l'articolo...

Yan Xuetong mette in guardia dalla crisi che potrebbe colpire Stati Uniti e Cina assieme

Rispondendo all’articolo-domanda “Chi comanderà il mondo?” sulla copertina di Foreign Affairs, sulla medesima rivista lo studioso cinese Yan Xuetong, decano dell’Istituto per le Relazioni Internazionali dell’Università di Tsinghua, si è espresso criticamente contro il “trumpismo” che a suo dire comporterebbe “l’abdicazione dalla guida politica del globo”, ma nota come ciò sarebbe il risultato dell’aver “spinto […]

Leggi l'articolo...

Le bugie contro Cina, Russia e Trump provengono dagli stessi ambienti britannici che hanno provocato la crisi

Con tutto il successo che la Cina ha avuto nell’innalzare i livelli di vita della sua popolazione negli ultimi quarant’anni, come mai viene sottoposta a una campagna di “maliziose falsità” (in Affari esteri, nel documentario ARTE e nei media in generale), in particolare perché sta aiutando le altre nazioni a ottenere risultati simili, con la […]

Leggi l'articolo...

Trump ordina al Pentagono il ritiro delle truppe dalla Siria

Il 19 dicembre il Presidente Trump ha twittato: ” Abbiamo sconfitto l’ISIS in Siria, unica ragione per presidiare laggiù durante la mia Presidenza. ” La portavoce Sarah Huckabee Sanders ha dichiarato che “abbiamo avviato il rientro delle truppe a casa negli Stati Uniti e ora passiamo alla fase successiva di questa campagna”. Il New York […]

Leggi l'articolo...

Il settore dei trasporti austriaco esorta l’Europa ad aderire alla Nuova Via della Seta

La principale rivista austriaca di trasporti, Verkehr, ha pubblicato nel numero 49 uno speciale di venti pagine sulla Nuova Via della Seta, nel quale si consiglia all’Europa di superare lo scetticismo verso la Cina e assumere un ruolo attivo per incrementare la connettività tra Europa e Asia. Il progetto di estendere le ferrovie russe a […]

Leggi l'articolo...

Il caso Flynn potrebbe ribaltare il Russiagate

È attesa per il 18 dicembre la sentenza sul gen. Michael Flynn, consigliere per la Sicurezza Nazionale del Presidente Trump dal 20 gennaio al 13 febbraio 2017. Su Flynn pende un solo capo d’accusa: aver mentito all’FBI sul contenuto di alcune discussioni perfettamente lecite avute prima della nomina con l’ambasciatore russo negli Stati Uniti. Già […]

Leggi l'articolo...

Nel 2019 la priorità per l’Europa sarà lo sviluppo dell’Africa

Il mondo transatlantico si accinge ad accomiatarsi dal 2018 in uno stato di turbolenza e sotto la minaccia di un crac finanziario peggiore del 2008. La protesta di massa in Francia non è che l’ultima manifestazione di una rivolta generale contro il paradigma neoliberista, l’ingiustizia sociale e l’austerità che attraversa il vecchio continente. Emmanuel Macron, […]

Leggi l'articolo...

Una conferenza ad Ascoli Piceno discute di sovranità

Il 14 dicembre si è tenuta ad Ascoli Piceno una conferenza sul tema della sovranità con i noti economisti Antonio Maria Rinaldi e Nino Galloni e il condirettore dello Strategic Alert Claudio Celani cui si sono uniti, sul podio, mons. Giovanni D’Ercole, vescovo di Ascoli e conduttore della popolare trasmissione dalla RAI “Sulla Via di […]

Leggi l'articolo...

L’Europa ha bisogno di una visione per l’avvenire!

di Helga Zepp-LaRouche È in corso una rivolta contro Macron, in Francia; il caos sulla Brexit in Inghilterra; la probabile continuazione delle vecchia e fallace politica da parte dei partiti SPD, CDU e CSU, in Germania. Nelle più popolose nazioni dell’Europa i nodi vengono al pettine, dopo anni e anni di politiche neoliberiste. L’Unione Europea, […]

Leggi l'articolo...

Stanno dicendo che è in arrivo un’altra crisi, noi diciamo come risolverla

La Presidente della Federal Reserve Janet Yellen al suo discorso di addio ha messo in guardia da un nuovo crac finanziario e dalle “gigantesche bolle” all’interno del sistema economico mondiale. Gli avvertimenti si fanno sempre più insistenti. Le megabanche di Wall Street e di Londra hanno “preparato” un’altra crisi finanziaria per noi. La più grande […]

Leggi l'articolo...

Il Portogallo diventa il primo membro dell’UE ad aderire ufficialmente all’Iniziativa Belt and Road

Durante la visita del Presidente cinese Xi Jinping in Portogallo, il 4-5 dicembre, i due Paesi hanno firmato un memorandum d’intesa sulla “cooperazione nel contesto della Via della Seta Marittima e della Belt and Road”, nonostante le pressioni, esplicite e nascoste, esercitate da Bruxelles per non farlo. Il governo portoghese e quello cinese concordano che […]

Leggi l'articolo...

Il dialogo commerciale tra Stati Uniti e Cina potrebbe essere disturbato dall’arresto della dirigente di Huawei

L’arresto di Meng Wanzhou (nella foto con Putin), direttrice finanziaria di Huawei Technologies, ha colto di sorpresa il mondo essendo avvenuta all’indomani della ripresa del dialogo commerciale tra Cina e Stati Uniti, deciso personalmente lo stesso giorno dai Presidenti Trump e Xi al vertice G20 a Buenos Aires. La Meng è stata arrestata dalle autorità […]

Leggi l'articolo...

L’Europa paga il prezzo di decenni di monetarismo neoliberista

La rivolta in Francia contro Macron e la sua politica di austerità si sta trasformando in un processo di sciopero di massa; la Gran Bretagna è dilaniata dallo scontro sulla Brexit mentre si disintegra il governo di Theresa May; in Germania i due principali partiti del dopoguerra sono nel caos ma, ciononostante, decisi a non […]

Leggi l'articolo...

Il governo dello Yemen rilancia il programma di ricostruzione dello Schiller Institute

L’ Autorità Generale d’Investimento del Governo Yemenita ha rilanciato a Sana’a il rapporto “Operazione Felix”, redatto dallo Schiller Institute, come piano di ricostruzione della Nazione pubblicandolo nella sua newsletter. Lo studio, dal titolo “Operazione Felix” , è alla base di una serie di seminari settimanali iniziati diversi mesi fa per discutere della ricostruzione dello Yemen […]

Leggi l'articolo...

Cheminade: ecco che cosa dovrebbe fare un governo degno di questo nome nei confronti dei gilet gialli

Pubblichiamo una dichiarazione di Jacques Cheminade, ex candidato alla Presidenza in Francia Il vostro movimento si batte per un governo del popolo e per il popolo, che è il principio costituzionale della nostra Repubblica. Ciò che un governo degno di questo nome dovrebbe fare è agire conformemente a tale principio. Non accade da quando ci […]

Leggi l'articolo...

Helga LaRouche: ribellione in Europa alla politica di austerità

Nel corso della consueta videoconferenza del giovedì, che pubblichiamo di seguito, Helga Zepp-LaRouche, presidente dello Schiller Institute, ha affrontato i seguenti temi: La ribellione in Europa, dai gilet gialli alla Brexit, alla crisi politica in Germania – il fermento di massa continua a crescere contro l’ordine neoliberista prossimo all’implosione. L’eccezione in Europa è l’Italia, che […]

Leggi l'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: Glass-Steagall subito per fermare la speculazione

Giovedì 29 novembre 2018 Liliana Gorini, presidente di MoviSol, è stata nuovamente intervistata da Marisa Sottovia (Radio Gamma 5) sul viaggio a Washington dell’europarlamentare Marco Zanni, cui venerdì 23 novembre sono state consegnate le 217 firme di parlamentari, esponenti del governo e altre personalità importanti da tutta Europa per il ripristino della legge Glass-Steagall, la […]

Leggi l'articolo...

La Spagna aderisce sottovoce alla Nuova Via della Seta

Nonostante i sabotaggi di Bruxelles, la Spagna ha messo in chiaro durante la visita del Presidente cinese Xi Jinping il 27-28 novembre che anche Madrid ha capito che il futuro sta nella cooperazione con la Cina nell’Iniziativa Belt and Road (BRI, o Nuova Via della Seta). Ancora timoroso di agire indipendentemente dall’Unione Europea, il governo […]

Leggi l'articolo...

Xi e Trump decidono di allentare le tensioni

Grande soddisfazione è stata espressa nelle dichiarazioni ufficiali e informali da parte cinese e americana dopo il relativo vertice. Nel comunicato ufficiale della Casa Bianca si cita il Presidente americano che afferma: “È stato un incontro straordinario e produttivo, con possibilità illimitate sia per gli Stati Uniti sia per la Cina. Lavorare col Presidente Xi […]

Leggi l'articolo...

Il G20 è stato un successo nonostante tutto

Il fatto più importante del G20 di Buenos Aires è avvenuto il primo dicembre, subito dopo la fine del programma formale. Stiamo parlando della cena tra il Presidente americano Trump e il Presidente cinese Xi Jinping, che entrambi hanno definito “molto ben riuscita”. I due leader hanno riaffermato il primato del loro rapporto personale nel […]

Leggi l'articolo...

Marco Zanni al Congresso USA: Italia e Stati Uniti uniti per una separazione bancaria transatlantica

Pubblichiamo la traduzione dell’intervista concessa dall’europarlamentare Marco Zanni a Matthew Ogden del LaRouchePAC. MATTHEW OGDEN: Buon pomeriggio, oggi è il 30 Novembre, 2018 Mi chiamo Matthew Ogden, e state guardando la nostra trasmissione del venerdì pomeriggio su larouchepac.com . Oggi va in onda una puntata molto speciale. Presenterò un’intervista dal vivo che ho avuto l’opportunità […]

Leggi l'articolo...

Zanni e Gorini a LaRouchePAC TV: urge un’alleanza tra Stati Uniti e Italia per il ripristino della legge Glass-Steagall

Venerdì 30 novembre l’europarlamentare Marco Zanni, a Washington per incontri con 20 membri del Congresso, repubblicani e democratici, e per consegnare le 217 firme di parlamentari e membri del governo italiano raccolte negli ultimi due anni da Massimo Richard Kolbe Massaron per MoviSol, ha concesso una intervista, a Capitol Hill, a Matt Ogden di LARouchePAC […]

Leggi l'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: Glass-Steagall subito per fermare la speculazione

Giovedì 29 novembre Liliana Gorini, presidente di MoviSol (nella foto con Zanni e Massimo Richard Kolbe Massaron), è stata nuovamente intervistata da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5 sul viaggio a Washington dell’europarlamentare Marco Zanni, a cui venerdì scorso sono state consegnate le 217 firme di parlamentari, esponenti del governo ed altre personalità importanti da […]

Leggi l'articolo...

L’Unione Europea minaccia il diritto al cibo dei greci

La Grecia doveva essere l’esempio del successo del programma di “aiuti” dell’Unione Europea per salvare un Paese dalla bancarotta con l’austerità sociale. I risultati sono stati devastanti e perfino l’ex capo dell’Eurogruppo Dijsselbloem ha ammesso lo scorso settembre che il programma è fallito, per via delle condizioni troppo dure imposte. Un centro di studi non-profit, […]

Leggi l'articolo...

La bolla dei debiti societari e il crac finanziario prossimo venturo

Nel passato, i banchieri centrali parlavano solo una volta l’anno. Dallo scoppio della crisi finanziaria nel 2008, gli interventi pubblici si susseguono a scadenza infrasettimanale. Non è però cambiato l’uso dell’understatement quando le cose si mettono al peggio o c’è il rischio di qualche crisi. Anche il Fondo Monetario segue questa regola. Perciò, quando sull’IMF […]

Leggi l'articolo...

Si sviluppa in Francia la protesta contro l’austerità di Macron

Il movimento dei gilet gialli ha aumentato la propria mobilitazione la scorsa settimana, dopo le manifestazioni in tutto il paese il 17 novembre, per protestare contro la politica antisociale del governo, incluso il vergognoso aumento dei prezzi del carburante nel nome dell’ecologia. Il 24 novembre centinaia di migliaia di manifestanti hanno partecipato a varie azioni, […]

Leggi l'articolo...

Manifestazione in Grecia a sostegno dell’Italia

Lunedì prossimo, alle 19:00, il movimento di cittadini greci “Diexodos Hellas”, capeggiato da Giorgia Bittakou, terrà davanti all’ambasciata italiana at Atene una manifestazione di solidarietà con l’Italia, impegnata nello scontro con l’Unione Europea. Sostiene la manifestazione anche Leonidas Chrysanthopoulos, ex ambasciatore e amico dello Schiller Institute. Chi voglia far pervenire un messaggio ai manifestanti può […]

Leggi l'articolo...

Consegnate a Zanni le 217 firme per Glass-Steagall, che porterà al Congresso USA

di Liliana Gorini Milano, 23 novembre — Questa mattina si è tenuta in Regione Lombardia, nella sala riunione del consigliere regionale Massimiliano Bastoni (Lega) la consegna ufficiale all’eurodeputato Marco Zanni delle 217 firme per il ripristino della legge Glass-Steagall raccolte dallo stesso Zanni (al centro nella foto, tra Massaron e la presidente di MoviSol Liliana […]

Leggi l'articolo...

L’Italia blocca (per ora) lo schema anti-cinese dell’UE

La Commissione UE aveva predisposto uno schema per centralizzare a Bruxelles le decisioni sugli investimenti esteri, formalmente per proteggere gli interessi strategici dell’Europa, ma di fatto rivolto contro la Cina. Il meccanismo prevedendo che Bruxelles sia informata degli investimenti previsti in modo da scrutinarli. Addirittura un Paese membro dell’UE potrebbe chiedere informazioni riguardo a un […]

Leggi l'articolo...

L’UE si sbriciola e gli eurocrati sognano l’Impero europeo

In preparazione del vertice dell’UE del 4 dicembre, al quale i Paesi membri si presenteranno divisi come non mai, gli unionisti irriducibili si lanciano in una fuga in avanti nel tentativo di mantenere inalterata la costruzione attuale. Il fantasista Emmanuel Macron ha creato grande subbuglio, poco prima delle celebrazioni per il centenario della fine della […]

Leggi l'articolo...

Francia: Cheminade sta con i gilet gialli

Il 17 novembre circa trecentomila francesi hanno inscenato blocchi stradali in tutto il Paese per protestare contro i forti aumenti del prezzo dei carburanti nelle ultime settimane, l’ultimo in una serie di malcontenti per la politica anti-sociale di Macron. La rivolta dei “gilet gialli” ha mobilitato molti cittadini solitamente apolitici, esponenti delle classi medie inferiori, […]

Leggi l'articolo...

Il quotidiano californiano Alameda Sun pubblica una lettera a favore della separazione bancaria

Il 15 novembre 2018 la testata californiana Alameda Sun ha pubblicato una lettera di Hunter Cobb, accompagnata da una significativa nota introduttiva del suo direttore. La lettera, che apre la raccolta delle missive dei lettori, si riferisce alla soluzione che affronta le cause profonde dei problemi come la crescita dei fitti, i senzatetto, l’intensificazione del […]

Leggi l'articolo...

Gli allevatori del Kansas chiedono la separazione bancaria e infrastrutture

L’associazione degli allevatori del Kansas (KCA) ha approvato durante il proprio XX Congresso annuale alcune risoluzioni, tra le quali la richiesta chei rapporti tra gli Stati Uniti e le nazioni estere si ispirino allo “spirito della Nuova Via della Seta” e che negli Stati Uniti venga ripristinato l legge di separazione bancaria (Glass Steagall Act) […]

Leggi l'articolo...

Solidarité et Progrès sostiene l’appello degli insegnanti francesi contro i tagli all’istruzione

Dichiarazione di Solidarité et Progrès, il movimento dell’ex candidato presidenziale Jacques Cheminade (foto) nel giorno dello sciopero degli insegnanti. La presente dichiarazione sarà discussa in sessione plenaria dal Parlamento francese, in merito al bilancio del Ministero dell’Istruzione per il 2019. Solidarité et Progrès sostiene l’appello del 12 novembre 2018 di tutti i sindacati degli insegnanti, […]

Leggi l'articolo...

La Cina costruisce in Mozambico il ponte sospeso più lungo d’Africa

Il Presidente del Mozambico Filipe Nyusi (foto) ha inaugurato ufficialmente nella capitale Maputo un nuovo ponte sospeso, iniziato quattro anni fa e costato 750 milioni di dollari. Il ponte tra Maputo e Catembe è parte di un’infrastruttura per il collegamento alla Repubblica Sudafricana, finora raggiungibile soltanto via nave. “Con il completamento del ponte… viene garantito […]

Leggi l'articolo...

Marco Zanni a Milano e Washington per portare al Congresso le 218 firme per Glass-Steagall

Venerdì 23 novembre, alle ore 12, l’europarlamentare Marco Zanni prenderà in consegna da Massimo Richard Kolbe Massaron di Movisol (entrambi nella foto) le 218 firme di parlamentari, esponenti dell’attuale governo ed altre personalità importanti da tutto il mondo raccolte negli ultimi due anni da Massaron e dallo stesso Zanni. Si tratta di una lettera al […]

Leggi l'articolo...

Le prossime settimane saranno cruciali per la diplomazia tra Stati Uniti e nazioni asiatiche

Un turbinio di attività diplomatiche tra Stati Uniti e Cina lascia ben sperare che il rapporto logoro tra le due principali economie al mondo possa migliorare. Dopo una conversazione telefonica positiva del 1 novembre tra Trump e Xi Jinping, è stato deciso che i due si incontreranno in un vertice prolungato ai margini del G20, […]

Leggi l'articolo...

Sconfitto il partito della guerra alle elezioni di metà mandato

L’”ondata blu” di voti per il Partito Democratico, che era stata preannunciata e promossa dai media dominanti negli Stati Uniti, non si è materializzata alle elezioni di metà mandato del 6 novembre. I democratici hanno ripreso la maggioranza alla Camera, ma a un livello ben inferiore a quelli generalmente raggiunti dal partito di opposizione nel […]

Leggi l'articolo...

Lo Schiller Institute ad Atene per presentare la prospettiva della Nuova Via della Seta

L’ 8 novembre Dean Andromidas (al centro nella foto), rappresentante dello Schiller Institute e condirettore dell’EIR Strategic Alert, è stato nel porto del Pireo per illustrare al Consiglio dei Direttori dell’Associazione Ellenica degli Armatori della Navigazione a Corto Raggio l’idea del Canale Eurasiatico tra il Mar Nero e il Mar Caspio, in primis proposta dal […]

Leggi l'articolo...

Esperto italiano e tedesco indicano la vera soluzione nella separazione bancaria e la Nuova Via della Seta

L’8 novembre 2018, durante una conferenza presso il Museo dello Spionaggio di Berlino, l’economista tedesco Folker Hellmeyer e il giornalista economico italiano Claudio Celani, vicepresidente di MoviSol, hanno chiesto ai governi tedesco e italiano di adottare una legge di separazione bancaria seguendo il modello del Glass-Steagall Act del 1933 e di entrare pienamente in cooperazione […]

Leggi l'articolo...

Brasile: il ruolo del Dipartimento di Giustizia americano nella vittoria di Bolsonaro

Come era previsto, il capitano della riserva dell’esercito Jair Bolsonaro ha vinto anche al secondo turno delle elezioni presidenziali brasiliane, ottenendo il 55% dei voti mentre il candidato del Partito Laburista, Fernando Haddad, ha ottenuto il 45%. Il nuovo Presidente entrerà in carica il 1 gennaio 2019 e fungerà da portaborse degli interessi di Londra […]

Leggi l'articolo...

Usare l’esito delle mid term per dare nuovo impulso al Nuovo Paradigma

Dimenticate gli esperti di questo sistema fallito e gli avversarii di Trump. Le elezioni di metà mandato negli Stati Uniti non sono state una vittoria per i democratici; esse hanno invece significato un cambiamento per il meglio nella situazione politica della repubblica americana, con riflessi sulla situazione dell’Europa. Helga Zepp-LaRouche ne ha discusso nel corso […]

Leggi l'articolo...

L’Import Expo di Shanghai apre al mondo l’enorme mercato del consumo cinese

Il primo Import Expo internazionale cinese che si è aperto il 5 novembre a Shanghai è un segnale importante e indica che la leadership cinese intende proseguire sulla via delle riforme e delle aperture iniziata quaranta anni fa da Deng Xiaoping, e che la crescita cinese non va vista come una minaccia per le altre […]

Leggi l'articolo...

Gli stress test delle banche europee: uno scherzo di cattivo gusto

Il 2 novembre l’Autorità Bancaria Europea (EBA) ha pubblicato i risultati degli stress test del 2018 per quarantotto grandi banche europee, giungendo alla conclusione che esse oggi siano “più resilienti agli shock finanziari”. Naturalmente, i risultati non avrebbero potuto essere differenti perché i test sono una sceneggiata. La stessa idea che la vigilanza bancaria pubblichi […]

Leggi l'articolo...

Sensazione a Mosca per la denuncia della signora LaRouche di interferenze britanniche nelle elezioni americane

Una valutazione “sensazionale” della situazione negli Stati Uniti è stata presentata dalla presidente dello Schiller Institute internazionale Helga Zepp-LaRouche, nel corso della sua recente visita a Mosca. La signora LaRouche era tra i relatori alla conferenza su “Civiltà cinese e il mondo” (foto) indetta il 24 ottobre dall’Istituto di Studi sull’Estremo Oriente dell’Accademia delle Scienze […]

Leggi l'articolo...

La vera battaglia diventerà chiara dopo le elezioni del 6 novembre negli Stati Uniti

Nell’ambiente tossico della politica americana odierna, è facile perdere di vista la battaglia vera che viene combattuta dagli ambienti finanziari e politici, responsabili dell’attacco alla presidenza di Donald Trump e del tentativo di destituirlo con un golpe. La vera questione di fondo, quale sia l’esito del voto il 6 novembre, resta quella di “guerra o […]

Leggi l'articolo...

Lo scandalo delle transazioni “cum/ex” scuote l’Europa e dimostra l’urgenza della separazione bancaria

L’opinione pubblica europea sta apprendendo con sgomento del grande scandalo dell’evasione e frode fiscale da parte delle “banche universali”, ricavandone un solidissimo argomento in favore della separazione bancaria secondo il netto e semplice modello della Glass-Steagall. Il cosiddetto scandalo del “cum/ex” dimostra come l’Unione e la Commissione Europea siano dalla parte delle banche, sacrificando le […]

Leggi l'articolo...

Guerra o pace: le elezioni di metà mandato negli Stati Uniti saranno determinanti

Nel corso della sua consueta videoconferenza del giovedì, Helga Zepp-LaRouche, presidente dello Schiller Institute, ha affrontato i seguenti temi 1. Il tentativo di creare uno “scenario di caos” una settimana prima delle elezioni di metà mandato. La vera questione è guerra o pace, occorre comprendere perché è stato lanciato il Russiagate e mettere sotto inchiesta […]

Leggi l'articolo...

Che cosa c’è in gioco alle elezioni di metà mandato negli Stati Uniti

Le iniziative diplomatiche lanciate da Donald Trump, inclusi i vertici previsti con il Presidente russo Putin e il Presidente cinese XI Jinping dopo le elezioni di metà mandato, dimostrano che egli è intenzionato a perseguire il miglioramento delle relazioni internazionali senza riguardi per le ostilità sul fronte domestico. L’incontro con il Presidente russo sarà a […]

Leggi l'articolo...

Delegazione di parlamentari italiani in Cina per discutere la cooperazione sulla Nuova Via della Seta e l’Africa

“Possiamo affrontare con successo tutte le principali sfide del futuro solo con un dialogo aperto, costruttivo e di amicizia con il popolo cinese e i suoi rappresentanti”. A dichiararlo è il presidente della Commissione Affari Esteri del Senato Vito Petrocelli, attualmente in Cina con una delegazione parlamentare italiana, di cui fa parte anche il Sen. […]

Leggi l'articolo...

Natalia Vitrenko denuncia a chiari termini un diffamatore di Helga Zepp-LaRouche

Mentre Helga Zepp-LaRouche, fondatrice e presidente dello Schiller Institute, era in Russia per alcune conferenze sulla Nuova Via della Seta e il Nuovo Paradigma nei rapporti internazionali, Natalia Vitrenko (foto), presidente del Partito Socialista Progressista dell’Ucraina (PSPU) ha preso parte il 24 ottobre a un importante programma televisivo russo, il “Dialogo con Vladimir Solovyov” del […]

Leggi l'articolo...

Helga Zepp-LaRouche a Mosca: i due temi che “cambiano le regole del gioco”

Helga Zepp-LaRouche, presidente dello Schiller Institute, ha affrontato i nodi della situazione strategica attuale e delle prospettive per il futuro parlando a Mosca il 24 ottobre alla 23esima Conferenza Accademica Internazionale sul tema: “Cina, civiltà cinese e il mondo: passato, presente e futuro”, organizzata dall’Istituto per gli Studi dell’Estremo Oriente dell’Accademia delle Scienze russa. Chiedendosi […]

Leggi l'articolo...

Lyndon LaRouche sul credito pubblico

Nel corso di una conferenza a New York il 13 ottobre, Will Wertz ha ricordato le quattro leggi cardinali di LaRouche, prima tra tutte la legge Glass-Steagall, e il credito pubblico. Pubblichiamo uno stralcio del suo intervento, che risponde anche al dibattito in corso in Italia sui conti pubblici e sul reddito di cittadinanza, piuttosto […]

Leggi l'articolo...

Un ex Procuratore Federale denuncia la mano britannica nel Russiagate

È significativo che l’ex Procuratore Federale di Washington Joseph diGenova abbia identificato esplicitamente il ruolo dei servizi segreti britannici nello spiare la campagna di Trump. In un’intervista per la stazione radiofonica di Washington WMAL il 15 ottobre, a diGenova è stato chiesto dei documenti relativi ai mandati del Tribunale FISC che autorizzavano intercettazioni dell’organizzazione elettorale […]

Leggi l'articolo...

Sostegno di un’importante associazione di veterani alla candidatura di Kesha Rogers

Il 19 ottobre la campagna di Kesha Rogers, candidata indipendente al Congresso nel Texas e leader del LaRouche PAC da molti anni, ha ricevuto il sostegno ufficiale della National Vietnam and Gulf War Veterans Coalition, un’organizzazione di reduci del Vietnam e della guerra del Golfo che conta oltre 250.000 membri. In una lettera alla Rogers, […]

Leggi l'articolo...

L’establishment di Washington e Londra teme l’esito delle elezioni americane

Dopo mesi di articoli che davano per sicura una vittoria del Partito Democratico americano alle elezioni di metà mandato del 6 novembre, i media dominanti cominciano a riconoscere il fatto che il cambiamento drammatico nel modo di pensare degli americani, che ha portato alla vittoria di Donald Trump nel novembre 2016, non era un fenomeno […]

Leggi l'articolo...

Si lavora al “trattamento greco” per l’Italia

La fazione imperiale nell’élite europea lavora a creare artificialmente una crisi bancaria in Italia, per poi chiudere il rubinetto della liquidità della BCE (nella foto), la stessa tattica usata per piegare la Grecia nel 2015. Le intempestive lettere della Commissione dell’UE e il declassamento da parte di Moody’s come da copione vanno visti nello scenario […]

Leggi l'articolo...

L’approccio cinese all’Africa dimostra come si possa eliminare la povertà

Pubblichiamo questa dichiarazione di Kesha Rogers, candidata indipendente al Congresso nel Texas. “L’esistenza della povertà negli Stati Uniti non dovrebbe essere accettata quale male necessario o problema insolubile, ma dovrebbe essere considerata una crisi che richiede misure di emergenza. È una questione di volontà e priorità, non di risorse”. Martin Luther King La grande capacità […]

Leggi l'articolo...

IL PASSO SUCCESSIVO

Pace e crescita economica!

La Campagna

Editoriali e Video

  • Infrastrutture e corridoi di sviluppo per Mediterraneo, Africa e Asia

  • 1

L’archivio sul vecchio sito

Login Form

scathd.com boxfetish.net extremeclip.net