Category Archives: MoviSol

Petizione dello Schiller Institute: USA, Russia, Cina e India diano vita ad una Nuova Bretton Woods!

MoviSol, 17 agosto 2018

Leggi l'articolo...

Il rimedio al nuovo crac finanziario è l’accordo tra le quattro potenze per un nuovo sistema creditizio, la Nuova Bretton Woods

Soltanto gli stolti ignorano i sintomi dell’imminente crac del sistema finanziario. L’intero ordine internazionale scricchiola, a causa della speculazione di Wall Street e della City di Londra, e sotto il peso insostenibile della massa debitoria accumulata. Già decenni fa Lyndon LaRouche indicò questi sviluppi come inevitabili, se si fosse consentito all’impero finanziario di continuare ad […]

Leggi l'articolo...

Il Prof. Enzo Siviero al Corriere della Sera sul Ponte Morandi

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una lettera al Corriere della Sera del Prof. Enzo Siviero, costruttore di ponti e rettore dell’Università eCampus di Novedrate: Egregio dottore Conti, mi occupo di ponti da una vita per averli insegnati (credo unico al mondo) alla facoltà di architettura IUAV di Venezia negli ultimi 25 anni della mia carriera accademica. […]

Leggi l'articolo...

Abramovic: Firenze non merita questa “pulitrice”

Dal 21 settembre, per quattro mesi, arriva a Palazzo Strozzi la “performer” Marina Abramović. Il titolo della mostra è “The Cleaner”, la pulitrice. “Pulitrice di/da cosa?” viene spontaneo chiedersi. Negli ultimi tempi, a Firenze, la città “consacrata a Maria”, come ribatteva spesso Giorgio La Pira, la Città di Santa Maria del Fiore, di Santa Maria […]

Leggi l'articolo...

La tragedia di Genova: urge un piano Marshall per le infrastrutture

di Liliana Gorini, presidente di MoviSol Il crollo del ponte Morandi a Genova, con decine di morti e feriti (al momento in cui scriviamo i soccorritori hanno recuperato 39 salme, tra cui 3 bambini, ci sono ancora feriti gravi in ospedale e sono 632 gli sfollati per il timore di altri cedimenti) solleva interrogativi urgenti […]

Leggi l'articolo...

Il pesce puzza dalla testa: la caccia alle streghe di Mueller contro Trump

La domanda da porsi è: che cosa si intende qui per testa? Da quando denunciamo la caccia alle streghe negli Stati Uniti andiamo ripetendo che la testa è il sistema imperiale anglo-olandese, la cui capitale è la City di Londra e i cui accoliti negli Stati Uniti sono Barack Obama, la Clinton e i loro […]

Leggi l'articolo...

Una proposta vincente per i rapporti tra Stati Uniti e Messico

Il primo luglio scorso con una vittoria schiacciante il progressista Andrés Manuel López Obrador è stato eletto Presidente del Messico. Che cosa implica questo per i rapporti con gli Stati Uniti, che erano allo stallo dall’elezione di Trump e per via delle schermaglie retoriche sull’immigrazione, e per il futuro del North American Free Trade Agreement […]

Leggi l'articolo...

La coalizione saudita deve essere costretta ad accettare una soluzione politica nello Yemen

In una dichiarazione ricevuta dall’EIR il 31 luglio, Mohammed Ali Al-Houthi, presidente del Comitato Rivoluzionario dello Yemen, ha annunciato un cessate il fuoco unilaterale sui fronti del Mar Rosso, chiedendo che la coalizione a guida saudita faccia lo stesso. Tale comitato è il governo provvisorio che controlla la capitale e larghe parti dello Yemen. La […]

Leggi l'articolo...

Fallilsce il tentativo UE di lanciare una Maidan africana

Il presidente uscente dello Zimbabwe e candidato del partito Zanu-PF Emmerson Dambudzo Mnangagwa (nella foto con Zuma) ha vinto le elezioni presidenziali con il 50,8% dei voti, battendo il rivale Nelson Chamisa dell’Alleanza MDC, che ha ottenuto il 44,3%. Lo Zanu-PF ha vinto 145 dei 210 seggi all’Assemblea Nazionale, mentre l’Alleanza MDC ne ha vinti […]

Leggi l'articolo...

Trump prende di petto la quinta colonna democratica tra i repubblicani

È esploso l’atteso scontro all’interno del Partito Repubblicano dopo che il Presidente Trump ha finalmente preso di petto la quinta colonna nel partito, ovvero coloro che lavorano con i democratici per sabotare i suoi sforzi di cambiare la politica strategica ed economica americana. È risaputo che alcuni senatori repubblicani, quali John McCain, Lindsey Graham, Bob […]

Leggi l'articolo...

Il mondo è più pacifico grazie alla Nuova Via della Seta

Il nostro sito cita spesso la fondatrice e presidente dello Schiller Institute internazionale, Helga Zepp-LaRouche, che ribadisce come la Nuova Via della Seta, o Belt and Road Initiative, non solo genera sviluppo economico ma agisce anche come fattore stabilizzante nelle relazioni internazionali e nei conflitti regionali e locali. Abbiamo raggiunto uno stadio in cui ciò […]

Leggi l'articolo...

Trump e Conte lanciano l’asse USA-Italia per il Mediterraneo

Come era stato anticipato dallo stesso Conte ai giornalisti, al vertice alla Casa Bianca con Trump il 30-31 luglio è stata lanciata una sorta di “special relationship” tra i due Paesi. Il potenziale valore di tale alleanza va oltre le affinità tra i due governi cosiddetti “populisti” e va paragonato al ruolo di spicco esercitato […]

Leggi l'articolo...

Russiagate: nulla di concreto

Dopo due anni di inchieste ufficiali sul Russiagate, decine di milioni di dollari spesi e migliaia di articoli e servizi sui media dominanti che ripetono le stesse accuse non dimostrate, si è giunti alla stessa conclusione espressa dal funzionario dell’FBI sotto inchiesta Peter Strzok, in uno dei suoi SMS a Lisa Page, ovvero “non v’è […]

Leggi l'articolo...

Nel mondo permane l’ambiguità dei due poteri. Gli Stati Uniti si smarcheranno?

Il vertice dei BRICS tenutosi in Sud Africa può utilmente paragonato alla Conferenza di Bandung del 1955, che riunì le nazioni africane e asiatiche per la prima volta senza la presenza delle ex potenze coloniali. La differenza rispetto a quella lontana iniziativa è che i BRICS ora rappresentano non soltanto la maggioranza della popolazione mondiale, […]

Leggi l'articolo...

Corbyn lancia la campagna “fabbrichiamo in Gran Bretagna”

Il leader laburista britannico Jeremy Corbyn ha lanciato una campagna per la re-industrializzazione, “fabbrichiamo in Gran Bretagna”, con un discorso a Birmingham rivolto agli imprenditori. Anche se lo nega, Corbyn ha suonato un po’ come un Donald Trump laburista, includendo un duro attacco alla City di Londra. Corbyn ha accusato il Partito Conservatore di continuare […]

Leggi l'articolo...

Il Nuovo Paradigma progredisce secondo il modello di Singapore: il dialogo è l’alternativa alla guerra

Il vertice dei BRICS tenutosi in Sud Africa ha mostrato quale sia la portata dello Spirito della Nuova Via della Seta nel forgiare nuovi rapporti internazionali fondati sul principio del mutuo beneficio. Con la guida della Cina di Xi Jinping, della Russia di Putin e dell’India di Modi, i lavori del vertice e le discussioni […]

Leggi l'articolo...

USA: aumenta il divario tra la popolazione e il Congresso sul Russiagate

I duri attacchi continui contro il Presidente Trump e il suo sforzo persistente di sviluppare un rapporto di cooperazione con la Russia del Presidente Putin ignorano una realtà che gli autori degli attacchi si rifiutano di riconoscere. Stando a sondaggi recenti, sono più gli americani che sostengono Trump rispetto a quelli che lo avversano, la […]

Leggi l'articolo...

Il movimento di LaRouche dà il benvenuto a Conte alla Casa Bianca

“BENVENUTO PRIME MINISTER CONTE! GO GLASS-STEAGALL!”. Con questo striscione, ben visibile all’ingresso della Casa Bianca, il LaRouchePAC ha dato il benvenuto al Presidente Conte al suo arrivo alla Casa Bianca per l’incontro col Presidente Trump ed anche alla sua partenza dopo la conferenza stampa congiunta. Conte ha notato lo striscione facendo un gesto di saluto […]

Leggi l'articolo...

Il vertice dei BRICS dà slancio al Nuovo Paradigma

“Voglio il modello cinese. Perché quello che ha fatto la Cina è incredibile. Il modo in cui ha sconfitto la povertà non ha precedenti nella storia”. Sono parole del premier eletto pakistano Imran Khan, che ha annunciato al contempo che migliorerà i rapporti con il rivale storico, l’India. Le implicazioni positive di questo sviluppo per […]

Leggi l'articolo...

Trump mette in difficoltà i guerrafondai, ora tocca a Wall Street?

I fautori della geopolitica che fanno capo a Londra, così come i neoconservatori americani, sono stati spiazzati dalla serie di vertici iniziata a Singapore con il Presidente President Donald Trump e Kim Jong-Un, e proseguita a Helsinki con l’importante faccia a faccia di due ore tra Trump e Putin. I problemi discussi a quegli incontri […]

Leggi l'articolo...

Siria: un esempio positivo di ciò che si può ottenere con la cooperazione tra Russia e Stati Uniti

La situazione in Siria si è avviata più rapidamente verso una soluzione positiva da quando l’Amministrazione di Trump ha deciso l’anno scorso di cooperare con la Russia per sgominare i gruppi terroristici e consentire all’Esercito Siriano di riconquistare le aree da essi occupate, ripristinando la sicurezza, avviando la riconciliazione e la ricostruzione. Questo è stato […]

Leggi l'articolo...

Debito sovrano: iniziate le grandi manovre per la fine degli acquisti della BCE

A ottobre la BCE ridurrà gli acquisti dei titoli sovrani a venti miliardi al mese, per sospenderli del tutto a fine dicembre. Il nervosismo per come reagirà il governo “populista” italiano alle inevitabili tensioni sui mercati si diffonde, alimentato anche ad arte. In realtà vi sono diversi modi con i quali l’Italia potrebbe difendere il […]

Leggi l'articolo...

Trump invita Putin a Washington, Xi Jinping visita l’Africa: verso il Nuovo Paradigma

Le proteste dei media contro i presidenti Donald Trump, Vladimir Putin e Xi Jinping, espresse dai fanatici della geopolitica e dai loro accoliti nel mondo della politica e dei media, sono la dimostrazione della loro crescente disperazione di fronte alla dinamica di pace e di sviluppo economico innescata dal’iniziativa cinese della Nuova Via della Seta. […]

Leggi l'articolo...

Tracciate le linee del dopo Helsinki

“Dovrebbe essere ovvio per qualsiasi persona pensante che il miglioramento dei rapporti tra Stati Uniti d’America e Russia – e cioè tra le due nazioni che posseggono il 90% delle armi nucleari del mondo, le quali, se usate, sterminerebbero l’umanità – sia una buona cosa. Perciò, i presidenti Trump e Putin hanno il merito assoluto […]

Leggi l'articolo...

Resta alto il rischio derivati delle banche europee

Il 19 luglio Mediobanca ha pubblicato il rapporto semestrale sulle banche europee aggiornato a fine giugno 2017, che include le cifre dell’esposizione in derivati, compresi i famigerati “Level 3”, delle ventuno principali banche europee. I dati sono basati su “fair value”, valori di bilancio, ecc. e quindi non necessariamente sui veri valori di mercato, ma […]

Leggi l'articolo...

In chi dovrebbero riporre fiducia gli elettori americani?

Il giorno dopo il vertice tra Trump e Putin la stampa americana non ha lesinato le critiche al Presidente Trump poiché “non si fida” dei vertici della sicurezza e dell’intelligence. Ma per quale motivo dovrebbe fidarsi dell’ex capo della CIA John Brennan e dell’FBI James Comey, da lui rimossi, del mentitore (davanti al Congresso) James […]

Leggi l'articolo...

Il destino della City di Londra è determinante per la Brexit

Se Theresa May riuscirà nel suo intento, il governo britannico negozierà con l’UE un accordo per mantenere la piena integrazione finanziaria e i privilegi della City di Londra. Il libro bianco sul rapporto tra Regno Unito e Unione Europea, dal titolo The Future Relationship between the United Kingdom and the European Union, pubblicato il 12 […]

Leggi l'articolo...

Il governo May le prende da tutti i lati

È stata una settimana dura per la Premier britannica Theresa May. Quarantotto ore dopo dopo aver annunciato che il governo britannico è unito dietro la sua nuova strategia per la Brexit, si è dimesso David Davis, il suo principale negoziatore. Poche ore dopo si sono dimessi altri quattro Ministri, tra cui quello degli Esteri Boris […]

Leggi l'articolo...

Helga LaRouche sul vertice Trump-Putin e il nuovo paradigma

Anche se è stata pesante la reazione al vertice dei due presidenti, coloro che l’hanno criticato stanno soltanto perdendo tempo, superati dalla dinamica di consolidamento del Nuovo Paradigma. L’offensiva diplomatica del Presidente americano sta infatti facendo convergere le nazioni in rappresentanza della maggioranza della popolazione mondiale, intorno ad un accordo su una nuova architettura strategica […]

Leggi l'articolo...

Il governo Conte conferma indirizzo a favore del credito e degli investimenti

La scorsa settimana, in due diverse occasioni, il governo Conte ha annunciato le linee guida di una politica di crescita e per la protezione del credito. Il 5 luglio, il Sottosegretario al Tesoro (Economia) Massimo Garavaglia ha confermato la preferenza del governo per un regime di separazione bancaria (Glass-Steagall) rispondendo all’interrogazione di un membro della […]

Leggi l'articolo...

Vertice Trump-Putin: il nuovo paradigma in azione

Lo storico vertice tra Donald Trump e Vladimir Putin tenutosi a Helsinki il 16 luglio segna l’inizio di una nuova fase storica. Esso è il prodotto di una lunga e difficile battaglia che si svolge da ben prima dell’insediamento dei due leader alla testa dei rispettivi paesi, e che ha visto Lyndon LaRouche svolgere un […]

Leggi l'articolo...

Registrazione integrale della conferenza stampa congiunta di Putin e Trump

MoviSol, 17 luglio 2018

Leggi l'articolo...

Istituto austriaco propone la Via della Seta Europea dall’Atlantico agli Urali

Il governo austriaco, che ha assunto dal 1 luglio la presidenza di turno dell’UE, ha già indicato l’intenzione di indire un vertice speciale UE-Africa entro la fine dell’anno e di operare per allentare le sanzioni imposte contro la Russia. Vienna potrebbe anche promuovere un importante progetto infrastrutturale, se adottasse la proposta di una Via della […]

Leggi l'articolo...

I britannici temono che Trump e Putin raggiungano la pace, Mueller spicca un finto mandato di incriminazione

Pubblichiamo una dichiarazione del LaRouchePAC del 13 luglio: Temendo disperatamente un possibile accordo tra il Presidente Trump e il Presidente Putin, che potrebbe portare ad una pace duratura, nelle ultime 24 ore i britannici, l’inquirente speciale Robert Mueller (nella foto con Bush) e le forze del Deep State nella comunità di intelligence e nei media […]

Leggi l'articolo...

Il governo Conte ribadisce l’impegno per la separazione bancaria

Rispondendo il 5 luglio ad una interrogazione parlamentare sulla riforma delle banche di credito cooperativo, Massimo Garavaglia, sottosegretario al Ministero dell’Economia (nella foto con Conte e Giorgetti), ha ricordato l’impegno del governo Conte per la separazione bancaria: “Ciò premesso ed in riferimento al quesito posto dagli onorevoli interroganti si richiama quanto affermato dal Presidente del […]

Leggi l'articolo...

Perché la Cina ha successo in Africa e l’Europa no

Il fallimento evidente dell’approccio dell’UE al problema dell’immigrazione è stato tra i temi affrontati alla conferenza dello Schiller Institute a Bad Soden. La proposta di Helga Zepp-LaRouche che l’Europa si unisca alla Cina nello sviluppo dell’Africa come unica soluzione è stata appoggiata da numerosi relatori. Echeggiando questa discussione, gli stessi cinesi hanno aiutato a capire […]

Leggi l'articolo...

I governi europei di fronte a una crisi esistenziale, non c’è soluzione nel vecchio paradigma

La crisi nell’Unione Europea non è certo dovuta al debito di Grecia, Spagna, Italia o altre nazioni. Da quando è stato approvato il Trattato di Maastricht, nel febbraio 1992, Helga Zepp-LaRouche e MoviSol ripetono che le istituzioni europee hanno errori di fondo, essendo state create per servire gli interessi degli speculatori, della City di Londra […]

Leggi l'articolo...

Ucraina: il PSPU vince una battaglia importante per la democrazia

Il 4 luglio il Partito Socialista Progressista Ucraino (PSPU), guidato dalla nota economista Natalia Vitrenko (foto), ha vinto l’appello contro il Ministero della Giustizia, che si era rifiutato di registrare il partito secondo le nuove leggi, così impedendogli di presentare candidati alle elezioni e aggiungendosi agli atti di squadrismo e banditismo condotti contro membri e […]

Leggi l'articolo...

Il vertice Trump-Putin spaventa a ragione le élite transatlantiche

Il potenziale dell’atteso vertice tra Trump e Putin per far avanzare il “nuovo paradigma” è stato uno dei temi di fondo della conferenza dello Schiller Institute tenutasi il 30 giugno e il 1 luglio nei pressi di Francoforte. Nel dare il via ai lavori, la presidente dell’istituto Helga Zepp-LaRouche ha osservato che chiunque abbia a […]

Leggi l'articolo...

Infrastrutture e corridoi di sviluppo per Mediterraneo, Africa e Asia

Collegamenti Stabili nel Mediterraneo e Ponte di MessinaDai corridoi Africani alla Via della Seta Venerdì 23 febbraio 2018, dalle 9:15 alle 17:45, si teneva a Novedrate (CO) il convegno organizzato dall’Università eCampus per approfondire le tematiche, le criticità e le prospettive legate ai collegamenti nel Mediterraneo, con particolare attenzione alla complessa questione del ponte sullo […]

Leggi l'articolo...

Storica conferenza dello Schiller Institute: Europa e Stati Uniti aderiscano al Nuovo Paradigma

Il momento non poteva essere più propizio per la conferenza dello Schiller Institute che si è tenuta a Bad Soden, in Germania, il 30 giugno e 1 luglio, per favorire il consolidamento del Nuovo Paradigma avviato dalla politica economica e diplomatica dell’Iniziativa Belt and Road (BRI). Negli ultimi mesi ci sono stati cambiamenti monumentali, e […]

Leggi l'articolo...

Con la Nuova Via della Seta torna il principio della fratellanza tra i popoli

Alla fine della scorsa settimana, in netto contrasto con la crescente incapacità dei governi europei e della stessa Unione Europea di affrontare e risolvere i problemi della gente, la presidente dello Schiller Institute Helga Zepp-LaRouche, aprendo i lavoro della conferenza internazionale dello Schiller Institute a Bad Soden, ha indicato la via per uscire dal caos: […]

Leggi l'articolo...

Conferenza dello Schiller guida l’Europa verso il Nuovo Paradigma

La conferenza di due giorni tenuta dallo Schiller Institute a Bad Soden, in Germania, il 30 giugno e 1 luglio ha riunito leader da tutto il mondo in un intenso dibattito su come portare l’Europa, disunita e disfunzionale, nel Nuovo Paradigma di sviluppo e cooperazione che si sta affermando nel resto del mondo. Helga Zepp-LaRouche […]

Leggi l'articolo...

Conferenza a New York: “garantire la pace con lo sviluppo economico”

Lo Schiller Institute ha tenuto una conferenza su questo tema il 9 giugno a New York City. Gli interventi si sono concentrati sulla necessità della cooperazione economica internazionale, in particolare tra le “quattro potenze” (Stati Uniti, Russia, Cina e India) come base per una nuova architettura di sicurezza che garantisca la pace. La presidentessa dello […]

Leggi l'articolo...

Seminario sulla Nuova Via della Seta a Zurigo

Il 23 giugno si è tenuta a Zurigo, indetta da Impulswelle, un’associazione svizzera che collabora con lo Schiller Institute, una conferenza su “La Nuova Via della Seta come ponte tra Est ed Ovest”. Diversi relatori hanno affrontato differenti aspetti della politica della Nuova Via della Seta, dalla storia all’economia, dalla risposta dell’Occidente allo sviluppo dell’Africa. […]

Leggi l'articolo...

La chiave per risolvere la crisi dei migranti dal Messico è la cooperazione tra Cina e Stati Uniti

L’immigrazione illegale negli Stati Uniti dal Messico e dall’America Centrale è diventata nelle ultime settimane una questione politicamente esplosiva. Ma le parti in causa farebbero bene ad apprendere una lezione da Socrate: se vuoi dare la risposta giusta, devi prima porre la domanda giusta. Nel 2015 undici milioni e mezzo di messicani di prima generazione […]

Leggi l'articolo...

Nuovo primato nella ricerca sulla fusione nucleare

È di due giorni l’annuncio da parte dell’Istituto per la fisica del plasma intitolato a Max Planck, con la firma di Isabella Milch, che negli ultimi esperimenti di conduzione dello stellarator denominato Wendelstein 7-X situato a Greifswald è stato raggiunto un nuovo primato mondiale. Dopo gli esperimenti del periodo 2015-2017 (vedi anche http://movisol.org/sulla-cooperazione-russo-tedesca-nella-ricerca-sulla-fusione-nucleare/) le pareti […]

Leggi l'articolo...

La “riforma” finanziaria di Obama ha ricreato la bolla dei CDS

Michael Greenberg, ex direttore del settore Trading e Mercati della Commodities Futures and Trading Commission (CFTC), ha lanciato l’allarme sulla bolla dei credit default swap (CDS), le cosiddette coperture del rischio di insolvenza, che svolsero un ruolo centrale nel trasmettere il contagio dopo lo scoppio della bolla dei subprime nel 2007-2008. Il volume dei CDS […]

Leggi l'articolo...

Helga Zepp-LaRouche sul Nuovo Paradigma

Questa settimana Helga Zepp-LaRouche terrà la consueta videoconferenza mercoledì pomeriggio, invece di giovedì. Parlerà della situazione strategica, dall’Eurasia all’Asia, incluso il vertice Trump-Putin che dovrebbe tenersi il 15 luglio a Vienna, e delle prospettive del Nuovo Paradigma, con la Nuova Via della Seta, che si contrappone allo sfaldamento dell’Unione Europea. Collegati alle ore 18 col […]

Leggi l'articolo...

Il vertice tra Trump e Putin manda in tilt i fautori della geopolitica

Appena quattro settimane dopo lo storico incontro tra Donald Trump e Kim Jong-un del 12 giugno, il Presidente americano sta per provocare altri mal di pancia nell’establishment transatlantico incontrando Vladimir Putin. Il consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton si recherà a Mosca il 27 giugno per alcuni colloqui preliminari e, nelle parole del segretario […]

Leggi l'articolo...

Celebrato in Cina l’antico poeta Qu Yuan

Durante la Festa delle Barche Drago, tenutasi quest’anno in Cina dal 16 al 18 giugno, viene commemorato l’antico poeta Qu Yuan (340-278 a. C.), primo consigliere nell’antico regno di Chu, uno dei regni cinesi più avanzati culturalmente. Qu fu sostenitore di una politica impopolare di resistenza allo stato guerriero Qin, il più potente del momento. […]

Leggi l'articolo...

Si incrina sui migranti il sistema politico tedesco

Per la prima volta dal 1976, l’alleanza tra i partiti democristiani CDU e CSU si è incrinata sul tema dell’immigrazione. Un’indicazione della gravità della situazione è l’annuncio di una seduta comune dell’amministrazione bavarese, guidata dalla CSU, e il governo austriaco il 20 giugno a Linz. Le posizioni delle due amministrazioni sui migranti sono molto vicine […]

Leggi l'articolo...

Fermiamo il genocidio: pace e sviluppo per lo Yemen!

Il 20 giugno Elke Fimmen dello Schiller Institute ha preso la parola alla 38esima Sessione del Consiglio dell’ONU sui diritti umani che è iniziata a Ginevra il 18 giugno e proseguirà fino al 6 luglio. Il seminario sui “diritti umani nello Yemen” che si era tenuto il 19 giugno era indetto dall’Organization for Defending Victims […]

Leggi l'articolo...

Da un esponente del governo Conte un vademecum per la Cina

In un articolo intitolato “La Cina e il governo del cambiamento”, il neo Sottosegretario allo Sviluppo Economico, prof. Michele Geraci, ha stilato un vademecum in undici punti per impostare i rapporti Italia-Cina secondo una prospettiva reciprocamente vantaggiosa. “Una più attenta politica estera ed economica rivolta alla Cina – scrive Geraci – aumenterà le probabilità di […]

Leggi l'articolo...

Helga LaRouche: il cambiamento per il meglio è alla nostra portata

Nel mondo è in corso una trasformazione paradigmatica che pone una sfida all’intera epoca della geopolitica, fatta di distruzioni di nazioni per mezzo di guerre ma anche di manipolazioni finanziarie; questa trasformazione prepara un’epoca di politiche per il mutuo sviluppo (win-win policies) trainate dall’iniziativa cinese “Una Cintura, Una Via” (Belt and Road Initiative, altro nome […]

Leggi l'articolo...

Prossimo passo: il vertice Trump-Putin

Nelle ultime settimane sono aumentate le voci di un possibile vertice tra il Presidente Trump e la sua controparte russa Putin. Un articolo del 16 giugno sul Washington Post cita un funzionario anonimo dell’Amministrazione americana e due diplomatici addetti ai lavori che sostengono la possibilità che i due si incontrino a luglio, quando Trump sarà […]

Leggi l'articolo...

Le banche centrali riducono la liquidità e gli junkies tremano

I timidi passi mossi dalle banche centrali per ridurre il Quantitative Easing hanno già innescato una dinamica che sta accelerando il meltdown del sistema. Il rialzo dei tassi americani sta provocando una fuga di capitali dalle economie emergenti, mentre il rallentamento dall’espansione monetaria aumenta i rischi di default su molte categorie di debiti privati e […]

Leggi l'articolo...

Il Consiglio Europeo segua l’esempio di Singapore sviluppando l’Africa!

di Helga Zepp-LaRouche, presidente dello Schiller Institute internazionale Il contrasto non potrebbe essere più evidente. A Singapore, il vertice storico tra il Presidente americano Donald Trump e quello della Corea del Nord Kim Jong-un ha avviato un processo che, andando ben oltre la regione stessa, potrebbe garantire la pace mondiale in futuro; al contempo la […]

Leggi l'articolo...

E’ fattibile la galleria ferroviaria sotto allo Stretto di Gibilterra

La Società Spagnola per gli Studi della Comunicazione Stabile attraverso lo Stretto di Gibilterra S.A. (SECEGSA), nella persona del suo presidente Rafael Garcia-Monge Fernández ha affermato a una conferenza di ingegneri a Gibilterra che, a patto di costruire otto fresatrici dedicate a piena sezione (dette in gergo “talpe meccaniche”), si potrà scavare una galleria ferroviaria […]

Leggi l'articolo...

Geraci: la cooperazione tra Italia e Cina. L’esempio del Ciad

Nel trasmettere al sottosegretario Michele Geraci le nostre congratulazioni per la sua nomina, pubblichiamo qui un articolo di Claudio Celani, dell’EIR, tratto dal blog “China Economy and Society” di Michele Geraci. Vedi anche di Michele Geraci “La Cina e il governo del cambiamento” Parte Transaqua, il progetto pilota della possibile cooperazione win-win tra Italia e […]

Leggi l'articolo...

L’Austria accoglie Putin a braccia aperte e migliora i propri rapporti con la Russia

Il Presidente russo Vladimir Putin ha ricevuto una calorosa accoglienza durante la sua breve visita in Austria il 5 giugno, nell’occasione dei 50 anni di cooperazione tra i due Paesi nel settore del gas naturale. Politicamente, questa è un’altra indicazione dello smantellamento della posizione anti-russa dell’Unione Europea. Il Cancelliere Sebastian Kurz ha dichiarato ai media […]

Leggi l'articolo...

Trump e alleati colpiscono al fianco il morente impero britannico

Il contrasto non avrebbe potuto esser maggiore. Mentre in Canada è stata dimostrata la natura disfunzionale dei vertici dei sette, poi sei, poi cinque (!), ovvero del residuato della geopolitica britannica che ha dominato la diplomazia post-bellica, a Quingdao (Cina) ha fatto passi avanti un sistema globale alternativo tramite l’Organizzazione di Shanghai per la Cooperazione […]

Leggi l'articolo...

La dichiarazione congiunta Trump-Kim Jong-un a Singapore

Dichiarazione congiunta del Presidente degli Stati Uniti Donald J. Trump e il Presidente della Repubblica Popolare Democratica di Corea Kim Jong Un al vertice di Singapore 12 giugno 2018 Il Presidente Donald J. Trump degli Stati Uniti d’America Donald J. Trump e il Presidente Kim Jong Un della Commissione per gli Affari di Stato della […]

Leggi l'articolo...

L’Italia si smarca dalla decadente UE e dialoga con gli Stati Uniti

Nella sua prima uscita pubblica internazionale, il nuovo Presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte (nella foto col Premier giapponese Abe) ha mosso un piede fuori della nave che affonda. Quando il Presidente Trump ha espresso il desiderio di vedere tornare la Russia al G7 (facendone nuovamente un G8), Conte ha scritto su twitter.com: “Sono d’accordo […]

Leggi l'articolo...

Il G7 crolla sotto il peso del vecchio paradigma

Shanghai e Charlevoix sono distanti solo un quarto della circonferenza della Terra, ma mai come oggi sembrano su pianeti diversi. Mentre i partecipanti al vertice della SCO a Shanghai hanno concordato una prospettiva comune di tipo “win-win”, il vertice G7 nel Quebec si è concluso col peggior fiasco nella storia del gruppo. Tanto per cominciare, […]

Leggi l'articolo...

Soros al Washington Post: le cose non vanno come vorrei

Dopo l’attacco a Donald Trump da un palco del Festival dell’Economia di Trento, e le accuse a Salvini che ha smentito di essere sulla busta paga di Putin, ma si è detto indignato per il fatto che uno speculatore come Soros venga invitato in Italia, il megaspeculatore è stato intervistato dal Washington Post e ha […]

Leggi l'articolo...

Corea: la cooperazione tra le grandi potenze può accelerare il Nuovo Paradigma

Gli spettacolari sviluppi in corso nella penisola coreana, pur non essendo ancora garantiti, dimostrano come la cooperazione tra Stati Uniti, Cina e Russia possa portare a cambiamenti storici per la pace e lo sviluppo. Nell’ultimo mese il leader nordcoreano Kim Jong-un è stato in Cina per incontrare Xi Jinping; il Ministro degli Esteri russo Sergej […]

Leggi l'articolo...

La Dichiarazione di Sana’a adotta il piano dello Schiller Institute per la ricostruzione dello Yemen

Durante un seminario tenuto nel quartier generale dello yemenita Ente Generale per gli Investimenti (YGIA, Yemeni General Investment Authority) è stata approvata la Dichiarazione di Sana’a, che adotta il memorandum dello Schiller Institute dal titolo “Operazione Felix: la ricostruzione dello Yemen e la connessione alla Nuova Via della Seta”, ottantasei pagine firmate da Hussein Askary, […]

Leggi l'articolo...

L’intervista di Liliana Gorini a Radio Gamma 5: i governi si fanno per i cittadini, non per i mercati

31 maggio 2018 – La presidente di MoviSol Liliana Gorini è intervistata da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5, sul golpe dei banchieri contro il legittimo governo italiano e come uscire da questa crisi. Ricorda che i governi si fanno per i cittadini, e non per i mercati, che sono la causa della crisi con […]

Leggi l'articolo...

Mission Impossible per Deutsche Bank

Come abbiamo riferito la scorsa settimana, Deutsche Bank ha annunciato un forte ridimensionamento del settore investment e ha riorganizzato gli organi direttivi nella speranza di frenare l’emorragia che dura da diversi anni. Specialmente la sua divisione negli Stati Uniti, che svolge quasi esclusivamente attività di banca d’affari, si trova in una situazione molto precaria. Il […]

Leggi l'articolo...

Nuovo allineamento in Asia determina il futuro, l’Europa resterà indietro?

Gli sviluppi degli ultimi giorni dimostrano che il potenziale di creare una nuova era di progresso economico pacifico ruota intorno alla Nuova Via della Seta, la dinamica definita “Nuovo Paradigma” da Helga Zepp-LaRouche, che riunisce le nazioni guida dell’Asia, Cina, India, Giappone, Corea del Sud, e la Russia, in un’alleanza che sta provocando il panico […]

Leggi l'articolo...

Italia: nasce il primo governo populista dell’UE

L’incubo dell’UE si è materializzato il primo giugno, quando il primo governo populista di un Paese dell’Eurozona ha prestato giuramento. Il tentativo di piazzare a Palazzo Chigi un governo tecnocratico guidato da Carlo Cottarelli, ex funzionario del FMI, è fallito quando ci si è resi conto che non avrebbe ottenuto nemmeno un voto al Parlamento. […]

Leggi l'articolo...

Un vertice Trump-Putin è la chiave per sventare il pericolo di guerra

Secondo il Wall Street Journal, che cita un “funzionario ad alto livello dell’Amministrazione”, sono in corso preparativi per un vertice tra il Presidente statunitense e quello russo. È difficile esagerare l’importanza di un simile incontro per ridefinire le relazioni internazionali sulla base della cooperazione e ridurre le tensioni in pericolosi punti caldi come l’Asia Sudoccidentale […]

Leggi l'articolo...

La Cina offre un manuale per esperimenti sulla sua terza stazione spaziale orbitante

È della scorsa settimana l’annuncio che la terza stazione spaziale che la Cina si accinge a porre in orbita (nella sua completezza nel 2022) sarà aperta ai Paesi interessati a condurre esperimenti, di comune accordo con l’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari dello Spazio Extra-Atmosferico (in acronimo inglese UNOOSA). SpacePolicyOnline.com, nella persona di Marcia […]

Leggi l'articolo...

MoviSol al Festival dell’Economia di Trento

Del Festival dell’Economia di Trento è stato oggi ospite George Soros, per la seconda volta e ancora immune alla Guardia di Finanza. È bene ricordare che Innocenzo Cipolletta e Peter Bofinger sono stati a colloquio con un indagato dalla magistratura italiana per la manipolazione monetaria del 1992 che aprì alla stagione di crisi in cui […]

Leggi l'articolo...

Parlamentare tedesco: l’Italia ha bisogno della separazione bancaria

In un editoriale per EurActiv, il membro del Bundestag tedesco Fabio De Masi (Die Linke), ex membro del Parlamento Europeo, ha respinto le raccomandazioni di Moody’s o BlackRock, sostenendo che sono irrilevanti, in quanto gli italiani non hanno votato per un governo conforme ai mercati come quello tedesco. Gli italiani ne hanno abbastanza della politica […]

Leggi l'articolo...

Trump dovrebbe incontrare con urgenza Putin

Circola una petizione sul sito della Casa Bianca e quello della presidenza russa, in cui si chiede ai Presidenti Trump e Putin di incontrarsi al più presto per impedire una guerra. La petizione viene firmata da cittadini in tutto il mondo e invitiamo i nostri lettori a farlo. Da molto tempo questo bollettino sollecita tale […]

Leggi l'articolo...

Russiagate: ormai evidenti le interferenze britanniche nelle elezioni americane

MoviSol, 31 maggio 2018

Leggi l'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: i governi si fanno per i cittadini, non per i mercati

La presidente di MoviSol Liliana Gorini è stata intervistata giovedì 31 maggio da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5, sul golpe dei banchieri contro il legittimo governo italiano e come uscire da questa crisi. Ha ricordato che i governi si fanno per i cittadini, e non per i mercati, che sono la causa della crisi […]

Leggi l'articolo...

Il golpe dei banchieri contro l’Italia non farà cessare la ribellione all’impero in bancarotta

Il rifiuto di nominare Presidente del Consiglio il Prof. Conte da parte di Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica italiana, è un golpe, ordinato dagli stessi banchieri della City di Londra e della BCE, le cui politiche hanno quasi distrutto l’economia italiana, oltre a quelle della maggior parte delle nazioni aderenti all’Unione Europea. Mattarella non avrebbe […]

Leggi l'articolo...

Il fantasma di Herrhausen aleggia su Deutsche Bank

Il 24 maggio l’annuncio di Deutsche Bank che ridurrà “ben oltre” settemila posti di lavoro (alcuni dicono diecimila), o oltre il 10% dei suoi 97mila dipendenti, con la sua banca d’affari che dovrebbe perdere il 25% dei suoi dipendenti, è stato sufficiente a provocare grande ansia tra i banchieri londinesi. Pochi giorni prima, in un’intervista […]

Leggi l'articolo...

Bloccato il tentato golpe della BCE contro il governo italiano: i mercati sono alla disperazione

di Liliana Gorini, presidente di MoviSol Con un intervento che va contro le regole più fondamentali della democrazia e del diritto internazionale, l’Europa ha bocciato il governo del cambiamento che si stava formando in Italia, e che godeva di una chiara maggioranza parlamentare, tentando di imporre l’ennesimo governo tecnico, pronto da mesi, guidato da Carlo […]

Leggi l'articolo...

L’establishment transatlantico sente che vacilla il suo potere

L’establishment transatlantico ha reagito con un vero e proprio panico ai negoziati per la formazione del governo in Italia. Il fatto che potesse andare al governo una coalizione euroscettica e, per di più, con la separazione bancaria nel programma, ha spinto i burocrati e i loro controllori a una “fuga in avanti” nel tentativo di […]

Leggi l'articolo...

Helga LaRouche: il nuovo governo a Roma è l’opportunità per riorganizzare l’Europa!

Pubblichiamo quasi integralmente l’editoriale di Helga Zepp-LaRouche, presidente di MoviSol tedesco, sul settimanale tedesco Neue Solidaritaet. Non è un caso che le reazioni al nuovo governo in Italia siano più isteriche di quelle che ci furono quando fu eletto Trump. Ci sono due possibilità: guerra finanziaria, suggerita da taluni, e quindi la fine dell’Euro e […]

Leggi l'articolo...

Sarà incriminato l’ex capo della CIA Brennan?

MoviSol, 25 maggio 2018

Leggi l'articolo...

Si evolve positivamente il negoziato commerciale USA-Cina

MoviSol, 24 maggio 2018

Leggi l'articolo...

Il Deep State di Obama colluso coi servizi segreti britannici

Alla fine della settimana il Viceministro della Giustizia Rod Rosenstein ha ceduto alle pressioni, incaricando l’Ispettore Generale del suo Ministero dell’indagine sull’ipotizzata infiltrazione dell’FBI e del Ministero della Giustizia nello staff elettorale di Trump nel 2016. Rosenstein ha aggiunto che se l’indagine confermasse i sospetti verranno “prese le misure appropriate”. Stando a nuove rivelazioni, oltre […]

Leggi l'articolo...

Nonostante le molteplici crisi, il fattore determinante è il “quadro più ampio”

La spinta propulsiva nei rapporti internazionali è oggi il paradigma “win-win” e il ripudio della geopolitica da esso rappresentato. Tuttavia, vi sono numerosi punti caldi che potrebbero sfociare in un più ampio conflitto. Il mondo ha assistito all’eccidio di civili palestinesi da parte dell’esercito israeliano il 14 maggio, giorno nel quale gli Stati Uniti hanno […]

Leggi l'articolo...

Il nuovo governo italiano potrebbe cambiare le regole del gioco

Se vedrà la luce, quello formato da M5S e Lega sarà il primo governo “populista” in Europa e, anche se le posizioni anti-UE presenti nella prima bozza del “Contatto per il governo del cambiamento” sono state sensibilmente ammorbidite e se nei posti chiave, dalla Presidenza del Consiglio agli Esteri al Tesoro, compariranno figure gradite a […]

Leggi l'articolo...

Movisol a Melegnano: separazione bancaria e infrastrutture per rilanciare l’economia reale

Venerdì 18 maggio Massimo Lodi Rizzini, economista di Movisol (a sinistra nella foto), era tra i relatori ad una conferenza su “Europa: quale futuro – dalla crisi bancaria all’immigrazione incontrollata” che si è tenuta a Melegnano, nella Sala Consiliare, su iniziativa della Lega. Gli altri relatori erano gli on. Rondini e Guidesi, della Lega, che […]

Leggi l'articolo...

Moon a Kim: integrare la penisola coreana con la Belt and Road

Un articolo pubblicato il 7 maggio del South China Morning Post (SCMP) dettaglia il contenuto delle proposte economiche che il Presidente sudcoreano Moon Jae-in (nella foto) avrebbe consegnato al collega nordcoreano Kim Jong-un durante il loro incontro del 27 aprile. L’articolo del SCMP è intitolato “Seul offre a Kim Jong-un un ottimo accordo per collegare […]

Leggi l'articolo...

I britannici promuovono la guerra in Medio Oriente per sabotare la cooperazione tra le quattro potenze

Nell’ottobre del 2009, parlando al Forum per il Dialogo tra le Civiltà a Rodi, Lyndon LaRouche (nella foto) sviluppò il concetto di un accordo tra le quattro principali potenze, Stati Uniti, Cina, Russia ed India, come base per un nuovo sistema creditizio, che sostituisse il sistema finanziario transatlantico in bancarotta, dopo il crac dell’anno precedente, […]

Leggi l'articolo...

I leader asiatici promettono una nuova era di cooperazione e crescita

L’Asia è investita da un’esaltante dinamica, di cui la penisola coreana è l’aspetto più spettacolare. Mentre solo pochi mesi fa l’idea di un vertice tra il Presidente americano e il leader nordcoreano era dato come utopistico da molti, ora c’è una data certa per l’incontro dei due, il primo nella storia tra i due Paesi. […]

Leggi l'articolo...

Malesia: la vittoria a sorpresa di Mahathir riflette il cambiamento paradigmatico a livello mondiale

La vittoria schiacciante dell’opposizione guidata dall’ex Premier malese Mahathir Mohammed (nella foto col Presidente cinese Xi Jinping) alle elezioni del 9 maggio ha estromesso il partito di governo, l’UNMO, e il Premier Najib Razak. È la prima volta, da quando la Malesia dichiarò l’indipendenza dai britannici nel 1957, che la coalizione guidata dall’UMNO è stata […]

Leggi l'articolo...

Jones: la Cina funge da “conveniente capro espiatorio” nella disputa commerciale

Mentre la delegazione commerciale americana era intenta a negoziare con la controparte cinese a Pechino, la cinese CGTN ha pubblicato un articolo del corrispondente dell’EIR William Jones, che è anche senior fellow non residente dell’Istituto di Chonyang per gli Studi Finanziari dell’Università Renmin. Sotto il titolo “la disputa commerciale America-Cina: dove non c’è una visione, […]

Leggi l'articolo...

Le nuove sanzioni contro la Russia avranno conseguenze in Europa

Il 16 aprile la commissione dell’industria tedesca per i rapporti con l’Est (Ost-Ausschuss) ha pubblicato un rapporto di quindici pagine sulle conseguenze delle nuove sanzioni del Congresso americano contro la Russia, quantificate in perdite dirette delle imprese tedesche per centinaia di milioni (vedi http://www.ost-ausschuss.de/content/neue-us-sanktionen-gegen-russland). In particolare, il mercato dell’alluminio sarà colpito duramente dato che la […]

Leggi l'articolo...

Il nuovo paradigma sconfiggerà il partito della guerra

La risoluzione in corso dell’annosa crisi coreana offre un modello positivo per le relazioni internazionali. Per quanto intricata sia una situazione, se le grandi potenze decidono di collaborare, una soluzione si trova. Nel caso della penisola coreana, i presidenti Trump, Xi e Putin hanno collaborato, assieme a Moon e Kim Jong-un, per uno scopo comune, […]

Leggi l'articolo...

Mentre aumentano le tensioni, concentriamoci sul quadro più generale

Le implicazioni della decisione del Presidente Trump sull’accordo con l’Iran non sono ancora chiare. E’ chiaro invece che l’impero britannico e i suoi alleati tentano in tutti i modi di aumentare la tensione, soprattutto tra Stati Uniti e Russia, e tra Stati Uniti e Cina. Il loro obiettivo è sabotare il Nuovo Paradigma, che sta […]

Leggi l'articolo...

Mueller insiste nel tentato golpe contro Trump

Poiché il numeroso personale ai suoi ordini non è riuscito a trovare alcuna prova di legami tra il team di Trump e la Russia, l’inquirente speciale Robert Mueller si sta arrampicando sugli specchi e minacciando il Presidente di emettere un mandato di comparizione in caso di rifiuto da parte sua di rispondere a un elenco […]

Leggi l'articolo...

Nuovi moniti di un crac finanziario, senza Glass-Steagall

Nomi Prins, ex broker e scrittrice (a sinistra nella foto), ammonisce il Presidente Trump nel suo nuovo libro Collusion: How Central Banker Rigged the World, che il prossimo crac finanziario potrebbe diventare un pessimo ricordo della sua amministrazione, e chiede nuovamente il ripristino della legge Glass-Steagall. Il termine “collusione” viene ripetuto spesso nella caccia alle […]

Leggi l'articolo...

IL PASSO SUCCESSIVO

Pace e crescita economica!

La Campagna

Editoriali e Video

  • Infrastrutture e corridoi di sviluppo per Mediterraneo, Africa e Asia

  • 1

L’archivio sul vecchio sito

Login Form

scathd.com boxfetish.net extremeclip.net