Category Archives: MoviSol

Il Consiglio Europeo segua l’esempio di Singapore sviluppando l’Africa!

di Helga Zepp-LaRouche, presidente dello Schiller Institute internazionale Il contrasto non potrebbe essere più evidente. A Singapore, il vertice storico tra il Presidente americano Donald Trump e quello della Corea del Nord Kim Jong-un ha avviato un processo che, andando ben oltre la regione stessa, potrebbe garantire la pace mondiale in futuro; al contempo la […]

Leggi l'articolo...

E’ fattibile la galleria ferroviaria sotto allo Stretto di Gibilterra

La Società Spagnola per gli Studi della Comunicazione Stabile attraverso lo Stretto di Gibilterra S.A. (SECEGSA), nella persona del suo presidente Rafael Garcia-Monge Fernández ha affermato a una conferenza di ingegneri a Gibilterra che, a patto di costruire otto fresatrici dedicate a piena sezione (dette in gergo “talpe meccaniche”), si potrà scavare una galleria ferroviaria […]

Leggi l'articolo...

Geraci: la cooperazione tra Italia e Cina. L’esempio del Ciad

Nel trasmettere al sottosegretario Michele Geraci le nostre congratulazioni per la sua nomina, pubblichiamo qui un articolo di Claudio Celani, dell’EIR, tratto dal blog “China Economy and Society” di Michele Geraci. Vedi anche di Michele Geraci “La Cina e il governo del cambiamento” Parte Transaqua, il progetto pilota della possibile cooperazione win-win tra Italia e […]

Leggi l'articolo...

L’Austria accoglie Putin a braccia aperte e migliora i propri rapporti con la Russia

Il Presidente russo Vladimir Putin ha ricevuto una calorosa accoglienza durante la sua breve visita in Austria il 5 giugno, nell’occasione dei 50 anni di cooperazione tra i due Paesi nel settore del gas naturale. Politicamente, questa è un’altra indicazione dello smantellamento della posizione anti-russa dell’Unione Europea. Il Cancelliere Sebastian Kurz ha dichiarato ai media […]

Leggi l'articolo...

Trump e alleati colpiscono al fianco il morente impero britannico

Il contrasto non avrebbe potuto esser maggiore. Mentre in Canada è stata dimostrata la natura disfunzionale dei vertici dei sette, poi sei, poi cinque (!), ovvero del residuato della geopolitica britannica che ha dominato la diplomazia post-bellica, a Quingdao (Cina) ha fatto passi avanti un sistema globale alternativo tramite l’Organizzazione di Shanghai per la Cooperazione […]

Leggi l'articolo...

La dichiarazione congiunta Trump-Kim Jong-un a Singapore

Dichiarazione congiunta del Presidente degli Stati Uniti Donald J. Trump e il Presidente della Repubblica Popolare Democratica di Corea Kim Jong Un al vertice di Singapore 12 giugno 2018 Il Presidente Donald J. Trump degli Stati Uniti d’America Donald J. Trump e il Presidente Kim Jong Un della Commissione per gli Affari di Stato della […]

Leggi l'articolo...

L’Italia si smarca dalla decadente UE e dialoga con gli Stati Uniti

Nella sua prima uscita pubblica internazionale, il nuovo Presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte (nella foto col Premier giapponese Abe) ha mosso un piede fuori della nave che affonda. Quando il Presidente Trump ha espresso il desiderio di vedere tornare la Russia al G7 (facendone nuovamente un G8), Conte ha scritto su twitter.com: “Sono d’accordo […]

Leggi l'articolo...

Il G7 crolla sotto il peso del vecchio paradigma

Shanghai e Charlevoix sono distanti solo un quarto della circonferenza della Terra, ma mai come oggi sembrano su pianeti diversi. Mentre i partecipanti al vertice della SCO a Shanghai hanno concordato una prospettiva comune di tipo “win-win”, il vertice G7 nel Quebec si è concluso col peggior fiasco nella storia del gruppo. Tanto per cominciare, […]

Leggi l'articolo...

Soros al Washington Post: le cose non vanno come vorrei

Dopo l’attacco a Donald Trump da un palco del Festival dell’Economia di Trento, e le accuse a Salvini che ha smentito di essere sulla busta paga di Putin, ma si è detto indignato per il fatto che uno speculatore come Soros venga invitato in Italia, il megaspeculatore è stato intervistato dal Washington Post e ha […]

Leggi l'articolo...

Corea: la cooperazione tra le grandi potenze può accelerare il Nuovo Paradigma

Gli spettacolari sviluppi in corso nella penisola coreana, pur non essendo ancora garantiti, dimostrano come la cooperazione tra Stati Uniti, Cina e Russia possa portare a cambiamenti storici per la pace e lo sviluppo. Nell’ultimo mese il leader nordcoreano Kim Jong-un è stato in Cina per incontrare Xi Jinping; il Ministro degli Esteri russo Sergej […]

Leggi l'articolo...

La Dichiarazione di Sana’a adotta il piano dello Schiller Institute per la ricostruzione dello Yemen

Durante un seminario tenuto nel quartier generale dello yemenita Ente Generale per gli Investimenti (YGIA, Yemeni General Investment Authority) è stata approvata la Dichiarazione di Sana’a, che adotta il memorandum dello Schiller Institute dal titolo “Operazione Felix: la ricostruzione dello Yemen e la connessione alla Nuova Via della Seta”, ottantasei pagine firmate da Hussein Askary, […]

Leggi l'articolo...

L’intervista di Liliana Gorini a Radio Gamma 5: i governi si fanno per i cittadini, non per i mercati

31 maggio 2018 – La presidente di MoviSol Liliana Gorini è intervistata da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5, sul golpe dei banchieri contro il legittimo governo italiano e come uscire da questa crisi. Ricorda che i governi si fanno per i cittadini, e non per i mercati, che sono la causa della crisi con […]

Leggi l'articolo...

Mission Impossible per Deutsche Bank

Come abbiamo riferito la scorsa settimana, Deutsche Bank ha annunciato un forte ridimensionamento del settore investment e ha riorganizzato gli organi direttivi nella speranza di frenare l’emorragia che dura da diversi anni. Specialmente la sua divisione negli Stati Uniti, che svolge quasi esclusivamente attività di banca d’affari, si trova in una situazione molto precaria. Il […]

Leggi l'articolo...

Nuovo allineamento in Asia determina il futuro, l’Europa resterà indietro?

Gli sviluppi degli ultimi giorni dimostrano che il potenziale di creare una nuova era di progresso economico pacifico ruota intorno alla Nuova Via della Seta, la dinamica definita “Nuovo Paradigma” da Helga Zepp-LaRouche, che riunisce le nazioni guida dell’Asia, Cina, India, Giappone, Corea del Sud, e la Russia, in un’alleanza che sta provocando il panico […]

Leggi l'articolo...

Italia: nasce il primo governo populista dell’UE

L’incubo dell’UE si è materializzato il primo giugno, quando il primo governo populista di un Paese dell’Eurozona ha prestato giuramento. Il tentativo di piazzare a Palazzo Chigi un governo tecnocratico guidato da Carlo Cottarelli, ex funzionario del FMI, è fallito quando ci si è resi conto che non avrebbe ottenuto nemmeno un voto al Parlamento. […]

Leggi l'articolo...

Un vertice Trump-Putin è la chiave per sventare il pericolo di guerra

Secondo il Wall Street Journal, che cita un “funzionario ad alto livello dell’Amministrazione”, sono in corso preparativi per un vertice tra il Presidente statunitense e quello russo. È difficile esagerare l’importanza di un simile incontro per ridefinire le relazioni internazionali sulla base della cooperazione e ridurre le tensioni in pericolosi punti caldi come l’Asia Sudoccidentale […]

Leggi l'articolo...

La Cina offre un manuale per esperimenti sulla sua terza stazione spaziale orbitante

È della scorsa settimana l’annuncio che la terza stazione spaziale che la Cina si accinge a porre in orbita (nella sua completezza nel 2022) sarà aperta ai Paesi interessati a condurre esperimenti, di comune accordo con l’Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari dello Spazio Extra-Atmosferico (in acronimo inglese UNOOSA). SpacePolicyOnline.com, nella persona di Marcia […]

Leggi l'articolo...

MoviSol al Festival dell’Economia di Trento

Del Festival dell’Economia di Trento è stato oggi ospite George Soros, per la seconda volta e ancora immune alla Guardia di Finanza. È bene ricordare che Innocenzo Cipolletta e Peter Bofinger sono stati a colloquio con un indagato dalla magistratura italiana per la manipolazione monetaria del 1992 che aprì alla stagione di crisi in cui […]

Leggi l'articolo...

Parlamentare tedesco: l’Italia ha bisogno della separazione bancaria

In un editoriale per EurActiv, il membro del Bundestag tedesco Fabio De Masi (Die Linke), ex membro del Parlamento Europeo, ha respinto le raccomandazioni di Moody’s o BlackRock, sostenendo che sono irrilevanti, in quanto gli italiani non hanno votato per un governo conforme ai mercati come quello tedesco. Gli italiani ne hanno abbastanza della politica […]

Leggi l'articolo...

Trump dovrebbe incontrare con urgenza Putin

Circola una petizione sul sito della Casa Bianca e quello della presidenza russa, in cui si chiede ai Presidenti Trump e Putin di incontrarsi al più presto per impedire una guerra. La petizione viene firmata da cittadini in tutto il mondo e invitiamo i nostri lettori a farlo. Da molto tempo questo bollettino sollecita tale […]

Leggi l'articolo...

Russiagate: ormai evidenti le interferenze britanniche nelle elezioni americane

MoviSol, 31 maggio 2018

Leggi l'articolo...

Gorini a Radio Gamma 5: i governi si fanno per i cittadini, non per i mercati

La presidente di MoviSol Liliana Gorini è stata intervistata giovedì 31 maggio da Marisa Sottovia a Radio Gamma 5, sul golpe dei banchieri contro il legittimo governo italiano e come uscire da questa crisi. Ha ricordato che i governi si fanno per i cittadini, e non per i mercati, che sono la causa della crisi […]

Leggi l'articolo...

Il golpe dei banchieri contro l’Italia non farà cessare la ribellione all’impero in bancarotta

Il rifiuto di nominare Presidente del Consiglio il Prof. Conte da parte di Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica italiana, è un golpe, ordinato dagli stessi banchieri della City di Londra e della BCE, le cui politiche hanno quasi distrutto l’economia italiana, oltre a quelle della maggior parte delle nazioni aderenti all’Unione Europea. Mattarella non avrebbe […]

Leggi l'articolo...

Il fantasma di Herrhausen aleggia su Deutsche Bank

Il 24 maggio l’annuncio di Deutsche Bank che ridurrà “ben oltre” settemila posti di lavoro (alcuni dicono diecimila), o oltre il 10% dei suoi 97mila dipendenti, con la sua banca d’affari che dovrebbe perdere il 25% dei suoi dipendenti, è stato sufficiente a provocare grande ansia tra i banchieri londinesi. Pochi giorni prima, in un’intervista […]

Leggi l'articolo...

Bloccato il tentato golpe della BCE contro il governo italiano: i mercati sono alla disperazione

di Liliana Gorini, presidente di MoviSol Con un intervento che va contro le regole più fondamentali della democrazia e del diritto internazionale, l’Europa ha bocciato il governo del cambiamento che si stava formando in Italia, e che godeva di una chiara maggioranza parlamentare, tentando di imporre l’ennesimo governo tecnico, pronto da mesi, guidato da Carlo […]

Leggi l'articolo...

L’establishment transatlantico sente che vacilla il suo potere

L’establishment transatlantico ha reagito con un vero e proprio panico ai negoziati per la formazione del governo in Italia. Il fatto che potesse andare al governo una coalizione euroscettica e, per di più, con la separazione bancaria nel programma, ha spinto i burocrati e i loro controllori a una “fuga in avanti” nel tentativo di […]

Leggi l'articolo...

Helga LaRouche: il nuovo governo a Roma è l’opportunità per riorganizzare l’Europa!

Pubblichiamo quasi integralmente l’editoriale di Helga Zepp-LaRouche, presidente di MoviSol tedesco, sul settimanale tedesco Neue Solidaritaet. Non è un caso che le reazioni al nuovo governo in Italia siano più isteriche di quelle che ci furono quando fu eletto Trump. Ci sono due possibilità: guerra finanziaria, suggerita da taluni, e quindi la fine dell’Euro e […]

Leggi l'articolo...

Sarà incriminato l’ex capo della CIA Brennan?

MoviSol, 25 maggio 2018

Leggi l'articolo...

Si evolve positivamente il negoziato commerciale USA-Cina

MoviSol, 24 maggio 2018

Leggi l'articolo...

Il Deep State di Obama colluso coi servizi segreti britannici

Alla fine della settimana il Viceministro della Giustizia Rod Rosenstein ha ceduto alle pressioni, incaricando l’Ispettore Generale del suo Ministero dell’indagine sull’ipotizzata infiltrazione dell’FBI e del Ministero della Giustizia nello staff elettorale di Trump nel 2016. Rosenstein ha aggiunto che se l’indagine confermasse i sospetti verranno “prese le misure appropriate”. Stando a nuove rivelazioni, oltre […]

Leggi l'articolo...

Nonostante le molteplici crisi, il fattore determinante è il “quadro più ampio”

La spinta propulsiva nei rapporti internazionali è oggi il paradigma “win-win” e il ripudio della geopolitica da esso rappresentato. Tuttavia, vi sono numerosi punti caldi che potrebbero sfociare in un più ampio conflitto. Il mondo ha assistito all’eccidio di civili palestinesi da parte dell’esercito israeliano il 14 maggio, giorno nel quale gli Stati Uniti hanno […]

Leggi l'articolo...

Il nuovo governo italiano potrebbe cambiare le regole del gioco

Se vedrà la luce, quello formato da M5S e Lega sarà il primo governo “populista” in Europa e, anche se le posizioni anti-UE presenti nella prima bozza del “Contatto per il governo del cambiamento” sono state sensibilmente ammorbidite e se nei posti chiave, dalla Presidenza del Consiglio agli Esteri al Tesoro, compariranno figure gradite a […]

Leggi l'articolo...

Movisol a Melegnano: separazione bancaria e infrastrutture per rilanciare l’economia reale

Venerdì 18 maggio Massimo Lodi Rizzini, economista di Movisol (a sinistra nella foto), era tra i relatori ad una conferenza su “Europa: quale futuro – dalla crisi bancaria all’immigrazione incontrollata” che si è tenuta a Melegnano, nella Sala Consiliare, su iniziativa della Lega. Gli altri relatori erano gli on. Rondini e Guidesi, della Lega, che […]

Leggi l'articolo...

Moon a Kim: integrare la penisola coreana con la Belt and Road

Un articolo pubblicato il 7 maggio del South China Morning Post (SCMP) dettaglia il contenuto delle proposte economiche che il Presidente sudcoreano Moon Jae-in (nella foto) avrebbe consegnato al collega nordcoreano Kim Jong-un durante il loro incontro del 27 aprile. L’articolo del SCMP è intitolato “Seul offre a Kim Jong-un un ottimo accordo per collegare […]

Leggi l'articolo...

I britannici promuovono la guerra in Medio Oriente per sabotare la cooperazione tra le quattro potenze

Nell’ottobre del 2009, parlando al Forum per il Dialogo tra le Civiltà a Rodi, Lyndon LaRouche (nella foto) sviluppò il concetto di un accordo tra le quattro principali potenze, Stati Uniti, Cina, Russia ed India, come base per un nuovo sistema creditizio, che sostituisse il sistema finanziario transatlantico in bancarotta, dopo il crac dell’anno precedente, […]

Leggi l'articolo...

I leader asiatici promettono una nuova era di cooperazione e crescita

L’Asia è investita da un’esaltante dinamica, di cui la penisola coreana è l’aspetto più spettacolare. Mentre solo pochi mesi fa l’idea di un vertice tra il Presidente americano e il leader nordcoreano era dato come utopistico da molti, ora c’è una data certa per l’incontro dei due, il primo nella storia tra i due Paesi. […]

Leggi l'articolo...

Malesia: la vittoria a sorpresa di Mahathir riflette il cambiamento paradigmatico a livello mondiale

La vittoria schiacciante dell’opposizione guidata dall’ex Premier malese Mahathir Mohammed (nella foto col Presidente cinese Xi Jinping) alle elezioni del 9 maggio ha estromesso il partito di governo, l’UNMO, e il Premier Najib Razak. È la prima volta, da quando la Malesia dichiarò l’indipendenza dai britannici nel 1957, che la coalizione guidata dall’UMNO è stata […]

Leggi l'articolo...

Jones: la Cina funge da “conveniente capro espiatorio” nella disputa commerciale

Mentre la delegazione commerciale americana era intenta a negoziare con la controparte cinese a Pechino, la cinese CGTN ha pubblicato un articolo del corrispondente dell’EIR William Jones, che è anche senior fellow non residente dell’Istituto di Chonyang per gli Studi Finanziari dell’Università Renmin. Sotto il titolo “la disputa commerciale America-Cina: dove non c’è una visione, […]

Leggi l'articolo...

Le nuove sanzioni contro la Russia avranno conseguenze in Europa

Il 16 aprile la commissione dell’industria tedesca per i rapporti con l’Est (Ost-Ausschuss) ha pubblicato un rapporto di quindici pagine sulle conseguenze delle nuove sanzioni del Congresso americano contro la Russia, quantificate in perdite dirette delle imprese tedesche per centinaia di milioni (vedi http://www.ost-ausschuss.de/content/neue-us-sanktionen-gegen-russland). In particolare, il mercato dell’alluminio sarà colpito duramente dato che la […]

Leggi l'articolo...

Il nuovo paradigma sconfiggerà il partito della guerra

La risoluzione in corso dell’annosa crisi coreana offre un modello positivo per le relazioni internazionali. Per quanto intricata sia una situazione, se le grandi potenze decidono di collaborare, una soluzione si trova. Nel caso della penisola coreana, i presidenti Trump, Xi e Putin hanno collaborato, assieme a Moon e Kim Jong-un, per uno scopo comune, […]

Leggi l'articolo...

Mentre aumentano le tensioni, concentriamoci sul quadro più generale

Le implicazioni della decisione del Presidente Trump sull’accordo con l’Iran non sono ancora chiare. E’ chiaro invece che l’impero britannico e i suoi alleati tentano in tutti i modi di aumentare la tensione, soprattutto tra Stati Uniti e Russia, e tra Stati Uniti e Cina. Il loro obiettivo è sabotare il Nuovo Paradigma, che sta […]

Leggi l'articolo...

Mueller insiste nel tentato golpe contro Trump

Poiché il numeroso personale ai suoi ordini non è riuscito a trovare alcuna prova di legami tra il team di Trump e la Russia, l’inquirente speciale Robert Mueller si sta arrampicando sugli specchi e minacciando il Presidente di emettere un mandato di comparizione in caso di rifiuto da parte sua di rispondere a un elenco […]

Leggi l'articolo...

Nuovi moniti di un crac finanziario, senza Glass-Steagall

Nomi Prins, ex broker e scrittrice (a sinistra nella foto), ammonisce il Presidente Trump nel suo nuovo libro Collusion: How Central Banker Rigged the World, che il prossimo crac finanziario potrebbe diventare un pessimo ricordo della sua amministrazione, e chiede nuovamente il ripristino della legge Glass-Steagall. Il termine “collusione” viene ripetuto spesso nella caccia alle […]

Leggi l'articolo...

Il governo britannico sogna un’alleanza antirussa

Il Guardian illustra le intenzioni del governo di Londra di insistere nella costruzione, tramite una successione di vertici internazionali, di una “strategia complessiva per combattere la disinformazione russa e per sollecitare un ripensamento sul dialogo diplomatico tradizionale con Mosca”. I vertici che dovrebbero essere sfruttati a tale scopo sono il G7, il G20, quello della […]

Leggi l'articolo...

Aumenta il rischio di crac e con esso il dilemma delle banche centrali

Alcuni funzionari della Federal Reserve temono che la linea di “tapering” della banca, per quanto graduale, possa ancora scatenare un crollo a catena del sistema finanziario. Lael Brainard (nella foto), ex Sottosegretaria al Tesoro e attuale membro del Consiglio della Fed, considerata una “colomba” in politica monetaria, ha lanciato un allarme piuttosto dettagliato – per […]

Leggi l'articolo...

L’inchiesta di Mueller è irrimediabilmente contaminata

La scorsa settimana, la Commissione sull’Intelligence della Camera dei Rappresentanti americana ha pubblicato il suo rapporto sulle presunte interferenze russe nelle elezioni presidenziali del 2016. Come già annunciato, non sono state trovate indicazioni di collusione tra Donald Trump e la Russia, o tra questa e la sua campagna. Benché sia comunque pieno di accuse nei […]

Leggi l'articolo...

L’impero britannico continuerà a provocare guerre, finché non sarà sconfitto

Di provocazione in provocazione, di falsità in falsità sempre più evidenti, la fazione guerrafondaia nell’oligarchia imperiale della City di Londra e i suoi associati a Wall Street, dai neoconservatori ai neoliberali, continua a provocare guerre per impedire il Nuovo Paradigma, che emerge in Eurasia e in tutto il mondo a una velocità comunque impressionante. Benché […]

Leggi l'articolo...

La NASA rinuncia al programma lunare?

La scorsa settimana la comunità scientifica ha appreso, per esempio da theverge.com, che la NASA ha annullato il proprio programma di sviluppo di un mezzo di allunaggio e prospezione mineraria. Per quattro anni gli ingegneri hanno lavorato al Resource Prospector (RP), destinato a ispezionare il Polo Sud lunare con la capacità di compiere carotaggi di […]

Leggi l'articolo...

Ucraina: violazioni dei diritti umani denunciate da congressisti americani

Il 26 aprile i leader del Partito Socialista Progressista Ucraino (PSPU) Natalia Vitrenko (nella foto) e Vladimir Marchenko sono stati attaccati da una squadraccia di nazisti e imbrattati di kefir. I due leader di opposizione stavano lasciando un’aula di tribunale a Kiev, dopo che il giudice aveva respinto la loro denuncia contro la polizia che […]

Leggi l'articolo...

Netanyahu lancia l’ennesima guerra per procura basata su menzogne

Da quando il Presidente russo Putin ha annunciato, il 1 marzo, che l’accerchiamento di “missili antimissile” della NATO contro Russia e Cina non funziona, grazie ad una nuova generazione di armi ipersoniche sviluppate in Russia, chiedendo invece l’apertura di un negoziato, i fautori della geopolitica britannica sono andati fuori di testa. Negli Stati Uniti alcuni […]

Leggi l'articolo...

Il Grande Gioco britannico è visibile a tutti

Nel corso dello scorso anno Londra si è data molto da fare per presentarsi come il leader del “mondo libero”, determinato a salvare la democrazia e a combattere il totalitarismo in tutte le sue forme. Spetta ai britannici assumere questo ruolo, proclama l’élite del Regno Unito, a causa dell’”insana” intenzione di stabilire buoni rapporti con […]

Leggi l'articolo...

I colloqui con la Corea entrano nella fase cruciale

Oggi i leader delle due Coree, del Sud e del Nord, si incontreranno nella zona smilitarizzata (DMZ) per colloqui tesi a ravvicinare le posizioni in vista di un accordo per eliminare tutte le armi nucleari e le strutture di produzione della bomba dalla penisola coreana. Questi colloqui Nord-Sud, se coronati dal successo, dovrebbero essere seguiti […]

Leggi l'articolo...

Guerre britanniche o Nuova Via della Seta?

Risulta ogni giorno più evidente che l’impero britannico e la City di Londra ricorrono sistematicamente a menzogne e messinscena, come quella del Russiagate o dell’uso di armi chimiche a Douma, pur di impedire il nuovo paradigma, la cooperazione economica tra occidente, Russia e Cina, così come ricorrono alle guerre per nascondere l’evidenza di un crac […]

Leggi l'articolo...

Lo Schiller Institute non dimentica il genocidio nello Yemen

Il Ministero degli Esteri yemenita a Sana’a ha tenuto una conferenza il 22 aprile per festeggiare la Giornata Internazionale della Lingua Cinese, evento co-sponsorizzato dallo Yemeni Advisory Office for Coordination with the BRICS (YAOCB), fondato dall’amico dello Schiller Institute Fouad Al-Ghaffari. Il discorso di apertura è stato pronunciato dal Ministro degli Esteri Hisham Sharaf, che […]

Leggi l'articolo...

Funzionari britannici ad alto livello denunciano le montature della May

I tentativi febbrili del governo di Theresa May, sostenuto dall’oligarchia britannica e dalla City di Londra, di alimentare la nuova guerra fredda contro la Russia non stanno sortendo alcun effetto. Questo vale per lo scandalo “Russiagate” negli Stati Uniti sulla presunta collusione tra il team di Trump e funzionari russi, scandalo nel quale ha svolto […]

Leggi l'articolo...

E’ già cominciata l’era post-Draghi nella BCE?

Due recenti azioni di rappresentanti della BCE sollevano l’interrogativo se non sia già iniziata la transizione da Mario Draghi (nella foto con Ignazio Visco) al suo successore alla guida della banca, che si insedierà ufficialmente nell’ottobre 2019. Costui dovrebbe essere Jens Weidmann, l’attuale capo della Bundesbank, le cui vedute notoriamente divergono da Draghi su molti […]

Leggi l'articolo...

Muore Giovanni Galloni, partigiano e leader DC

La dirigenza di Movisol esprime il suo sentito cordoglio all’amico Nino Galloni per la morte del padre Giovanni. Partigiano, giurista, leader politico e giornalista, figura di spicco della sinistra democristiana, prima con Rossetti e poi con Aldo Moro, Galloni è stato vicesegretario della DC, ministro della Pubblica Istruzione, direttore de Il Popolo e vicepresidente del […]

Leggi l'articolo...

Portavoce di Lavrov denuncia: le azioni odierne di Londra sono in linea con secoli di genocidio

“Tenetevi pronti”, avverte i giornalisti Maria Zakharova (nella foto con Putin), portavoce del Ministero degli Esteri russo, durante l’incontro settimanale di ieri. “Parliamo di ordini di stato per uccisioni di massa; parliamo della storia della Gran Bretagna come una delle peggiori potenze colonialiste di tutti i tempi. I diplomatici britannici sembrano non essere al corrente […]

Leggi l'articolo...

L’Austria diventa la principale portavoce in Europa della Nuova Via della Seta

Nel maggio scorso sembrava che i rapporti tra Austria e Cina avessero raggiunto il punto più basso, quando il Ministro austriaco dei Trasporti annullò all’ultimo momento la sua partecipazione al Forum Belt and Road a Pechino. Da allora, invece, hanno avuto una rapida ripresa, culminando il 10 aprile nella presenza in qualità di relatore del […]

Leggi l'articolo...

La BCE ammette che si può uscire dall’Euro

In un’audizione al Parlamento Europeo il 9 aprile, il Vicepresidente della BCE Vitor Constancio (nellal foto) ha contraddetto il Presidente Mario Draghi e la sua isterica pretesa che l’euro sia “irreversibile”. Constancio ha risposto a una domanda su Target2, che contabilizza gli acquisti di titoli, di stato e delle imprese, da parte della BCE. La […]

Leggi l'articolo...

Caschi bianchi: la propaganda britannica ha finto un attacco chimico a Douma?

Giovedì 12 aprile il Ministro della Difesa americano James Mattis (nella foto) aveva detto al Congresso che il Pentagono non aveva ancora elementi certi sul presunto attacco con armi chimiche avvenuti cinque giorni prima a Douma. Gli ispettori dell’OPAC erano appena arrivati a Damasco e stavano per iniziare l’ispezione del sito quando le forze americane, […]

Leggi l'articolo...

Montature, notizie false, tentativi di golpe a Washington, tutto made in London

Dal giorno dell’attacco in Siria, si moltiplicano le rivelazioni che indicano che le notizie false di un presunto attacco chimico a Douma, così come le notizie false su Trump, Putin, Xi Jinping e la Siria di Assad, sono tutte invenzioni di reti legate a Londra, il cui obiettivo è sabotare il potenziale di pace attraverso […]

Leggi l'articolo...

Siria: Trump con un piede nella trappola geopolitica

L’attacco missilistico condotto da Stati Uniti d’America, Francia e Gran Bretagna il 14 aprile come rappresaglia contro il presunto uso di armi chimiche a Douma non ha avuto alcun effetto sulla situazione militare, ma ha portato il mondo più vicino a uno scontro diretto tra le superpotenze. Il Presidente russo Vladimir Putin ha correttamente notato […]

Leggi l'articolo...

Fermiamo la terza guerra mondiale! L’Italia non sia complice di questa follia!

Dopo l’attacco di venerdì scorso contro la Siria, da parte di Stati Uniti, Francia e Regno Unito, e quello di stanotte, presumibilmente da parte di Israele, ripubblichiamo l’appello del LaRouchePAC contro la guerra. Da una settimana a questa parte il LaRouchePAC, il movimento dell’economista e statista americano Lyndon LaRouche, sta tempestando di email e telefonate […]

Leggi l'articolo...

E’ scoppiata una guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina?

L’annuncio del Presidente Trump di potenziali dazi per 50 miliardi di dollari su prodotti cinesi, a cui ne ha aggiunti altri 100 in risposta alla contromossa cinese, ha fatto parlare di guerra commerciale inevitabile. Ma è così? Ci sono due questioni da prendere in considerazione, che vengono generalmente ignorate dai difensori del sistema attuale in […]

Leggi l'articolo...

La bugia delle armi chimiche ha le gambe corte

I cosiddetti “caschi bianchi” sono notoriamente vicini ad Al-Qaida ma ciononostante i media occidentali li adottano quale fonte credibile sulla Siria, chiamandoli semplicemente “attivisti”. Come minimo, però, dovrebbero ingaggiare un regista migliore, perché le loro denunce dei “crimini di Assad” ripetono sempre lo stesso cliché, in modo che anche i ciechi intravedono la bufala. Il […]

Leggi l'articolo...

Fermiamo la terza guerra mondiale! L’Italia non sia complice di questa follia!

Nelle ultime 24 ore il LaRouchePAC, il movimento dell’economista e statista americano Lyndon LaRouche, sta tempestando di email e telefonate il Congresso USA con la seguente dichiarazione, al fine di fermare la terza guerra mondiale. Ritengo che anche l’Italia debba prendere con urgenza posizione contro la follia di un intervento americano in Siria, in cui […]

Leggi l'articolo...

Le provocazioni britanniche rischiano di provocare una guerra nucleare

Mentre scriviamo questo annuncio, a mezzogiorno del 10 aprile sulla costa atlantica americana, si accende l’allarme rosso a causa della possibilità che scoppi la guerra generale nei prossimi giorni, a causa delle provocazioni belliche operate dalle alte sfere dell’Impero Britannico. Sfumato il tentativo di incolpare la Russia dell’avvelenamento degli Skripal, quando l’esperto di armi chimiche […]

Leggi l'articolo...

L’impero britannico ricorre alla frode per spingere verso la guerra

Proprio mentre la campagna anti-russa scatenata attorno al caso Skripal nel Regno Unito stava ritorcendosi contro gli autori, l’”Impero britannico” ha lanciato un’altra frode, stavolta su un presunto attacco chimico da parte dell’esercito siriano a Duma il 7 aprile. Benché la sola fonte di informazione fossero gli alleati di Al-Qaida, i media hanno sbattuto il […]

Leggi l'articolo...

La Cina denuncia l’unilateralismo delle minacce americane di dazi

Le dichiarazioni del governo cinese sono generalmente diplomatiche. Ma non la risposta il 6 aprile dei ministeri cinesi del Commercio e degli Esteri all’annuncio del Presidente Trump di aver dato istruzioni di considerare altri dazi contro la Cina per 100 miliardi di Euro, perché secondo lui la Cina non aveva il diritto di reagire all’appello […]

Leggi l'articolo...

Trump manterrà la promessa elettorale di ritirarsi dalla Siria

Dopo aver dichiarato ad un comizio in Ohio il 29 marzo che “lasceremo la Siria, molto presto” ponendo fine alle guerre volute da Obama, il 3 aprile il Presidente Trump ha incaricato il National Security Council di avviare la pianificazione militare per il ritiro, stando a numerosi resoconti sui media. Reuters riferisce che per il […]

Leggi l'articolo...

Corbyn: le accuse di Johnson alla Russia smentite dal laboratorio inglese

In un’intervista a Sky News il 4 aprile, il leader laburista inglese Jeremy Corbyn ha dichiarato che il ministro degli Esteri britannico Boris Johnson (nella foto) “dovrà rispondere seriamente a molte domande” dopo aver affermato alla TV tedesca due settimane fa che il laboratorio di Porton Down gli aveva assicurato “categoricamente” che il gas nervino […]

Leggi l'articolo...

La Nuova Via della Seta determina la situazione strategica

Gli attacchi isterici contro la Russia provenienti dalla Gran Bretagna imperiale e dai suoi servizi segreti, tramite Theresa May e Boris BoJo Johnson, non ingannano nessuno. Anche se alcuni governi hanno accettato servilmente le pericolose provocazioni della May, altri, inclusi gli Stati Uniti, si sono limitati a gesti formali. Ad esempio gli Stati Uniti hanno […]

Leggi l'articolo...

Lavrov punta il dito sul probabile ruolo dei servizi britannici nell’avvelenamento di Skripal

Viene sempre più alla luce la questione del coinvolgimento dei servizi segreti britannici nell’avvelenamento del doppio agente britannico Sergei Skripal e di sua figlia Julia. Parlando ad una conferenza stampa a Mosca il 2 aprile, il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov ha notato che l’intelligence britannica “o il governo britannico” sono chiaramente i beneficiari […]

Leggi l'articolo...

Ossenkopp a China.org: se Trump vuole rendere l’America grande ripristini la legge Glass-Steagall invece di porre dazi

Il sito cinese in lingua tedesca China.org ha intervistato il 30 marzo “l’esperto tedesco di Cina Stephan Ossenkopp” sulla politica americana dei dazi nei confronti della Cina. L’esponente dello Schiller Institute ha dichiarato che la crescita economica della Cina ha reso nervose le élite occidentali che non vogliono rinunciare alla propria egemonia nelle regole mondiali […]

Leggi l'articolo...

I francesi in piazza contro l’incubo sociale di Macron

Il 22 marzo oltre duecentomila dipendenti pubblici, lavoratori delle ferrovie, studenti, infermieri, insegnanti, controllori di traffico aereo e molti altri, sono scesi in piazza in Francia per protestare contro le riforme sociali ed economiche del governo. Solo a Parigi sono scesi in piazza 50.000 manifestanti, ma anche le altre manifestazioni in centottanta città hanno avuto […]

Leggi l'articolo...

Riflettori puntati sulle interferenze britanniche nel voto americano

Al di fuori dei media dominanti, numerosi osservatori politici hanno stigmatizzato il tentativo spudorato del governo britannico di alimentare una nuova ondata di russofobia, sottolineando l’inconsistenza della versione ufficiale del “caso Skripal”, a cominciare dalla mancanza di prove fornite e nell’assenza di ogni movente da parte dei russi. Mentre il governo ha tratto conclusioni immediate […]

Leggi l'articolo...

Come fermare la folle marcia di Theresa May verso la terza guerra mondiale

Che cosa può motivare l’autolesionismo collettivo occidentali di fronte alla escalation isterica dell’Impero Britannico contro la Russia, dopo il caso Skripal? Per quale motivo i governi europei, incluso il nostro, e la Casa Bianca hanno deciso l’espulsione di diplomatici russi, seguendo come lemming la May verso il baratro, anche se il governo inglese non ha […]

Leggi l'articolo...

Ex supervisore americano lancia l’allarme sul sistema finanziario

Una settimana prima del previsto rialzo dei tassi americani, in un’intervista per Barron’s l’ex presidente del Fondo di garanzia dei depositi americano (Federal Deposit Insurance Corporation) Sheila Bair ha lanciato un forte allarme sulla situazione precaria del sistema bancario americano e sull’esplosiva qualità delle bolle dei debiti societari e delle famiglie. Presentandola, la rivista ha […]

Leggi l'articolo...

Nel 1999 Trump sostenne l’Iniziativa di Difesa Strategica

In un’intervista con Wolf Blitzer per la CNN, il 28 novembre 1999 Donald Trump propose di rilanciare l’Iniziativa di Difesa Strategica di Ronald Reagan, cioè di Lyndon LaRouche. “Se parliamo di nucleare, questa nazione, noi, abbiamo bisogno di uno scudo”, disse. “Un’Iniziativa di Difesa Strategica?”, ribatté Blitzer. “Poiché la Russia è instabile, abbiamo bisogno di […]

Leggi l'articolo...

Il Russiagate era una bufala, ora sotto inchiesta è l’FBI

Il 13 marzo la Commissione sull’Intelligence della Camera dei Rappresentanti americana ha annunciato di aver chiuso la sua inchiesta, durata 14 mesi, sulla presunta “collusione o sul presunto coordinamento tra la campagna di Trump e la Russia per influenzare le elezioni presidenziali del 2016”, non avendo trovato alcuna prova a carico. La Commissione continuerà ad […]

Leggi l'articolo...

Jens Spahn: il lato oscuro del nuovo governo tedesco

Jens Spahn (nella foto), il Ministro della Sanità del nuovo governo di grande coalizione appena formato a Berlino, ha suscitato grosse polemiche pochi giorni prima del giuramento. Parlando della povertà in Germania, l’11 marzo, ha voluto essere provocatorio sostenendo che “nessuno nel nostro Paese patirà la fame, anche se non esistessero i Banchi Alimentari”. Ha […]

Leggi l'articolo...

Videoconferenza di Helga LaRouche: le élite imperiali britanniche sono alla disperazione

Cade la facciata impiegata per secoli dalle élite imperiali britanniche per camuffare i propri metodi prepotenti. Sul caso Skripal hanno fatto una tale montatura che anche coloro che non riconoscono l’esistenza sostanziale dell’impero britannico cominciano a vedere che Londra è decisa a fomentare apertamente la guerra. Negli ultimi giorni gli irrazionali proclami contro la Russia […]

Leggi l'articolo...

I tagli alle tasse negli Stati Uniti gonfiano la bolla, ma non impediranno che scoppi

Lo scorso dicembre Jamie Dimon (nella foto), A.D. di JP Morgan Chase, ha definito il disegno di legge repubblicano per ridurre le tasse, appena approvato, un “QE4”, ovvero la quarta edizione della politica di Quantitative Easing delle banche centrali. A suo tempo avevamo avvertito che le grosse società americane avrebbero usato la riduzione delle tasse […]

Leggi l'articolo...

Il caso Skripal: una bufala britannica per provocare lo scontro con la Russia

Il governo britannico, nella foga di accusare la Russia del presunto attacco con gas nervino contro l’ex spia Sergej Skripal e sua figlia, ha ignorato gli elementi più rudimentali di un’inchiesta regolare. Le inconsistenze sono state messe in evidenza da numerosi esperti. L’indizio principale citato dalla Premier britannica Theresa May è che la sostanza apparentemente […]

Leggi l'articolo...

Il ruolo dell’impero britannico non è mai stato così chiaro

“È l’impero, stupido!” ricordavamo a tutti quattro anni fa. Ricordate il dossier finto sulle armi di distruzione di massa che, secondo Tony Blair, erano in possesso di Saddam Hussein e che fu il pretesto con cui il patetico George W. Bush travolse tutta l’Asia Sudoccidentale, trasformandola in un inferno terrorista con l’aiuto del suo successore […]

Leggi l'articolo...

Rilanciare la proposta di LaRouche di cooperazione con la Russia sulla difesa strategica

Nella sua videoconferenza del 9 marzo, Helga Zepp-LaRouche ha discusso l’annuncio dei nuovi sistemi d’arma strategici russi, che comprendono quelli basati sui nuovi principii della fisica. Ella ha sollecitato gli ascoltatori a leggere un documento scritto nel 1984 dal consorte Lyndon LaRouche (nella foto con REAgan), intitolato Bozza di Memorandum di Accordo tra gli Stati […]

Leggi l'articolo...

Lo Schiller Institute all’ONU di Ginevra denuncia il genocidio nello Yemen

Durante la sessione del Consiglio dell’ONU sui Diritti Umani, in corso a Ginevra, il 13 marzo scorso la rappresentante dello Schiller Institute Elke Fimmen ha parlato a un seminario dal titolo “Diritti umani in Yemen: sanzioni”, organizzato dall’Organizzazione per la Difesa delle Vittime della Violenza (ODVV) e l’INSAN per i Diritti Umani e la Pace. […]

Leggi l'articolo...

Skrypal ucciso dai servizi segreti britannici?

Se lo chiede l’agenzia stampa Sputnik, citando due fonti europee, Marcello Ferrada de Noli, fondatore della rivista The Indicter pubblicata dai Medici Svedesi per i Diritti Umani, ed Helga Zepp-LaRouche, presidente dello Schiller Institute. Dopo le accuse rivolte dalla Premier britannica May (nella foto con Putin) ai russi per l’assassinio dell’ex spia russa a Londra, […]

Leggi l'articolo...

Ai dazi americani l’Europa dovrebbe rispondere “tacendo” invece di minacciare la guerra commerciale

L’annuncio dei dazi sulle importazioni di acciaio e alluminio ha provocato le proteste della Commissione dell’UE e degli economisti che gridano al “protezionismo” e si prestano a vacue minacce di “rappresaglia”. Un economista tedesco, tuttavia, ha espresso un punto di vista differente: Heiner Flassbeck (nella foto), l’ex economista capo dell’UNCTAD (dal 2003 a tutto il […]

Leggi l'articolo...

I dinosauri della geopolitica occidentale non sanno come gestire l’evoluzione

Il discorso al Parlamento del Presidente russo Vladimir Putin il 1 marzo è stato un vero e proprio choc per le élite transatlantiche. Come abbiamo riferito la scorsa settimana, Putin ha presentato le nuove armi che la Russia ha sviluppato per adeguarsi ai sistemi di difesa missilistica installati dagli Stati Uniti e dalla NATO, e […]

Leggi l'articolo...

Le dimissioni di Cohn potrebbero rilanciare la legge Glass-Steagall che era stata promessa da Trump

L’8 marzo il Presidente Trump ha confermato la sua politica di dazi verso le importazioni di acciaio e alluminio. Circondato da operai del settore siderurgico, Trump ha mantenuto una delle sue promesse elettorali, quella di ribaltare la politica commerciale liberista per rilanciare il settore industriale americano e creare posti di lavoro. Anche se i dettagli […]

Leggi l'articolo...

I socialdemocratici tedeschi danno l’OK al governo di coalizione coi democristiani

Il referendum tenuto dall’SPD tra i suoi 460.000 iscritti al partito ha assegnato un maggioranza del 66% a favore della nuova Grande Coalizione con CDU-CSU. Il dato sembrerà imponente, ma non è stata ancora data risposta alla domanda: come intende il partito rafforzare il proprio profilo rispetto al partner di coalizione e come il suo […]

Leggi l'articolo...

Si prospettano progressi nei colloqui tra le due Coree

Sulla scia della partecipazione comune ai Giochi Olimpici e della visita di due delegazioni nordcoreane ad alto livello in Corea del Sud per l’occasione, il Presidente sudcoreano Moon Jae-in (nella foto) ha detto al Presidente americano Trump che manderà una delegazione a Pyongyang per proseguire i colloqui. Durante la conversazione telefonica di mezz’ora tra Trump […]

Leggi l'articolo...

Un ingegnere di PowerChina dichiara: potrebbero bastare meno di dodici anni per costruire Transaqua

Huang Ziping, vice ingegnere capo di PowerChina, società che costruì la grandiosa Diga delle Tre Gole, ha dichiarato durante un’intervista per l’emittente televisiva cinese CGTN Africa che la costruzione di Transaqua potrebbe richiedere meno di dodici anni. Per spiegare i tempi del progetto di trasferimento idrico verso il bacino del Lago Ciad, Huang ha ricordato […]

Leggi l'articolo...

Movisol: un accordo di governo è possibile solo su Glass-Steagall

di Liliana Gorini, presidente di MoviSol L’esito del voto è l’ennesimo terremoto politico che dimostra che il vecchio paradigma, e l’establishment che lo promuove, sono finiti, e la popolazione italiana chiede un nuovo paradigma. I vincitori delle elezioni sono Di Maio e Salvini, che ha sorpassato Berlusconi, assumendo la leadership della coalizione di destra. Nonostante […]

Leggi l'articolo...

Videoconferenza di Helga Zepp-LaRouche sulla Nuova Via della Seta

In una dichiarazione della scorsa settimana, Helga Zepp-LaRouche si è occupata di ciò che ha definito il “nuovo choc alla Sputinik” impartito dalla Russia di Vladimir Putin, scrivendo: “In un contesto su scala transatlantica di opposizione isterica alla Russia e alla Cina concepibile soltanto come propaganda probellica, il Presidente russo Putin ha sganciato una metaforica […]

Leggi l'articolo...

Il nuovo choc alla Sputnik di Putin cambia gli equilibri strategici

Rispondendo alla crescente isteria contro la Russia e la Cina nel mondo transatlantico, il Presidente russo Vladimir Putin, nel suo discorso sullo stato dell’unione del 1 marzo, ha spiazzato tutti coloro che invocano la guerra con la Russia ricordando la realtà dei fatti. Con grande calma ha annunciato che le forze armate russe hanno ora […]

Leggi l'articolo...

La caccia alle streghe del Russiagate aumenta il pericolo di guerra

La mancanza di prove concrete a sostegno delle accuse di interferenza nelle elezioni americane o “collusione” del team di Trump con i russi non ha impedito all’inquirente speciale Robert Mueller di escogitare nuove teorie del complotto nel tentativo di destituire Donald Trump. Negli ultimi giorni Mueller ha incriminato tredici cittadini e tre società russi che, […]

Leggi l'articolo...

Un esperto spiega il segreto della grande capacità infrastrutturale del Giappone: la banca nazionale

Daisuke Kotegawa, ex direttore del FMI per il Giappone e già direttore generale del Ministero delle Finanze di quel Paese, ha scritto per l’Executive Intelligence Review un articolo su come il Giappone abbia generato il credito per i suoi famosi treni ad alta velocità, i cosiddetti “bullet trains”, i Mag-lev (treni a levitazione magnetica) e […]

Leggi l'articolo...

IL PASSO SUCCESSIVO

Pace e crescita economica!

La Campagna

Editoriali e Video

  • MoviSol a Modena alla vigilia della performance di Vasco Rossi

  • 1

L’archivio sul vecchio sito

Login Form

scathd.com boxfetish.net extremeclip.net