Anche il Comune di Alba approva un ordine del giorno per la separazione bancaria

Dopo quello di Gaiola, anche il Comune di Alba ha approvato lo scorso 29 novembre un ordine del giorno per la separazione bancaria presentato dal consigliere Ivano Martinetti (Cinque Stelle) e da Sebastiano Cavalli (Rinnovamento Civico). L’ordine del giorno, col titolo “separazione bancaria e riforma normativa secondo il modello della legge Glass-Steagall” fa seguito al convegno su questo tema tenutosi ad Alba il 12 novembre, su iniziativa di Gianni Rinaudo e Spiriti Liberi, ed a cui aveva preso la parola anche la presidente di MoviSol Liliana Gorini (al centro nella foto, il consigliere Martinetti alla sua sinistra).

Il dispositivo dell’ordine del giorno invita il governo ad impegnarsi affinchè la separazione bancaria venga adottata anche a livello europeo. Un invito molto importante in questi giorni, visto che l’Unione Europea pretende modifiche alla legge di stabilità, ma si oppone alla separazione bancaria (come disse lo stesso ministro Padoan mesi fa), che è l’unica misura che potrebbe liberare risorse per l’economia reale e tutelare i risparmi dei cittadini.

Del successo del convegno di Alba ha riferito il quotidiano online du Cuneo “Targato Cuneo”: http://www.targatocn.it/2016/11/27/leggi-notizia/argomenti/economia-7/articolo/successo-per-il-convegno-sulla-separazione-bancaria-ad-alba.html

OdG Alba separazione bancaria (PDF)