Amelia Robinson a Lari

Testata_LaNazione

LARI — Il bouquet di inziative organizzato per celebrare la «Festa della Toscana», si arricchirà oggi della presenza di Amelia Boynton Robsinon. Novantuno anni, afroamericana, la Robinson ha combattuto, a fianco di Martin Luther King, per i diritti civili dei neri d’America e continua il suo impegno a favore dei diseredati di tutto il mondo. Stasera, parlerà nel salone polivalente delle Quattro Strade. La lotta in difesa dei più deboli ha lasciato il segno sul fisico della Robinson. La sua voce roca è, infatti, il triste frutto delle ferite che le furono inferte dalla polizia durante la famigerata “Bloody Sunday”, la domenica di sangue in cui sfilò la marcia organizzata da King in Alabama.