L’economia resta ancora una chimera.

Nel comune bresciano è stata discussa la scorsa settimana in Consiglio Comunale la mozione per il ripristino della legge Glass-Steagall da noi promossa e presentata dal gruppo consigliare Lega Nord Palazzolo. Al termine del dibattito la mozione è stata bocciata; nonostante il buon seguito della conferenza organizzata sul tema qualche settimana prima.

Ciò che stupisce maggiormente di questo esito negativo è la moltitudine di argomentazioni portate da una maggioranza completamente distaccata dalla realtà, argomentazioni fatte di una manciata di falsi ideali, un pizzico di superbia e parecchi mestoli di pura ignoranza.

L’intervento dei relatori del PD rasenta il tragicomico; in poche battute la maggioranza riesce ad inserire un guazzabuglio di argomentazioni che dovrebbero spiegare il loro voto contrario, ma che nella realtà ne sottolinea l’incapacità di comprendere l’argomento in questione. Quelle che vengono enunciate come cause fondamentali della crisi, ne sono in realtà le conseguenze; infatti la crisi sociale, e istituzionale, a cui si fa riferimento, è proprio dettata da coloro che governano l’economia mondiale tramite la finanza e che creano quel terreno fertile a opportunismi, connivenze e individualismi irrispettosi dell’umanità.

Ha poi del ridicolo sostenere che ci siano delle premesse implicite antiamericane nel sostegno del ripristino della legge Glass Steagall, perché proprio negli Stati Uniti ci si batte per il suo ripristino; servirà a loro quanto al resto dell’occidente e all’umanità intera per salvarsi, ma purtroppo il presidente degli Stati Uniti, burattino della grande finanza, sta cercando di ostacolarne il ripristino.

L’ignoranza boccia la mozione; così come immaginavano la terra e i corpi celesti nel medioevo, a Palazzolo oggi, l’economia e la sua comprensione restano piatte e tutto il resto le gira intorno senza capirne come e perché. Galileo aiutaci tu!!

di Matteo Piantoni

Vedi anche…

Si discute di Glass-Steagall a Palazzolo sull’Oglio
Mozione Raccagni su separazione bancaria – Palazzolo sull’Oglio